Convegno internazionale sulla singolarità lunare

Aggiornamento sul convegno del 20 maggio 2012 a Calvisano (BS).

Il titolo definitivo dell’incontro in più sessioni (una successiva si terrà probabilmente a fine giugno) sarà Convegno internazionale sulla singolarità lunare.
Il dibattito specifico in cui saranno ingaggiati Sotiris Sofias vs Paolo Attivissimo invece s’intitolerà: Anomalie astronomiche lunari ed esplorazione selenica. Sono alla ricerca di un moderatore qualificato.
Ristorante del lago SolitudoPersonalmente non intendo affrontare Attivissimo perciò il dibattito si focalizzerà sulle anomalie astronomiche della Luna, invisibili davanti ai nostri occhi, e sulle tematiche concernenti l’esplorazione lunare in generale. Il tutto dipenderà dalla presenza o meno di Sofias e di Attivissimo.

Rimane confermato che:

  • Il convegno si terrà comunque eventualmente limitato alla conferenza stampa di presentazione del mio ultimo libro Luna & Nasa: il sogno proibito (sulla falsificazione degli allunaggi).
  • Ci saranno delle condizioni “politiche” poste ai relatori cioè bisognerà evitare pubblicità occulta ad aziende quotate in borsa attenendosi alla definizione generale a meno che non sia strettamente necessario.
  • Gli intervenenti al convegno saranno tenuti a rispiondere alle domande del pubblico in sala, nei limiti delle possibilità tecniche e temporali.
  • Saranno presentati in edizione cartacea i due libri in italiano di Sotiris Sofias: Il Mistero della Luna (sulla natura e le peculiarità astrofisiche della Luna) e La Stella di Betlemme decifrata (sulla natura astronomica della “stella cometa” dei Magi).

Conto di fornire i riferimenti definitivi entro la metà di aprile.
Personalmente se ci sarà il dibattitone, avendo terminato la mia parte, sarà piazzato in prima fila con calze, mutande ascellari della nonna, vestaglione di flanella, frittatona di cipolle, birra ghiacciata, tifo indiavolato e rutto libero! Sto già ridendo sulla fiducia quando Sofias dirà ad Attivissimo “lei è coglione al 100%!”.
Rimanete sintonizzati!

AGGIORNAMENTO
Paolo Attivissimo mi ha scritto stamani annunciandomi che non parteciperà al dibattito Anomalie astronomiche lunari ed esplorazione selenica.
Rispetto la decisione del dottor Attivissimo che accolgo con rammarico.

207 commenti to “Convegno internazionale sulla singolarità lunare”

  1. POST EVENTUM FICTION.

    Alle ore 22 in punto (dopo la cena sociale) come digestivo ci sarà lo scontro finale tra il bene ed il male l’Armageddon atteso fino dall’alba dei tempi.
    Ettore1 vs Diego Cuoghi sfida all’ultimo insulto!
    Moderatore: nessuno!
    Fortemente sconsigliato a cardiopatici e psicolabili!

    • Non solo inventi puttanate lunari ma anche il risultato del dibattito. Io, oltre ad essere certo che non ci sarà alcun dibattito ti posso dire che se il greco fa una uscita del genere la sala si svuota. Non te la senti di affrontare il dibattito? Ma se hai prove solidissime! Fifone!

  2. Le pongo una domanda:
    Ma se lei non intende affrontare Attivissimo (che brutto termine comunque “affrontare”, non è mica un singolar tenzone…) che dibattito è?
    Chi lo “affronterà” ?

  3. Questa è bella! “Ci saranno delle condizioni “politiche” poste ai relatori cioè bisognerà evitare pubblicità occulta ad aziende quotate in borsa attenendosi alla definizione generale a meno che non sia strettamente necessario.”

    Questo significa che verrà impedito ad Attivissimo di usare il suo Mac Book, visto che ha il logo Apple (società quotata in borsa) illuminato? Sto cadendo dalla sedia dal ridere…

  4. Chiarisco che la presentazione dei libri avverrebbe prima de dibattito e del confronto in modo da salvaguardare la ‘par condicio’ tra i relatori.

  5. A parte ciò, volevo far notare che, tra il post vero e proprio e il commento ulteriore, ci sia un tono “da stadio” che trovo francamente spiacevole, e inopportuno. Come se ci fossero di fronte due “tifoserie” con le proprie posizioni fidelistiche. Ma evidentemente, Albino, dal suo punto di vista è proprio così.
    Proprio lei, che in altri post pretende rispetto, qui si lascia andare a un indisponente “piazzato in prima fila con calze, mutande ascellari della nonna, vestaglione di flanella, frittatona di cipolle, birra ghiacciata, tifo indiavolato e rutto libero! Sto già ridendo sulla fiducia quando Sofias dirà ad Attivissimo “lei è coglione al 100%!”.” e a un altrettanto imbarazzante “lo scontro finale tra il bene ed il male l’Armageddon atteso fino dall’alba dei tempi. Ettore1 vs Diego Cuoghi sfida all’ultimo insulto!”.
    Mi spiace, ma non risulta per nulla divertente. O magari si, farà ridere Ettore.

  6. GALUPPA SEI UN MARCHETTAROOOOOOOOOOO!!!!!

  7. Ho appena finito di legger il libro del greco.
    Ci sono scritte talmente tante cretinate che mi sono pure divertito. E’ difficile trovare anche una sola frase che abbia un minimo si senso.

    Ad esempio dice che la bandiera sventola, e siccome quella non si muove affatto da una foto all’altra, sostiene che sia stata copia-incollata sulle due foto.
    Non so se mi spiego, le prove che porta dimostrano chiaramente che la bandiera non sventola, allora sono false. Ma da dove gli è uscito che la bandiera sventola? Dal fatto che la bandiera appare increspata, in foto, manco si è preso la briga di guardare i filmati.

    E’ tutto così il libro, di una superficialità disarmante, fa una affermazione a cacchio e pretende di aver ragione senza analizzare alcun dato, solo la sua fantasia.

    • E certo! La bandiera infatti è stata copia-incollata anche per ogni fotogramma delle riprese!

      Per ogni fotogramma una incollata di bandiera immobile!

      E ci credo che così non si muove!

      Ah, questi volponi della NASA!

      E le sedute di ipnosi per gli addetti ai lavori…..

      “La bandiera non si muove…. La bandiera non si muove…. La bandiera non si muove…. ”

      Che impresa!

  8. >> Personalmente non intendo affrontare Attivissimo
    Galuppini == codardo
    CVD

  9. Sotiris non verrà per n motivi.
    Galuppini non affronterà Attivissimo per manifesta codardia.
    Quindi non si terrà nessun dibattito e il tutto si ridurrà alla presentazione dell’ultimo delirio scritto di Galuppini.

    Capita l’antifona?

  10. Che singolarità lunare d’egitto?

    In fisica, una singolarità gravitazionale è il punto in cui l’attrazione gravitazionale tende ad infinito!

    Abbiamo un enorme buco nero sulla luna o cosa?

    • Ma che pretese vuoi anche che sappia di cosa sta parlando. Anzi ragliando. Niente dibattito.

    • La Luna ha tante di quelle anomalie da fare spavento. E’ un oggetto totalmente fuori scala rispetto agli altri corpi del sistema solare.

      • “Singolarità”?

      • Che tu non hai saputo argomentare, e ben sbufalate dagli utenti del blog. alla fine il convegno è una pubblicità alla vostra spazzatura.

      • Scusate, eh! Ora starò facendo galoppare l’immaginazione, ma ad un interrogazione, che so, in un istituto ad indirizzo scientifico, dove si è studiata un pò d’astronomia…..

        “Mi parli della luna.”

        “La luna ha una singolarità…”

        “Come dice? Singolarità?”

        “Si c’è una singolarità nella luna…”

        “No, basta, guardi, zero come voto non lo posso mettere, ma uno è davvero troppo!”

        All’università come sarebbe andata?

      • >La Luna ha tante di quelle anomalie da fare spavento. E’ un oggetto totalmente fuori scala rispetto agli altri corpi del sistema solare.

        Certo certo, il tutto in base a cosa Albino? Alle leggi dell’astrofisica o alle tue invenzioni? E’ la seconda Albino, nessun astrofisico giudica “anomala” la Luna, solo gli incompetenti.

      • Mi parli allora di Caronte (satellite di Plutone) che è addirittura 1/4 del pianeta attorno a cui orbita. Oppure di Febe (satellite di Saturno) che orbita a 13 mln di km, ovvero addirittura 108 volte il diametro di Saturno! Come le spiega queste “anomalie”, ben più rilevanti di quelle presunte tra Terra e Luna?

  11. Che delusione però Galuppini.
    Tempo fa diceva che Paolo Attivissimo se lo sarebbe mangiato, ed ora invece fa marcia indietro e non intende nemmeno “affrontarlo”.
    Bha….

    • Eehehehehe ma io lo sapevo che Galuppini non avrebbe avuto il coraggio di affrontare un dibattito. Non ha prove, non è in grado di sostenerlo.

      Nonostante abbia scritto di essere pronto ad “affrontare chiunque di ”voi” lunarrivisti anche due alla volta”.

      Vigliacco.

  12. che delusione… Galuppini ma come… io Attivissimo qua, io Attivissimo la… poi Attivissimo se lo mangia Sofias… e adesso manco il greco…

    Che DE LU SIO NE

  13. A parte che non ha azzeccato nemmeno la citazione di Fantozzi.

    Ridicolo.

  14. Albino Galuppini ha scrittyo
    Ettore1 vs Diego Cuoghi sfida all’ultimo insulto!

    Visto che sono stato tirato in ballo con nome e cognome, vorrei far notare che questo blog è l’unico in cui, pur esistendo la moderazione dei messaggi da parte del titolare, è stato permesso a quel non meglio identificato “Ettore” (conosciuto solo per essere stato cacciato da tutti i forum possibili e immaginabili, perfino da Luogocomune, a causa dell’inutile rumore da lui prodotto) di insultare tutti a forza di “COGLIONE”, “MINCHIONE”, ecc… senza che il Galuppini/moderatore intervenisse minimamente. Anzi, l’impressione che ho avuto è sempre stata che al Galuppini facesse molto comodo avere una spalla di quel tipo, proprio per poter devastare le discussioni serie, e le critiche ai suoi articoli, con quell’inutile casino e quei continui insulti.

    Al Galuppini chiedo anche in quali messaggi mi sarei dimostrato, come quel tal Ettore, un campione di insulti. Per quanto ricordo: MAI. Quindi chiedo di evitare l’accostamento tra il mio nome e quello del troll.

    E per finire, c’era da aspettarselo che il Galuppini avrebbe fatto l’ultima mossa dell’anguilla, per sgusciare via evitando il per lui l’imbarazzantissimo e temuto confronto diretto con Attivissimo sui temi delle imprese spaziali Apollo.

    • Al Galuppini chiedo anche in quali messaggi mi sarei dimostrato, come quel tal Ettore, un campione di insulti. Per quanto ricordo: MAI. Quindi chiedo di evitare l’accostamento tra il mio nome e quello del troll.

      E per finire, c’era da aspettarselo che il Galuppini avrebbe fatto l’ultima mossa dell’anguilla, per sgusciare via evitando il per lui l’imbarazzantissimo e temuto confronto diretto con Attivissimo sui temi delle imprese spaziali Apollo.

      ___________________________________________________________________________

      Non ti preoccupare che fra poco il galuppini salterà fuori con il solito “si diceva così tanto per scherzare”.

      Ops, scusa galuppa, ti ho bruciato la battuta?
      My bad

      BTW, come ha fatto notare Trystero e tutti gli altri, da “Attivissimo me lo mangio in un boccone” si è arrivati a “non so se si fanno dei dibattiti, non so chi viene, per certo presento i miei libri e ve li vendo pure, visto che ci siamo”

      Patetico, galuppì, persino più del solito (vietato fare pubblicità occulta? Ma che meenchiata di richiesta è? Hai paura di venire sminchionato più del solito con la valanga di dati che BOEING, LOOCKHEED MARTIN, eccetera eccetera mettono a disposizione sul loro contributo al programma spaziale?)

      Tutto si riduce a farti pubblicità per vendere i tuoi libri e sia mai che ti tocchi di fare dei dibattiti…

      Ah, dimenticavo: è questo che si intende per MARCHETTARO, se non l’avevi ancora capito

    • Ma Ettore è il proprietario della vera ed autentica singolarità cerebrale mai teorizzata in natura!

      Nel suo cervello, piano piano, col tempo, si sono accumulate tali e tante teorie bislacche ed interpretazioni alternative dalla realtà da far paura. Non contiamo poi il becero egocentrismo del quale è dotato!

      Tutti questi pensieri ed elucubrazioni emozionali, legandosi per effetto di mutua collisione tra le Ettoriane sinapsi, hanno dato luogo a complesse tiritere di parole, vocaboli e concetti.

      Questi, legandosi abbastanza ordinatamente secondo le approssimative cognizioni di grammatica Italiana delle quali è dotato, hanno dato origine a quello che ora scrive.

      In gioventù (non fatevi ingannare da quello che dice, Ettore è stato giovane, ora non però il tempo lo tradisce) tutte queste idee sorgevano a raffica dal suo apparato fonatorio, si presume incessantemente, anche di notte.

      Però le collisioni tra “idee” aumentavano, ne aumentava anche la loro massa, e così piano piano si è venuta a creare nel suo ormai contratto cerebro la singolarità che teorizziamo.

      Non è una vera e propria singolarità, in effetti. Si nota che alcuni frammenti con poca consistenza logica riescono a fuggire da questo caos supermassivo di fuffa concentrata che alberga nel suo cranio.

      Appunto per la loro bassa “massa” di concetto intrinseco riescono a sfuggire all’attrazione della caotica supermassiva stella di “Fuffoni” che condivide la sua esistenza.

      Beh, non è un “Fenomeno”?

    • Io non ho alcun timore reverenziale verso P. Attivissimo. Si da il caso che il tema del dibattito di questa prima sessione del Convegno sia inerente alle anomalie astronomiche piuttosto che sulla beffa della Luna. Sotiris è molto più qualificato in questo senso.
      Cmq a margine se qualcuno avrà domande, specifiche e non, io sarò lì a fornire tutte le risposte.

  15. Che poi, senza scomodare Paolo, se gli argomenti son quelli che porta nel blog, per sbufalare Galuppini basta uno che legga “Luna? si ci siamo stati”.

    Sono riproposizioni delle elucubrazioni insensate di Kaysing. Almeno fossero delle teorie originali…

    • Mousse ha scritto:
      Sono riproposizioni delle elucubrazioni insensate di Kaysing. Almeno fossero delle teorie originali…

      Magari quelle di Sofias fossero delle riproposizioni dei nonsense di Kaysing. Almeno avrebbe UNA linea di pensiero.
      Invece Sofias prende TUTTE le possibili teorie alternative sulla Luna e sulle imprese spaziali, anche quelle incompatibili perché in assoluto contrasto tra di loro (ci siamo stati e abbiamo trovato gli alieni – non si siamo stati ed è tutto falso) e le mescola a capitoli alternati. Tutto un copia-incolla da qualsiasi fonte borderline: Bill Kaysing, Ralph Rene, il sedicente “Sam Pepper” (quello dei dialoghi ufologici dell’Apollo 11), Otto Binder, Maurice Chatelain, Richard Hoagland… Una zuppa di fuffa dove tutto si tiene, indigeribile perché con sapori stridenti e inconciliabili.
      Ma lui ha solo riciclato.
      Addirittura sia il tema della base aliena nel lato nascosto che un altro dialogo degli astronauti dell’Apollo 11 (che dicono di aver visto gli UFO vicino al LEM) si trovano già nel falso documentario satirico “Alternative 3” del 1977
      http://en.wikipedia.org/wiki/Alternative_3
      http://www.museumofhoaxes.com/alt3.html

  16. Luna & Nasa: il sogno proibito

    Vai Albino! Però deve costare meno di quello del greco, a 5€ me lo prendo ma non di più.

    Quello di Sotiris mi ha fatto sbellicare dalle risate, ma è costato troppo.

    • Ci sono dei costi di stampa, cocco! Poi io modestamente sono uno che scrive bene in italiano (e pure in inglese) quindi devi considerare anche il valore artistico dell’opera! 🙂

      • Stampato non lo prenderei, parlavo di edizione elettronica per la quale 5€ sarebbe già un bel prezzo per te.

        C’è chi l’edizione online la mette aggratise…

        • Ho una cattiva notizia da darti. poichè io sono un antiglobalista, e internet è una cosa inventata per fare il villaggio globale, così anche il passaggio di tutta l’informazione in digitale (così i poteri forti la possono manipolare meglio) il mio libro uscirà solo ed esclusivamente in edizione cartacea, spiacente.

      • cito: “internet è una cosa inventata per fare il villaggio globale”

        E allora cosa ha aperto un blog a fare, Albino? Non può stamparsi la sua fanzine col ciclostile?

        ri.cito: “così anche il passaggio di tutta l’informazione in digitale (così i poteri forti la possono manipolare meglio)”.

        Non accampi scuse puerili: qui non c’è nulla di manipolato dai “poteri forti”. Questa è tutta farina del suo sacco. Purtroppo.

        • cito: “internet è una cosa inventata per fare il villaggio globale”

          E allora cosa ha aperto un blog a fare, Albino? Non può stamparsi la sua fanzine col ciclostile?

          Il concetto è semplicemente che io non voglio rendere fruibile grauitamente o quasi l’informazione mia.

  17. Cocco, c’è gente che non fa pagare le edizioni online 😀

  18. >il valore artistico dell’opera!

    La carta igienica usata ha un valore artistico e scientifico incommensurabilmente superiore a qualcosa scritto da te

    • I latini divevano ‘nome omen’.

      • Quando uno scrive stronzate, Albino, il valore è quello. Tu scrivi una marea di stronzate che non stanno nè in cielo nè in Terra. Non sai neanche distinguere un rendering da una foto. Per cui quello che scrivi ha la stessa importanza di quello che scriverebbe un bambino di due anni sull’argomento. Comprare qualcosa di scritto da te è un’incredibile spreco di soldi e peggio ancora di tempo.

  19. Albino, un consiglio, non ne stampare troppe copie, conta gli amici, i parenti, aggiungi quelle che regalerai, e non superare il totale di più del 10%.

    Ci sono servizi online che stampano e spediscono le copie solo quando vengono effettivamente ordinate, ci farei un pensierino…

  20. Albino Galuppini ha scritto
    Sofias non ha niente a che fare con Kaysing. nessuna teoria di Kaysing ha a che vedere con Sofias, ignoranti!
    ———–

    Ah no? Vediamo chi è l’ignorante…

    Kaysing a pag 19 parla del mancato cratere sotto il motore del LEM, “There is no evidence of the surface being disturbed beneath the engine nozzle” e aggiunge che “the blast from the exit nozzle will devastate the area nearby
    Sotiris Sofias a pag. 58 scrive: “i missili avrebbero dovuto lasciar tracce sul soffice terreno lunare (…) Quindi persino la dura roccia avrebbe dovuto squagliarsi sotto il motore“.
    Entrambi ignorano la bassa potenza di quel motore e il tipo di combustione ipergolica.

    Kaysing a pag 21 scrive “Stars, where are the stars? (…) No stars or planets visible in the lunar sky” dimostrandosi totalmente ignorante in campo fotografico.
    Il suo emulo Sofias scrive quasi le stesse parole: “stelle e pianeti non compaiono nelle fotografie” (da pag 51 in poi).

    Kaysing scrive “Why does the U.S. flag wave in an airless atmosphere?
    Sofias scrive “È noto che sulla superficie della luna non esiste atmosfera. Di conseguenza nulla sventola e la bandiera dovrebbe essere perfettamente ferma.
    Non si capisce come entrambi abbiano potuto veder sventolare la bandiera senza mai esaminare i filmati (dove comunque la bandiera è immobile), ma solo guardando delle foto.

    Ma soprattutto se Sofias non ha niente a che fare con Kaysing allora chi ha scritto questa dedica che compare a pag. 9 del libro “Il mistero della Luna“?

    A Bill Kaysing & Ralph Renè che hanno tolto i paraocchi agli americani provando che gli sbarchi sulla Luna sono stati una delle più grandi frodi della storia.”
    Sofias, a pag 164, ribadisce di essere d’accordo con Bill Kaysing e Ralph René che “sostengono che gli allunaggi furono una messa in scena, idea che mi vede pienamente concorde“.

    A questo punto però c’è da chiedersi come ragiona Sofias, visto che lo stesso personaggio a pag. 68 aveva dichiarato “A proposito della grande questione sollevata dai cospirazionisti, se cioè le missioni Apollo siano state realizzate o no, la mia opinione è che esse furono realizzate.

    Ha una doppia personalità?

    • Sofias ha certamente pensato che, se un’artista come Piero Manzoni e’ riuscito a vendere perfino la propria merda,

      http://it.wikipedia.org/wiki/Merda_d%27artista
      http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Merda_d%27artista

      forse qualcuno potrebbe acquistare qualche copia del proprio libro.
      Solo che Sofias non e’ un’artisa.

    • [i]“A proposito della grande questione sollevata dai cospirazionisti, se cioè le missioni Apollo siano state realizzate o no, la mia opinione è che esse furono realizzate.”[/i]

      E si contraddice subito, dice che le prove sono:

      1. I radioamatori che hanno registrato le comunicazioni [b](tutte le missioni)[/b].

      2. i Retroriflettori lasciati sulla Luna [b](Apollo 11, 14, 15)[/b].

      Poi però dice:
      [i]” Per le missioni Apollo 12, 14, 15, 16 e 17, ho la certezza che gli astronauti americani non piantarono la bandiera americana sulla superficie della Luna. Non esiste nessuna evidenza come per l’ Apollo 11.”[/i]

      Per Sotiris le prove non contano proprio niente, le presenta ma poi se ne frega altamente di rispettarle e afferma il contrario di quello che che ha “provato” poco prima.
      Questo succede continuamente nel libro.

      • OT
        Come cavolo si scrive in corsivo e in grassetto su questo blog?

      • 1. I radioamatori che hanno registrato le comunicazioni [b](tutte le missioni)[/b].

        2. i Retroriflettori lasciati sulla Luna [b](Apollo 11, 14, 15)[/b].

        1 io i fratelli Judica Cordiglia li ho intervistati e loro sono convinti che i dati siano autentici. Tuttavia, Bill Kaysing fin dall’inizio aveva detto che la Nasa ritrasmetteva aterra delle trasmissioni ‘phony’ dal satellite TETR-C lanciato per rimandare indietro finti dati telemetrici ecomunicazioni

        2 come Jarrah White ha dimostrato, i rifrattori dalla Luna probabilmente neanche esistono o sono stati posti da sonde automatiche.
        La superficie lunare è già ampiamente riflettente e basta quello aprovocare il risultato. Io poi dubito che un raggio laser possa colpire esattamente una porzione di luna con lo specchio grande 1 metro x 1 metro.

  21. GALUPPAAAAAAAAAAAA MARCHETTARO, FUFFARO E IGNORANTEEEEEEEEEEEEEEEEEEE che non sai manco che cacio è scritto sui libri di cui curi la prefazione!

    Come sta la gatta?

  22. Nomen omen, illitteratus!

  23. >Ha una doppia personalità?

    No, è un cazzaro di prima categoria. Scrive talmente tante stronzate che alla fine dimentica quante ne ha dette e ne dice altre che negano la stronzata precedente. Solo i migliori cazzari riescono in questa impresa.

    • Io comincio ad avere il forte sospetto che il galup stia scappando…Paolo lo devasta se comincia a parlare perché ha una solida preparazione tecnica e parecchio studio dietro contrariamente a questi 2 che inventano un giorno e uno no una nuova cazzata il più delle volte in contrasto con le precedenti.

      • Certo, è già scappato, non metterà neanche in discussione durante la serata tutte le minchiate che dice sugli allunaggi. Ma d’altronde si rende conto pure lui della differenza di importanza tra il suo personaggio e quello di Attivissimo. Lui se va bene riesce a invitare uno scrittore greco di cazzate mostruose che non sa manco cosa sia una fotografia, Paolo fa incontri con astronauti, perfino con chi sulla Luna ci è stato. Si rende conto anche lui di essere fortemente sminuito, dal punto di vista tecnico e dei contatti.

      • Sta soltanto cercando di avere un po’ di visibilità sfruttando il nome di Attivissimo.

  24. >Il convegno si terrà comunque eventualmente limitato alla conferenza stampa di presentazione del mio ultimo libro Luna & Nasa: il sogno proibito (sulla falsificazione degli allunaggi).

    Gran bella mossa, Albino, cerchi di vendere la tua robaccia senza metterla in discussione, vero? Certo che sei furbo, eh? Cioè, non tanto, se pensi che ci saranno davvero persone che verranno lì per comprartelo…

    • se è carta non patinata è buona per il camino e la stufa a legna…

    • Lei come fa a sapere che è ‘robaccia’ se non ha letto niente di me? Forse è come il mago Otelma?

      • >Lei come fa a sapere che è ‘robaccia’ se non ha letto niente di me? Forse è come il mago Otelma?

        Non c’è bisogno di avere poteri occulti (che neanche il mago Otelma ha, considerato che trattasi semplicemente di cazzaro che spara minchiate), ma considerato che: non hai alcuna competenza in materia per poter essere preso sul serio; che tutto quello che scrivi qua è frutto della tua fantasia e di quella di Kaysing; che non sai manco scattare una fotografia; che non sai neanche che cosa sia una fotografia; che di astronautica, astronomia, astrofisica non capisci un emerito nulla, il tuo libro parla di cose che tu neanche capisci, quindi è robaccia.

      • Albino, magari non se ne sarà reso conto, ma lei ha pubblicato delle cose su questo blog. Capirà quindi che, contrariamente da quanto lei detto (“se non ha letto niente di me?”), i suoi lettori de lei hanno già letto molto. E se il tenore del suo libro è paragonabile a quello del blog, ci si può senz’altro fare un’idea abbastanza precisa sulla sua autorevolezza.

      • >1. I radioamatori che hanno registrato le comunicazioni [b](tutte le missioni)[/b].

        2. i Retroriflettori lasciati sulla Luna [b](Apollo 11, 14, 15)[/b].

        1 io i fratelli Judica Cordiglia li ho intervistati e loro sono convinti che i dati siano autentici. Tuttavia, Bill Kaysing fin dall’inizio aveva detto che la Nasa ritrasmetteva aterra delle trasmissioni ‘phony’ dal satellite TETR-C lanciato per rimandare indietro finti dati telemetrici ecomunicazioni

        2 come Jarrah White ha dimostrato, i rifrattori dalla Luna probabilmente neanche esistono o sono stati posti da sonde automatiche.
        La superficie lunare è già ampiamente riflettente e basta quello aprovocare il risultato. Io poi dubito che un raggio laser possa colpire esattamente una porzione di luna con lo specchio grande 1 metro x 1 metro.

        Come vedi, esattamente come Kaysing (e quel coglione di Jarrah White) scrivi queste cose perché sei totalmente incompetente in materia. Siete degli ignoranti che parlano di cose che neanche conoscono.

        • Come vedi, esattamente come Kaysing (e quel coglione di Jarrah White) scrivi queste cose perché sei totalmente incompetente in materia.

          Pensare che il lem potesse avere enesrgia per rimanere sulla luna per TRE giorni e poi ancora energia per ripartire e tornare QUESTA IO LA CHIAMO INCOMPETENZA.

      • >Pensare che il lem potesse avere enesrgia per rimanere sulla luna per TRE giorni e poi ancora energia per ripartire e tornare QUESTA IO LA CHIAMO INCOMPETENZA.

        Albino Albino, non bastano le parole, ci sono i manuali tecnici, esaminali e in base a quelli fai i tuoi calcoli e stabilisci se ciò che dici è vero o meno, il “secondo me” detto da te che non hai la più pallida idea di come sia stato progettato il LEM non ha alcuna importanza, il tua opinione in merito vale niente, perché non è basata sullo studio dei manuali tecnici ma su tue supposizioni campate in aria.

      • ho letto il blog basta e avanza

      • Le “supposizioni” di Albino Galuppini assomigliano molto al “sento di credo
        http://alnitak.ctt.it/lserni/woowoo/

      • Il blog è un campione sufficientemente rappresentativo 😀

  25. Si, lo so, sono uno testardo. Albino, io avevo richiesto un chiarimento su questa “clausola”:

    “Ci saranno delle condizioni “politiche” poste ai relatori cioè bisognerà evitare pubblicità occulta ad aziende quotate in borsa attenendosi alla definizione generale a meno che non sia strettamente necessario.”

    Sinceramente, non ne capisco la necessità in un convegno con queste tematiche. Mi faccia un esempio di pubblicità occulta che potrebbe palesarsi in questo contesto.

  26. 1. I radioamatori che hanno registrato le comunicazioni [b](tutte le missioni)[/b].

    2. i Retroriflettori lasciati sulla Luna [b](Apollo 11, 14, 15)[/b].

    1 io i fratelli Judica Cordiglia li ho intervistati e loro sono convinti che i dati siano autentici. Tuttavia, Bill Kaysing fin dall’inizio aveva detto che la Nasa ritrasmetteva aterra delle trasmissioni ‘phony’ dal satellite TETR-C lanciato per rimandare indietro finti dati telemetrici ecomunicazioni

    2 come Jarrah White ha dimostrato, i rifrattori dalla Luna probabilmente neanche esistono o sono stati posti da sonde automatiche.
    La superficie lunare è già ampiamente riflettente e basta quello aprovocare il risultato. Io poi dubito che un raggio laser possa colpire esattamente una porzione di luna con lo specchio grande 1 metro x 1 metro.

    1. Ridicolo.
    Il TETR-C era in orbita intorno alla terra, per ricevere le trasmissioni Apollo bisognava mirare precisamente alla Luna, non ad un satellite orbitante visibile solo per una decina di minuti ogni ora e mezza.

    2. sbagliato.
    Sono già stati effettuati esperimenti sfruttando la superficie della Luna per la riflessione del raggio, senza alcun riflettore. Si può fare ma ci vuole una grande potenza e la precisione non è altrettanto alta.
    Quello che tu dubiti no ha molta importanza.
    Il raggio è molto largo quando arriva sulla Luna, circa 2Km, e ci mette da 2,3 a 2,7 secondi a tornare indietro, non 1,3 come scrive Sotiris. Puntarlo correttamente è una bella sfida ma è possibile.

    Ma il senso del mio commento era un altro,

    Sotiris usa delle prove per dire che crede agli allunaggi, ma le stesse prove non valgono per tutte le missioni oltre Apollo 11 senza spiegare perché.

    Si contraddice come spessissimo nel libro.

  27. La superficie lunare è già ampiamente riflettente e basta quello aprovocare il risultato.

    Ma è riflettente oppure no? Per le ombre nelle foto dite che la superficie non riflette, per il laser invece è ampiamente riflettente.

    Decidetevi!

    • Chiedi pure ad Ettore, lui è espertissimo nel frequentare oservatori astronomici con il “cannone laser” per fare queste prove. Anche secondo lui non c’era bisogno dei riflettori, già che sosteneva “non hai mai provato a puntare un laser contro un murooooo ???”

      In un’altro forum ne è nata una discussione da avanspettacolo. Grosse e grasse risate.

  28. Albino: “Pensare che il lem potesse avere enesrgia per rimanere sulla luna per TRE giorni e poi ancora energia per ripartire e tornare QUESTA IO LA CHIAMO INCOMPETENZA.”

    E io la chiamo IGNORANZA.
    Energia per ripartire: che rimanessero sulla Luna 1 ora, 3 giorni, o 3 mesi, cosa cambia? Servono un motore e il carburante necessario per arrivare al rendez-vous. In tutti i casi.
    Energia per restare sulla Luna (copio-incollo da Wikipedia – ma il link che ti avevo fornito ti sei almeno degnato di cliccarci sopra? No, vero?): L’energia elettrica è fornita da quattro batterie (5 a partire dall’Apollo 15) situate nel modulo di discesa e due batterie situate nello stadio di ascesa. Queste batterie non riutilizzabili forniscono 2280 Ah (2667 Ah a partire dall’Apollo 15) a 28 volt tramite due circuiti indipendenti ridondanti. […] La corrente è trasformata in 110 V 400 Hertz per alimentare i vari sottosistemi.

    Ripropongo la considerazione: ma possibile che NESSUN tecnico aerospaziale abbia mai alzato il ditino, di fronte alle specifiche tecniche del LEM, e dicesse “fermi tutti, sta roba non funziona!” ? Ah, ma so già la risposta: i poteri forti, la scienza asservita, e il resto del bla bla bla.

  29. Buongiorno,
    da quel che ho capito Attivissimo non parteciperà. E mi dispiace, perchè mi sarebbe proprio piaciuto vedere il confronto che ne sarebbe venuto fuori.
    Da un lato, il sig. Galuppini che fa senza chiedere, dall’altra Attivissimo che pone delle condizioni che vengono disattese. Un attimo di tranquillità da parte di entrambi e lo spettacolo sarebbe stato assicurato. E forse è proprio questo: non si può parlare di spettacolo con questi argomenti. Attivissimo forse non ha voglia di contrastare le contraddittorie e dogmatiche prese di posizione di Galuppini, che d’altra parte nonostante venga costantemente messo all’angolo da dimostrazioni, confutazioni, spiegazioni e richiamo a logica e realtà da un po’ tutti nel blog non vuole accettare nulla.

    Mi dispiace, perchè avrei voluto comprare il libro del Galuppini assieme a quello di Sotiris, chè quello di Attivissimo ce l’ho già e fa bella mostra insieme a quello di Kaysing e Cordiglia (più un centinaio di altri). Sì, perchè ritengo che avere nella stessa libreria Bibbia, Corano, il Capitale, Mein Kampf ed altri faccia bene.
    Non vorrei ergermi, anzi, ma forse questo Galuppini non l’ha capito: la cultura si forma studiando sì, ma analizzando e ragionando su fonti diverse.
    Imho sia chiaro.

    Cordialmente!

  30. SULLE CONDIZIONI ‘POLITICHE’

    In Fracia, paese assai più evoluto emeno succube degli USA è stato vietato ai giornali di riferisti ad un sistema di comunicazione (es.’social network’) riferendosi con un marchio aziendale quotato in bors (es. Facebook). Se aprite un qualsiasi giornale italiano, specialmente quelli completamente in mano ai poteri forti come il Corriere, la stampa o il Sole vedrete l’incredibile pubblicità occulta che fanno alle aziende esclusivamente americane di Apple, Twitter, Facebook, Google (e Youtube) emolte altre.
    Io ritengo che ciò dovrebbe essere sanzionato dalla legge in quanto pubblicità occulta.
    percià sarà richiesto ai partecipanti al convegno di riferirsi ai ‘social network’ piuttosto che ai ‘fornitori di video online’ piuttosto che ai marchi di fabbrica.
    Spero di essere stato chiaro.

    • Menare il can per l’aia?

      Ma hai idea del perchè lo fanno in francia o parli per sentire il rumore delle tue ganappie?
      In Francia non lo fanno per il motivo che adduci bensì per un tentativo di protezionismo volto ad evitare la commistione della loro “sacra” lingua con l’inglese…
      Hai idea che alla radio le trasmissioni che ottengono sussidi DEVONO per legge trasmettere almeno l’85% di musica francese?
      Sai che nei testi ufficiali le parole straniere devono essere sostituiti da termine francesi coniati ad hoc?
      week – end = vacancelle
      CD = dédérom

      prima di parlare e di trovare scuse fatte all’uopo informati che ti fa bene.

      • Confermo. Lavoro per i francesi e dobbiamo tradurre perfino il motto di una nota azienda di elettrodomestici americana.. Asterisco e traduzione in calce.

      • Confermo pure io. Ho lavorato per una ditta francese di elaboratori. Non hai idea dei loro manuali tecnici dai quali sono banditi i termini CPU, flip flop, DVD palyer ed altri che sono ormai uno standard mondiale. Vengono usati termini francesi, talora ben piu` lunghi (quindi meno pratici) del corrispondente termine inglese.

    • Io invece ritengo che tu sia un cretino, ma comunque le tue condizioni sono assolutamente idiote, anche perhcè ti dai la zappa sui piedi: dato che se non puoi nominare i vari Google, Youtube ecctera non puoi tirare in ballo le TUE fonti. Ah già ma tu NON hai bisogno di fonti.

      Ad ogni modo, anche se non li nomini, le cose ci sono lo stesso, la NASA si può nominare, immagino… e non serve nient’altro. Basta quella come fonte.

      O no? NASA è un marchio registrato, quindi non si potrà nominare, vero?

    • I portatili, con il loro logo ben in evidenza ed illuminato, si potranno usare?

    • Cosa c’è in Francia?!?
      Ma cosa sta dicendo Galuppini?
      In Francia non ci possono nominare sui giornali facebook o twitter o altri social network?
      http://plus.lefigaro.fr/tag/twitter
      http://plus.lefigaro.fr/tag/facebook

      Cosa sta dicendo????

  31. E VABBE’….!!

    ….Comunque sia STATEMI BENE TUTTI QUANTI !!!

    P.S.

    Tanto per sdrammatizzare….!

    Non avete il… “SOSPETTO” che questo Lem sia un pò (…TANTO !! ) finto ?? ( NOTATE l’inquietante…”COSA” attaccata al piede destro del Lem ! – Sembra che lo stia….ehm !…come dire…?…”DIVORANDO” !!! )

    E dove è allunato il Lem….?? Sul cucuzzolo di un monte sperduto nelle lande desolate della Luna ??? (…chissà come stavano comodi i due astronauti…”appollaiati” – PARDON….!!! “rintanati” in…”QUELL’ ARNESE” ! – Nevvero cari e storditi lettori ? )

    Ettore

    • Ettore, caro Ettore, famosissimo fisico aerospaziale che partecipò alla costruzione del Lem, quello che a te sembra “finto” dà quell’impressione solo perché si tratta di rivestimento tecnico, caro il mio cazzaro. Perché come chiede giustamente Galuppini come cazzo lo tieni fresco il Lem sulla Luna? Ecco, ci vuole quel cazzo di materiale, Ettore, che è solo un rivestimento. Può anche sembrarti un rivestimento rozzo, ma è solo per esigenze tecniche: il Lem non doveva pesare troppo, altrimenti quel cazzo di mollaccione del Saturn V non sarebbe stato sufficientemente potente da portare tutto il carico in orbita. Informati, Ettore, cazzo, fatti una cultura.

      • A beh……!!! – Se lo dici tu che credi ancora che dodici astronauti americani hanno bighellonato sulla Luna…..!!

        P.S.
        Ma vai a dormire, va….!

        OPPSSS…..!!
        ….Un rivestimento per nascondere il vile materiale sottostante, evidentemente !! – AH! AH! AH! AH!

        Ettore

  32. >Lei non ha capito. Le fonti necessarie enon a scopo commerciale si possono citare.

    E quindi quale sarebbe il problema? Pensi che Attivissimo possa venire lì a fare pubblicità a qualche azienda?

    • A parte che quando non si viene capiti di solito è perchè ci si è spiegati male… comunque non vedo proprio il problema dei marchi.

      A quanto pare pero’ Albino sarà felice. Può presentare le sue cazz… teorie senza paura.

      Ma piuttosto, vuoi solo Attivissimo o ti va bene anche qualcun altro?

    • Parlando in generale, coloro che parlane sempre bene di aziende americane e male di quelle di qualunque altro paese, quelli che si oppongono atutte le fonti energetiche tranne che a una: il petrolio. Coloro che fanno sempre riferimento a organizzazioni e ed eponimi con un mome inglese con dentro la parola ‘global’. Naturalmente è gente molto furba che fa finta di stare all’opposizione ecologica e fare politica dal basso.

      • >Parlando in generale, coloro che parlane sempre bene di aziende americane e male di quelle di qualunque altro paese, quelli che si oppongono atutte le fonti energetiche tranne che a una: il petrolio. Coloro che fanno sempre riferimento a organizzazioni e ed eponimi con un mome inglese con dentro la parola ‘global’. Naturalmente è gente molto furba che fa finta di stare all’opposizione ecologica e fare politica dal basso.

        Ma questa supercazzola che hai detto ha un senso o ce l’ha solo per te?

  33. CARO mousse, SMETTILA di disturbare i gentili e intelligenti (…NON come te ! ) lettori del Forum !!

    Se non l’avessi capito sto cercando di far comprendere loro che l’uomo non è MAI sbarcato sulla Luna !!

    Vai a dormire per favore !

    Ettore

    • Non posso, sono al lavoro (presumibilmente al contrario di te).

      Stai cercando di far comprendere… evidentemente non ci riesci, te ne sei accorto per caso?

      Dimenticavo

      PUPPA! 😀

  34. Ettore, si, un rivestimento serve per coprire. Di solito. O tu metti le mutande sopra i pantaloni come Superman?

  35. John Wesley scrive: I portatili, con il loro logo ben in evidenza ed illuminato, si potranno usare?
    Albino Galuppini scrive: Purchè il logo non sia ostentato.

    Albino, mi faccia cortesemente un esempio in cui sui portatili il logo venga ostentato. Io temo di sapere dove lei vorrà andare a parare, ma voglio leggerlo da lei.

  36. POVERO…”Solo Umano” SENZA TIMOR DI DIO……!!!! – – (…sapessi quanto me ne frego di te….!! )

    OPPSSS……!!!!

    E VABBE’….!! CONTENTO TU, CONTENTI TUUUTTI…..!!!

    P.S.

    AH ! AH ! AH ! AH ! AH ! AH ! AH !

    TROOOPPO SPASSOSO QUESTO FORUM….!!!!

    Nevvero carissimi lettori….”Solo Umani” ??

    Ettore

  37. Si Ettore è spassoso ma non per i tuoi commenti. Basta Albino.

  38. Comunque, visto e considerato che per colpa del dialogo a senso unico senza consultare l’interessato, Paolo ti ha giustamente dato il ben servito, non vedo altro motivo per restare ancora su questo blog pieno di minchiate. E’ giunto il momento di farlo tornare a quello che era un tempo, ovvero un palco per un comizio a due in cui ci si da ragione a vicenda. Buone pugnette a tutti.

  39. Galuppini,

    dovresti pubblicare anche le ragioni per le quali non partecipo.

    E’ comunque più che sufficiente il tuo “Sto già ridendo sulla fiducia quando Sofias dirà ad Attivissimo “lei è coglione al 100%!”.”, che già squalifica ogni pretesa di serietà del tuo “convegno”.

    Fatevelo da soli, questo “convegno”. Non regalo tempo a chi spera di sentirmi dare del coglione perché non ha neanche il coraggio di farlo di persona.

    Buona giornata – vado a fare cose più interessanti.

    Paolo Attivissimo

    • 97 minuti di applausi

    • Che il suo tempo dott. Attivissimo sia prezioso, non ne dubito.
      Potrei chiedermi se lei sa distinguere una spettacolarizzazione da una cosa seria.
      Sofias è un architetto, sposato con figli, autore di numerosi libri, scrittore serio e rispettato in tutto il mondo ellenico (anche fuori dalla Grecia dove si parla greco es. Cipro) ed è stato più volte ospite in televisioni nazionali di quei paesi.
      Il dibattito lei lo doveva sostenere con lui non con me.
      Per questo mi sono permesso delle licenze poetiche ‘fantozziane’.
      Sofias conosce poco l’italiano ed il ‘peso’ di certi epiteti. Io ci ho scherzato, lo ammetto, ma credevo dal contesto si intuisse.
      E’ tutto.

      • Albino, quello che lei chiama “spettacolarizzazione” non sono altro che volgari battute da bar. Quelle che lei chiama “licenze poetiche fantozziane” sono cori da stadio totalmente fuori contesto.
        L’unica cosa che si è intuita è che hai fatto di tutto per tirare la corda, arrivando al risultato che speravi. Poco male: ve la suonerete e canterete tra di voi.

      • Questa tua arrampicata sugli specchi è veramente ridicola.

      • Galuppini, si torna al solito discorso.
        Così come quando non si conoscono certi argomenti si evita di parlarne, così quando non si conosce la lingua ed il peso di certi epiteti, si evita di usarli.

      • Galuppini ma smettila pagliaccio

      • e un architetto che titolo ha per entrare nel merito del campo dell’ingegneria aeronautica?
        ci hai pensato?
        io non mi metto a criticare la divina commedia o come è costruito un palazzo, opero nel mio campo e li metto i puntini sulle i se ne sono in grado…
        qui si ha la pretesa di sapere e spiegare agli esperti cose su cui non solo non si è preparati ma che si affrontano a sentimento.

    • Standing ovation Paolo: “Non regalo tempo a chi spera di sentirmi dare del coglione perché non ha neanche il coraggio di farlo di persona.”

      Memorabile….
      🙂

      • Questa battuta Attivissimo se l’è studiata davanti allo specchio per ore, probabilmente l’ha anche comprata da un battutista dell’avanspettacolo!

      • Gne gne gne. Invece di fare i capricci, prova a rispondere nel merito, una volta tanto. Guarda che quel “chi spera di sentirmi dare del coglione perché non ha neanche il coraggio di farlo di persona” sei tu.

        • Ho giù risposto: preferivo Attivissimo si ‘battesse’ (notate le virgolette?) con Sofias. Sulla pura cospirazione Apollo, Attivissimo non avrebbe una chance su 50 di avere la meglio su di me in un confronto diretto!
          Ma dato che il dibattito non ci sarà questa è pura accademia.

      • > Ho giù risposto: preferivo Attivissimo si ‘battesse’ (notate le virgolette?) con Sofias. Sulla pura cospirazione Apollo, Attivissimo non avrebbe una chance su 50 di avere la meglio su di me in un confronto diretto!
        Ma dato che il dibattito non ci sarà questa è pura accademia.

        Ho notato sì le virgolette. E ho notato che continua ad usare questo frasario spiacevole. Lei la parola “scusa” non sa neanche trovarla sul dizionario, figurarsi usarla. Qui di fantozziano c’è solo la sua pervicacia.
        E in quanto alla pura accademia, quanto è facile fare il gradasso, adesso (“Attivissimo non avrebbe una chance su 50 di avere la meglio su di me in un confronto diretto”), quando in precedenza aveva dichiarato che “Personalmente non intendo affrontare Attivissimo”.

        • Io non ho mai inteso offendere ‘veramente’ Attivissimo. le mie parole non sono in contraddizione. Il fatto che non volessi affrontarlo non significa che, in caso, non sarei stato certo di vincere.

      • ma ti rendi conto di cosa stai dicendo fai fatica a fare 2 + 2 non conosci la fisica non conosci la matematica non conosci nulla sei sotto zero anzi darti dello zero è u ‘offesa a chi zero è veramente e speri di poter vincere in un dibattito con un esperto?
        sei un povero illuso, ignorante al punto da no renderti conto del mondo che hai attorno…

        :facepalm:

      • aggiungo perchè no sei andato a sbugiardare Charlie Duke
        paura fuffaro che sei?
        se sei così bravo e superiore bastavano pochi minuti…

      • > “Io non ho mai inteso offendere ‘veramente’ Attivissimo. le mie parole non sono in contraddizione. Il fatto che non volessi affrontarlo non significa che, in caso, non sarei stato certo di vincere.”

        Vincere?? Ma vincere cosa? Ma basta con ‘sta fissa! “Affrontare”… “Vs”… “ingaggiati”… “vincere”… “scontro finale”… ma è un dibattito, è un confronto, ci si parla, si discute. E’ questo atteggiamento che io reputo estremamente fastidioso. Lei sta facendo veramente la figura di quello che in mancanza di argomenti tira uno schiaffone. E’ patetico.
        E poi cosa vuol dire “offendere ‘veramente'”?? Voleva “offenderlo per finta”? Offenderlo “scherzosamente”?? Albino, lei prende degli strafalcioni quando scrive, figurarsi a esporre una tesi anche solo vagamente argomentata…

      • Ah, ho capito. A casa sua, augurarsi che qualcuno dia del “coglione al 100%!” a qualcun’altro, per riderne beatamente, oppure invitare a una “sfida all’ultimo insulto!” significa scherzare. Ne prendo atto. E le faccio i complimenti per la giravolta dialettica.
        Ah, Albino. Volevo renderle noto che sbugiardare significa “provare in pubblico che una persona mente”. Non è offensivo. Non ha nulla a che vedere con il frasario utilizzato da lei. E anche qui, rinnovo i miei complimenti per la giravolta dialettica.
        Dice che il dibattito sarebbe stato regolare. Mi permetta di dubitarne, viste le premesse veramente di poco gusto. Ah già, ma lei scherzava!

        • Non so dove vuole arrivare. Cmq, la seconda parte del post ‘fantozziana’ non aveva niente a che vedere con la serietà, evidente. Il personaggio di Fantozzi è caricaturale, cioè mostra tratti e situazioni ecessive. La ‘sfida all’ultimo insulto’ stava nei commenti e riguardava due personaggi che manco so chia siano, Ettore e Cuoghi.

  40. Tutto come previsto: Galuppini voleva visibilità sfruttando il nome di Attivissimo. Ottenutala, ha iniziato a fare di tutto (offese velate, scelte unilaterali, ecc) per fare in modo che Attivissimo non partecipasse al convegno. Un comportamento patetico (e dico patetico per non scadere nell’offensivo).
    Massima solidarietà a Paolo, che è stato squallidamente “usato”.
    E buone pugnette ad Albino, Sotiris ed Ettore. Che buon pro vi facciano.

  41. Albino ha scritto: “Rispetto la decisione del dottor Attivissimo che accolgo con rammarico.”

    Che accogli con un sospiro di sollievo, vorrai dire!

  42. Ma siete convinti che ci sarà la presentazione di quel libro? Io dico di no. Chi lo comprerebbe? Ettore?

  43. LO SAI qual’è il tuo…”problema” caro mousse ?

    E’ che NON PUOI Giurarci sul tuo Onore, senza dimostrarci di essere falso e spergiuro ovviamente, che SEI CONVINTO della…”bontà” delle missioni sulla Luna con gli Apollo !! – – (…e questo NON LO PUOI NEGARE, ad Onor del Vero !!! )

    Io, invece, NON HO NESSUNA DIFFICOLTA’ a Giurare sul mio Onore CHE SONO ASSOLUTAMENTE CONVINTO che quelle…”missioni” NON HANNO MAI PORTATO ALCUN ASTRONAUTA SULLA LUNA !!

    P.S.
    ANZI….!! LO GIURO IMMEDIATAMENTE !!!

    Contento ?

    Ettore

  44. Ettore, che cosa cambia?

    Ti faccio contento, dopotutto ai matti si dà ragione:

    giuro sul mio onore che le missioni sono vere.

    E QUINDI?

  45. Galuppini, e se mi mettessi a raccontare chi veramente sei? e quanta poca credibilità hai in quella poca cosa che chiami vita sociale?
    Mi limito solo a dire che, le sue idee bislacche sono l’unico modo per cercare di ottenere un qualche riscatto da una vita pressochè insoddisfatta per tutta una serie di cose.

  46. mousse scrive:
    3 aprile 2012 alle 14:32
    Ettore, che cosa cambia?

    Ti faccio contento, dopotutto ai matti si dà ragione:

    giuro sul mio onore che le missioni sono vere.

    E QUINDI?

    —————————————————————————————————————————————–

    …..E quindi sei falso e spergiuro, ad Onor del Vero !!

    Ettore1 (…il Vero ! )

  47. Che delusione, un troll fuori standard.

  48. i troll sono allo stesso livello del forum…molto basso

  49. Sulla pura cospirazione Apollo, Attivissimo non avrebbe una chance su 50 di avere la meglio su di me in un confronto diretto!
    Ma dato che il dibattito non ci sarà questa è pura accademia.

    Albino, tu non dibatti neanche su questo sito, figuriamoci se saresti in grado di sostenere un dibattito con Attivissimo! TE LO SOGNI.

    E fai meglio ad evitare ogni confronto, così puoi continuare a sognare.

    PERCHE’ NON RISPONDI MAI QUANDO VIENI PRESO IN CASTAGNA?

    E’ proprio il rispondere che è alla base del dibattito.

    Tu e Sotiris (che è scappato da un pezzo) non avete risposto ad una luuunga lista di osservazioni che vi sono state poste cortesemente con tanto di documentazione.

    Fate costantemente la figura dei cretini mentre, se rispondeste e vi aggiornaste, potreste raffinare le vostre teorie ed eliminare tutti i punti deboli o ridicolmente assurdi, concentrandovi solo su quelli pi validi ed interessanti.
    Potreste sfruttare le conoscenze e la disponibilità di alcuni di noi a vostro vantaggio, invece vi comportate come bambini.

    Dibattito? Voi non sapete proprio cosa sia, sapete solo sparare fesserie senza accettare alcun contradittorio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: