Effetto magnetico di Nibiru?

Quali sarebbero le conseguenze sul campo magnetico terrestre dell’eventuale passaggio di Nibiru (o Pianeta X) all’interno del sistema solare in vicinanza della Terra?

Nell’ipotesi si tratti di un corpo celeste di grandi dimensioni, dotato di notevole campo magnetico, esso si comporterebbe come una calamita di potenza astronomica. Con l’effetto di perturbare, deflettere finanche invertire i poli magnetici. Questi fungono da scudo per il pianeta allontanando le pericolose cariche elettriche costituenti il cosiddetto vento solare. Solo presso i circoli polari geografici queste particelle ionizzate collidono con l’alta atmosfera (ionosfera) generando il fenomeno dell’aurora boreale e australe.

Vento solare e campo magnetico terrestre

Da anni gli scienziati osservano l’indebolimento delle linee di flusso del campo e loro vagabondare, la cui velocità di migrazione è andata incrementando di recente.

Un segnale inquietante potrebbe essere costituito dalla strana moria di animali in tutto il mondo cui nessuno riesce a dare spiegazione convincente.

Uccelli morti su una strada americana

Prima furono migliaia di uccelli caduti in volo all’inizio del 2011 in USA, Nuova Zelanda e Svezia. Poi, un numero notevolissimo di cadaveri spiaggiati di pesci ritrovati in USA, Brasile e sulle coste di Panama. E tonnellate di granchi morti sulle spiagge del Kent.

Granchi morti sulle coste del Kent (Inghilterra)

Sempre da Nuova Zelanda e Cina giungono notizie di centinaia di globicefali (cetacei della famiglia dei delfini ma con comportamento simile alle grandi balene) misteriosamente rinvenuti agonizzanti su remoti litorali. In Italia diversi articoli in giornali locali riportano morie di tortore e altri volatili.

Delfini globicefali in agonia sulle spiagge neozelandesi

In comune tutti questi animali hanno attitudine migratoria e probabilmente la percezione del campo magnetico per orientarsi nei loro spostamenti come possedessero una bussola interna.
Lecito supporre, a questo punto, che una distorsione nel magnetismo terrestre li possa rendere pazzi e incapaci di mantenere rotta ed equilibrio, in preda a vertigini e smarrimento totale.

La notizia passa sotto traccia nei media come per tutti i fatti cui l’apparato scientifico ortodosso non riesce a fornire spiegazione credibile.
Poiché si tratta forse di un’avvisaglia per un qualche grandioso evento astronomico?

6 commenti to “Effetto magnetico di Nibiru?”

  1. Impossibile. Studiati la scoperta di Nettuno e capirai che è impossibile che esista un pianeta “di grandi dimensioni” orbitante nei paraggi del sistema solare senza che ce ne siamo accorti: le perturbazioni che causerebbe sulle orbite degli altri pianeti sarebbero tali da rivelarne la presenza, ben prima di ammazzar foche.

    Un consiglio: risparmia tempo e energia elettrica…

    • Mamma che foga! Io non ho mai sostenuto che Nibiru esiste (nelle vicinanze e adesso). Mentre un veloce cambiamento del magnetismo terrestre è in corso. Quali siano i motivi me lo chiedo.

      • Guarda che non c’è nulla di strano nell’inversione dei poli magnetici, è un fenomeno naturale avvenuto già parecchie volte nell’arco della vita del nostro pianeta.
        http://it.wikipedia.org/wiki/Campo_geomagnetico#Inversioni_del_campo_magnetico

        Cosa c’è di strano nel fatto che potrebbe (uso il condizionale) avvenire oggi, domani, fra un anno, fra 100 anni, fra 1.000 anni?
        Gli eventi accadono, forse non capiamo il perché o il come, ma ti assicuro che succedono.
        La “scienza ortodossa” (come la chiami tu), ovvero la stragrande maggioranza degli scienziati viventi, non sempre riesce a rispondere a tutte le domande che ci vengono in mente.
        Ma non ha la pretesa di sapere tutto, non ha l’arroganza di fare affermazioni basate su credenze, bensì basa le proprie risposte su dati verificabili, esperimenti ripetibili, deduzioni logiche condivisibili da tutti, osservazioni semplici o complesse.
        Probabilmente nessuno ha un’idea chiara a riguardo delle morti in massa di animali migratori.
        Ma questo non significa che ci sia un mistero o un complotto o qualcuno che vuole nascondere chissà cosa…

        • Guarda che non c’è nulla di strano nell’inversione dei poli magnetici,

          ahahahah

          Quel grafico c’era nel mio libro di stratigrafia!
          Cmq ‘nulla di strano’ ??? tu sei fuori come un pallone. L’ultima volta che è avvenuta l’inversione magnetica l’umanità neanche esisteva e nemmeno tutta l’immensa tecnologia radio dai 50 hz della corrente europea ai vari GHz delle telecomunicazioni ad altizzima frequenza.
          Nessuno di nessuno è un grando di prevedere le conseguenza di un inversione dei poli magnetici sulla civiltà se avvenisse OGGI!

  2. Non esiste nemmeno alcun cambiamento veloce del magnetismo terrestre. Chiedi a qualsiasi orientista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: