Archive for dicembre 3rd, 2011

3 dicembre 2011

Apollo 13

Apollo 13 fu la terza missione lunare la quale, come bene descritto nel film del 1995 di Ron Howard, fu un fiasco a causa di un‘esplosione in un serbatoio di ossigeno che costrinse a un ingente lavoro per riportare l’equipaggio sano e salvo a terra dopo avere compiuto un’orbita circumlunare senza allunaggio.
Il Saturno V decollò dal Centro Spaziale Kennedy in Florida alle 13:13 (CST) dell’11 aprile 1970 ammarando nel Pacifico del Sud il giorno 17 aprile.

Swigert, Haise, Lovell con il presidente Nixon al ritornoLa missione era comandata da James “Jim” Lovell (nel film interpretato da Tom Hanks), John “Jack” Swigert (nel film Kevin Bacon) e da Fred Haise (nel film Bill Paxton).
Bill Kaysing, scrittore statunitense noto come il padre della teoria della falsificazione dei voli lunari, sosteneva che l’incidente dell’Apollo 13 fu una simulazione per smuovere l’interesse del pubblico e ottenere maggiori finanziamenti governativi.

La mia impressione è anche sia stata l’occasione per un salto di qualità nella costruzione delle sonografie lunari. Ho notato, infatti, che dopo le due riuscite missioni precedenti, Apollo 11 e 12, si ha con il 14 un passaggio da ambienti circoscritti e “bui” ad ambientazioni ampie e luminose, molto colorate. Probabilmente venne impiegato un avanzato sistema di schermo blu per generare gli sfondi lunari con telecamera a colori in movimento.
Apollo 13 fu definita un fallimento di successo in quanto riuscì nell’impresa miracolosa di riportare vivi gli astronauti a casa.
Già, nella fiction hollywoodiana il puro fallimento non è contemplato.