Italia 2012 Quale lavoro?

Sento in giro tanta preoccupazione per la cosiddetta “crisi” e parecchio nervosismo come se qualcuno credesse che cambiando governo si potesse risolvere qualcosa.
Mi sono deciso dunque a vergare, si fa per dire, una sorta di pamphlet, un opuscoletto polemico, instant book sulla trasformazione del mondo del lavoro che aspetta l’Italia nel 2012.  Troppi giovani neodiplomati o laureati sono in cerca di prima occupazione, molti altri hanno perso il lavoro o lo stanno per perdere.

Allora, io che sono un Signor Nessuno, ambisco offrire il mio contributo a coloro che desiderano districarsi nel difficile compito di trovare una occupazione “stabile”. Tra virgolette perché l’occupazione stabile diventerà presto un ricordo in Italia come Carosello e  i miniassegni.

Per allontanare perditempo e malintenzionati richiedo un modesto obolo di 5 € pagabili tramite Paypal per leggere il mio breve saggio.
Il formato digitale è PDF, quello letterario è coinciso, con capitoli brevi, informazioni sistemate in elenchi e tips per favorire la leggibilità. Si legge d’un fiato.

Nota: preciso che il libro non fornisce un elenco di aziende che assumono bensì quali professioni e competenze saranno richieste nel 2012 e quali no, quali corsi di laurea garantiscono un’occupazione e quali no.

Italia 2012 Quale lavoro?

INDICE DEI CAPITOLI

  • Introduzione
  • Il segreto del governo Monti
  • Il Terrore è dolce
  • Lo stato delle banche
  • Leggere i mass media
  • Biflazione!
  • Il mercato del lavoro nel 2012
  • Le domande fondamentali
  • La crisi esiste o no?
  • Ragionando di lavoro
  • Dimenticate l’industria
  • La fiera delle opportunità
  • Riciclando noi stessi
  • Professioni intellettuali
  • Pollice verso
  • Epilogo

5 commenti to “Italia 2012 Quale lavoro?”

  1. L’email Paypal per il versamento è a.galuppini@gmail.com anche per qualunque informazione gratuita sul mondo del lavoro futuro. Ho aggiunto anche un appendice su come ridurre le spese correnti (senza rinunciare al divertimento!).

  2. Albino, complimenti per il tuo libro. Una riposta a colloro che hanno creato non la la crisi economica, ma quella crisi universale di valori morali.

  3. Come la carta igienica che si compiace per il lavoro svolto dal culo.

  4. Potevi renderlo gratis il tuo lavoro, se davvero volevi dare una mano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: