29 maggio 2017

La contrapposizione Cristianesimo – Islam è artificiosa

Nel Corano il nome di Gesù e Maria (la pace sìa con loro) citato per 66 volte

Nel Corano il nome di Gesù e Maria (la pace sìa con loro) citato per 66 volte
TEHERAN – Gli individui che hanno arrecato offese al nobile Corano negli Stati Uniti in realta’ non erano di alcuna religione.
Secondo l’IRIB lo dimostra il fatto che nel Corano sono citati tanti grandi profeti del Signore appartenenti anche alla tradizione ebraica e cristiana e che soprattutto in esso viene citato spesso Gesù(la pace sìa con lui). Secondo il sito “Andishe Qom” che propone studi specialistici sul testo sacro dell’Islam, Gesù(la pace sìa con lui) viene citato complessivamente 35 volte. 25 volte col nome di Issa(forma araba del nome Gesu) e 10 volte col nome di Masih(forma araba del termine Messia). La vergine Maria invece viene ricordata per 31 volte nel testo sacro ispirato dall’Arcangelo Gabriele al profeta dell’Islam. È degno di nota che la storia della sua vita nel Corano è narrata in una sura che porta il suo stesso nome Maria(la pace sìa con lei). ( http://italian.irib.ir/ )

Come avevo scritto su NEXUS, articolo ora incluso nel mio ultimo libro: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA, l’antagonismo fra musulmani e cristiani è alimentato ad arte dalle forze del male facenti capo all’Abisso.
Gesù di Nazareth e Maria (unica donna citata per nome nel Corano) sono venerati anche dagli islamici.
Gli attentati in Europa sono organizzati dai poteri occulti in modo da esacerbare gli animi dopo che loro stano facendo entrare milioni di musulmani in funzione anticristiana.
Nel libro scrivo che uno dei sistemi di controllo delle nasse è di suddividerle, contrapponendole, in due fazioni: destra e sinistra. Infatti, i comunisti sono anticristiani ma filo-islamici. la destra è anti-islamica ma (pretenziosamente) cristiana. Tutta la questione dei “crocefissi” e dei riferimenti religiosi cristiani da rimuovere urgentemente a che fare col fatto che i satanisti e i posseduti dal demonio mostrano repulsione verso il sacro. Quindi, loro esigono che ogni riferimento religioso nelle scuole e vita pubblica siamo rimossi. Per cui, per loro è più facile fare proseliti. Il resto che vi raccontano i giornali, che loro controllano capillarmente, sono astute fandonie.

28 maggio 2017

Kennedy e Carter, lo stesso attore

Mi sono imbattuto in questa immagine di copertina di un libro sulla vita di Jimmy Carter. La foto è quella di un JFK invecchiato, non trovate? Il vero politico Carter aveva un volto leggermente più stretto. I due si sono alternati nel ruolo di presidente degli Stati Uniti dal 1976 al 1981. Così sembra.

Jimmy Carter

Kennedy vecchioRappresentazione artistica di John F. Kennedy, se fosse invecchiato. Osservate che si rassomigliano parecchioio.
Notare che il secondo Carter (cioè JFk) è spesso fotografato in compagnia della moglie Rosalynn che assomiglia molto alla consorte di JFK Jacqueline. Le due first lady hanno una voce molto simile, simile proporzione dl volto e naso uguale. Il testo fa parte del trucco di una donna. In nessuna foto nelle “riunioni” delle ex inquiline della Casa Bianca, le due sono assieme.
Strane e bizzarre coincidenze, non è vero?

“Part” in inglese è anche la riga dei capelli. Già Newsweek, in un numero del 1979, aveva notato il cambiamento nella capigliatura. Il vero Jimmy Carter originario di Plains, Georgia, ha anche i capelli leggermente più scuri. Per me, le foto di Newsweek sono fotomontaggi, hanno cambiato solo i capelli per non destare troppi sospetti.

28 maggio 2017

Are deep sea oil rigs giant hoaxes?

oil rig

In chapter 11 of the Genesis, in the Bible, it is written that people started using asphalt instead of stone to pave roads.
Is it really possible to pump oil (if it’s there) from the bottom of the deep sea?
Aaron has lots of out there ideas. It’s prudent to sift through them to find what you think is reasonable. I’m on board with peak oil being fake. The BP oil “spill” was perhaps fake to “prove” to the world that they are pumping much oil.
A very interesting book about what oil and gas are: Thomas Gold: The deep hot biosphere. The myth of fossil fuels. Copernicus Books.
Gold is one of the proponents of abiogenic formation of fossil fuels where oil is produced even deeper down in the ground than they claim the current petroleum is found. The theory of black oil residing very deep below ground would very much work in favor of the current system, industry and exploitation methods as well as ensure high extraction prices as oil still would be a “natural” resource.
The origin of oil seem full of contradictions and the biggest red flag is that we already produce synthetic oils and gasoline. As a rare “natural” resource, however, petroleum can be sold at higher prices and in a much more reliable manner. We might even finance the base material used in petroleum manufacture as it cost money to get rid of plant waste (bio-mass). It seems like a win-win situation.

27 maggio 2017

Vaccini, immigrati, droga e veganismo

Molti non riescono a collegare le cose. Troppo stupidi e distratti dalla TV e mentalmente incatenati dal “politicamente corretto”. Fa tutto parte del piano luciferino di creazione dell’uomo nuovo vitruviano come ho scritto tante volte, anche nel mio ultimo libro QUADERNI DALLA TERRA PIATTA. Cancellare le etnie locali mescolando le razze inscenando ridicole organizzazioni terroristiche che costringerebbero milioni di terzomondiali a “rifugiarsi” in Italia. L’ingresso di musulmani è pungolato in ogni modo in funzione anticristiana quando alla maggioranza degli immigrati probabilmente della religione non importa nulla. Cercano solo un futuro migliore senza rendersi conto di essere strumentalizzati dalle élite. In questo senso, siamo davvero tutti uguali. Con l’ausilio di qualche sondaggio finto, ci imporranno l’inglese nelle scuole, altrimenti sei razzista verso i “bimbi migranti”. La disposizione “equo-solidale” nei confronti del consumo di sostanze stupefacenti ha l’intento di creare miriadi di consumatori abituali, costretti dall’assuefazione, e profitti ingentissimi per la filiera della produzione di spinelli legali. Esattamente, ma in verità molto di più, di quanto avviene con la sigaretta.
Il veganismo ha il solo intento di annientare l’identità culinaria locale, faranno passare per vegano anche il cuscus! Perciò, non parlano semplicemente di “vegetarianismo”. I giornali pubblicizzano le proteste dei “migranti” contro il cibo loro servito. Ci costringeranno a mangiare insetti sotto l’ombrello “vegano”.
I politici di tutti partiti sono al soldo della massoneria che controlla capillarmente i mezzi di comunicazione di massa locali e nazionali. Nel video, l’esempio lampante di una voltagabbana grillina. Lo scrissi molti anni fa che il M5S era u clamoroso fake degli americani. Per gli interessi delle loro multinazionali globali dei farmaci e del tabacco. Ci considerano alla stregua di Ucraina, Haiti e Macedonia. Mi rendo conto che per molti, inebetiti dalla retorica del “tricolore”, è un brusco risveglio.

https://www.youtube.com/watch?v=iG88–9BUpMQUADERNI DALLA TERRA PIATTA.

26 maggio 2017

La sostituzione di suor Lucia di Fatima con una sosia

Sebbene avesse solo 10 anni al tempo in cui, era il 1917, Lucia Dos Santos vide la Madonna a Fatima, fu la sola che parlo alla signora. Come preannunciato dalla Vergine, fu lei sola a sopravvivere la fanciullezza, Giacinta e Francisco Marto morirono di li a un anno per malattia. Qualche anno dopo, Lucia entrò in concento di clausura.
Non è molto dibattuto nel mondo del “complottismo” ma anche suor Lucia sembra essere stata rimpiazzata da una sosia. Ciò è avvenuto anche con Paul McCartney, componente dei Beatles, e Nelson Mandela, guida della lotta anti-apartheid in Sud Africa. E chissà chi altri ancora.
Le immagini sembrano parlare eloquentemente: la pastorella, divenuta suora, è evidentemente un’altra donna da quella nota dopo la fine degli anni ’50.

A sinistra: Lucia Dos Santos, a destra la spuria suor Lucia.

Pure la calligrafia, secondo studi effettuati, non sarebbe la medesima. Il raffronto fra le foto della bambina nel 1917 e la suora di 20 dopo, suffragano l’idea di una sostituzione.

A sinistra, la pastorella Lucia Dos Santos e a destra suor Lucia negli anni ’50 sembrano essere la medesima donna.

Come per il presunto Mandela che morì a 95 anni, la veggente di Fatima sarebbe deceduta nel 2005 a ben 98 anni di età. Molto verosimile sia stata la sosia e defungere. Sulla sorte della vera suor Lucia, nulla si sa. La sostituta ha sembianze chiaramente anglosassoni, nordiche non certo lusitane come i tre pastorelli di Fatima. Qualcuno sostiene perfino che si tratti di un uomo camuffato bene o male da una pesante tunica e occhiali.

Giovanni Paolo II riceve la falsa suor Lucia. Viviamo in un mondo dove tutto è manipolato.

24 maggio 2017

Messaggio ai genitori sui vaccini: STATE FERMI!


Bisogna mantenere il sangue freddo.
Prima di tutto, aspettare che la legge divenga definitiva (e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale) con tutti i suoi dettagli. Infatti, una legge entra in vigore soltanto dopo il momento in cui viene stampata sulla GU. Poi, aspettare l’esito dei ricorsi annunciati da alcune organizzazioni dei consumatori (apparentemente il Codacons).
Questi vogliono la morte dei vostri figli. Buttate nel cesso la TV, smettetela di leggere i giornali (e meno ancora comprarli).
Nel 2002 ci fu in Italia una “grave epidemia” di morbillo per la quale morirono meno di 10 persone, quasi tutti bambini:

http://www.epicentro.iss.it/problemi/morbillo/pdf/morbilloERRapporto.pdf

Ora, ogni anno in Italia muoiono 10 mila persone per incidenti stradali e forse più per fumo passivo di sigaretta. Vostro figlio ha molta più probabilità di morire girando in bicicletta nel quartiere che di morbillo, se non è vaccinato. Io invece sono abbastanza sicuro che in Italia decedono assai più di 10 persone a causa dei vaccini causa reazioni avverse o poiché inquinati o scaduti. Ciò però non risulta nelle statistiche mediche. Discorso diverso si applica alla meningite che può avere una alta mortalità, ammesso e non concesso i vaccini contro i meningococchi funzionino.
Pensateci bene prima di dare retta a Gentiloni. A loro della vostra famiglia non importa niente, per questo citano sempre le “famiglie italiane”. Jean Paul Sarte, filosofo francese, diceva che “la cosa peggiore che può capitare a un genitore è di sopravvivere ai propri figli”.

23 maggio 2017

Stefano Montanari: vaccini sporchi e corrotti

Documentario estremamente interessante da vedere.

23 maggio 2017

Manchester, attentato al concerto di Ariana Grande: 22 morti, 59 feriti

La polizia: “È un atto di terrorismo”. In campo il North West Counter Terrorism Unit. Sul posto decine di agenti e di ambulanze. May sospende la campagna elettorale. Nessuna rivendicazione, ma diversi siti jihadisti festeggiano l’attentato ( http://www.repubblica.it/ )

Attentato finto. Fasta guadare bene simbologia e numerologia. La Repubblica riporta l’evento come se fosse autentico. Da segnalare l’incredibile profondità del controllo sui media da parte dei poteri occulti. Attentati con decine o centinaia di morti e feriti dei quali dopo due giorni non si parla più. Non si parla delle investigazioni, del movente di tali feroci “terroristi”.
Qui spiego perché questi crimini non possono essere reali:

https://pianetax.wordpress.com/2016/03/30/per-chi-avesse-dubbi-sulla-falsita-degli-attentati-islamici/

Manchester, attentato al concerto di Ariana Grande: 22 morti, 59 feriti

22 maggio 2017

Il decreto sui vaccini è una FAKE NEWS?

Io lo penso sempre di più che sia una arma di distrazione di massa intanto che fanno passare montagne di soldi alle banche, droga libera e ius soli accompagnato a sempre più draconiane leggi nei confronti dei comuni e dei privati che non vogliono “accogliere” i clandestini. Attuare il piano Kalergi. E chissà cos’altro ancora.

Perchè, secondo me, il decreto vaccini è una fake news?

  • È palesemente incostituzionale per svariati motivi.
  • È rabberciato, spropositato, sproporzionato rispetto ai pericoli evocati
  • Non è in linea con le normative europee
  • Ho notato che molti gatekeeper nel “complottismo” si sono buttati a pesce sulla questione. Evidentemente, devono distrarre da altro.
  • Stesso discorso vale per i 5S che saltabecca da un estremo all’altro come se volessero dividere nel dibattito politico.

Mi sbaglierò, ma questa storia delle vaccinazioni obbligatorie è una colossale bufala architettata per distrarre da ciò che veramente sta a cuore ai poteri occulti. A meno che non paventino una emergenza sanitaria della quale noi non sappiamo nulla.

21 maggio 2017

Politici e manipolazione mentale: l’esempio dei vaccini

Nel 1999, l’obbligo della vaccinazione per l’iscrizione nelle scuole pubbliche fu abolitoa in nome dell’antirazzismo in quanto non si voleva precludere dalla frequenza scolastica i piccoli immigrati appena giunti della cui situazione sanitaria non si sapeva nulla. Oggi, dopo un ventennio di lavaggio del cervello “politicamente corretto” ripristinano l’obbligatorietà della vaccinazione per l’iscrizione a scuola. Hanno fatto passare l’idea che i figli degli immigrati debbano essere comunque gratuitamente vaccinati a spese del Sistema Sanitario Nazionale. Vi ho già scritto che l’incremento dei ticket sanitari ha lo scopo di compensare la maggior spesa causata dai clandestini e non che affollano le strutture mediche di ogni ordine.
Fra l’altro, tra i vaccini obbligatori Renzi e Grillo hanno inserito quello contro la meningite. Dopo che per qualche lustro avevano negato recisamente una connessione fra epidemie di ceppi esotici di meningite e immigrazione incontrollata. I politici fungono solo da portavoce e portaborse delle lobby dei farmaci e del NWO.
Il fatto poi che obblighino a vaccinare anche contro malattie relativamente lievi, quali il morbillo, sta a significare che si preparano a farne entrare milioni non vaccinati contro di esse.
W l’Italia mi raccomando!

20 maggio 2017

Il MoVimento 5 Stelle è per la massima copertura vaccinale

https://disquisendo.files.wordpress.com/2017/05/prematuri-e-vaccini-laviadiuscita.jpg?w=610

di MoVimento 5 Stelle

Il MoVimento 5 Stelle è a favore delle vaccinazioni e vuole che nel Paese ci sia la massima copertura vaccinale possibile. Noi siamo favorevoli all’obbligatorietà dei quattro vaccini che oggi, per legge, sono gia’ obbligatori, e siamo anche favorevoli all’introduzione di misure di obbligatorieta’ per vaccini che proteggono da malattie per le quali esiste una reale emergenza epidemica (come esiste al momento per il morbillo). Sullo specifico delle misure di obbligatorieta’ come introdotte nel Decreto Lorenzin ci riserviamo di giudicare dopo aver letto il decreto nella sua interezza (e nella sua versione definitiva), e dopo esserci consultati con i nostri esperti nazionali ed internazionali di riferimento. La nostra speranza e’ che su questo tema si possa avere una seria discussione tra tutte le forze politiche, possibilmente senza strumentalizzazioni di alcun genere, vista l’importanza del tema in termini di diritto alla salute individuale e pubblica.
Fatta questa doverosa premessa, il MoVimento 5 Stelle rimane favorevole – in linea generale ma con le dovute specificazioni la cui complessita’ non puo’ essere discussa o riassunta in un comunicato stampa– allo sviluppo di una politica di raccomandazione dei vaccini capillare nel territorio, sostenuta dalle necessarie risorse finanziarie ed infrastrutturali, affinchè le famiglie siano accompagnate dai propri pediatri e dai propri medici verso la vaccinazione, e affinche’ venga rimosso ogni ostacolo pratico alla vaccinazione stesso (in altre parole, un adeguato potenziamento dei servizi a tutti i livelli).
L’approccio che noi proponiamo include anche lo stanziamento di risorse per la creazione di
(i) un anagrafe vaccinale nazionale,
(ii) efficaci meccanismi di monitoraggio della copertura a livello nazionale e regionale,
(iii) la formazione di un comitato indipendente di consulenza composto da esperti del settore (i.e., sul modello americano dell’ ACIP, Advisory Committee on Immunization Policies) con almeno il 50% di rappresentanti internazionali.
Questo approccio, che e’ modellato sulle “immunization policies” dei paesi Scandinavi (e di 47 stati USA su 50), si basa sul coinvolgimento attivo e responsabile della popolazione ed ha anche il notevole vantaggio di creare un patrimonio di fiducia reciproca tra cittadini ed istituzioni che potra’ essere usato per implementare ogni altra politica di prevenzione sanitaria (alimentazione, allattamento, attivita’ fisica, etc). Come spiegato precedentemente, questa posizione di fondo in favore di un approccio “persuasivo” alla vaccinazione include clausole di salvaguardia che introducono misure coercitive (i.e., “obbligo”) in caso di emergenze epidemiche oppure di cadute della copertura vaccinale sotto le soglie che garantiscono l’immunità di gregge.
Va da se’ che questo tipo di approccio non può essere considerato ne’ interpretato in alcun modo come una posizione più morbida nei confronti dell’anti-vaccinismo, che e’ un fenomeno senza alcuna base scientifica che noi rigettiamo completamente. Al contrario, noi crediamo che il tipo di persuasione attiva e capillare cosi’ delineato rappresenti il modo migliore per sconfiggere ogni forma di “vaccine hesitancy” e “vaccine resistance” in modo completo e duraturo. In questo senso noi respingiamo fortemente qualsiasi insinuazione su una presunta equazione “obbligo contro non-obbligo = pro-vaccini contro anti-vaccini”, che e’ del tutto insensata dal punto di vista scientifico.
Come detto all’inizio del comunicato, noi confidiamo sul fatto che su questo tema cosi’ importante si possa avere una discussione seria ed informata tra tutte le forze politiche italiane. Sarebbe la soluzione giusta per tutti, ed il modo migliore per sviluppare insieme la miglior “immunization policy” per il nostro Paese. ( http://www.beppegrillo.it/2017/05/il_m5s_e_a_favo.html )

Vedete che i 5S sono marionette delle grandi lobby USA. Vi ho scritto più volte che la CIA ha investito centinaia di milioni di dollari nella creazione del Movimento 5 Stelle attraverso il massone Casaleggio. Non bastava l’obbligo di insegnare l’inglese nelle scuole rottamando l’italiano, non bastava l’obbligo di internet per ogni adempimento burocratico (la rete web è un progetto militare del Pentagono (c’è scritto perfino all’inizio nei manuali di HTML). Oggi i grillini, pungolati dal New York Times, impongono ben 12 vaccini obbligatori. Si tratta di una cinquantina di inoculazioni. I bambini si tramutano in bambole vodoo perennemente infilzati da spilloni! Altro che scie chimiche! Altro che petrolchimico di Taranto! Altro che gas di scarico in centro città! L’inquinamento diventa obbligatorio e inoculato in vena. Su, ditemelo voi. Quante volte vi ho scritto che gli americani ci considerano un protettorato di straccioni da impiegare per i loro esperimenti tellurici e di ingegneri sociale tramite l’immigrazione forzata?
Siamo in pieno nazismo yankee ma nessuno sembra farci caso!

20 maggio 2017

Eventi ErreKappa – Terra Piatta

Eventi ErreKappa- Terra Piatta

Sabato 27 maggio 2017, alle ore 18:00, nella saletta La KlessidRa, presso L’Istituto Scolastico ERREKAPPA, in piazza Vanvitelli 15 – Napoli, avrà luogo una conferenza sulla forma della terra.
La nozione di Terra piatta si riferisce all’idea che la superficie abitata della Terra sia piatta anziché sferica.
La conferenza è organizzata in collaborazione con il presidente dell’associazione Vegani di Gaia, Luca Di Gaia.Interverranno Luca Di Gaia, Laura Russo Krauss, Camillo Giacco, Tommaso Minniti, Dino Tinelli. ( https://www.eventa.it/ )

Mi da l’idea che i poteri occulti stiano tentando disperatamente di circoscrivere il fenomeno terra piatta a un aspetto del complottismo come un altro. Temo per loro, stavolta abbiano fatto male i conti.

19 maggio 2017

Europa, la Grecia approva nuove misure d’austerità

Tagli alle pensioni, aumento delle tasse e soppressione dei vantaggi fiscali per i deputati con il fine di sbloccare il prestito internazionale. Manifestazioni e scontri ad Atene
La decisione è arrivata nella serata di giovedì 18 maggio: il Parlamento greco ha approvato le nuove misure di austerity che permetteranno di sbloccare un’altra tranche di prestiti internazionali pari a sette miliardi di euro.
I punti fondamentali della nuova legge
La legge imposta dai creditori – Unione europea e Fondo monetario internazionale – comporterà ulteriori tagli alle pensioni e un innalzamento delle tasse, ed è stata approvata dalla risicata maggioranza di cui gode il governo di Alexis Tsipras, ossia i 153 deputati di Syriza, appoggiata dal piccolo partito sovranista Anel. Dei 281 deputati presenti alla votazione, 128 si sono schierati contro le nuove misure. Assenti i 17 rappresentanti del partito neonazista Alba Dorata, dopo che martedì uno di loro aveva aggredito un deputato di un altro schieramento nella sala dell’Assemblea.
I tagli ai benefits dei parlamentari
Gli articoli riguardanti la soppressione dei vantaggi fiscali per i deputati e la riduzione dell’Iva dal 24 al 13 per cento per il settore agricolo hanno invece incontrato favori trasversali: la grande maggioranza dei rappresentanti di tutti i partiti, dai comunisti del Kke alla destra di Nuova Democrazia, ha votato a favore di queste due misure. La legge comprende anche una compensazione per i meno agiati, come ad esempio sgravi sugli affitti e i medicinali.
Scontri fuori dal Parlamento
Qualche ora prima dell’approvazione, mentre fuori dal Parlamento si verificavano incidenti durante la manifestazione contro l’austerity, il primo ministro greco Tsipras aveva fatto un appello a votare la legge. Da due giorni i sindacati avevano infatti mobilitato i lavoratori, e le proteste sono sfociate nel lancio di bombe molotov da parte di alcuni giovani contro gli agenti in tenuta anti sommossa, cui questi ultimi hanno risposto con i gas lacrimogeni. ( http://tg24.sky.it/ )

Tutto ampiamente previsto. Il massone agente americano Tsipras, col pretesto dei “tagli alla casta”, sta distruggendo il suo paese in nome dell'”unità europea”. Egli ha lasciato entrare un milione di immigrati clandestini sul solo greco, sta cercando di imporre l’inglese come lingua d’insegnamento nelle scuole. La questione dei “prestiti internazionali” è un trucco.
I poteri occulti controllano la popolazione tramite i media con le “parole chiave” del controllo mentale politicamente corretto: l’omofobia, la xenofobia, l’islamofobia, il veganismo, la cittadinanza digitale, il femmininicidio, l’equità, la competitività eccetera. A breve, con Grillo al potere, la Casa Bianca farà lo stesso con noi. Io più che scriverlo una settimana sì e l’altra pure, dal 2010, non posso fare.

19 maggio 2017

La Tunisia invita i cittadini a consumare prodotti locali

TUNISI – L’Istituto nazionale dei Consumi tunisino (Inc) ha lanciato una campagna per incoraggiare i tunisini a consumare i prodotti locali, in occasione dell’approssimarsi del mese sacro del Ramadan, inviando un messaggio via sms a tutti gli abbonati di telefonia cellulare del Paese. L’invito è quello a consumare prodotti con il codice a barre 619, che identifica la Tunisia.
Anche il governo è impegnato in questi giorni in una campagna finalizzata a convincere la popolazione a consumare solo prodotti locali, nel tentativo di ridurre le importazioni e non appesantire ulteriormente il deficit della bilancia commerciale. ( http://www.imolaoggi.it/ )

Ecco un paese civile.

https://i2.wp.com/www.imolaoggi.it/wp-content/uploads/2017/05/tunisini_prodotti2-283x270.jpg

18 maggio 2017

Pensioni: Ape, ancora ritardi: che succede?

Riforma pensioni 2017, oggi 17 maggio: Ape, ancora ritardi, che succede? Tutte le novità e le ultime notizie sui principali temi riguardanti le pensioni.
RIFORMA PENSIONI NOVITÀ 2017, ULTIME NOTIZIE. RITARDI APE E LA RICHIESTA SUL CUMULO CONTRIBUTIVO Mentre ancora non sono arrivati i testi definitivi dei decreti attuativi sull’Ape, resta ancora da correggere (così almeno sperano in tanti) la norma sul cumulo gratuito dei contributi, un’altra delle novità della riforma delle pensioni inserita nella Legge di stabilità. Al momento, infatti, chi vuole usufruire di Opzione donna o intende accedere all’ottava salvaguardia degli esodati non può contare sulla possibilità di cumulare contributi versati in diverse casse. Diverse sono state le proteste contro questa evidente lacuna della normativa, anche da parte di esponenti della maggioranza, ma finora nessun correttivo è stato adottato. Anche per questo Orietta Armilato ha rinnovato a Domenico Proietti, Segretario confederale della Uil, la richiesta di un aiuto su questo punto a nome di tutte la appartenenti al Comitato Opzione donna social. ( http://www.ilsussidiario.net/ )

Come vi ho spiegato mille volte, in Italia comanda la gente che non lavora. Anche il sistema previdenziale è un bluff. Loro continuano a menarla coi “contributi” ma le pensioni più sostanziose sono sempre quelle retributive dei dipendenti statali. Senza contare l’enorme costo dell’assistenzialismo al Sud fatto di milioni tra falsi invalidi, pensioni sociali e finti braccianti. Le “pensioni d’oro” non le hanno minimamente toccate, ne hanno solo parlato.
Ora c’è un problema nuovo: bisogna dare un reddito di inclusione a milioni di africani che stanno facendo affluire a tappe forzate. I 5S insistono forsennatamente su di ciò, ormai non parlano d’altro. S’inventano “api”, “vespe” e ogni altro tipo di stravagante invertebrato utile allo scopo.
Anche questa è una cosa che scrivevo 10 anni fa. Tutta la “frenesia” attorno alle pensioni serve unicamente a “intortare” i coglioni che continuano a dare soldi all’INPS credendo che “per ricevere una pensione occorre versare i contributi“.
Fra l’altro, al reddito di cittadinanza hanno cambiato nome per timore che qualcuno possa obbiettare che dovrebbe essere riservato ai soli “cittadini” italiani.
A breve, ci ritroveremo con negri e magrebini nullafacenti a 780 euro il mese, erogati dall’INPS, e giovani italiani costretti, loro sì, a lavorare per 500 euro coi voucher.
Ma mi raccomando, l’importante è non essere “razzisti”!

Articoli di approfondimento: Il significato esoterico del “reddito di cittadinanza”

16 maggio 2017

Arrivano le sanzioni per chi non vaccina i figli

Arrivano le sanzioni per chi non vaccina i figli

“Se abbiamo un abbassamento dei vaccini obbligatori dobbiamo motivare la loro importanza e visto che c’è un allarme della ministra della Salute su questo dobbiamo trovare sanzioni per i genitori. I bambini non possono vaccinarsi da soli. Se i bambini non entrano a scuola perché non vaccinati sono loro che pagano. Invece i genitori vanno resi consapevoli del fatto che il figlio deve andare a scuola in modo sano”. Lo ha affermato la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli intervenuta a SkyTg24, parlando dell’obbligatorietà dei vaccini, sottolineando che “la responsabilità è degli adulti. E su questo dobbiamo lavorare”. La ministra ha poi evidenziato come “in rete si trovano tante fake news sui vaccini che vanno assolutamente non ascoltate. C’è la ricerca scientifica certificata, non dobbiamo basarci su quello che gira non certificato”. (ADNknonos)

Ovviamente questa polemica sui vaccini è una arma di distrazione di massa. Semplicemente, le lobby farmaceutiche, in una colonia di straccioni come l’Italia, mirano a guadagni forsennati per le aziende quotate a Wall Street. Sono gli stessi che regalano gli Ipad ai “professori meridionali” acquistati coi soldi dei contribuenti italiani. E ai “bimbi migranti” che lo stato impone a comuni piccoli e grandi di accogliere a spese della comunità locale. Quasi nessuno di loro è vaccinato, ulteriori introiti per Big Pharma. Strano che nessuna di quelle associazioni per la libertà di vaccinazione lo dica. Ancora più strano, sempre gli stessi che si oppongono all’obbligo della vaccinazione, però vorrebbero imporre ai loro figli e a quelli degli altri la dieta “vegana”. E magari favorevoli alla legalizzazione della cannabis quando la droga da assuefazione 10 volte tanto la nicotina.
Dove sta scritto che consumare (poca) carne fa male ai bimbi? La carne fa male, la marijuana fa bene! Però bisogna emanare leggi sempre più draconiane contro il fumo di sigaretta!
Vedete che è tutto sovvertito. Tutto sembra concepito dalla fervida immaginazione dei seguaci di Allister Crowley. Dite di no?

16 maggio 2017

Il rapper B.o.B difende la sua teoria sulla Terra piatta

BOB terra piatta

Il rapper americano B. o. B (al secolo Bobby Ray Simmons), presentando il suo nuovo album Ether (Etere), ha ripreso la sua idea che la Terra sia piatta. Ha invitato tutti a mettere in discussione ogni cosa inclusa la forma del nostro pianeta.

15 maggio 2017

Bossi e Salvini: cosa c’è dietro

Umberto Bossi è stato uno degli uomini politici più lungimiranti in Italia. Fu il primo a intuire il progetto massonico di società multirazziale americanizzata. Si battè disperatamente con il senatore Leoni, unici, contro la legge Martelli che aprì indiscriminatamente le frontiere a tutti gli stranieri. Fu il primo a schierarsi contro l’intervento militare straniero in Kossovo presagendone le conseguenze. Fu il primo a impiegare la locuzione “unione sovietica europea” riferendosi alla UE.
Tentarono di farlo fuori l’11 marzo 2004, allo stesso giorno e ora degli attentati “islamici” di Madrid il cui scopo era di sovvertire i sondaggi facendo vincere Zapatero. Costui distrusse economicamente la Spagna ma fece la TAV e introdusse i matrimoni-gay. Cosa che in Francia fece Hollande. oggi Macron legalizzerà la pedofilia in modica quantità, introdurrà il veganismo e le unioni con animali, ci scommetto ciò che volete. In Italia, la morte di Bossi sarebbe stata coperta dalle notizie sui “tragici eventi” di Atocha. Rammento di averlo scritto tanti anni fa.
Bossi, si dice che fosse in compagnia della soubrette Luisa Corna quando gli venne il “coccolone”. Non sono in grado di confermare. Vero è che il “senatur”, come tutti gli uomini di potere, attrae come un magnete le donne. Poi Palazzolo sull’Oglio, paesone al confine fra le province di Brescia e Bergamo, è abbastanza ricco di belle gnocche.
Non riuscirono a toglierlo di mezzo. Dovendo impostare la nascente finta opposizione di Grillo, escogitarono l’affaire “diamanti in Tanzania” (che fa rima con Padania) orchestrato dai poteri occulti attraverso Rosy Mauro e Belsito, due terroni messi li apposta dal “cerchio magico”.
Sembrava fatta ma Bossi aveva preparato, se non la secessione, quantomeno la sua successione attraverso il Movimento Giovani Padani a cui capo v’era, da anni, un sempre-giovane milanese di nome Matteo Salvini. Da buon “bauscia” meneghino, con tutta probabilità, si buttò in politica in quanto ottimo espediente famigliare per non dovere lavorare 8 ore al giorno alla Pirelli. “Mamma scusa, non ho tempo di lavorare, devo allestire il gazebo“.
Salvini ha il grande merito di avere sparigliato le carte dei poteri occulti riportando la Lega Nord in auge e dando mazzate non da poco al processo di globalizzazione.
Ora, il Bossi invecchiato, manipolato facilmente essendo celebroleso, snocciola le stesse amenità di Grillo e Renzi, Berlusconi e Boldrini: la Le Pen è “cattiva”, Macron è “buono”, l’euro è una manna dal cielo e l’immigrazione selvaggia, non solo è del tutto naturale, ma è perfino una “benedizione”. Attraverso Bossi, a Salvini i poteri forti hanno pure inviato minacce di morte, lasciandoci capire che a nessuno sarà consentito di intralciare il processo di formazione del super-stato continentale europeo. Fra l’altro, che lui sia manovrato,  lo si capisce dal fatto che cerca di rinfocolare la contrapposizione destra-sinistra, nord-sud, finti antagonismi generati per controllare la popolazione.
Che cosa accadrà?
Lo scopriremo solo vivendo, come dice una canzone di Battisti.
ADDENDUM La “sostituzione etnica” cui allude il segretario della Lega nel video, è semplicemente il mescolamento delle razze contro il dettato biblico e il capitolo 11 della Genesi. Poiché tutto ciò che sta avvenendo ha eziologia esoterica.

14 maggio 2017

Roma, ruba 24mila euro di energia elettrica con una calamita sul contatore: arrestato

Il contatore incriminato con tanto di magnete in bella vista. Peccato che i contatori elettronici siano immuni ai magneti, tanto meno per 24 mila euro.

Un magnete nel contatore per truffare la compagnia elettrica. Nell’ambito dei controlli disposti dal Comando della Compagnia Carabinieri di Palestrina finalizzati ad arginare i reati contro il patrimonio, i militari delle Stazioni di San Cesareo e di Zagarolo hanno, rispettivamente, arrestato un cittadino italiano di 40 anni e denunciato a piede libero un altro cittadino italiano di 46 anni, entrambi titolari di due esercizi commerciali, con l’accusa di furto di energia elettrica. ( http://www.ilmessaggero.it/ )

Classica fake news, come dimostrato nel video sotto. Così, i cretini “equo-solidali” che leggono i giornali, si sentono fieri di essere onesti poiché non rubano la corrente.

13 maggio 2017

Il secolo di Fatima

Madonna di Fatima

Parlare delle apparizioni mariane vuol dire mettere a dura prova chi non vive in una prospettiva religiosa, e talora anche chi la vive. Eppure sarebbe pienamente dignitoso ammettere, parafrasando l’Amleto, che ci siano più cose in cielo e in terra che nella nostra filosofia. Tanto più che il valore di una filosofia sta, più che in quello che sa spiegare, nell’apertura che consente oltre quel limite.
Detto ciò, i cent’anni intercorsi dalle apparizioni di Fatima hanno ospitato eventi terribili, in verità non meglio spiegabili: abissi di orrore di cui nessuna ricostruzione storica può davvero rendere ragione. Ma com’è che il mistero del male si rende più accettabile? Perché senza troppe esitazioni parliamo del secolo di Auschwitz o del Gulag o di Hiroshima, mentre solo con molta difficoltà del secolo di Fatima? ( http://interdependence.eu/ )

13 maggio 2017

Attentato terroristico a Berlino, espulso tunisino in contatto con Amri

Un cittadino tunisino di 36 anni, irregolare, abitante nella provincia di Catania, è stato espulso dall’Italia per motivi di pericolosità sociale. Lo rende noto il Viminale precisando che l’uomo “è emerso all’attenzione delle indagini investigative, svolte dalle DIGOS di Roma e di Catania, per i contatti avuti in Italia con il noto attentatore di Berlino Anis Amri“. Con questo rimpatrio, il 42/o del 2017, salgono a 174 i soggetti gravitanti in ambienti dell’estremismo religioso espulsi con accompagnamento nel paese di provenienza dal gennaio 2015 ad oggi. ( http://catania.blogsicilia.it/ )

Classica fake news. Gli attentati “islamici” in Europa sono stati inscenati. Pertanto, anche questa notizia è un falso. Serve a rafforzare l’idea che lo stato funziona, che le espulsioni di clandestini e delinquenti avvengono mentre, in realtà, nessuno straniero può essere costretto a lasciare l’Italia contro la sua volontà. La legge Bossi-Fini ci aveva provato. Nel giro di pochi mesi fu fatta dichiarare incostituzionale dalla consulta nei suoi punti cardine. Fra i quali, vi era la possibilità di un allontanamento coatto per un immigrato raggiunto da decreto di espulsione.
Notizia inventata, così i coglioni che ci credono continuano ad avere “fiducia nelle istituzioni” e pagare le tasse. Sopratutto la seconda cosa.

