Archive for settembre 29th, 2011

29 settembre 2011

Quattro calcoli immaginari

Sotto vedete una fotografia reale. Si tratta di un’immagine scattata il 26 agosto scorso dalla JunoCam a bordo della sonda Juno in rotta verso Giove.
Sono la Terra (a sinistra) e la Luna viste da circa 10 milioni di km di distanza.
Colpisce quanto la Terra sia molto più visibile della Luna, sia per la brillantezza (maggiore albedo o capacità riflettente) sia per le dimensioni.

Fonte NASA-JPL-Caltech Ho fatto quattro calcoli sulla differenza in grandezza contando i pixel. Con il raggio ho ottenuto Circonferenza e Area.
Per la Luna:
r = 7 px
C = 43.982297150257 px
A = 153.9380400259 px 2
Per la Terra:
r = 17 px
C = 106.81415022205 px
A = 907.92027688745 px 2
Si evince che l’area della sezione teoricamente visibile della sfera terrestre è ben 6 volte quella lunare (~908 contro ~154 pixel quadrati) il tutto incrementato dalla maggiore luminosità terrestre causata dall’azzurro intenso degli oceani e dal biancore accecante delle nubi e delle calotte polari. Naturalmente si tratta di calcoli approssimativi perché la fotografia è sfuocata.
Mi sono sempre chiesto come sia lo spettacolo del nostro pianeta visto da lassù. E quale sarebbe il riflesso terrestre nelle ombre lunari.Peccato che gli astronauti americani, che dicono di essere andati per ben sei volte, non abbiano riportato immagini con loro dentro e il dito che indica la Terra. Ci sono belle foto del Pianeta Azzurro ma sono state tutte prese dall’orbita lunare. Ci avete fatto caso? Nelle fotografie scattate dalla superficie lunare, la Terra è troppo piccola, si tratta di fotomontaggi.

AS17-134-20384

Come mai la Terra è così piccina?

Se nel nostro cielo notturno ci fosse la Terra anziché la Luna, che spettacolo sarebbe!
Guardate la foto e usate l’immaginazione. Perché non ci resta che quella.