Consigli per le vacanze 2011

Decollerà l’8 luglio (ma io ipotizzo l’11) l’ultima missione del programma spaziale Space Shuttle. Di gran lunga il più magnifico gruppo di navi costruite dall’ingegno umano per esplorare il cosmo. Sicuramente l’unico campo, le navette spaziali riutilizzabili, in cui gli USA hanno sopravanzato i sovietici prima e i russi poi.

Sarà l’”Atlantide” (Atlantis, foto sotto), l’ultimo shuttle costruito della prima serie, a svolgere il volo finale dell’intero programma iniziato 30 anni fa con ben 134 lanci ad oggi.
L’equipaggio è costituito da 4 astronauti (da sinistra a destra nella foto sotto):  specialista di missione Rex Walheim, comandante Chris Ferguson, pilota Doug Hurley e specialista di missione Sandra Magnus.

Equipaggio dell'ultima missione dello Shuttle.Il lancio avverrà dal Kennedy Space Center in Florida.
Suggerimento: non sapete cosa fare per le vostre vacanze 2011? Vi annoiano la riviera romagnola, Sharm e la Sardegna vi hanno stufato?

Se fossi in voi non mi perrderei il momento storico della partenza dell’ultima missione della navetta spaziale americana. Probabilmente l’ultima avventura spaziale con uomini a bordo nell’intera storia della Nasa.
L’unico inghippo è la data del lancio  (decisione ultima il 28 giugno) che viene sovente posticipata e rimandata anche più volte per cui conviene nel ritorno prenotare un biglietto aereo “open”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: