21 aprile 2018

Il segreto dello specchio nero

In una stanza completamente vuota dipigere soffitto e pareti di nero,appendere uno specchio nero di un metro per un metro in obbliquo, ad un metro dal pavimento,chiudere le imposte non deve filtrare luce oscurità assoluta,accendere una candela,per terra posizionandola alle nostre spalle,noi ci sdraieremo su una poltrona o più semplicemente su una sdraio di fronte lo specchio in modo da non vedere la nostre immagine riflessa,guardiamo fisso nello specchio,qui i tempi variano da pochi minuti ad un paio di ore,inizieremo a vedere prima della nebbia nello specchio e dei defunti verranno a farci visita,soggetti impressionabili potrebbero vedere di peggio.
Da studi del dott.Raymond Moody.
A seduta terminata bisogna coprire lo specchio con un panno possibilmente nero,in questo modo ci si metterebbe al sicuro che qualcosa non valichi da questa parte,alcuni hanno asserito di essersi ritrovati la notte il proprio defunto accanto.
Su cento persone sottoposte a questa tecnica quasi la metà hà visto e comunicato con i propri defunti,altri hanno visto demoni,il resto non hà visto nulla questo perchè sono usciti dalla stanza troppo presto le manifestazioni non erano ancora iniziate.
Nella stanza si entra uno alla volta.
Questa antica tecnica riproposta dal dott.Moody nasce come supporto psicologico a chi hà subito una grave perdita il coniuge,il figlio una persona cara,le persone sottoposte a questa terapia invece dopo la seduta dicono di aver parlato con il defunto,con questa tecnica non serve più la presenza di un intermediario o medium si fà l’esperienza autonomamente.
Famosi sono gli esperimenti effettuati da Radin con gruppi di persone casualmente selezionate.
Una percentuale molto alta di queste persone hanno avuto esperienze di contatto con parenti defunti durante la sperimentazione e variazioni significative dello stato di coscienza sono rilevabili anche strumentalmente con poligrafi che controllano diversi parametri come frequenza cardiaca, conducibilità della pelle, EEG, ecc.
Oltre a questo si registrano modificazioni ambientali significative, il che testimonia che mediante l’azione bio-psichica del soggetto e la componente transpersonale/spirituale è possibile trasformare in maniera indiretta la fisicità energo-materica dell’ambiente sperimentale.
Lo specchio, indubbiamente, gioca un ruolo fondamentale nell’esperienza e nella sperimentazione di variazioni degli stati di coscienza…fosse anche solo come una sorta di chiave atavica di esplorazione del subconscio. ( http://artiocculte.blogspot.it/2016/03/lo-specchio-nero.html )

Rammento, a chi non lo avesse ancora capito, che tutte le pratiche esoteriche hanno origine diabolica. Non bisogna fare sedute spiritiche, invitare maghi e maghe (streghe) in casa propria altrimenti si rischia che l’immobile rimanga infestato da spiriti maligni. Naturalmente, non mi riferisco a illusionisti ma a persone con poteri medianici o che lavorano, consciamente o meno, per l’Abisso.
Rammentate bene che gli spiriti (il diavolo) non fanno mai niente per niente diversamente da Gesù Cristo che ha detto “gratuitamente date, gratuitamente riceverete“.
La tecnologia e la scienza sono costruite da entità infernali. Gli smartphone e i televisori che tutti hanno in casa sono degli specchi neri quando sono spenti. Non è un caso.
Che il contatto medianico coi defunti sia una beffa satanica lo si evince palesemente dal fatto che certi “bravi occultisti” dicono di avere contattato anime di personaggi celebri defunti quando si è trattato di decessi inscenati e tali persone sono tuttora viventi.
L’aiuto richiesto dai propri cari defunti si può ottenere esclusivamente tramite l’intercessione di Gesù, della Madonna e dei Santi, qualunque altra manifestazione puzza di zolfo.

https://pbs.twimg.com/media/DQLYVVRU8AAK_TY.jpg

Annunci
20 aprile 2018

VIRUS – l’invenzione della realtà, il caso AIDS

Scritto da Alessandro Pozzetti e Domenico Ferrari. Produzione Teatrale “Garabondo delle Risse” dvd distribuito da MacroVideo attualmente non disponibile, quindi caricato per essere reso fruibile.

19 aprile 2018

Esplode motore in aereo: una donna risucchiata dal finestrino, muore per le ferite

L’incidente su un Boeing della compagnia Southwest Airlines. Lo scoppio ha provocato la rottura di un finestrino. Il dialogo con i piloti.


Una donna risucchiata fuori quando il finestrino si è rotto «poi è stata trascinata verso i sedili dagli altri passeggeri»: Jennifer Riordan, di Albuquerque (New Mexico), dirigente di banca e madre di due figli, è morta per le ferite riportate. In quello che è il primo incidente aereo mortale nei cieli americani dal 2009, il volo partito da New York, diretto a Dallas, ma fatto atterrare d’emergenza a Filadelfia e operato dalla più grande compagnia low cost del mondo, Southwest, finirà negli archivi come uno dei più terrificanti e bizzarri per la sua dinamica quando il motore sinistro di un Boeing 737-700 si è spaccato in quota con a bordo 143 passeggeri e 5 membri dell’equipaggio.

Il finestrino rotto

La dinamica

Decollato alle 10.43 del mattino (ora locale), alle 11.04 il motore sinistro è letteralmente andato in pezzi nella sua parte anteriore: i detriti hanno danneggiato l’ala, mentre altri sono andati a sbattere contro i finestrini rompendone uno. A quel punto la cabina interna ha perso pressione in modo violento risucchiando la passeggera. Sono dovuti accorrere almeno altri tre passeggeri per trascinarla dentro. Su Twitter diversi passeggeri hanno condiviso filmati e foto del volo e dell’aereo, in cui è possibile vedere sia il motore andato a fuoco sia la finestra infranta. ( https://www.corriere.it/esteri/18_aprile_17/negli-usa-esplode-motore-volo-new-york-dallas-passeggera-morta-f9486828-4274-11e8-9398-f8876b79369b.shtml )

Cosa è il trasporto aereo in realtà? Le scie chimiche sono causate dagli aeroplani.
Sono mescolate ai carburanti avio ci assicurano i bravi Rosario Marcianò e il nuovo whistle-blower Enrico Gianini.
Però, abbiamo scoperto che i motori a reazione non consumano carburante ma funzionano ad aria compressa secondo un principio fisico a noi sconosciuto. L’unico “idrocarburo” che viene consumato è l’olio che serve aluibrificare le parti in movimento.
Non sono ancora riuscito a scoprire la velocità di rotazione delle turbine di un motore a reazione per veicoli commerciali. Non viene espressamente dichiarato. La turbina interna ruota, secondo me, a oltre 100 mila giri il minuto quanto la turbina di un motore turbo di Formula 1. pertanto, una rottura distruttiva del propulsore può irradiare schegge che viaggiano a una velocità superiore a quella di un proiettile di arma da fuoco. Ed è ciò che è capitato alla donna vittima dell’incidente.
Il mondo in cui viviamo è una matrix totale.

19 aprile 2018

Savona, statua censurata per non offendere i musulmani

Nel Savonese un drappo rosso sul nudo di Epaminonda durante il convegno interreligioso. I musulmani: “Non l’abbiamo chiesto noi” ( http://www.ilgiornale.it/news/cronache/savona-statua-censurata-non-offendere-i-musulmani-1515958.html )

I poteri occulti sovraintendono a queste notizie in modo da creare attrito coi musulmani che loro stessi fanno entrare.
I musulmani non sono nemmeno contro i crocifissi ma la presenza islamica viene impiegata a pretesto per rimuovere gli oggetti benedetti e ogni riferimento religioso nella società civile.
Anche le cosiddette “organizzazioni islamiche” sono creare da massoni inclusa la tipa dei Fratelli Musulmani fatta eleggere in consiglio comunale a Milano per scristianizzare la città meneghina. Altrimenti, costoro lo griderebbero ai 4 venti che gli “attentati islamici” in Europa sono delle fake news al pari del famoso “bambino Aylan”, caso creato ad arte per costringerci a importare (a spese nostre) centinaia di migliaia di clandestini.
Nelle consultazioni per la formazione del nuovo governo, non si parla di vaccini e nemmeno di cosa farne delle delle orde africane che l’Italia ha fatto entrare con l’operazione Mare Nostrum. Giova menzionare che il loro mantenimento costa di più di quanto si sia risparmiato grazie alla famigerata legge Fornero. Stando a dimostrare che tutta la querelle sui “conti pubblici” e “i parametri europei” è pure essa una bufala. Il papa massone pro-gay, pro-ius soli, pro eutanasia è stato insediato per soffocare d’imperio ogni opposizione da parte dei cattolici alla islamizzazione dell’Italia.
A breve, i soliti “attivisti” manifesteranno per dare ai profughi una carta di identità “europea” e assegnare loro un codice fiscale in modo da farli divenire bravi lavoratori e onesti contribuenti.

Epaminonda

18 aprile 2018

La tragica illusione dei vaccini

di Domenico Alampi

FEBBRAIO 2018 INFORMAZIONI IMPORTANTI SUI VACCINI

Con la legge lorenzin 119/2017 è stato approvato l’obbligo di 10 vaccini da inoculare a bimbi da appena nati fino a 16 anni di età. Il calendario vaccinale previsto, lascia senza fiato qualunque genitore sano di mente, perché prevede BEN 33 antigeni vaccinali a partire da 61 giorni di vita del bimbo fino a 13 mesi di età, e in particolare vengono inoculati 8 vaccini insieme a 2 mesi di vita del bimbo (Esavalente Hexyon a “monitoraggio addizionale”, Antipneumococco e Antirotavirus), tutto questo NON VIENE FATTO nell’interesse della salute dei bimbi, MA ci sono altri interessi dietro

VEDIAMO DI FARE CHIAREZZA

  • Il sistema immunitario dei bimbi è IMMATURO fino a 18-24 mesi e quindi NON può rispondere ad uno stimolo vaccinale. Inoculando tutti questi antigeni a 61 giorni di vita del bimbo, chi risponde?

  • Le scarse difese immunitarie di un bimbo piccolo, si riducono già del 50% con un solo vaccino e del 70% con due. Immagiate cosa succede in un corpicino di due mesi e 3-4 chili con ben 8 vaccini insieme?

  • Tutti i grafici disponibili negli archivi dell’OMS (organizzazione mondiale della sanità), indicano che tutte le malattie infettive stavano già scomparendo MOLTO tempo prima dell’introduzione in commercio dei vaccini. E’ chiaro quindi che NON sono stati i vaccini a debellare queste malattie. Infatti solo Prevenzione, Pulizia, Igiene, Alimentazione sana, etc, hanno prodotto risultati. Perché allora cercano in tutti i modi di asconderlo?

  • Da analisi accurate e Mai smentite, eseguite in diversi laboratori, risultano esserci nei vaccini SOSTANZE TOSSICHE per la salute, come Alluminio (neurotossina), Thimerosal (metil-mercurio), Piombo, Cobalto 60 radioattivo, Cellule umane e animali modificate, e molto altro. Cosa le mettono a fare?

  • I genitori che ignari della verità ipervaccinano i loro bimbi, si aspettano che i loro figli siano protetti dalle malattie per le quali sono stati vaccinati. Invece la realtà è TRISTE perché i bimbi contraggono MOLTO SPESSO, proprio le malattie per le quali sono stati vaccinati a causa dei virus contenuti nei vaccini. INOLTRE è confermato che si ammalano 5 volte di più rispetto ai bimbi NON VACCINATI. Perché non lo riportano nei foglietti illustrativi?

  • Dottori e infermieri hanno l’opportunità di vaccinarsi a costo ZERO, dato che prestano servizio nelle strutture sanitarie. Invece BEN 9 su 10 rifiutano di inocularsi i vaccini, MENTRE CONTEMPORANEAMENTE insistono per vaccinare gli altri. Perché? E’ solo un caso che NE’ loro NE’ i loro figli e familiari si vaccinano, oppure sanno cosa contengono e si guardano bene da iniettarli?

E’ NECESSARIO SAPERE ANCHE CHE

  • Quando facciamo un vaccino a un bimbo di 3-4 chili è come se facessimo ben 30 vaccini ad un adulto di circa 70 kg. Una bomba Atomica!

  • Lo stesso vaccino se lo inoculiamo con iniezione sottocutanea, provoca un danno più contenuto, Mentre se lo inoculiamo con iniezione intramuscolo profonda, il DANNO E’ MOLTO MAGGIORE.

  • Il metodo vaccinale è SBAGLIATO e NON FUNZIONERA’ MAI, per un motivo ben preciso. Vorrebbe imitare il contagio naturale MA il sistema immunitario subisce la differenza. Il contagio NATURALE avviene attraverso le “mucose” (Naso, bocca etc). Ciò innesca una RISPOSTA PRIMARIA,e se non basta, una risposta specifica con formazione poi di anticorpi che durano per molti anni. MENTRE con il metodo vaccinale, virus e batteri entrano nel corpo umano per VIE NON FISIOLOGICHE e cioè per iniezione intramuscolo profonda, sorpassando la barriera cutanea e andando nel “sistema linfatico drenante”. Questo crea uno STRESS IMMUNITARIO MOLTO FORTE . I virus si replicano e diventano più virulenti e aggressivi per “sopravvivere”, riuscendo a modificare anche il DNA del bimbo, il che provoca spesso febbre molto alta. La conseguenza è che il sistema immunitario del bimbo viene DANNEGGIATO, per cui la risposta anticorpale sarà scarsa o assente. Ciò che otteniamo invece sono effetti collaterali GRAVI come le malattie Autoimmuni e le Encefalopatie.

  • La maggior parte degli attuali vaccini sono a “monitoraggio addizionale”. Significa che questi vaccini sono ancora in fase di sperimentazione, o meglio, questa è l’ultima fase di sperimentazione in “VIVO” e la fanno sui nostri figli!

  • L’immunità di gregge poi è un’offesa alla SCIENZA e agli esseri umani. Vorrebbero proteggere un “gregge” di persone con farmaci tossici chiamati vaccini che teoricamente proteggerebbero per 3-4 ceppi di un virus, MENTRE in natura virus e batteri si presentano con ben oltre 100 ceppi diversi che oltretutto mutano continuamente. Sono arrivati a copertura 99% senza ottenere risultati. Qui ci sarebbe da ridere per un Lustro, però la situazione è seria.

  • Aumentano i casi di malattie Autoimmuni, dove il sistema immunitario a causa delle continue vaccinazioni smette di funzionare correttamente e invece di attaccare i virus o i batteri patogeni, ATTACCA le cellule sane dell’organismo, portandolo ad una lenta ed inesorabile degenerazione che si manifesta con diverse patologie gravi e debilitanti, anche dopo anni dalle vaccinazioni. I “dottori” sapendolo cercano di NEGARE che la patologia è da attribuire alle vaccinazioni fatte anni prima.

  • Nessuna meraviglia quindi se abbiamo bimbi che sono continuamente Malati. Tanto, i “dottori” hanno raggiunto gli “obbiettivi vaccinali” e si prendono soldi e regali, le case farmaceutiche aumentano le vendite, e i genitori continuano a vivere nell’ignoranza, però qui purtroppo non vissero felici e contenti come nelle fiabe, perché i bimbi danneggiati da vaccino crescono a dismisura, l’AUTISMO è balzato da 1 ogni 10000 (diecimila) bimbi vaccinati a 1 ogni 36 bimbi, e da agosto 2017 ad aprile 2018 sono MORTI oltre 80 bimbi piccoli (tutti documentati con Luogo, Data, Età, e Causa del decesso) molti vaccinati da poco e spesso archiviati come “morte naturale”.

CONCLUSIONI

  • La legge lorenzin 119/2017, avendo superato il parlamento senza i presupposti di straordinaria Necessità e Urgenza, avendo violato il trattato di OVIEDO (anche senza ratifica), avendo Violato gli articoli 32 e 77 della Costituzione Italiana, E’ una legge INCOSTITUZIONALE e illegittima, quindi NON PUO’ ESSERE APPLICATA.

  • I vaccini sono catalogati come farmaci e sono farmaci a tutti gli effetti.

  • Nessun farmaco, e quindi anche i vaccini, può essere somministrato per obbligo con un T.S.O (trattamento sanitario obbligatorio) quando provoca effetti collaterali anche gravi, dichiarati nel foglietto illustrativo stesso allegato al farmaco.

  • Il consenso informato DEVE accompagnare ogni terapia farmacologica. Se la terapia farmacologica è PERICOLOSA (come risultano essere i vaccini), io non firmo il consenso informato, e la terapia NON PUO’ ESSERE ESEGUITA.

  • Nessun tentativo di Multa o Minaccia oppure Obbligo PUO’ VALERE LA VITA DI UN BIMBO. I bimbi NON vaccinati, SONO PATRIMONIO DELL’UMANITA’.

QUINDI

Ogni genitore può portare i propri figli a fare le “vaccinazioni” oppure no. Purtroppo, anche non avendone la percezione esatta, stanno facendo Maledettamente sul serio, ci hanno venduti alle case farmaceutiche e l’Italia è capo fila su 40 paesi a livello mondiale in un programma sperimentale su questi farmaci vaccinali, un atto DITTATORIALE che non si era MAI verificato prima. Ma qui le cavie sono i nostri bimbi innocenti. I telegiornali stanno nascondendo TUTTO in particolare le morti improvvise e sospette dei bimbi appena vaccinati e questo evidenzia la GRAVITA’ della situazione, perché un genitore che non ha le informazioni non può prendere la decisione giusta. Dottori e Scienziati che raccontano la VERITA’ vengono radiati senza dichiararne il motivo, QUINDI documentatevi come si deve, controllate e verificate ATTENTAMENTE tutte le informazioni PRIMA che sia troppo tardi. RICORDATE CHE INDIETRO NON SI TORNA.

Ho conosciuto Domenico a Bergamo il 18 marzo scorso, durante la manifestazione contro la geingegneria clandestina, e mi aveva impressionato la mole di informazioni che sa sui vaccini. Gli chiesi di inviarmi della documentazione che pubblico da oggi.

18 aprile 2018

La strana sabbia del deserto che ci è piovuta addosso

A quante bugie abbiamo creduto per decenni. Incluso che la sabbia del deserto sahariano possa raggiungere l’Italia. Come se fosse credibile che migliaia di tonnellate sabbia siano risucchiate a migliaia di metri di quota, percorrano migliaia di km nelle correnti atmosferiche per ricaderci addosso.
Nessuno ci pensa al fatto che le previsioni meteo, basate su satelliti artificiali inesistenti, sono a loro volta una truffa bella e buona. Tirano a indovinare.
Qualche anno fa, il traffico aereo fu bloccato in mezza Europa per il presunto rischio causato alle turbine dei velivoli dalle ceneri emesse da un vulcano islandese. I reattori degli aerei di linea paiono, invece, misteriosamente immuni a questa “sabbia”.

17 aprile 2018

Il 18 aprile Hearth presenta l’aperitivo scientifico ” La Terra è piatta (Come difendersi dalle fake news vol.2)” alle ore 19.00 presso il bar “Pantarei” a Fisciano

terra piatta bufala
Il 18 aprile sarà presentato il secondo aperitivo scientifico firmato Hearth presso il bar “Pantarei” a Fisciano alle ore 19.00.
L’evento “La Terra è piatta (Come difendersi dalle fake news vol.2)” nasce dalla collaborazione tra Hearth e Cartesar Spa.
Lo scopo dell’aperitivo scientifico è quello di aiutare la popolazione a difendersi dalle fake news diffuse in maniera virale soprattutto in internet. All’evento saranno presenti diversi ospiti che apriranno un dibattito in merito all’argomento.
Il presidente di Hearth Gaetano Genovese ha così presentato l’evento: “Il secondo appuntamento dell’aperitivo scientifico vedrà susseguirsi relatori con carriere completamente diverse tra loro, tutte però convergenti verso tematiche ambientali. Sensibilizzare la popolazione attraverso queste iniziative è quello che ci preme, una sorta di comunicazione ambientale 2.0, alla nostra maniera.”
Il programma della serata prevede alle ore 19.00 l’apertura del banchetto informativo. Sarà possibile tesserarsi nel corso della serata all’associazione Hearth.
Dopo i saluti da parte del presidente di Hearth Gaetano Genovese e del presidente della “Pro Loco” di Fisciano Donato Aliberti seguiranno gli interventi dei vari relatori.
Tra gli interventi ci sarà quello di Carlotta De Iullis, responsabile risorse umane di “Cartesar”, un’azienda che produce carta riciclata per ondulatori utilizzando come materia prima esclusivamente la carta da macero.
Un altro ospite all’evento sarà Nunzio Mario Noschese, studente di giurisprudenza, consigliere didattico del Dipartimento di Giurisprudenza, collaboratore di UniSound, radio ufficiale dell’Università degli Studi di Salerno. Parlerà delle fake news in ambito scientifico e in particolare dei meccanismi con cui il web contribuisce a diffonderle.
Vincenzo Carmine Noviello, dottore in ingegneria informatica con indirizzo alle telecomunicazioni, offrirà una breve divulgazione sugli aspetti tecnici che ci sono alla base del fenomeno della diffusione delle notizie false.
Un grande contributo sarà dato da Mimmo Sessa, geologo membro della Società Geologica Italiana, tesoriere dell’ordine dei Geologi della Campania e socio di “AISAM” (Associazione Italiana Scienze dell’Atmosfera e Meteorologia). Da sempre impegnato nel diffondere la cultura scientifica e attento ai problemi del territorio riporterà alcuni esempi di “bufale” in ambito geologico.
Martina Masullo, laureanda in “Corporate Communication and Media” all’Università degli Studi di Salerno, giornalista pubblicista e social media editor presenterà il suo libro “Nel mondo delle fake news”. Un libro che affronta l’attualissimo tema delle fake news.
L’avvocato Antonietta De Leo illustrerà i risvolti giuridici nel campo delle fake news.
L’evento si propone come un’opportunità per riflettere in maniera coinvolgente su temi attuali. ( https://www.zerottonove.it/18-aprile-hearth-aperitivo-scientifico/#Gd8fhlsKBSAVQvWv.99 )

Da me subodorato e previsto sin da subito. La questione delle fake news, implementata in Italia dagli agenti dei poteri occulti quali la Boldrini, è uscita per contrastare la rivelazione che la Terra è piatta e stazionaria. Per la serie contenere il danno.
Poi, per la serie “protettorato di straccioni”:

Di Maio: “Se qualcuno pensa di utilizzare l’attacco in Siria per sganciare l’Italia dai nostri alleati storici, cioè l’Occidente e i Paesi della NATO, allora mi troverà sempre contrario. Il M5S non ha mai detto di volersi allontanare dai nostri alleati storici.”

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/04/17/siria-di-maio-salvini-dichiarazioni-irresponsabili-bene-gentiloni-sbagliato-sganciare-italia-da-alleati/4297567/

17 aprile 2018

Pensioni: Ape volontaria conviene? Assolutamente sì!

Se ne sono già pentiti. La legge sull’anticipo pensionistico è stata concepita, molto verosimilmente, per accontentare gli statali meridionali che non hanno nessuna intenzione di lavorare fino a 67 anni. In particolare, per i dipendenti INPS che non hanno per niente voglia di liquidare pensioni a persone con meno di 60 anni e loro essere ancora al lavoro. Nel Nord sopratutto, c’è gente che matura i requisiti della legge Fornero ancora a 57-58 anni avendo iniziato a versare contributi a 14-15 anni.
Ma, nell’epoca di internet, non hanno potuto riservarla ai soli dipendenti statali già grassamente privilegiati.
Stanno già facendo del terrorismo psicologico per scoraggiare:

http://www.ilsussidiario.net/News/Economia-e-Finanza/2018/4/16/RIFORMA-PENSIONI-Oltre-i-vitalizi-un-altro-privilegio-per-i-parlamentari-ultime-notizie-/816538/

L’Ape volontaria è conveniente anche in presenza di un tagli dell’assegno previdenziale del 15% circa per un anticipo di tre anni.
Facciamo due conti:
Per semplificare, non tengo conto di tredicesime ecc., supponiamo 1500 euro netti di pensione  ridotti a 1300 per l’anticipo. Su 20 anni (da 63 a 83 anni anagrafici, l’aspettativa media di vita degli uomini) si prendono:

20 x 12 x 1300 = € 312.000

Aspettando invece i 66 anni di età e i 1500 euro senza decurtazione:

17 x 12 x 1500 = € 306.000

Pertanto, l’APE volontaria è assolutamente conveniente.
L’articolo sotto spiega chiaramente che il dissesto dell’INPS è causato dal fatto che i dipendenti e dirigenti statali, coloro che percepiscono pensioni da nababbo, di contributi previdenziali per loro lo stato non ne ha pagato. Per questo motivo, il sistema previdenziale non può diventare effettivamente “contributivo” a differenza si ciò che scrivono i giornali. Perchè lo scrivono? Perchè, in questo modo, i cretini del settore privato versano contributi previdenziali credendo che servano a qualcosa.
Capito il trucco?

http://www.opinione.it/politica/2018/04/16/dimitri-buffa_vitalizi-pensioni-inpdap-inps-boeri-annunziata/

specchietto ape pensione

16 aprile 2018

The World population lie

7 Billion people on earth. That’s what they say. But when you add up the official numbers and think about this world statistic, you’ll quickly see how little sense it makes. Trust your feelings. Look around you. There are less and less people every year. Think about

16 aprile 2018

Pene in erezione nello spazio

Una delle caratteristiche degli adoratori del tizio cornuto è quella di esternare simbologie erotiche ed erogene in pubblico senza farsi notare (troppo). Nella simulazione della ISS (stazione spaziale internazionale) un banale esempio è costituito dal microfono che assomiglia volutamente a un grosso pene eretto con tani di testicoli. Esso è maneggiato, massaggiato e accarezzato in particolare dalle astronaute.
Osservando quanto è piccolo, letteralmente invisibile, il microfono di un telefono cellulare, ci sarebbe da chiedersi come mai sulla ISS non abbiano in dotazione microfoni ambientali o radiomicrofoni grandi quanto una chiavetta USB da appuntarsi al petto tenendosi le mani libere.
Caso di bipensiero orwelliano odiernamente noto colla locuzione dissonanza cognitiva: la gente trova logico che un cellulare qualunque sia tecnicamente più avanzato di una stazione spaziale orbitante.

15 aprile 2018

Il Racconto illogico della Realtà

Siamo abituati: la realtà segue il suo corso mentre il racconto della realtà procede in modo indipendente. In questo conflitto siriano le discrepanze tra realtà ed il suo racconto sono paradossali. Un governo legittimo e benvoluto dalla popolazione viene definito ‘regime criminale’, si parla di armi chimiche invero inesistenti (proprio come avvenne anni orsono per l’Irak di Saddam), si crea e si finanzia l’Isis mentre si finge di combatterla però si attacca il governo siriano (che dovrebbe essere una vittima dell’Isis!). Un governo amato dal suo popolo che invece di combattere la ribellione prezzolata attacca la sua stessa popolazione con il gas?
La confusione è totale. Evidentemente ciò che si desiderava era creare caos, confusione e dolore: obiettivo raggiunto.

I media sono in evidente imbarazzo. La logica vacilla ed il regime che li finanzia e li imbecca fatica addirittura a fornire loro una versione credibile e coerente. La dissonanza cognitiva assale chi tenta di farsi un quadro della situazione. Dietro tutto l’ombra dell’elefante nella stanza, Israele, il cui ruolo viene invece tenuto sottotono dai media di regime.


Tutti i paesi della fascia mediterranea sono stati destabilizzati (Israele escluso ovviamente) con le buone (crisi finanziarie) o con le cattive (bombe e colpi di stato). Le primavere arabe sono stati tristissimi autunni preconfezionati (a noi hanno dato solo il Movimento 5 Stalle).

Infine il crimine sottaciuto che rende l’insieme grottesco: le armi chimiche. Sottoposti come siamo da decenni all’assalto biochimico aereo continuato (scie chimiche) appare veramente risibile l’appello militare occidentale sul divieto di usare armi chimiche! Per un false flag chimico sono partiti centinaia di missili verso la Siria. Per un assalto decennale contro tutta la popolazione mondiale cosa dovremmo attenderci? ( http://offskies.blogspot.it/ )

14 aprile 2018

La guerra è scoppiata, tratteniamo gli applausi

Nel cuore della notte, a mercati finanziari chiusi, l’attacco minacciato nei giorni scorsi dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump in Siria, un’azione mirata contro il presunto arsenale di armi chimiche del governo di Assad. Forti esplosioni si sono sentite in tutta Damasco.
Oltre alle immagini della TV di Stato siriana che ha fatto sapere che 13 missili sarebbero stati neutralizzati, molti i video amatoriali che mostrano le esplosioni e il loro boato che squarciano il cielo.
La sceneggiatura ora prevede gli “scudi umani”, le “donne stuprate” dopo i bambini gasati.
A noi spettano migliaia di profughi da integrare col wi-fi libero, regalando loro terreno demaniale (come ripetutamente richiesto da Beppe Severgnini dall’americano Corsera) e mantenuti dal “reddito di cittadinanza” pentastellato.
Obama e gli amichetti Cameron e Sarkoy distrussero la Libia inondandoci di disperati. Ora la commedia tragica si replica sullo stesso canovaccio sebbene con nuovi interpreti: Trump, May e Macron.
Uno spettacolo pirotecnico per gli americani teledipendenti pagato da noi. Il prezzo di essere considerati una colonia di pezzenti.

13 aprile 2018

Pensioni: Cisl, finalmente Ape volontaria diventa effettiva

Roma, 12 apr. (AdnKronos) – “Finalmente l’Anticipo pensionistico volontario diventa effettivo”. Ad affermarlo in una nota è il segretario confederale della Cisl, Ignazio Ganga.
“I tempi di attuazione di questa misura- continua Ganga- sono stati troppo lunghi, così come sono ancora troppo lente le procedure di riconoscimento dell’Ape sociale e della pensione per i lavoratori precoci. Sappiamo che le ragioni di questa lentezza sono tante e non dipendono solo dall’Inps che sconta ormai una grave carenza di personale a fronte di un progressivo aumento dei compiti assegnati. Al centro degli interessi dell’Istituto di previdenza devono però rimanere le persone e non le procedure”.
“La riforma della governance dell’Inps, la reintroduzione di meccanismi di flessibilità nell’accedere alla pensione ed una discussione seria sulla pensione di garanzia per i giovani sono alcuni degli aspetti su cui il sindacato è disponibile al confronto con tutte le forze politiche anche nel futuro”, conclude Ganga.
( http://www.meteoweb.eu/2018/04/pensioni-cisl-finalmente-ape-volontaria-diventa-effettiva/1077373/#XPQc54ZjExxDcUIZ.99 )

Vedete che tutto finto. L’assegno previdenziale APE sarà erogato direttamente dall’INPS tramite soldi prestati dalle banche. Ma le banche creano il denaro dal nulla (ex nihilo) quindi è una partita di giro. Di fatto, ripristinano le pensioni-baby perchè si potrà andare in pensione con 20 anni di contribuzione e 63 anni di età. A beneficiarne maggiormente, saranno (come sempre) i dipendenti statali che di contributi non ne versano veramente e hanno stipendi più sostanziosi rispetto al settore privato. Quindi, una decurtazione di 150 euro max mensili non abbasserà loro più di tanto l’assegno previdenziale.
Il dibattito sull’abolizione della riforma Fornero è stato una sceneggiata, dunque, dato che questo provvedimento sostanzialmente aggira quella legge.
Il segreto de successo è solo uno: non dare soldi all’INPS. Capito?
ADDENDUM Il mio consiglio? Se possedete i requisiti, fare richiesta dell’APE il prima possibile. Molto meglio prendere 1000 euro netti stando a casa che guadagnarne 1300 svegliandosi alle 5 del mattino e buttare 200 euro di carburante mensili (più usura dell’auto) per recarsi sul posto di lavoro. Meglio tre anni di vita che di lavoro.
Senza contare il peggioramento delle condizioni del manto stradale che incrementa il pericolo di incidenti. Per 60 anni in Italia si sono asfaltati decine di migliaia di km di vie di comunicazione vecchie e nuove, devastando il territorio, oggi mancano i soldi per riasfaltarle.

https://i2.wp.com/www.uilmilanolombardia.it/wp-content/uploads/2018/02/1-1-1030x281.jpg

L’incidenza della rata sulla pensione lorda stimata, è pari al 5,1% per 1 anno di Ape e può salire fino al 16,8% per 3 anni e 7 mesi, proporzione che potrebbe crescere ulteriormente fino al 18,1% nel caso che dalla data di erogazione all’effettivo pensionamento intervenga un innalzamento dell’età pensionabile.

13 aprile 2018

A cosa serve la guerra di Siria

Oramai il copione è stantio sebbene collaudato, alle armi chimiche non ci crede nessuno.
La guerra serve, innanzitutto, a svuotare gli arsenali onde giustificare altre spese militari per riempirli nuovamente di ordigni più moderne. Poi viene l’obbiettivo strategico di creare ondate di profughi da distribuire nell’Europa continentale a forgiare il “popolo europeo” multirazziale americanizzato. Di Siria/Sirio (Osiride) e Isis (Iside) parlo dal 2008, tutto ha eziologia esoterica anche se i babbei pensano che il calcio è più impostante.
Cose scritte e riscritte da me decine di volte ma che quasi nessun complottista osa confermare. dato che la maggior parte di essi sono, a loro volta, eterodiretti della CIA.
Quanto all’Italietta marocchina, spero che l’Italia vada in guerra il prima possibile. Sopratutto, perchè ci vuole il benestare del parlamento. Così, sapremmo di che pasta sono fatti i nostri grandi rivoluzionari da 15mila euro mensili, mi riferisco a leghisti e grillini in particolare.

12 aprile 2018

A rigor di logica… terra piatta


12 aprile 2018

Libertà individuali e Legge dell’Ammiragliato

https://pianetax.files.wordpress.com/2018/04/dc920-deep2bammiragliato.jpg?w=370

Ve ne siete accorti? Come individui contiamo poco o nulla. Con la scusa della democrazia, ci hanno costretto a condurre le nostre esistenze in un recinto precostituito, organizzato secondo le loro leggi e condizionato dalle loro esigenze. La classe dominante, occulta o palese che sia, continua così ad imporre i suoi desiderata indisturbata, dietro la finzione democratica. Quando la superpotenza statunitense intendeva esportare la democrazia, in realtà voleva solo allargare quel recinto.
Come esempio possiamo citare il recente e mortifero governo Monti, considerato da molti, a ragione, un vero e proprio colpo di stato autoritario. Qualche individuo a tentato di denunciare l’enormità della cosa alla magistratura, raccogliendo un nulla di fatto prevedibile. Le forze dell’ordine e l’apparato giudiziario infatti servono solo a mantenere saldo lo status quo, contro i voleri dei dominati (noi).
Parlare di diritti quindi facendo riferimento a leggi, trattati e carte costituzionali non ha alcun senso. Le leggi, i trattati e le carte costituzionali sono stati redatte proprio per impedire agli individui di far valere i propri diritti universali. Prova ne è l’orrida nostrana carta costituzionale, propagandata come ‘la migliore del mondo’ ed invece straboccante di concetti inaccettabili ed antilibertari.
Dalla ferale bolla papale ‘Unam Sanctam Ecclesiam’, sino agli odierni trattati transnazionali, il percorso seguito appare chiaro: impedire il risveglio delle masse, impedendo ai singoli individui di conoscere la verità sul vero loro ruolo nella società degli uomini e le varie leggi che lo impediscono. Utilissimo in proposito, guardare questo video, semplice ed illuminante: ( http://offskies.blogspot.it/ )

Occorre puntualizzare che il diritto marittimo ascende direttamente dal retaggio diluvio universale.

11 aprile 2018

La guerra è iniziata e l’Italia è già finita

Nuoro video di Tommix. La tragica messa in scena della Terza Guerra Mondiale

11 aprile 2018

Il terrapiattismo, altra follia a Cinque Stelle: “Possibile che la Terra sia sferica?”

Convegno terra piatta

Brescia, 10 apr – Galileo si sta rivoltando nella tomba, ma anche Eratostene di Cirene crediamo che stia facendo altrettanto. A Rivoltella del Garda, una frazione di Desenzano (Bs), nella giornata di sabato si sono dati appuntamento per un convegno i “terrapiattisti”, ovvero i sostenitori dell’assurda teoria che la Terra sia piatta. Si trattava della seconda “Conferenza nazionale di discussione sulla reale forma della terra” e no, non vi stiamo prendendo in giro, e nemmeno loro sono dei goliardi che pensano di mettere in atto una colossale burla. Ci credono davvero e ne hanno le prove… bontà loro.
“Non abbiamo la presunzione di conoscere la forma della terra – ha spiegato Pamela Morrigan, tra le relatrici – ma abbiamo avuto modo di sperimentare, con i semplici mezzi a disposizione, che di sicuro non ha la forma sferica che ci vogliono far credere”.
Almeno non sono presuntuosi, quanto alla sanità mentale però, avremmo dei dubbi. In programma c’era anche un esperimento sul lago di Garda che purtroppo è saltato causa foschia. Si trattava di una semplice prova visiva tra la spiaggia di Rivoltella e quella di Toscolano Maderno, che avrebbe permesso di constatare, secondo i presenti, che il pianeta non è sferico: infatti se la terra fosse curva, come potremmo vedere Toscolano da Rivoltella? Non dovrebbe essere nascosto dalla curvatura? Invece a quanto pare una foschia complottista non ha permesso lo svolgersi del preciso ed accurato esperimento. Tra i relatori della giornata anche Albino Galuppini, scrittore e “studioso” bresciano: “Sono diversi anni che mi occupo di questa tematica e siamo alla ricerca di risposte alle nostre domande”. Risposte che secondo i partecipanti si otterrebbero solo «appiattendo» il pianeta.
Pianeta che, sempre secondo i sostenitori di questa teoria sarebbe anche fermo in quanto non esisterebbero prove che la Terra si muova, come se secoli di studi, da Copernico in avanti sino a giungere alle esplorazioni spaziali, semplicemente non fossero mai esistiti. “Il nostro obiettivo è ricercare la verità – ha spiegato Roberto Avitabile informatico dell’Anas di Roma e, guarda caso, attivista del M5S – capire come stanno le cose potrebbe cambiare le sorti del mondo”. Già, letta così sembrerebbe che ci si stia relazionando con un circolo ellenico di pensatori, invece questi “ricercatori della verità” sono refrattari ad ogni spiegazione: i viaggi spaziali? Complotto, non siamo mai stati nello spazio figurati sulla Luna. Galileo? Si sbagliava, e anche Copernico. Sarà voglia di Medio Evo come un qualsiasi gruppo di rievocazione storica che si è preso un po’ troppo sul serio? Temiamo di no, i loro abiti tradivano la loro modernità, almeno di facciata.
Come si può spiegare a costoro in maniera inoppugnabile che la Terra non è piatta? Beh magari si potrebbe cominciare ricordando loro proprio l’esperimento di Eratostene di Cirene che già più di 2000 anni fa misurò la lunghezza del meridiano terrestre – e quindi la sua circonferenza – con una buona approssimazione proprio accorgendosi della differenza dell’ombra degli obelischi che si trovavano a Siene, l’odierna Assuan, e Alessandria d’Egitto: alla stessa ora dello stesso giorno dell’anno, infatti, a Siene i raggi del Sole erano perfettamente perpendicolari, non proiettando alcuna ombra, mentre ad Alessandria l’obelisco la proiettava sul terreno formando un angolo di circa 7 gradi. Supposti i raggi solari paralleli, come sono, allora per forza la Terra doveva essere curva, ed Eratostene ne misurò appunto la sua circonferenza.
Se vogliamo arrivare a mezzi più empirici e odierni, senza scomodare la storia che, per i “terrapiattisti” potrebbe essere ascrivibile a leggenda (sic!), ci sono delle semplici esperienze che possiamo fare per capire che la terra è tonda. Se siamo al mare, ad esempio, ci basterà guardare una nave in navigazione verso l’orizzonte per vederla gradualmente sparire: prima scomparirà lo scafo, poi le sovrastrutture, appunto perché la curvatura del pianeta ne nasconderà prima la parte più bassa e poi quella più alta man mano che si allontanerà dall’osservatore. Sempre restando la mare, ma qui dobbiamo andare sulla costa tirrenica o comunque occidentale della nostra penisola, quando il Sole sta per tramontare ci basterà sdraiarsi sulla sabbia e fissare l’astro fino a che sparisce sotto l’orizzonte, ed in quel preciso momento alzarsi di scatto: per un istante lo rivedremo ancora. Questo succede perché il nostro punto di vista, salendo di quota, allarga un po’ il nostro orizzonte trattandosi di una sfera. Lo stesso principio alla base di un altro esperimento, questa volta da fare in montagna possibilmente durante una giornata di cielo terso: man mano che saliremo verso la vetta vedremo che il nostro sguardo arriverà più lontano rispetto al punto di partenza. Non siete ancora convinti? Allora guardate la Luna: l’ombra che la Terra proietta su di essa durante le varie fasi calanti o crescenti è curva, e solo un oggetto curvo può proiettare un’ombra simile. Ancora una? Gli altri pianeti del sistema solare ad un’osservazione anche con un telescopio poco potente appaiono di forma sferica, perché la Terra dovrebbe fare eccezione? Serve altro per convincervi? Aspettate qualche anno, quando saranno operativi i nuovi aerei transcontinentali iperveloci che viaggeranno ai confini dell’atmosfera terrestre, e guardate fuori dal finestrino, allora, come gli astronauti, vedrete che la Terra è rotonda e non piatta.

Vittorio Sasso ( https://www.ilprimatonazionale.it/approfondimenti/83270-83270/ )

Cercano di buttarla in “caciara” (cioè in politica), non sapendo come reagire. È vero, Roberto Avitabile appartiene al M5S. Io invece denuncio dal 2008 che il Movimento 5 Stelle è il più grosso pericolo per l’Italia. Creato da Casaleggio (Grillo è solo un attore in scena) per conto della CIA per fare gli interessi degli Stati Uniti al pari di Tsipras in Grecia, Podemos in Spagna eccetera. Sfido chiunque a dimostrarmi il contrario.
Un libro per chi vuole approfondire l’argomento “forma della Terra”: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.

10 aprile 2018

I terrapiattisti italiani hanno provato a dimostrare che la terra è piatta

Volevano fare anche un ‘esperimento’, ma purtroppo non è stato possibile per la foschia.

https://video-images.vice.com/articles/5acc83561eaf4d0006bad7f7/lede/1523352409766-slack-imgs.jpeg?crop=1xw%3A0.8457xh%3B0xw%2C0.0007xh&resize=1250%3A*
Tra i relatori e gli organizzatori della conferenza c’era Albino Galuppini, autore di Quaderni dalla Terra piatta volume 1, il “primo libro moderno in formato cartaceo” in italiano sulla terra piatta. Il libro tratta diversi temi, dai rapimenti alieni alla cripto-zoologia, dal Nuovo Ordine Mondiale alla profezia di Malachia sull’ultimo papa, dai misteri dell’Antartide alla “beffa delle missioni lunari Apollo.” La prefazione è di Dino Tonelli, youtuber terrapiattista piuttosto noto a cui dobbiamo alcuni degli splendidi video di cui ho già parlato in altra sede.
“Non abbiamo la presunzione di conoscere la forma della terra ma abbiamo avuto modo di sperimentare, con i semplici mezzi a disposizione, che di sicuro non ha la forma sferica che ci vogliono far credere,” ha spiegato a Brescia Oggi Pamela Morrigan, una delle relatrici.
E in effetti al termine della conferenza era previsto un esperimento sul campo—che doveva consistere nel vedere se da Rivoltella si vedesse Tuscolano Maderno, dall’altra parte del lago, nonostante la curvatura terrestre.
L’esperimento non si è svolto per problemi meteorologici. ( https://www.vice.com/it/article/43b7yb/terrapiattisti-italiani-conferenza )

Un altro articolo di stampa sulla nostra conferenza del 7 aprile scorso a Rivoltella del Garda.

10 aprile 2018

Buzz Aldrin: “Ho visto un Ufo mentre andavamo sulla Luna”. E la macchina della verità conferma le sue parole

Astronauta Buzz Aldrin.

ROMA – Buzz Aldrin, astronauta della Missione NASA Apollo 11, dopo aver ricordato un incontro con un UFO durante la storico primo sbarco del 1969 sulla Luna, avrebbe superato la prova della macchina della verità.
Aldrin, 88 anni, è stato sottoposto al test con una nuova tecnologia all’Institute of BioAcoustic Biology in Albany, Ohio, nel corso del quale sono state analizzate anche le interviste agli astronauti Al Worden, Edgar Mitchell e Gordon Cooper.
Secondo gli esperti i risultati dimostrano che erano “completamente convinti” della veridicità delle loro affermazioni sugli alieni, come riportato dal Daily Star.
L’Institute of BioAcoustic Biology ha condotto un’analisi del tono della voce degli astronauti mentre parlavano dei loro incontri.
Sharry Edwards di BioAcoustic ha dichiarato al Daily Star che i test hanno rivelato che Aldrin è certo di aver visto l’UFO anche se la mente logica “non può spiegarlo”.
L’anno scorso, il pilota dell’Apollo 15 Al Worden, 86 anni, ha dichiarato a Good Morning Britain di aver visto degli extraterrestri durante la missione.
Aldrin ha sempre sostenuto di aver individuato un UFO:”C’era qualcosa là fuori, abbastanza vicina da essere osservata, una sorta di L”, ricorda Aldrin, il secondo uomo a mettere piede sulla Luna.
Sono state analizzate anche le registrazioni vocali degli astronauti della NASA, Edgar Mitchell e Gordon Cooper, entrambi defunti.
In un’intervista del 2009, Mitchell, che faceva parte della missione Apollo 14, dichiarò di aver visto più UFO.
Cooper aveva precedentemente descritto il tentativo di inseguire un gruppo di oggetti.
Secondo il Daily Star, i test hanno rivelato che Cooper e Mitchell erano convinti di dire la verità.
La tecnologia è ancora top-secret, ma è stato affermato che questi test sono più affidabili di quelli della macchina della verità attuali. ( https://www.blitzquotidiano.it/ )

Non sanno più a cosa aggrapparsi. Lo sbarco sulla Luna legittimato dagli alieni e dal responso della macchina della verità. Pure quest’ultima, con tutta probabilità, una fake news, le macchine della verità non esistono.

10 aprile 2018

La Luna è concava o convessa?

Alla conferenza di sabato 7 aprile, a Rivoltella del Garda, ho conosciuto un personaggio fantastico Fernando del cantone svizzero di Giura. È un esperto di prospettiva e trucchi ottici. Ci ha mostrato dal vivo alcune illusioni ottiche.
Mi ha inviato molte immagini interessanti atte a dimostrare che l’occhio umano è facilmente ingannabile. L’immagine sopra mostra per posta elettronica un cratere lunare fotografato con una inclinazione e direzione di provenienza differente della luce solare. A seconda dei casi, il cratere appare concavo (scavato) o convesso (un altipiano). Ciò rafforza l’ipotesi che la Luna sia un ologramma piatto.

Arte di strada: l’illusione delle zebre fluttuanti.

9 aprile 2018

La terra non è sferica? A Desenzano il ritrovo dei terrapiattisti

Alcune persone – in barba a ogni logica – affermano che la terra è piatta, arrivando ad aggiungere – uccidendo nuovamente Galileo – che è anche ferma e si trova in posizione centrale rispetto all’universo
La terra ha forma sferica e si muove. Questa verità è accettata da millenni (i greci lo sapevano già) e unanimemente condivisa dalla scienza. Insomma: non ci sono dubbi, si tratta di un dato di fatto e chiunque sositene il contrario afferma cose fantasiose e false.
Ma alcune persone, nel 2018, non la pensano così e – in barba a ogni logica – affermano che la terra è piatta, arrivando ad aggiungere – uccidendo nuovamente Galileo – che è anche ferma e si trova in posizione centrale rispetto all’universo.
E’ il caso, almeno secondo quanto riferito dall’edizione odierna di Bresciaoggi, del piccolo gruppo di “esperti” che nei giorni scorsi si sono trovati a Rivoltella del Garda (frazione di Desenzano), al ristorante Le Muse, per condividere i propri dubbi e per “dimostrare” empiricamente al mondo l’indimostrabile.
I terrapiattisti, infatti, hanno spiegato al quotidiano bresciano di aver “avuto modo di sperimentare, con i semplici mezzi a disposizione, che di sicuro non ha la forma sferica che ci vogliono far credere”. Quali mezzi? Secondo loro – ad esempio – se la terra fosse curva sarebbe impossibile vedere Desenzano da Rivoltella, perché tutto sarebbe nascosto dalla curvatura. Fantasie ovviamente e per cancellarle basterebbe porre la domanda qualsiasi professore di Scienze.
Ma evidentemente il web, il parere dell’amico senza titoli in materia e il passaparola, talvolta, sono più convincenti della scienza. ( http://www.bsnews.it/2018/04/08/la-terra-non-e-sferica-desenzano-il-ritrovo-dei-terrapiattisti/ )

Brescia News ci va giù duro, evidentemente, un redattore innominato, prezzolato e pungolato dal direttore, è pronto ad attaccare coloro che mettono in discussione la geografia canonica. Per chi vuole saperne di più: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.

https://pbs.twimg.com/profile_images/1368476899/logofbsnews_400x400.png

8 aprile 2018

Quelli che…«la terra è piatta e non gira!»

Foto di gruppo davanti a un orizzonte senza curvature: sarebbe la «prova regina»

E se la terra fosse piatta? Se quello che fino ad oggi abbiamo imparato sui banchi di scuola fosse tutta una bufala? La scienza ci ha insegnato che la forma della terra è simile a quella di una sfera, per l’esattezza si tratterebbe di un ellissoide di rotazione, ma non tutti la pensano così. Correnti di pensiero che sembravano superate definitivamente dopo Copernico, Keplero e Galileo, hanno ripreso vigore negli ultimi anni dall’America e c’è tanta gente che, adesso, non ha paura di dire quello che pensa: «la terra è piatta e non gira, perchè è il nostro pianeta il vero centro dell’universo». «TERRAPIATTISTI» vengono chiamati, e sono qui fra noi: i seguaci di queste nuove teorie si stanno diffondendo anche in Italia e proprio ieri a Rivoltella un gruppo di sostenitori si è riunito al ristorante «Le muse» per discutere e sperimentare le teorie che difendono il modello della «Flat Earth», la terra piatta. Si trattava della seconda «Conferenza nazionale di discussione sulla reale forma della terra» e nessuno era qui per scherzare: prove, esperimenti e deduzioni, secondo i terrapiattisti, possono confutare tutto ciò che fino ad oggi la scienza ci ha insegnato. «Non abbiamo la presunzione di conoscere la forma della terra – ha spiegato Pamela Morrigan, tra le relatrici – ma abbiamo avuto modo di sperimentare, con i semplici mezzi a disposizione, che di sicuro non ha la forma sferica che ci vogliono far credere». L’ESPERIMENTO in programma ieri sul lago è purtroppo saltato causa foschia. Si trattava di una semplice prova visiva tra la spiaggia di Rivoltella e quella di Toscolano Maderno, che avrebbe permesso di constatare, secondo i presenti, che il pianeta non è sferico: infatti se la terra fosse curva, come potremmo vedere Toscolano da Rivoltella? Non dovrebbe essere nascosto dalla curvatura? Peccato per la stramaledetta foschia. Tra i relatori della giornata anche Albino Galuppini, scrittore e studioso bresciano: «Sono diversi anni che mi occupo di questa tematica e siamo alla ricerca di risposte alle nostre domande». Risposte che secondo i partecipanti si otterrebbero solo «appiattendo» il pianeta. PIATTO E FERMO: a parere dei sostenitori di questa teoria non esisterebbero prove che la terra si muova. «Il nostro obiettivo è ricercare la verità – ha spiegato Roberto Avitabile informatico dell’Anas di Roma – capire come stanno le cose potrebbe cambiare le sorti del mondo». I suoi esperimenti sono confluiti in una ricerca dal titolo «La terra è un globo?», pubblicata anche sul blog dell’Anas. •

Maria Lisa Piaterra ( http://www.bresciaoggi.it/territori/garda/quelli-che-la-terra-%C3%A8-piatta-e-non-gira-1.6417634 )

 

8 aprile 2018

PIANO DI ESISTENZA 2 – Pam Morrigan

È stata una grande esperienza formativa la seconda edizione della conferenza PIANO DI ESISTENZA tenutasi a Rivoltella del Garda. Sfortunatamente, le condizioni meteo con notevole foschia, ci hanno impedito di effettuare misurazioni. In ogni caso, Pam Morrigan e i suoi amici sono stati fantastici. C’era una giornalista di Bresciaoggi (secondo quotidiano di Brescia) ma non saprei dire se e quando pubblicherà qualcosa. Il mio libro sulla Terra Piatta ha destato particolare interesse e ringrazio nuovamente tutti coloro che lo hanno acquistato.