22 ottobre 2021

Piloto demuestra que el Sol y la Luna tienen el MISMO TAMAÑO

Una piloto de aerolíneas ha mostrado una grabación donde se ve claramente que el Sol y la Luna realmente tienen el mismo tamaño

La luna está por debajo de la línea del horizonte. Geométricamente imposible.
21 ottobre 2021

Green pass: Draghi fa scacco matto con una sola mossa

È bastato paventare l’arrivo dei black bloc che le manifestazioni sono state annullate. Errore fatale.
Senza neanche manifestare e con la popolazione vaccinata al 80% (se il dato è vero), la “primavera triestina” è già finita. Il 20%, se manco scende in piazza, non conta niente. Senza un appoggio palpabile delle masse, i portuali di Trieste saranno annegati con gli idranti e bastonati. A Puzzer, da Roma, i poteri occulti hanno inviato i “consiglieri” Toscano e Paragone e questo è il risultato.
Purtroppo, è l’amara realtà.
Amen.

21 ottobre 2021

Cieli pericolosi

Sembra che in America, sotto traccia, vi sia un grande dibattito fra i piloti di linea sottoposti a obbligo vaccinale. Talmente forte che i sindacati si sono addirittura detti preoccupati per la sicurezza dei voli.

L’invito a tenere i discorsi sui vaccini fuori dalla cabina di pilotaggio sembra perdersi nel vuoto. Infatti, circola in rete da settimane un elenco di nomi di 5 piloti che sarebbero deceduti subito dopo o dopo un certo tempo dalla la vaccinazione.
La notizia viene data per una bufala. Tuttavia, l’attivista Jane Ruby ha fornito un elenco di nomi e fotografie dei 5 piloti deceduti dopo il vaccino.
È certo invece che mesi fa 4 piloti della British Airways erano morti eseguito del vaccino è ciò era stato in qualche modo ammesso.

Alcuni articoli ammettono la morte di 5 piloti di JetBlue ma tutti per cause diverse dai vaccini:

https://www.politifact.com/factchecks/2021/jul/21/facebook-posts/deaths-jetblue-pilots-falsely-connected-covid-19-v/

OT ma non toppo

Malori a scuola, una mattina da incubo a Brescia e in provincia

É stata una mattinata difficile quella di oggi (giovedì 21 ottobre) nelle scuole di Brescia e provincia: nell’arco di poco più di due ore  sono stati otto gli interventi dei soccorritori allertati per una serie di malori accusati da parte degli studenti.PUBBLICITÀ

A San Polo

Il primo allarme è stato lanciato alle 10.22 a San Polo in via Violante Ettore 18; ad essere coinvolta una bambina di 12 anni. Come riportato da Areu (Agenzia Regionale Emergenza Urgenza) inizialmente la missione è stata classificata in codice rosso poi, fortunatamente la situazione è risultata meno grave del previsto; l’alunna è stata trasportata in codice giallo all’ospedale pediatrico degli Spedali Civili di Brescia. Sul posto è intervenuta anche l’automedica.

Brescia

Alle 10.23è invece scattato in codice giallo l’allarme per una ragazza di 20 anni al Liceo Gambara; la studentessa è stata trasportata in ambulanza alla Poliambulanza di Brescia dove è giunta alle 11.09. Un’ambulanza e un’ automedica sono poi giunte alle 11.04  in via Aleardi dove una studentessa di 18 anni ha accusato un malore; la ragazza è stata trasportata in codice giallo agli Spedali Civili di Brescia. All’ospedale pediatrico degli Spedali Civili di Brescia è giunto alle 12.42 anche un bambino di otto anni dopo essersi infortunato a scuola, la missione è stata classificata come codice verde. Sempre a Brescia un ragazzo di 17 anni è stato ricoverato in verde agli Spedali Civili di Brescia a seguito di una caduta a scuola e alle 12.39 un ragazzo di 18 anni studente a Brescia è stato invece ricoverato alla Città di Brescia in codice verde per un malore.

19 ottobre 2021

La verità su Trieste

Anche la rete internet è integralmente manipolata.

18 ottobre 2021

Volevate sapere come si viveva sotto il nazismo?

L’unico aspetto positivo di questa vicenda è che la matrix è stata completamente denudata: partiti, sindacati, giornali, televisioni, organizzazioni di categoria, chiesa, ONG, sono tutte appendici del sistema massonico. Non esiste alcuna libertà, se non le finte alternative che loro offrono.
Un amaro risveglio per molti.

🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹 MESSAGGIO IMPORTANTE, DIFFONDERE IL PIÙ POSSIBILE!!!!

IN SOLIDARIETÀ ALLA RESISTENZA DI TRIESTE, STASERA DALLE 17 SCENDIAMO IN PIAZZA PACIFICAMENTE IN TUTTE LE CITTÀ ITALIANE, QUA DI SEGUITO LA LISTA DELLE CITTÀ:

AGRIGENTO: Piazza Cavour
ALESSANDRIA: Piazza Della Libertà
ALGHERO: Via Vittorio Emanuele incrocio Via Cagliari
ANCONA: Piazza Cavour
AOSTA: Piazza Chanoux
AREZZO: Piazza S. Agostino
ASCOLI PICENO: Piazza Del Popolo
ASTI: Piazza San Secondo
AVELLINO: Piazza Libertà
BARI: Piazza Ferrarese
BARLETTA:Piazza Aldo Moro
BASSANO DEL GRAPPA: Piazza Libertà
BELLUNO: Piazza Dei Martiri
BERGAMO: Davanti La Procura
BIELLA: Piazza Martiri Della Libertà
BOLOGNA: Piazza del Nettuno
BOLZANO: Piazza Walther
BRESCIA: Piazza Della Vittoria
BRESSANONE:Piazza Duomo
BRINDISI: Piazza Della Vittoria
BRUNICO:Piazza Municipio
BUSTO ARSIZIO:Piazza San Giovanni
CAGLIARI: Piazza Garibaldi
CAMPOBASSO: Piazza Vittorio Emanuele II
CASALE MONFERRATO: Piazza Castello
CASERTA: Piazza Carlo Di Borbone
CASTELFRANCO VENETO: Piazza Giorgione
CATANIA: Fontana Dell’Elefante
CATANZARO: Piazza Matteotti
CERVIA:Piazza Garibaldi
CESENA: Piazza Del Popolo
CIVITANOVA MARCHE:Piazza XX Settembre
CIVITAVECCHIA:Piazza Della Vita
COMO: Piazza Cavour
COSENZA: Piazza Bilotti
CREMONA: Piazza Stradivari
CROTONE:Piazza Resistenza
CUNEO: Piazza Galimberti
FELTRE: Piazza Maggiore
FERRARA: Piazza Trento
FIRENZE: Piazza Della Signoria
FOGGIA: Piazza Umberto Giordano
FORLÌ: Piazza Della Vittoria
GELA: Piazza San Francesco
GENOVA: Varco Etiopia
GROSSETO: Piazza Dante
IGLESIAS:Piazza Lamarmora
IMPERIA: Piazza San Giovanni
JESI: Piazza Federico II
LA SPEZIA:Piazza Europa
LADISPOLI:Piazza Rossellini
L’AQUILA: Piazza Duomo
LATINA: Piazza Del Popolo
LECCE: Piazza Sant’Oronzo
LECCO: Piazza Cermenati
LIVORNO: Piazza Del Municipio
LODI: Piazza Della Vittoria
LUCCA: Piazza Napoleone
MANTOVA: Piazza Sordello
MASSA: Piazza Aranci
MATERA:Piazza Vittorio Veneto
MESSINA: Piazza Duomo
MILANO: Piazza Fontana
MODENA: Piazza Grande
MONTEBELLUNA: Piazza Del Municipio
MONZA: Piazza Trento
NAPOLI: Piazza Dante
NIZZA MONFERRATO: Piazza Garibaldi
NOVARA: Piazza Puccini
NUORO: Piazza Sebastiano Satta
OLBIA:Piazza San Simplicio
ORISTANO:Piazza Roma
OSTIA : Piazza Cesario Console
PADOVA: Piazza Duomo
PALERMO: Piazza Castelnuovo (Palchetto Della Musica)
PARMA: Piazza Garibaldi
PAVIA: Piazza Della Vittoria
PERUGIA: Piazza IV Novembre
PESARO: Piazza Del Popolo
PESCARA: Piazza Della Rinascita (Piazza Salotto)
PIACENZA: Piazza Cavalli
PINEROLO:Piazza Luigi Facta
PIOMBINO: Piazza Verdi
PISA: Piazza Vittorio Emanuele II
PISTOIA:Piazza Del Duomo
PORDENONE: Piazza XX Settembre
POTENZA:Piazza Mario Pagano
PRATO: Piazza Del Duomo
RAGUSA: Piazza Libertà
RAVENNA: Piazza Del Popolo
REGGIO CALABRIA: Piazza Italia
REGGIO EMILIA: Piazza Della Vittoria
RIETI: Piazza Vittorio Emanuele II
RIMINI: Piazzale John Kennedy
ROMA: Piazza del Popolo
ROVIGO: Piazza Vittorio Emanuele
SALERNO: Piazza Portanuova
SANREMO: Piazza Colombo
SASSARI: Piazza D’Italia
SAVONA: Piazza Sisto IV
SIENA:Piazza del Campo
SIRACUSA:Piazza Santa Lucia
SONDRIO: Piazza Campello
TARANTO: Piazza Garibaldi
TERNI: Piazza Europa
TORINO: Piazza Castello
TRAPANI: Piazza Vittorio Veneto
TRENTO: Piazza Dante
TREVISO: Piazza Dei Signori
TRIESTE: Piazza Unità D’Italia
UDINE: Piazza Della Libertà
VARESE: Piazza Monte Grappa
VENEZIA: Campo San Geremia – Palazzo Della Rai
VERCELLI: Piazza Cavour
VERONA: Piazza Bra
VIAREGGIO: Piazza Mazzini
VICENZA: Piazza Dei Signori
VIGEVANO: Piazza Ducale
VITERBO: Piazza Del Plebiscito
VOGHERA: Piazza Meardi

18 ottobre 2021

Le Alfa Romeo prodotte su richiesta: è la scelta giusta

Nella nuova strategia dell’Alfa c’è anche un cambio di logica produttiva: l’80% delle vetture sarà costruito su richiesta del cliente.

Le Alfa Romeo saranno prodotte su richiesta

BUILT TO ORDER – Come riporta il Corriere della Sera, il ceo dell’Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato, nel corso di un incontro con i concessionari italiani, oltre a parlare dei nuovi modelli (qui per saperne di più) ha affrontato un altro importante aspetto legato alla produzione. Secondo i piani del dirigente, il nuovo modello produttivo sarà “built to order” per almeno l’80%: questo significa che la casa produrrà praticamente solo le auto che i clienti andranno a ordinare in concessionaria. Per confronto il valore all’inizio del 2021 era del 38%.

LIMITARE GLI STOCK – Questa nuova impostazione, come ha precisato Imparato, serve per evitare di produrre auto che poi finiscono negli autosaloni e devono essere vendute applicando degli sconti eccessivi. La sfida è di fare un controllo molto preciso della produzione, per limitare gli stock.

E L’OCCUPAZIONE? – Imparato ha poi precisato che questo nuovo modello organizzativo non avrà effetti sugli stabilimenti e sull’occupazione, ma bensì consentirà di calibrare la produzione e la logistica a seconda della destinazione geografica. Sarà così ad esempio possibile produrre prima auto destinate a Usa e in Giappone poiché sono paesi che hanno tempi di logistica più lunghi.  ( https://www.alvolante.it/news/alfa-romeo-saranno-prodotte-SU-richiesta-375384 )

Dovrebbe essere così da sempre. Bisogna produrre ciò che serve, se viene specificamente richiesto. Dovrebbe venire vietato per legge alle aziende di produrre oggetti prima che non siano stati ordinati e pagati dai clienti.
I miei libri sono disponibili con stampa a richiesta. Così dovrebbero essere tutti i libri e anche i giornali che dovrebbero essere diffusi solo su abbonamento. Altrimenti, si crea uno spreco di carta e di roba che vine mandata al macero.
In un mondo “sostenibile” (come lo chiamano loro) dovrebbe essere normale.
Nelle concessionarie auto, si dovrebbe trovare un solo esemplare o due per modello da fare vedere e provare al potenziale cliente. Se il cliente decide, si sceglie via web il colore e l’allestimento e l’auto viene prodotta su misura.
A me sembra normale che dovrebbe essere così.
Quindi, la decisione di Alfa Romeo è giusta e sarà il futuro dell’auto.

17 ottobre 2021

La bufala di Blue Origin e William Shatner nello spazio

Il capitano Kirk sarebbe veramente andato nello spazio, per una volta. A 90 anni di età a bordo della Blue Origin di Jeff Bezos, proprietario di Amazon.
Il volo sarebbe durato 11 minuti in totale ma di esso è stato diffuso solo un breve spezzone piuttosto sospetto. William Shatner è sovente citato dai terrapiattisti a causa di alcune sue dichiarazioni che farebbero intendere che la NASA è indistinguibile dalla fantascienza. Così, lo hanno precettato per partecipare al finto volo di Blue Origin per smentire se stesso. L’effetto antigravità forse viene prodotto con un motore a reazione sottostante completamente insonorizzato. I motori Schauberger generano un effetto antigravitazionale.
Sembra simile il filmato a tutti gli altri pubblicati negli anni scorsi di altre agenzie spaziali, alcune persone che fluttuano per poche decine di secondi. La solita tipa bionda coi capelli lunghi che si vede in quasi tutti i filmati in assenza di peso. Si vede che esiste un luogo dove simulano questi voli ove opera il medesimo personale. (Area 51?)
Loro sono tenuti per costrizione divina a fare capire per chi lavorano: una donna dice “holy hell”, “santo inferno”.

Spazio: posticipata la nuova missione di Blue Origin con William Shatner,  come vedere il lancio e cosa accadrà il 13 Ottobre
16 ottobre 2021

Il Greg torna (male) sull’auto elettrica

Il Greg torna sul confronto fra auto termiche ed elettriche.
La verità odierna è che il veicolo elettrico tipo automobile, per l’utente medio, è superiore al comparabile termico in tutto e per tutto. Silenziosità, prestazioni, affidabilità (salvo obsolescenza programmata), tutto è superiore rispetto alle auto a petrolio. Eccetto, ovviamente, che per l’autonomia di marcia e la velocità di rifornimento (ricarica).
Il problema dell’incendio batterie viene sempre più ridotto con le nuove tecnologie.
Un discorso diverso è la politica commerciale ossia il prezzo di vendita, gli incentivi statali eccetera. Altro discorso ancora è il costo di gestione e delle ricariche che sarà superiore a una termica. Ma questa è una scelta politica per incrementare il controllo e ridurre la mobilità della gente comune la qual cosa esula da una valutazione tecnica del prodotto. Lui il Greg non è un utente medio, è un utente specialistico di bocca buona, logico che non le trova soddisfacenti.

16 ottobre 2021

Manifestare non è uguale per tutti

Video che riassume completamente il mio pensiero. La massoneria ha creato il pensiero unico “di sinistra”, ateo e scientista. Tutto ciò che da esso esula viene bollato come fascista e razzista. L’imposizione del green pass è un tipico esempio di provvedimento liberticida che viene fatto passare per azione “progressista” e “civile”. Il sistema si sta smascherando. Avete visto che tutte le organizzazioni imprenditoriali di categoria, inclusa Confindustria, sono di sinistra a dimostrazione la differenziazione destra-sinistra è solo strumentale al controllo della popolazione.
La scienza è l’anticristo:

15 ottobre 2021

Uno strano libro ma non troppo

Vi ho già detto che Border Nights è un canale inteso per attrarre verso l’occulto e l’esoterismo onde condurre più uomini e donne possibile verso l’Abisso.
Mi imbatto in questo video che presenta un libro intitolato come il mio: ANNO DOMINI. Che strano. Ascoltando, si capisce che l’unico scopo, parecchio evidente, sia del video che del libro è quello di negare l’esistenza di Gesù Cristo (“Mi dispiace per i credenti”). Ormai Satana e i suoi posseduti non sanno più che pesci pigliare.
L’autore del libro, di cui non conosciamo il nome, dice di essere un grande ricercatore. Non lo metto in dubbio.
Peccato, però, che nel video non si faccia alcun riferimento alla Tartaria, della quale esistono innumerevoli mappe antiche, che era l’impero dei giganti (secondo i miei studi). Nessun riferimento alla alterazione dei calendari manipolati ad arte per allontanare il Messia dal cuore degli uomini. Nessun accenno, monumenti alla mano, che i cosiddetti cittadini romani erano giganti e che la loro civiltà universale (in America e India si trovano resti romani, esattamente come in Europa e Africa) fu spazzata via repentinamente a seguito di un misterioso cataclisma mille anni fa. Non è vero, pertanto, che l’impero romano decadde progressivamente in alcuni secoli verso il Medioevo. La civiltà umana non arretra mai, a meno che non ci sia di mezzo un evento talmente apocalittico da cancellare il mondo precedente per crearne uno nuovo con regole spirituali e naturali diverse.
Il libro del tizio sembra sia stato concepito in risposta alle verità che il mio svela con oltre 200 illustrazioni a conferma. È la mia netta sensazione.

File:CEM-09-Asiae-Nova-Descriptio-Tartaria-2508.jpg
Tartaria era un toponimo indicante un vasto impero comprendenti circa la Russia attuale e la Cina.
14 ottobre 2021

Aliens… Scontro finale

Dott. Roberto Slaviero

14.10.21

Da domani 15 ottobre , non solo in Italia,  https://www.maurizioblondet.it/lenigma-del-15-ottobre-globale/ entrano in vigore ulteriori limitazioni delle libertà personali Costituzionali. La lesione dell’ Art. 1, è più che palese https://www.senato.it/1025?articolo_numero_articolo=1&sezione=118.

Lo scandalo di un Parlamento e di una Presidenza della Repubblica , che sembrano osservatori asettici di questa infamia , ha solo precedenti nelle tossiche esperienze totalitarie del 900. Il drappello dei lobbisti eugenetici, dell’ operazione covid19 , continua la propria agenda. 

I satanisti esoterici , si divertono ad affiancare una mostra a Roma di stampo dantesco, https://artslife.com/2021/09/21/inferno-nellattesa-della-grande-mostra-a-roma-lo-straordinario-arrivo-della-porta-di-rodin/ alle limitazioni delle libertà.

Io sono un grande estimatore di Dante e ricordo che la Divina Commedia, ha anche i capitoli del Purgatorio e Paradiso.

Comunque , gli attori senz’ anima del governo , persone svuotate di qualsiasi tipo di amore ed empatia per il prossimo, probabilmente sotto scacco e sotto paga degli eugenisti , vanno avanti e vogliono lo scontro finale ….. vi ricordate il film di Cameron del 1986 https://www.youtube.com/watch?v=xXHL7PqU40A.

Gli Xenomorfi , con acido perforante al posto del sangue , almeno cercavano si salvare la propria razza , utilizzando gli umani come cibo. I malthusiani eugenisti del lasciapassare , al contrario , cercano di affossare la razza umana o parte d’ essa , con continue sperimentazioni. Sperimentazioni adesso, con emissione di nuove onde ad alta frequenza elettromagnetica , associate a vaccinazioni di massa , con presenza di sostanze adiuvanti, potenzialmente tossiche.

La sequenza virale del famigerato virus letale, NON è mai stata isolata e per questo i cosiddetti vaccini, NON possono funzionare.

E’ palesemente chiaro , che gli obbiettivi sono altri e li possiamo identificare in:

  • riduzione della fertilità
  • eliminazione di soggetti malati soprattutto anziani , considerati inutili dal punto di vista sociale
  • schedatura generalizzata della popolazione e controllo sugli spostamenti
  • riduzione in schiavitù di una altissima % della popolazione , attraverso un aumento dell’ inflazione reale
  • mescola forzata di razze differenti, attraverso guerre e falsi pietismi di accoglienza

Se ci fate caso , l’ immigrazione maggiore è fatta quasi esclusivamente da maschi adulti e pochissime famiglie con donne e bambini. Chi e’ interessato si vada a studiare il “ piano Kalergi “. I prezzolati di Soros e soci vari, dicono che la diminuzione della popolazione, deve essere controbilanciata da, diciamo, “ freschi spermatozoi “ .

Stanno addirittura parlando di nascite diminuite , causa covid !!

Invito questi stronzi, a leggere un mio articolo del 2016 https://olisticoaltapusteria.com/articolo.php?melastregata il depopolamento italico è in atto da lungo periodo. 

Tornando al 15 ottobre, in Italia vogliono rinverdire i “fasti” dell’ 8 settembre del 1943 , una guerra civile degli uni contro gli altri.

La cosa migliore da fare per i “ non allineati “ è quello di restare a casa ed attendere. Attendere cosa? Riduzioni e problematiche nella distribuzione e buchi nei servizi pubblici e privati. Le canaglie al governo, logicamente cercheranno di appioppare le colpe ai “ non allineati” , ma ormai gran parte della popolazione, ha mangiato la foglia e sa che gli aumenti dei prezzi e le mancanze dei prodotti o i futuri blocchi energetici, sono figlie del blocco imposto nel pianeta dal marzo 2020.

A Draghi e soci, potrebbe cadere in testa una marea non molto profumata e la presunta crescita del 2021 del 6% , cadrebbe a pezzi. A proposito , di che crescita parlano ?

2020 , Pil – 9 %

2021 , Pil + 6 %

… conoscete la matematica !!??

Sono solo degli illusionisti , dei giocatori di poker , dei bluff !! I partiti fanno schifo , tutti uguali. Mi pare di aver capito che anche l’ unico partito , cosiddetto di opposizione, abbia offerto al Pd le elezioni anticipate, con la promessa del Dragone al Quirinale. Forse il venerato banchiere si è già esposto troppo e poi… si insomma , forse c’ è troppo lavoro da fare, come Primo Ministro ed al Quirinale la vita scorre senza problemi di sorta !!

Tempi duri ragazzi e adesso bisogna tirar fuori gli attributi. 

I falsi flags dell’ attacco alla Cigl dai……. minchia , abbiamo già vissuto la strategia della tensione anni 70… Io ero studente universitario a Padova ai tempi del Gen. Dozier , Negri etc… Moro l’ avevano fatto fuori poco prima. Non vi viene un piccolo dubbio? 

Avendo perso la guerra ed essendo colonia e possedimento anglo-americano ( anche francese ) dal 1945 , dobbiamo restare sempre dei futili, poveri ed ubbidienti esecutori di altre nazioni.

E quindi il “ dividi et impera “ , con la massima espressione da domani 15.10 , e’ sicuramente figlia di piani decisi “oltralpe“ od “oltreoceano”. E gli esecutori italici del piano del lasciapassare , se un giorno scoperti… probabilmente saranno scappati od imboscati prima…con la collusione dei partiti politici e sindacati, vergognosi ed indegni… e con l’avvallo della scandalosa Chiesa romana… lo vedremo, e faremo di tutto per vedere i traditori ed affamatori, alla sbarra !!

L’ accelerazione degli eventi subita in questi mesi , ci darà presto degli indizi indissolubili. Non resta che a noi, ancora credenti in un sovrannaturale , ricordarci le parole di Matteo e rimanere fedeli al proprio istinto di uomini buoni e giusti.

Vangelo Matteo 10, 26-33

«Dunque , non abbiate paura degli uomini. Tutto ciò che è nascosto sarà messo in luce, tutto ciò che è segreto sarà conosciuto. Quello che io vi dico nel buio, voi ripetetelo alla luce del giorno; quello che ascoltate sottovoce, gridatelo dai tetti. Non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non possono uccidere l’anima. Temete piuttosto Dio che può mandare in rovina sia il corpo che l’anima, all’inferno. Due passeri valgono un soldo: eppure nessun passero cade a terra se Dio, vostro Padre, non vuole. Quanto a voi, Dio conosce anche il numero dei vostri capelli. Perciò non abbiate paura, perché voi valete più di molti passeri!». «Tutti quelli che dichiareranno pubblicamente di essere miei discepoli, anch’io dichiarerò che sono miei, davanti al Padre mio che è in cielo. Ma tutti quelli che pubblicamente diranno di non essere miei discepoli, anch’io dirò che non sono miei, davanti al Padre mio che è in cielo.». ( https://olisticoaltapusteria.com/articolo.php?aliesscontrofinale )

13 ottobre 2021

L’auto elettrica è qui per restare (alla faccia del Greg)

Stavolta il Greg si sbaglia. I poteri occulti hanno deciso che oggi la tecnologia è sufficiente per scalzare l’auto a motore termico. La Tesla è stata creata apposta. Per sviluppare le tecnologie relative alla gestione di un veicolo a motore elettrico. Tesla fornirà una piattaforma elettrica alla giapponese Toyota, allo scopo di spingere il più grande costruttore mondiale a buttarsi sull’elettrico puro invece di insistere sull’ibrido.
Musk è solo un attore, una faccia (una maschera) che impiegano per rendere credibile il teatrino del “magnate ambientalista e intellettualmente rivoluzionario”.
Sappiamo che l’auto elettrica ha un enorme vantaggio rispetto alle auto benzina o diesel ecc.; che si può ricaricare dappertutto, ovunque ci sia una presa di corrente. Dall’altro, essa ha un grande svantaggio: la scarsa autonomia di marcia.
Pertanto, i poteri occulti hanno messo al lavoro i cinesi (in Cina si laureano un milione di ingegneri ogni anno) per rendere producibili industrialmente le batterie allo stato solido e al grafene che colmeranno il divario sulla questione autonomia.
Si tratta di pazientare tre o quattro anni. Loro hanno fretta. Di certo, in un paese ormai terminato come l’Italia, la migrazione alla mobilità elettrica lascerà sul campo l’intera industria automobilistica italiana (io lo dicevo ben prima del Greg) e la mobilità di massa. Nel 2030, la percentuale di famiglie italiane che si potrà permettere una vettura (elettrica) sarà la metà di quella attuale. Infatti, gli investivi statali sono provvisori, destinati unicamente a far decollare il mercato dell’auto a batteria.

https://www.lautomobile.aci.it/articoli/2021/03/31/tesla-lelettrica-per-tutti-la-fa-con-toyota.html

12 ottobre 2021

15 ottobre, che cosa accadrà?

Sinceramente, non lo so. L’italiano medio è talmente conformista che forse non succederà niente. Le proteste ci sono ma io ho visto che l’Italiano antepone il denaro alla salute. Credo la gente si vaccinerà, se non altro presa per sfinimento.
Loro stanno manipolando l’irruzione nella sede CGIL di Roma onde sviare l’attenzione.
Manifestazioni grandi ci sono state, questo è vero.
Landini si è dimostrato ciò che vi ho sempre detto: un agente del sistema “equo-solidale antirazzista”. Il trucco è semplice: basta ogni volta metterla sul “fascismo” o sul “razzismo” che riescono a fare digerire qualunque cosa.
L’italiano ha ciò che si merita.
Tutto ha subito un’accelerazione da quando le due più grandi organizzazioni massoniche italiane si sono pubblicamente schierate per il green pass. Da li, tutti i massoni nei partiti e nei giornali si sono allineati come cariche elettriche in un campo magnetico. Eccetto quei due o tre che hanno assunto il ruolo di opposizione controllata.

https://rumble.com/vnop7h-poliziotti-traditori-cambiano-abiti-in-cgil-roma.html

11 ottobre 2021

I vulcani creano nuova terra e nuova atmosfera?

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/e/e4/Spaccato_vulcano_ita.png
Spaccato di un vulcano tipico.

Dato che la Terra è piana, anche la vulcanologia va interamente ripensata e ridefinita.
L’idea che mi sto facendo è che il vulcanismo sia in effetti un sistema per creare nuova materia dopo la creazione originale del cosmo. Può essere un’ipotesi di studio interessante.
Verosimilmente, non esiste una camera magmatica riempita da magma fluido proveniente dagli strati sottostanti la crosta terrestre. Potrebbero esistere “punti di creazione” (“punti caldi”) in cui la materia compare dal nulla e fuoriesce dalle bocche eruttive.
La nuova materia necessita di spazio il quale genera terremoti.

9 ottobre 2021

Lo strano volo di Mazzucco

Se il viaggio è mai avvenuto, i passeggeri hanno visto i ghiacci artici e non quelli antartici come sostiene la giornalista nel video sotto.

https://www.luogocomune.net/32-le-grandi-cospirazioni/5871-ma-la-terra-non-era-piatta

Massimo Mazzucco torna a occuparsi di Terra piatta tramite uno strano post circa un volo da Buenos Aires a Darwin, in Australia, senza scalo. A me sembra una bufala. Ricordiamoci che l’aviazione è una realtà misteriosa. Per citare, le scie chimiche e il fatto che i motori a reazione non impiegano carburante.
I voli Qantas dal Nordamerica all’Australia transitano tutti vicino al polo Nord sorvolando l’Alaska. Ad Anchorage, la compagnia di bandiera australiana ha perfino un Hub. Ciò basta e avanza a dimostrare che la Terra è piatta cioè che la mappa Gleason è corretta.
Sulle rotte di volo, consiglio di leggere il libro dell’ottimo Eddie Alencar.

La cartina alla fine è assurda. Per un volo così lungo, sarebbero atterrati a Darwin nel nord dell’Australia.

9 ottobre 2021

Conviene il fotovoltaico? No, si paga tutto prima!

Mi lascia perplesso il commento di tono soddisfatto sopra. Mi chiedo perchè uno dovrebbe spendere soldi per cominciare a guadagnare fra 6 anni. Senza contare che nel frattempo o dopo potrebbero insorgere guasti e necessità di manutenzione il cui costo potrebbe spostare in la il punto di pareggio.
La storia del fotovoltaico è un esempio dell’abilità del sistema di manipolare le menti delle persone. Argomento del quale si era spesso occupato Bill Kaysing nei suoi libri.
Un altro esempio tipico è quello delle lampadine a basso consumo. Consumano un quinto ma costano dieci volte i tradizionali bulbi a incandescenza. In pratica, si paga prima e non si risparmia niente. In effetti, non sappiamo manco quanto dura una lampadina a led. (si dice 50.000 ore)
Identico discorso vale per l’auto elettrica al quale va aggiunto un’altra faccenda: quella della obsolescenza programmata. A mio avviso, le macchine a batteria avranno bisogno circa della stessa manutenzione e mostreranno una frequenza di guasti simile alle vetture a motore termico appunto in virtù della obsolescenza programmata.
Gli impianti fotovoltaici convengono forse solo alle aziende “energivore” che possono investire su impianti che si ripagano in un anno o due al massimo.

8 ottobre 2021

Evoluzione della situazione politica

Ovvio che i poteri occulti vogliono fare uscire la Lega dal governo Draghi in modo tale da avere il pretesto democratico per fare passare ius soli, legalizzazione della droga, adozioni gay, abolizione del contante, eutanasia, imposizione dell’auto elettrica, cessione di sovranità, incremento delle tasse per impedire che la popolazione abbia neanche i soldi per scendere in piazza a protestare.
Inoltre, la possibilità agli immigrati di percepire il reddito di cittadinanza con meno di 10 anni di permanenza regolare. Ciò comporterà un’esplosione del numero dei percettori fino a toccare i 5 milioni fra un anno o due. Altro che “referendum” per l’abolizione del RdC!
La riforma del catasto serve ad abbassare il valore degli immobili sfitti/disabitati in maniera tale da renderli appetibili ai fondi immobiliari internazionali e ai “migranti”, fatti entrare a milioni, “grazie” alla disponibilità delle banche a concedere loro mutui a tasso agevolato. Il tutto facente parte del piano Kalergi.
Il massone Letta, con l’avallo del massone Bergoglio (e degli altri cardinali e vescovi massoni della CEI), cercherà di fare approvare una legge sulla “libertà di religione”, così la chiamano, come in USA e Francia, per togliere ogni riferimento cristiano nella vita pubblica e rimozione di oggetti religiosi benedetti. In nome, logicamente, della tutela dei “bimbi migranti”.
Già il massone Tremonti (gruppo Aspen), col pretesto del PIL, aveva cercato di cancellare le feste patronali e il massone Monti, sempre in omaggio al PIL, aveva tolto l’obbligo di chiusura dei negozi nei giorni festivi e di domenica in disprezzo al precetto “ricordati di santificare le feste”.
Vedete che gli organi di stampa, tutti in mano alla massoneria, attaccano Lega e FDI in modo che l’opinione pubblica voti per il PD o il M5S (erede del partito radicale) che sono la quinta essenza della dottrina luciferina.
Se ben ricordate, sono cose che vi scrivo da oltre un decennio. Tutto si sta avverando.
I poteri occulti stanno facendo quadrato. Significa che temono la situazione possa sfuggire loro di mano. Loro lo sanno che la pandemia è un castigo di Dio e che di castighi ne stanno per giungere altri.

Mi fa tristezza che anche don Minutella cada nella trappola della bufala dei “preti pedofili” che è una fake news creata dal clero massone per svuotare gli oratori di giovani. La stampa ha strumentalizzato alcuni episodi eclatanti per scrivere che i casi di preti pedofili sarebbero “migliaia”. Qualcuno glielo dica.

7 ottobre 2021

Dittatura vaccinale, ultimo atto

Nel 2015, l’attore che recita nel ruolo di Bill Gates già parlava della pandemia. Evidentemente, i demoni avevano predetto ai loro seguaci che il castigo di Dio sarebbe arrivato di li a poco:

6 ottobre 2021

Iniziata l’operazione “auto elettrica”

Prezzi benzina, diesel e metano aumenti record settimanali

Il prezzo della benzina da settimane è oltre quota 1,6 euro al litro e mai così alto da ottobre 2018. Aumento repentino anche per il metano che nel centro-nord è passato da 0.9 euro al kg ad oltre 2 euro. ( https://www.newsauto.it/notizie/aumento-prezzo-carburante-benzina-diesel-metano-rincari-2021-303864/ )

Praticamente, invece di utilizzare i “bonus”, per accelerare la “transizione ecologica”, utilizzano il sistema della iper-tassazione. Il risultato, però, sarà che sempre meno famiglie si potranno permettere un’auto di proprietà o più di una. Se vi ricordate, ve lo avevo anticipato anni fa quando si parlava del costo esorbitante della sostituzione pacco batterie esauste. Il problema del cambio delle batterie rende l’usato elettrico attualmente di valore prossimo allo zero in quanto l’acquirente dell’usato deve mettere in preventivo la sostituzione del pacco batterie che può venire anche 10mila euro o più.
Il sistema dei “bonus” non funziona bene perché ad avvantaggiarsene sono le concessionarie che poi rivendono le vetture immatricolate km 0, comprate col bonus, al prezzo che vogliono loro senza sconti per il cliente.
In verità, con la mentalità che c’è, per togliere il vezzo dell’auto all’italiano ci vorrà la benzina a 5 euro il litro!

https://www.italiaoggi.it/news/rc-auto-possibile-aumento-di-oltre-il-10-del-prezzo-delle-assicurazioni-202110060951356699

6 ottobre 2021

La NASA simula ancora una base marziana

Praticamente loro inventano questi progetti per puntellare l’idea che si possa veramente andare su Marte. Come se i pianeta rosso fosse davvero un corpo solido su cui atterrare e vivere.
Come sempre, loro utilizzano questi eventi per promuovere le novità tecnologiche, ieri il wi-fi e le porte USB e oggi tocca alla stampa 3D. Contano sul fatto che la gente è di memoria corta. Adesso vorrebbero farci credere che fra 10 anni ci saranno basi su Marte, cosa che doveva già essere avvenuta 10 o 20 anni fa stando alle previsioni degli anni ’80 e ’90 dello scorso secolo. Ma la memoria popolare, evidentemente, non dura più di 10 anni.

5 ottobre 2021

Base radar abbandonata ma con antenne attive

Sembra strano ma in una postazione radar abbandonata in Friuli, c’è ancora una parte attiva alimentata tramite pannelli solari. Mi viene in mente che la tecnologia dei pannelli solari potrebbe essere stata sviluppata per dare corrente alle antenne ubicate in luoghi ameni che fanno funzione delle emissioni dallo spazio. Minuto 8:20. Misteriosi “ponti radio”. Chi lo sa, magari sono i segnali che emulano le trasmissioni “satellitari” dell’Eurovisione. Dove non ci sono montagne, erigono altissimi grattacieli, come il Burj Khalifa a Dubay su cui montare l’antenna.

4 ottobre 2021

Green pass per i lavoratori: l’Italia nel mirino del Nuovo Ordine Mondiale

di Cesare Sacchetti

Quando Draghi e i suoi ministri si sono presentati in conferenza stampa per presentare una restrizione dei diritti fondamentali senza precedenti nella storia contemporanea fondata sull’uso del certificato verde per poter lavorare si è avuta l’impressione che l’uomo di Goldman Sachs e i membri del suo regime avessero paura.

La voce di Draghi si è interrotta in diversi punti quando spiegava il provvedimento e questo sembrava denotare una certa incertezza e timore nel fare ciò che il presidente del Consiglio stava facendo.

Nessuno si è mai spinto fino a questo punto nell’applicazione del Grande Reset, il piano concepito dal forum di Davos per dare vita ad una società autoritaria globale, nella quale esistono due categorie di cittadini: da un lato coloro che si inoculano il siero sperimentale, e ai quali vengono “concessi” alcuni diritti fondamentali; dall’altro coloro che decidono di non sottoporsi al trattamento da cavie e che soffrono l’esclusione dalla partecipazione alla vita civile per questa loro scelta.

Tutto questo non si è avverato attraverso una riedizione dei totalitarismi del secolo scorso, ma è stata la cosiddetta democrazia liberale a condurre l’Italia e l’Europa in uno dei sistemi più feroci e repressivi della storia dell’umanità.

A questo punto, prima di procedere ulteriormente con questa analisi, occorre fare una seria e indispensabile  riflessione sugli ultimi due secoli di storia che sono stati il parto diretto dell’illuminismo francese e dei suoi pensatori più rappresentativi quali Rousseau e Voltaire.

Probabilmente sono pochi a sapere che questi filosofi erano casualmente anche membri della massoneria e questa informazione cambia già completamente la prospettiva della storia contemporanea.

Tutti quanti hanno dato per assodato un fatto nella società occidentale dei giorni nostri e dei decenni scorsi.

Tutti quanti hanno dato per assodato il fatto che la democrazia fosse il migliore dei sistemi politici a disposizione, e tutti quanti di conseguenza hanno pensato di vivere nel migliore dei mondi possibili.

L’operazione terroristica del coronavirus ha avuto un solo “pregio”, ovvero quello di svelare questo grande inganno plurisecolare.

Per più di duecento anni, le masse hanno vissuto convinte nella illusione di essere le assolute protagoniste e arbitre della storia.

Le masse si sono abbeverate alla fonte del liberalismo che le ha inebriate della falsa dottrina che il sistema politico della democrazia, che in greco significa potere del popolo, consegnasse il potere proprio al popolo.

La verità è emersa tutta insieme ed è esplosa come l’eruzione di un vulcano che dormiva da troppo tempo.

La crisi del coronavirus ha reso evidente a tutti che in democrazia coloro che dominano sono coloro che vivono dietro la scena politica.

Sono coloro che non compaiono quasi mai e che dispongono come meglio credono dei politici che indossano i vari colori assegnati dal potere. Questi stessi politici come utili idioti si limitano ad eseguire gli ordini ricevuti ai piani alti del sistema, laddove abita il vero potere, quello dell’alta finanza internazionale e della massoneria.

Ed è proprio questa la ragione per la quale i più noti illuministi erano massoni. Gli illuministi hanno ingannato il mondo facendo credere che la transizione dalle monarchie alle democrazie avrebbe consegnato il potere al popolo.

Il potere è in realtà passato nelle mani del capitale finanziario che controlla a sua volta la stampa e i moderni mezzi di comunicazione.

La stampa e i mezzi di comunicazione a loro volta hanno il compito peculiare di formare il pensiero delle masse a seconda di come lo vogliono coloro che sono gli azionisti di maggioranza del regime mediatico italiano e internazionale.

L’uomo contemporaneo vive pertanto nella più grande illusione della storia. È convinto di essere un soggetto dotato di libero arbitrio e libero pensiero quando in realtà è in larga parte un prodotto di ingegneria sociale creato e costruito a tavolino dai detentori degli strumenti di indottrinamento popolare.

La massoneria amava e ama la democrazia per questa semplice ragione. Illude il popolo di avere in mano il potere, quando questo è in mano ad associazioni eversive e segrete come quelle dei massoni.

Alla fine, calata la maschera dell’inganno democratico emerge il vero volto autoritario di questo sistema politico che si rivela essere null’altro che la feroce e arbitraria spietata dittatura di una ristretta oligarchia finanziaria che ha contaminato ogni meandro dello Stato, anche il più piccolo, per poi sottometterlo ai suoi scopi.

Questo è il punto nel quale l’umanità si trova in questo momento e questa crisi artificiale pandemica è la diretta conseguenza del piano della massoneria che risale già al XVII secolo.

Il piano ultimo non è null’altro quello del dominio del mondo intero. Una volta calata la ipocrita maschera della filantropia universale emerge un piano di tirannia globale che mira alla costruzione di un supergoverno mondiale dominato da queste stesse élite finanziarie.

Oramai è tutto in piena vista. Non bisogna ricorrere ad alcuna particolare recondita lettura per giungere a queste conclusioni.

Sono gli stessi politici al servizio di questo disegno autoritario a dire chiaramente che l’umanità deve entrare nel Nuovo Ordine Mondiale, come ha fatto Luca Zaia, governatore leghista del Veneto.

A quello di Zaia si possono aggiungere altri esempi, quali quello del ministro della Salute del Nuovo Galles del Sud in Australia, Brad Hazzard, che ha utilizzato la stessa espressione.

Per Nuovo Ordine Mondiale si intende una società che è la completa negazione della civiltà cristiana e romana per come la si è conosciuta negli ultimi duemila anni.

Lo scopo di questo piano è quello di rovesciare l’ordine del diritto naturale considerato immutabile dalla filosofia greco-romana e dalla religione cristiana per sostituirlo con un disordine generalizzato.

Tutto difatti è capovolto nella società attuale. Il bene è diventato male, e il bianco è diventato nero. La società del Nuovo Ordine Mondiale è un sistema intriso di profondo odio contro il cristianesimo perché essa si ispira ai precetti delle religioni esoteriche e sataniste.

Albert Pike, probabilmente uno dei massoni più influenti della storia, lo scrisse chiaramente nelle sue opere.

Il fine ultimo è quello di sostituire al Dio cristiano il vero dio della massoneria che ha le sembianze di Lucifero.

Pertanto la situazione dell’Occidente e del mondo più in generale non è dovuta ad un mero conflitto per il controllo dei mezzi di produzione come ancora pensa erroneamente il marxismo, una dottrina politica che ha operato proprio per favorire la scristianizzazione del mondo occidentale.

La situazione di caos e disordine attuale nasce da un vuoto di valori e da un’assenza completa di spiritualità.

I valori e la fede cristiana erano il bastione che ha contenuto l’esplosione del male in tutti questi anni.

Una volta venuto meno questo bastione, la piena del relativismo e dei falsi valori della democrazia liberale ha travolto la società occidentale.

In questo senso, il passaggio del Concilio Vaticano II che ha reso la Chiesa Cattolica una istituzione al servizio degli ideali massonici è stato fondamentale.

Era compito della Chiesa contenere la deriva attuale mentre invece si è visto che questa istituzione si è fatta portavoce del disordine mondialista fino all’attuale pontificato di Bergoglio, il gesuita che si può considerare come una figura di rilievo assoluto della massoneria internazionale.

Il Nuovo Ordine Mondiale ha avuto un’accelerazione formidabile pertanto per questa ragione. Le istituzioni preposte al suo contenimento sono state tutte infiltrate e si è giunti all’operazione terroristica del coronavirus, una crisi concepita decenni prima dalle potenti famiglie ai vertici del sistema mondiale, quali i Rothschild e i Rockefeller.

L’idea di fondo era tutto basata sul principio della filosofia hegeliana. Per giungere ad un obbiettivo prestabilito, occorre prima creare un problema artificiale e poi proporre la soluzione auspicata da coloro stessi che hanno dato vita ad un problema che prima non c’era.

La crisi artificiale è partita come noto dalla Cina comunista, considerata per molti decenni modello di riferimento dal potere mondialista, nonostante ora siano emersi alcuni gravi problemi conflittuali tra la prima e il secondo.

Sostanzialmente, la Cina ha accettato di partecipare al piano per potersi sedere sul trono di un impero economico mondiale e non tanto perché interessata a dare vita ad un Nuovo Ordine Mondiale.

Da parte sua, la finanza occidentale ha costruito la potenza economica della Cina per accelerare questo piano e non per assecondare esclusivamente i piani di espansionismo economico della dittatura comunista cinese.

Il conflitto a questo punto sembra essere insanabile e sembra che stia per compromettere seriamente i piani dei padroni universali che al momento non dispongono delle potenze strategiche chiave, quali Cina, USA, e Russia, per raggiungere l’obbiettivo designato.

Il mondialismo ha messo nel mirino il Paese che odia di più: l’Italia

Tuttavia occorre però soffermarsi ancora una volta sull’Italia che in questa partita per il controllo dell’umanità e del mondo riveste un ruolo di enorme rilievo sotto molti profili e aspetti.

Fu proprio in Italia che l’operazione terroristica del coronavirus ebbe un’accelerazione impressionante sin dai suoi inizi, nel marzo del 2020.

Il regime di Conte diede vita a delle restrizioni così rigorose e liberticide mai viste nella storia d’Europa.

L’Italia divenne a tutti gli effetti il laboratorio privilegiato del Nuovo Ordine Mondiale e del forum di Davos.

Molti italiani affetti da una profonda sindrome auto-razzista inculcata nelle loro menti sin dalla tenera età dalle istituzioni scolastiche, infiltrate dal marxismo sin dalla fine degli anni’60, hanno attribuito questa situazione ad una sorta di senso di inferiorità rispetto agli altri popoli.

Non hanno compreso che invece l’aggressione all’Italia è dovuta a tutto ciò che incarna questa nazione.

Questa nazione è semplicemente unica al mondo perché rappresenta tutto ciò che le élite vogliono distruggere.

La storia d’Europa e del mondo Occidentale è iniziata da qui. È iniziata dalla Grecia e da Roma che ha costruito l’impero più grande che il mondo ricordi.

È proseguita con la fondazione della Chiesa Cattolica a Roma. Roma pertanto custodisce il cuore della tradizione della filosofia greco-romana e della religione cristiana.

Roma è tutto ciò che il Nuovo Ordine Mondiale odia e vuole distruggere.

La storia dell’Italia degli ultimi decenni è una storia di tradimenti soprattutto per questa ragione.

I poteri del Club di Roma, potente lobby globalista finanziata dai Rockefeller, si riunirono già negli anni’70 per decretare la distruzione economica di questa nazione.

Quella spirituale era già iniziata negli anni’60 attraverso la convocazione del Concilio Vaticano II che ha avuto lo specifico compito di mettersi al servizio dei piani della massoneria.

Tutto ciò che è accaduto in Italia da allora ad oggi è una conseguenza diretta delle decisioni prese dai vertici del vero potere che si nasconde dietro la democrazia, quello delle grandi banche di Wall Street e Londra e delle varie logge massoniche al servizio della finanza transnazionale.

Se il Nuovo Ordine Mondiale prima ancora di essere un disegno politico è una vera e propria religione di ispirazione anticristiana e di chiaro carattere esoterico, era del tutto naturale che l’attacco più violento nel mondo non fosse perpetrato contro la Spagna o piuttosto contro la Germania.

Doveva essere perpetrato contro la nazione che custodisce l’enorme ed unico patrimonio storico, culturale e religioso rappresentato dalla cristianità e dal pensiero greco-romano.

L’attacco economico attuato nei decenni successivi è stata una diretta conseguenza dell’attacco spirituale e non viceversa.

La stagione delle privatizzazioni degli anni’80 e dei primi anni’90, completata proprio da Draghi, sicario di Goldman Sachs, è stata attuata per spogliare il Paese della sua enorme forza industriale che l’aveva portata ad essere la quarta potenza economica al mondo.

La spoliazione della sovranità monetaria attraverso l’adozione dell’euro è stato l’ultimo passaggio delle decisioni prese dal club di Roma molti anni prima.

Uno Stato senza moneta non è uno Stato. È un’entità ridotta a lesinare prestiti sui mercati della finanza internazionale.

Pertanto non deve sorprendere il giro di vite attuato nuovamente contro l’Italia nel settembre 2021 stavolta dal regime di Draghi che ha sostituito il regime di Conte nella prosecuzione dell’opera.

Le élite hanno un’ossessione nei confronti di questo Paese e stanno cercando di portare avanti i loro piani soprattutto nel luogo dove la contaminazione e l’infiltrazione dei poteri antinazionali è più profonda.

Il Grande Reset sul piano globale sta arretrando

Tuttavia sul grande scacchiere globale il potere mondialista ha un grave problema. Il Grande Reset sembra non solo non avanzare ma piuttosto indietreggiare.

Nella stessa Europa Occidentale nessuno si è spinto a fare ciò che ha fatto l’Italia. La Spagna non ha fatto nulla del genere. La Gran Bretagna che doveva dare vita ai passaporti vaccinali a settembre ha preferito tornare sui suoi passi. La Germania non ha dato vita a nessun certificato verde come fatto dalla Francia.

La stessa Francia non si è spinta ai livelli dell’Italia attraverso l’estensione del certificato razziale vaccinale per i lavoratori.

Fuori dall’Europa Occidentale, la tendenza sembra essere la stessa. Negli Stati Uniti non c’è nessun provvedimento del genere, tantomeno nella Russia di Putin che ha rimosso ogni restrizione e che ha visto fallire miseramente il piano del sindaco di Mosca, Sobyanin elogiato dall’Economist, di riportare in vita l’operazione terroristica del coronavirus.

A questo punto della crisi artificiale pandemica, Davos aveva in mente un grande reset globale tale da spalancare definitivamente le porte alla nuova società mondiale autoritaria.

Per poter giungere a questo traguardo però era necessario avere una partecipazione di tutti i grandi attori della geopolitica globale che invece mancano all’appello.

Gli Stati Uniti che sotto l’amministrazione Biden avrebbero dovuto favorire i piani del globalismo li stanno piuttosto ostacolando e l’ultimo esempio in questo senso viene dall’accordo tra USA e Australia sulla fornitura di sottomarini nucleari che ha praticamente ucciso la NATO.

Questa situazione è dovuta con ogni probabilità ad un’amministrazione mai entrata effettivamente in carica e commissaria dalla parte di militari ancora fedeli a Donald Trump.

Pertanto, le condizioni minime richieste per eseguire il Grande Reset al momento non ci sono.

Le élite quindi hanno lanciato l’attacco al Paese che odiano di più e che per loro rappresenta il nemico assoluto, ovvero l’Italia.

A questo proposito, l’installazione della porta dell’inferno dello scultore francese Rodin davanti al Quirinale sembra quasi rivestire un ruolo simbolico per invocare la manifestazione delle forze demoniache a colpire più di tutti questo Paese.

L’Italia dunque si ritrova ancora una volta bersaglio dei poteri che la detestano di più.

Nonostante questo appare però esserci un elemento di novità rispetto a marzo 2020. Il tempo dell’idiozia delle canzoni cantate nelle terrazze è finito.

Questo è il tempo della presa di coscienza. Questo è il tempo del dolore lasciato da migliaia di fallimenti economici e da un milione di posti di lavoro andati in fumo. Questo è il tempo della sofferenza causata dai sieri sperimentali che hanno procurato gravi effetti collaterali a chi se li è inoculati e che ha portato al fallimento della campagna vaccinale già diversi mesi.

Nonostante i toni trionfalistici del regime, le cifre ufficiali non corrispondo con la realtà dei centri vaccinali vuoti da mesi e con la decisione di estendere l’uso del certificato razziale vaccinale, chiaro segnale che i vaccinati sono molti di meno di quelli dichiarati dal sistema.

L’estensione del green pass non sembra aver spostato nulla. Non sembra esserci stata nessuna corsa al vaccino. I centri vaccinali sono vuoti e hanno persino iniziato a chiudere.

A questo punto, sembra essersi consumata una frattura insanabile tra il regime di Draghi e gli italiani.

Si è giunti ad un punto tale che i mezzi di comunicazione non riescono più a controllare come prima il pensiero degli italiani.

Il dominio era pressoché assoluto.

Ora invece molti non credono più alle menzogne del sistema e sono esausti e disperati perché la situazione reale è completamente opposta a quella dichiarata dai media.

La separazione tra il mondo immaginario dei media e quello della vita reale è troppo ampia a questo punto.

Qualsiasi tentativo di inasprire le misure o di rovesciare altre minacce al popolo esasperato appare sempre più controproducente.

Paradossalmente il regime di Draghi e la corrotta classe politica italiana che lo sostiene potrebbero essersi scavati la fossa da soli.

Potrebbero aver creato quelle condizioni per unire ciò che prima era diviso e accompagnare l’Italia finalmente fuori da questa fase di decadenza.

Saranno decisive in questo senso sia le condizioni interne politiche che si creeranno all’interno del Paese e quelle internazionali soprattutto in vista di un sempre più concreto ritorno ufficiale di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti.

La perizia di Maricopa ha aperto la breccia e ha provato incontrovertibilmente che c’è stata una massiccia frode elettorale nelle elezioni del 2020 in America.

Tutto questo interessa da vicino il sistema politico italiano perché questo è direttamente legato allo stato profondo di Washington dal dopoguerra in poi, e un crollo del secondo potrebbe portare inevitabilmente ad un crollo del primo.

Sempre in quest’ottica occorre prestare anche particolare attenzione al rinvio a giudizio di Michael Sussman, avvocato della Clinton, nell’ottica dell’inchiesta sulla bufala del Russiagate che vede un coinvolgimento attivo del deep state italiano.

È questa una fase decisiva dove l’Italia e il mondo potrebbero presto trovarsi di fronte ad una svolta che potrebbe portare finalmente al fallimento definitivo del piano di Davos.

Occorre però essere consapevoli che la bestia si dimenerà fino alla fine e cercherà di assestare altri colpi prima di morire del tutto.

Non sarà facile, è bene ricordarlo. Al tempo stesso, una fase di purificazione e di scontro sembra essere inevitabile per passare alla fase decisiva della ricostruzione.

La classe politica della seconda repubblica ormai agonizzante sembra essere fuori controllo. Pur di compiacere i centri di potere che si trovano al di là delle Alpi faranno qualsiasi cosa anche se questo significa accelerare la loro stessa distruzione.

La decisione di estendere il certificato verde ai lavoratori sembra aver spinto il regime di Draghi in un territorio inesplorato. Quello nel quale qualsiasi ulteriore forzatura della dittatura può produrre effetti contrari immensamente più potenti delle restrizioni decise dai tiranni.

In Italia dovrà aprirsi un processo politico che vedrà sul banco degli imputati tutti coloro che si sono prestati a dare vita al più grande colpo di Stato e attentato alla salute pubblica della storia.

È senz’altro vero che l’Italia è stata vittima di un grande male, ma è altrettanto vero che spesso i grandi mali sono necessari per arrivare ad un bene ancora più grande.

Questi passaggi sembrano essere necessari nella storia per portare a termine un ciclo e aprirne un altro.

Dopo la destabilizzazione, c’è la stabilizzazione. Dopo la tempesta, segue la quiete.

Molti eventi decisivi si prospettano nei prossimi mesi. L’autunno del 2021 sarà un autunno nel quale l’Italia dovrà comunque affrontare la prova più dura della sua storia recente. ( https://lacrunadellago.net/2021/09/30/green-pass-per-i-lavoratori-litalia-nel-mirino-del-nuovo-ordine-mondiale/ )

3 ottobre 2021

Metano a 2,2 euro al kg

I veri motivi sono che stanno togliendo di mezzo la “convenienza” e il “risparmio” dei carburanti “alternativi” che non siano l’elettrico. Hanno fatto così anche col diesel inventandosi che fosse inquinante.
La prova di ciò sta in un commento al video in cui uno dall’Australia dice che lì il metano costa 65 centesimi di dollaro australiano. Cioè 40 centesimi di euro al kg. In Italia, il metano per autotrazione costa 5 volte il prezzo australiano.
Spiegavo già anni fa, nel mi altro blog sui treni, che bisogna potenziare al massimo il trasporto pubblico perché sempre più famiglie non si sarebbero potute più permettere di possedere più di un’automobile. E se il mezzo serve al capofamiglia per andare a lavorare, i famigliari devono utilizzare il mezzo pubblico o la bicicletta per spostarsi.
La storia del “riscaldamento globale” e dell’auto elettrica riguarda solo l’Europa ed ha origine americana per dare un vantaggio competitivo alle aziende nordamericane che non hanno alcuna carbon tax da pagare.
Notare che nessun economista o giornale economico lo dice a dimostrazione di come il controllo americano sulla stampa europea sia capillare.
Il “mercato libero” è finto. I prezzi sono manovrati dai poteri occulti per i loro scopi di controllo sociale. Un esempio è costituito dagli impianti solari fotovoltaici. Hanno dato grossi incentivi per qualche anno per allettare l’interesse e la “convenienza”. Oggi, a dispetto dell’incremento delle bollette elettrice del 30%, per i piccoli impianti domestici non c’è alcun vantaggio. Gli impianti con batteria di accumulo costano migliaia di euro, pure con incentivi “ecologici”, e durano pochi anni. Sì, perchè le tecnologie avanzate evolvono velocemente e ogni 5-7 anni nasce l’esigenza, spesso imposta per legge, di avanzamenti e cambi di tecnologia che sono inerosi, sia in termini di dispositivi sia in termini di personale specializzato per l’installazione, riparazione e manutenzione.
Entro il 2035, in Europa si potranno vendere auto solamente a trazione elettrica mentre negli USA si continuerà a produrre mega SUV e pickup a benzina con motori 8V da 5 e 7 litri. Ricordiamoci che “lo stile di vita americano non è in discussione”.
Personaggi mediatici come Greta sono stati creati da Soros e altri agenti della CIA contro i popoli europei e le identità nazionali.

https://www.guidaedilizia.it/guida-alla-casa/guida-completa-al-fotovoltaico-con-accumulo/quanto-costa-un-impianto-fotovoltaico-con-accumolo-prezzi/

I commenti al video sotto sono eloquenti:

2 ottobre 2021

Starlink, test di velocità

L’antenna si muove solo al momento dell’installazione per agganciarsi meglio con l’antenna terrestre che trasmette e riceve il segnale. Durante l’operatività, la parabola è ferma, non segue i satelliti in orbita dato che non esistono. Si tratta dell’ennesima bufala dei poteri occulti per indurre a credere che la terra è rotonda e gira su se stessa ogni 24 ore. Scommetto che starlink funziona solamente nei paesi NATO dove sono presenti basi militari americane in cui sono ubicate le antenne che emulano i segnali satellitari.

Subito verificato, i paesi dove starlink funziona sono colonie americane: https://www.commsupdate.com/articles/2021/02/15/starlink-pre-ordering-in-at-least-18-countries-keen-interest-reported-in-canada/

Starlink has also opened pre-orders in countries including Mexico, the UK, Australia, New Zealand, Ireland, Germany, Greece, Italy, Poland and Norway (all with a mid-to-late 2021 commercial launch target as per North America) plus South Africa, Iceland, Costa Rica, Hungary, Ukraine and Morocco