12 maggio 2017

La schiavitù delle ferie

Ciao Marco, il lavoro salariato è schiavitù, se il lavoratore non può decidere del suo tempo, un tempo invece i contratti si decidevano tra lavoratore e “padrone”, era uno scambio reciproco, io ti do la mia manodopera, tu mi dai dei soldi, ma decidiamo insieme come e quanto lavorare e a che condizioni, oggi no, o accetti la merda proposta o dentro un altro bisognoso…
Chi lavora in proprio in parte è già libero, in quanto unico amministratore del suo tempo, ma la burocrazia, l’Iva e le tasse stellari, tutt’ora impediscono agli autonomi di vivere decentemente di quello che fanno, ovviamente il discorso cambia quando si parla di pesci grossi.
Quella che manca oggi è la visione stessa di una società migliore, tutti semplicemente si accontentano di ciò che viene loro proposto: lavori precari, stipendi vergognosi, turni snervanti, zero diritti, straordinari e flessibilità obbligatorie.
Tutto questo “menù” d’alto sfruttamento è stato servito alla gente un poco alla volta, in modo tale che la massa distratta non si rendesse conto del cambiamento in atto, ecco perché oggi mi chiedi a me una soluzione invece che pensarla tu stesso. ( http://laschiavitudellavoro.blogspot.it/ )

Mi fanno ridere coloro i quali, prima maledicono la schiavitù del lavoro, poi corrono a prenotare le ferie. Come se andare via non costituisse un lavoro, uno stress, uno speco di denaro e risorse ambientali persino superiore alle infauste zone industriali. Giova solo rammentare l’impatto ambientale devastante causato dalle seconde case (case-vacanza) e dai villaggi turistici ubicati giocoforza in aree di grande valore naturalistico. Qui dalle mie parti, colpisce quanto un pugno in un occhio la cementificazione bestiale attorno il lago di Garda. Una persona attende un anno intero per trascorrere due settimane striminzite di ferie in cui si stancherà di più della routine quotidiana solo per potere vantarsi al bar di essere stato in un certo posto. Fra l’altro, la storia delle ferie dimostra come sia efficace ed effettivo il condizionamento mentale della greggi umane: la gente pensa veramente di riposarsi di più in “vacanza” con aeroporti, trasferimenti, documenti, attese, prenotazioni e poche ore trascorse in spiaggia escogitando disperatamente qualcosa da fare per passare il tempo!

Libro sullo “scollocamento”: LA PENNA PIÙ VELOCE DEL WEST.

sfruttamento lavoro

10 maggio 2017

Il significato esoterico del “veganismo”

Ho già sottolineato come il cosiddetto veganismo abbia un significato esoterico. Parificare il valore della vita di un animale a quella umana in spregio delle sacre scritture. Facile intuirlo dalla simbologia e lessico adottata dalle organizzazione vegane, prettamente di tipo esoterico. Del resto, costoro difensori a spada tratta degli animali, tuttavia, sono favorevoli ad aborto, eutanasia (in realtà suicidio assistito), incesto, autodistruzione attraverso la droga legalizzata. E matrimoni-gay in attesa di legalizzare e regolamentare pure le unioni con animali, sempre in spregio ai Sacramenti (gli stessi che vogliono fare pagare l’IMU alla Chiesa mentre regalano soldi pubblici per costruire Centri Islamici e moschee). Il veganismo proviene dagli USA dove esiste la pena di morte. Si possono uccidere gli esseri umani ma non gli animali. E, nel braccio della morte, ci finiscono quasi sempre innocenti: malati psichiatrici o gente “incastrata” da prove false.
Detto questo, bisogna osservare che l’allevamento intensivo per produrre carne è dovuto al “progresso”, al “consumismo” voluto dagli stessi che oggi inneggiano al veganismo. Nelle società antiche il consumo di carne era limitato, le uccisioni di animali si chiamavano “sacrifici” onde marcarne la gravità e l’eccezionalità.
ADDENDUM Pensate a personaggi allucinanti quali Lucio Magri. Non era abbastanza coraggioso da imparare a usare un cellulare o il bancomat ma voglioso di farla finita. Se è morto davvero, poi.
http://www.repubblica.it/politica/2011/11/29/news/magri_suicidio_assistito-25763126/

10 maggio 2017

“La Terra in origine era piatta”. La scoperta choc degli scienziati australiani

SYDNEY – Un team di ricercatori australiani avrebbe fatto una scoperta davvero incredibile: “Quattro miliardi di anni fa la Terra era piatta”. Come riporta il sito Metro.co.uk, Antony Burnham, il ricercatore della Australian National University spiega: “La nostra ricerca indica che durante i primi 700 milioni di anni di vita, sulla Terra non c’erano montagne e collisioni continentali”. ( http://www.leggo.it )

Clamorosa bufala, dato che non sanno più come fare a controllare il fenomeno. Ciò conferma la sensazione che ho avuto sin dall’inizio: le “fake news” sono state escogitate nel disperato tentativo di frenare la terra piatta.

terra piana