Visibilità del Pianeta X

Mi viene chiesto ogni tanto  se il fantomatico Pianeta X (o Nibiru) sia ora visibile ad occhio nudo.

Alcune premesse.  La prima è che,  ammesso  Nibiru esista, chiaramente per “occhio nudo” intendo persone dotate di un’ottima vista. Poi trascurerei l’argomento “binocolo” poiché, in tal caso,  mi dovrei avventurare nel periglioso mare della potenza di aggeggi quali  binocoli/cannocchiali/telescopi e così via.

La visibilità di Nibiru, in avvicinamento, dipende da due fattori:  dimensione fisica e capacità di riflettere la luce (albedo).
La capacità risolutiva dell’occhio umano è di circa 10-20 secondi di arco. Il pianeta Urano, a malapena visibile in condizioni ottimali, può essere usato come “costante” per confrontare la visibilità di un corpo celeste.

Osservate il grafico qui sotto: in verticale le dimensioni in orizzontale la distanza da noi.

Grafico della visibilità di un corpo celeste

Sopra la retta obliqua ci sono i pianeti abbastanza grando o vicini da essere visibili  a occhio nudo. Urano giace sulla linea perché esso è al limite di percettibilità, come detto.

In basso a destra  i pianeti come Nettuno e Plutone assolutamente invisibili perché troppo lontani.
Il trapezio arancione rappresenta lo spazio di visibilità di un presunto oggetto. Alla distanza di Saturno, per esempio, il suo diametro docrebbe essere il doppio di quello terrestre per essere visto ad occhio nudo.

Assumendo che il passaggio del Pianeta X sia supposto nel 2012,  al trascorrere dei mesi senza che nulla venga localizzato  significa che l’oggetto è sempre più minuscolo.

Questo grafico può avere due importanti correzioni.
Una in negativo, qualora l’oggetto sia molto scuro (poco riflettente la luce) la qual cosa lo rende meno rintracciabile visivamente. Un’altra probabilità è che, se  si trattasse di una cometa, avvicinandosi al Sole, dovrebbe mostrare una  coda e chioma che ne farebbe  moltiplicare la visibilità, rendendolo osservabile anche in caso di ridotte  dimensione.

Annunci

4 commenti to “Visibilità del Pianeta X”

  1. xchè spaventare la gente con la fine del mondo 1967 1999 2000 ultimatum 2012 e per essere precisi 21 12 2012 il padre terno non ha mai rilasciato nè giorno nè mese nè anno sull àpocalisse xchè chi distrugge il pianeta ed è colpevole di catastofi ambientali è l èssere umano non il padreterno

  2. Buongiorno, volevo solo precisare che l’uomo può effettuare catastrofi ambientali, ma la mia domanda è: lei va in macchina o a piedi, dorme sugli alberi ho ha una casa?
    Dato che non siamo più nella preistoria e ormai il modo gira velocemente, non diciamo che l’uomo crea catastrofi ambientali perchè voi siete i primi a non muovere un dito per far si che le cose non migliorino, smettiamo di dire cazzate.

    Finisco con internet, non crea un danno ambientale? il suo blog crea un danno ambientale.

  3. padre terno?!!=!=!=! HAHAHAHAHHAHA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: