21 dicembre 2012

Si narra che una sera Joseph Goebbels, ministro della propaganda del Terzo Reich, a un ricevimento nauseato da stucchevoli discorsi sulla “cultura” ebbe a dire “tutte le volte che sento parlare di cultura ho voglia di tirare fuori la pistola dalla fondina”.
Non so perché mi ronza in testa questa citazione a sentire la storia dei preparativi per il famigerato 21 dicembre 2012. Un amico mi scrive informandomi che nella sua zona una setta starebbe alacremente attrezzandosi per il fatidico evento. Tanto che, in pieno collasso del settore edile, li non si trovano muratori poiché tutti impegnati nel terminare i rifugi.

Ora vediamo di capire. I Maya, come ci viene venduto, avrebbero sviluppato nella loro cultura diversi calendari astronomici di grande precisione di cui quello del “grande ciclo”, avrebe termine il 21 dicembre prossimo. Inoltre si paventa l’arrivo di un pianeta detto Nibiru di orbita estremamente ellittica il cui passaggio in vicinanza alla Tera provocherebbe uno scombussolamento generale e cataclismi di immani proporzioni.

21 dicembre 2012

Tuttavia i Maya non hanno mai parlato della fine del mondo ma della fine di un mondo, per di più, del Pianeta X finora nessuna traccia. In questo caso non necessita scrutare il cielo o scomodare defunte civiltà per conoscere che la Nuova Era è qui. La nuova “età dell’oro” è quella del villaggio globale teorizzato da Marshall McLuhan. Oggi materializzato  da internet dove con un’e-mail si può contattare chiunque in tempo reale in capo al mondo, in volo su un aereo, mentre scala una montagna andina o pranza in un ristorante di Tokyo. Lingua universale è il globish, l’inglese globale, con cui via Skype si può comunicare con una cinese di una città di cui fino a 20 anni fa neanche sapevamo dell’esistenza in occidente.

La nuova epoca è quella in cui ogni esigenza umana è apparentemente soddisfatta, ogni timore di Dio sopito. Ognuno potrà essere santo o canaglia, uomo o donna, nessuna distinzione tra etero e gay, abili e disabili, vecchi egiovani, un africano potrà immigrare senza restrizioni in Europa e viceversa, piena libertà di “sballo”. Grazie alla rete con Facebook uno s’ilude di essere amico delle superstar, grazie alla realtà virtuale uno può assumere qualunque identità, diventare integerrimo sceriffo nel vecchio West, famoso astronauta, impavido cacciatore di vampiri; con gli e-book ognuno può inviare il suo manoscritto di 800 pagine a un lettore che abita in Patagonia semplicemente allegando il file ad una email. A questo serve la “banda larga”. Se qualcuno volesse lavorare di domenica o in altre feste comandate potrà farlo e ogni vizietto peloso coperto dalla privacy.

Tranquillizziamoci, il 2012 è la Nuova Era di cui si filosofa, nient’altro. Non si tratta di un minaccioso corpo celeste che ci sovrasta, ne di un’antica profezia da compiersi. Non c’è bisogno di edificare nascondigli in tempo per il 21 dicembre onde scampare alla novità, essa è già qui nel nostro cuore, se lo concediamo.

56 commenti to “21 dicembre 2012”

  1. L’unica cosa che potrebbe avvenire da oggi al 21 dicembre è l’inversione dei poli magnetici che può avvenire in poche ore o giorni cioè istantaneamente su scala geologica dei tempi.
    Tuttavia non ci sono segni se non un indebolimento del campo magnetico terrestre in corso da anni.

    • Ecco mancava la ciliegina sulla torta, Albino è vero che i poli magnetici periodicamente si invertono, l’ultima volta è stata circa 780000 anni fa,però è un processo lento che richiede secoli, ovviamente su scala temporale geologica è un attimo, su scala umana è tanto tempo.
      C’è da dire che l’inversione dei poli sembra essere in ritardo visto che il periodo medio è circa 300000 anni, quindi è realmente possibile che il processo inizi a breve, oppure è già iniziato e ancora non ce ne siamo ancora resi conto.
      Da notare che la vita non è mai stata sterminata dall’inversione dei poli magnetici, non è un evento catastrofico e nemmeno raro, è semplicemente uno dei tanti cicli che caratterizzano il nostro pianeta.

      • Infatti nessuno sa cosa avviene con l’inversione dei poli magnatici. La risoluzione stratigrafica non è capace di dire in quanto tempo avviene e quanto dura l’interregno ‘apolare’.
        Bisogna vedere in un mondo come il nostro basato sull’elettricità sia ad alta tensione reti di distribuzione, elettrodomestici, o bassa tensione, computer, strumenti a batteria e automobili, cosa capita.

      • Capita una rivoluzione. Ricordiamo l’estinzione di massa delle prime civiltà dovute a frullatori volanti impazziti.

      • ” La risoluzione stratigrafica non è capace di dire in quanto tempo avviene e quanto dura l’interregno ‘apolare’.”

        Come al solito ti inventi le cose, tanto per cominciare la geologia ci racconta tutto delle inversioni dei poli, incluso il tempo che ci vuole, è vero che il margine di errore è alto, infatti si parla di tempi compresi tra qualche secolo e qualche millennio, ma di certo non è pochi anni.
        Non esisterà nessun “regno apolare”, semplicemente il polo NORD si sposterà lentamente verso il SUD fino a stabilizzarsi nella nuova posizione, il che significa che ci sarà una rotazione del campo magnetico e non una sospensione dello stesso, che poi durante questo “viaggio” del polo NORD verso SUD ci saranno delle modificazioni di intensità del campo magnetico terrestre è vero, ma non saranno tali da causare reali problemi alla vita.
        Da quando è apparsa la vita su questo pianeta ci sono state molte inversioni dei poli eppure non hanno causata nessuna estinzione di massa, dato verificabile incrociando i dati geologici delle inversioni con quelli dello stesso periodo relativi ai fossili, dato che affermi di essere un paleobiologo questa cosa dovresti saperla molto bene.
        Il problema maggiore dell’inversione dei poli sarà quello di dover sostituire tutte le bussole magnetiche e quello di dover cambiare con maggiore frequenza, durante il viaggio dei poli, i numeri delle piste di atterraggio, cosa che avviene anche adesso per via della precessione dei poli, ammesso che sai cosa sia.
        Per quanto riguarda gli animali che sfruttano il campo magnetico per orientarsi avranno tutto il tempo necessario per adattarsi, la natura trova da sola i suoi equilibri.
        Per ultimo al nostro mondo elettronico l’inversione dei poli magnetici non crea nessun problema salvo quelli già citati, oltretutto è da molto tempo che la navigazione si fa con strumentazione elettronica che indica il NORD reale e/o punti di riferimento fissi sul territorio.
        La bussola magnetica è solo un backup, e ci sarà sempre, per la strumentazione elettronica che per quanto affidabile è sempre suscettibile ad avarie o mancanza dei segnali di riferimento.

        • Come al solito ti inventi le cose, tanto per cominciare la geologia ci racconta tutto delle inversioni dei poli, incluso il tempo che ci vuole, è vero che il margine di errore è alto, infatti si parla di tempi compresi tra qualche secolo e qualche millennio

          Tu mi dai dell’ignorante senza sapere a tua volta le cose. Nessuno sa quando dura l’interregno. In particolare cosa produce l’inversione, neanche cosa produca il campo si sa. nessuno è arrivato al centro della Terra, tranne Giulio Verne con l’immaginazione però

      • Albino ti do dell’ignorante perché lo sei, eppure al giorno d’oggi è facile documentarsi, possibilmente tramite fonti attendibili e non su i siti fuffaroli.

      • John Stafford scrive:
        8 ottobre 2012 alle 18:45

        ” La risoluzione stratigrafica non è capace di dire in quanto tempo avviene e quanto dura l’interregno ‘apolare’.”

        Come al solito ti inventi le cose, tanto per cominciare la geologia ci racconta tutto delle inversioni dei poli, incluso il tempo che ci vuole, è vero che il margine di errore è alto, infatti si parla di tempi compresi tra qualche secolo e qualche millennio, ma di certo non è pochi anni.
        Non esisterà nessun “regno apolare”, semplicemente il polo NORD si sposterà lentamente verso il SUD fino a stabilizzarsi nella nuova posizione, il che significa che ci sarà una rotazione del campo magnetico e non una sospensione dello stesso, che poi durante questo “viaggio” del polo NORD verso SUD ci saranno delle modificazioni di intensità del campo magnetico terrestre è vero, ma non saranno tali da causare reali problemi alla vita.
        Da quando è apparsa la vita su questo pianeta ci sono state molte inversioni dei poli eppure non hanno causata nessuna estinzione di massa, dato verificabile incrociando i dati geologici delle inversioni con quelli dello stesso periodo relativi ai fossili, dato che affermi di essere un paleobiologo questa cosa dovresti saperla molto bene.
        Il problema maggiore dell’inversione dei poli sarà quello di dover sostituire tutte le bussole magnetiche e quello di dover cambiare con maggiore frequenza, durante il viaggio dei poli, i numeri delle piste di atterraggio, cosa che avviene anche adesso per via della precessione dei poli, ammesso che sai cosa sia.
        Per quanto riguarda gli animali che sfruttano il campo magnetico per orientarsi avranno tutto il tempo necessario per adattarsi, la natura trova da sola i suoi equilibri.
        Per ultimo al nostro mondo elettronico l’inversione dei poli magnetici non crea nessun problema salvo quelli già citati, oltretutto è da molto tempo che la navigazione si fa con strumentazione elettronica che indica il NORD reale e/o punti di riferimento fissi sul territorio.
        La bussola magnetica è solo un backup, e ci sarà sempre, per la strumentazione elettronica che per quanto affidabile è sempre suscettibile ad avarie o mancanza dei segnali di riferimento.

        ————————————————————————————————————————-

        OH MAMMA MIA…..!!! – Ma cosa ti succede…..????

        Una volta tanto sono d’accordo con te !! – Bravo….!

      • Cosa succede a lui?
        Ma cosa succede A TE!!!
        Che non dai mai ragione a nessuno, ce l’hai solo e sempre tu!
        Brutto vecchiaccio testardo che non sei altro!
        E ora vattene!

      • Mamma mia quanto sei scemo…..!!!!

        p.s. POVERO UMBERTO GUIDONI….!!! – Cosa ha fatto di male per meritarsi un “pargoletto” simile….?!?!?

        MAH….!!

      • Rimane il FATTO, Ettorpuzzone, che tu non riuscirai MAI a fare niente di neanche simile.
        Quindi…!!!!

  2. Hahahahaha…..!!!!!

    John, il fatto che Ettore ti dica bravo dovrebbe allarmarti non poco! A buon intenditor… (Nevvero perspicaci lettori?)
    Adesso ci manca solo che ti auguri di stargli 10 volte bene (con 10 faccine sorridenti al seguito – anche se qui non le mette perché non sa come si fa) e sei a posto! Tieni a portata di mano il talismano anti Ettore, mi raccomando!

  3. HU HU HU Cari Lettori e d Eccelsi Pistori, vi scomunico dall’Università del TiTiCaCa le ultime Novità:, Prima di tutto i Diavoli!
    Viaggiando con cento baxtimenti di diavoli ci si chiederà il perchè ed il percome! Ve lo chiedete? Ma è moooolto semplice! Tutti questi diavoli, diavoloni e diavolacci erano diretti proprio all’Università del titiCACà! PER IL CORSO DI ETTOROLOGIA!
    Non volevano, al Flatòr del Culo, trovarsi impreparati ad accogliere Ettollo tra di loro, cosa che avverrà PRESTO, quindi sono tutti quà nel tipsicaca ad fare il corso.
    QUANTA GENTE! Ci sono anche e d addiripponza le popolazioni dei Khalamhukh e gli Ollolli, pensate un pò!

    Il viaggio è stato ben interessante, assoprattucc per conoscere questi diavolacci festaioli! Negli episodi di brutto tempo, vi rendo noto, o Attenti Lettori sgvalfignacchi, che questi avevano d’abitudine di dipingersi le corna! Ma di sostanze particolari, ad presempio durante i temporali gooodono nel metallizzarle con foglia d’oro o vernice sprays all’argento o cromo, per percepire le tensioni elettrostatiche , d’infatti quando li ascoltano sentono peeeeeeeeeeeee viiiiiiiiiiiiiiii zzssssssssssss siiiiiiiiiiiizzzzzzzz ed altri rumori sgrufolanti. GNEEEEEEEEEEEEPPPPPPPPPPPP UìP UìP UìP!!!!!!! Come percepiggiano!!!!
    Somigliano, a tutto dire, al pittugno du n’ttrespo, ma c’è il perceggio a tutta sifolanza. HuHuuu!!!!
    Fanno le gare a chi li sente prima e di più. Con l’affinarsi di questa loro caratteristica, specializzizzandosi nel rilevare correnti prostatique, anelerebbero la ricerca e la ritrova di Ettore. UH! che bello.

    OCCHIO ALLA PROSTATA, ETTHZZ!

    Oltraqquesto anche le serate festaiole sono state gustovose e d interessanti, balli e musiche indiavivolate, per l’appunzo, e d fornitissimi buffets con del bel potomasio bensugato, ovver-vvero del buidòne stòfilo come il contorno del pangasio farcito con acciugoni al magnesio o all’antimonio, in mancanza di bietole pièpole. MMMMHHHHhhh…!!’!!! Non si lesinava sui tercepelli arrosto, ma ovviam c’erano anche delle sugose spexialità! Ah, i semprendrilli mescolati coi pimenti legumati! Piccantissimi e d contemporameamente pensosi e dolci. Moooolto giggiboncissimi,!
    C’erano anche gli SpluZ dello Smirolfo, dotati del xapido accessorio, ovver il sucumello che lo insegui per ciucciarlo avidamente VIVO E MORTO assieme al formaggio screspellato…. E d una spolverata della meravigliosa polvere di carrubbarrss….
    Ottime le seppie di terra cotte nel canguro con la marmellata, accarrubbate o no a scelta, con sale rosa tiepido del mayalaya.
    ANCHE piatti e tortini ripieni di escargos, scargas, squargas, scargatti o scaraguatti, che poi sarebbero sempre la stessa bestia, ma saltata nel katrumax in modo diverso, con una croqquante crosticina da far stecchite le oche e d i paperacei a distanza di almeno dieci metri. PèM ! CHE BONTA’!
    Crepate d’invidia! A IOSA i panini brustolati con filetto di Bausillo Rospato ovviamente fresco, altrimenti non avrebbe avuto il suo caratteristico e d persistente sbodiglione, sagace e decurtativo all’aroma di pignolo selvaccico. Alla spruzzarola, come del resto si degusta ammodino per non sfigurare…!!! Anzi…!!! A IOIOSA !!!
    Per posate oltre ai platapelli cromati, solo l’imbarazzo della scelta: una tiàrpara. un polègno. o un punliòne E d anche uno smàsio mermelluto, per le pietanxe più diffipcili. Oltre alle polverine soporifere per le spietanze vive. GNUM: Uno sfriccicorìo d’altri tempi.
    Alla fine veniva servito caldo una specie di pèabo melgiversorio che riguardava all’besuir del besugo gli springfilquatz e d gli perniuchi ben pepati con la corteccia dello smango. Quello MOLLE.
    Così si riuscivano a vedere i colori della chimica, e anche gli odori della fisiologia, ma ben più spessi, senza quel vergognoso trucchetto con una lente rossa ed una verde. NEVVERO?
    Ecco, poi una volta saziati TUTTI a ruttare controvento per rompere quelche vetro! AH ! AH, AH HA HA HA!!!!! Anche l’Occhio vuole il suo mastello….!!!!!! Ovviam!

    Gli animatori delle serate erano due Diabolici AntiSanti, e d appunto vi dirò che erano S. Flogisto Lo Sfatto e S. Pemnemo, L’Inforconatore. ELEGANTIXXIMI. C’era anche il Terzo, S. Imbesuisco, che però era mooolto più riservato; lanciava complicate malediszioni boomeranghe sugli abitanti dell’oceano e d qualche importuno membro dell’equipaggio. Quelle che non riuszivano ci tornavano indietro e poteva riupilizzarle. FURBETTO, nevvero?
    Solo da ubriaco risultava loquace ed affabile. Ed anche mooolto meno pericoloso, porquè a causa dell’ebbraggine non riusciva a maledire. Però diventava permalosissimo! Se ubriaco ed offeso tirava solo delle gran sberle con le sue manone da mezzo metro quadro. CHE VENTO.
    Sicchè quando appunzo per questo motivo lo scherzoso e d arsenicatissimo Varrebio stava per scherzolarlo da tergo, percepì un asintomatico ODORE DI PAPERE ed un esoso lusco di camuffo, indice inequivocabile della situa. S’affrettò a ripiegare il suo fido smùccio e desistette dall’impresa, capovolgendola a mo’ di calzino e facendoci un nodo, per ricordarsene.
    Meno male che L’Antisanto non se ne accorse! Andò avanti esplicitando fasuanza e d prosopopea, con l’aiuto di alcuni sapidi Legni Afro-Asiatici.

    Questi demoniazzi certamente non si annoiavano, durante il viaggio! Tentavano e d provavano di migliorarsi nelle loro attività preferite, presempiamente nella lettura degli eventi, cosa che trovavano difffificoltosa e d preponderalmente inesatta, a posteriori.
    Precipualmente la difficoltà che trovavano più fastidiosa era quella sulla lettura del Destino di Ettore nelle Palle di Cristallo del Demone Fanflogazio, tutte purtroppamente discordanti. Ne fecero delle letture durante il viaggio, una ve la dispongo a leggere:PLib.

    Ettore si è rintanato in un’isola mitologica, sperduta e misteriosa, ove è sita la Rocca di Ki Ghì Tzu. In questa possente rocca, ideale come soggiorno per le vacanze, esistono delle Gallerie Mascarate, utilizzabili come nazconziglio. Sono simili ad anfratti, lunghi anfratti senza se e senza ma, i quali paiono fatti apposta per accoglierlo.
    Rifiniti in modo piuttosto spartano però hanno l’elettricità, ed anche l’acqua. Quest’ultima sgorghella comodamente dalle pareti, qualche volta dal soffitto.
    I rigagni laterali, se piove forte, si trasformano in utile fognatura. CHE COMODITA’!
    Si dice che il Saggio Ki Ghì Tzu volesse utilizzare questi anfratti come via di comunicazione tra le genti, ma questo non è certo e neanche plausibile. Fece in tempo a Scavarne e Mascararne ben quattro, poi morì.
    Per questo la Rocca prese il suo nome, questi luoghi sono sminuziosamente studiati dagli Studiosi Degli Anfratti.

    Ecco, vi pare? Certo che NO. Infatti (purtroppamente) Ettollo è rimasto a scrivere il suo ragliùme inignterrottamente, perquindi non stava certo sull’Isola Sperduta.

    Oltre a e questeqquello c’era la lettura corale delle maledizioni e d imbesuimenti a distanza, cosa che pareva funzionare. Ovviam come di Ovviam il bersaglio preferito era chi? Ettozbz. A questo sono dovute le sue bisavventure, e peggioreranno anzichenò. Anch’io lessi e d leggo. Con grande e d profondissima quiete, io nel pensier m’intingo, finchè Ettogn non si spaura. Non c’è Milingo che possa rimediare, ATTENZ.!
    Che bbello! Con la maledsizione del pensiero ragionato c’è la connessione delle sperferenze, la somma delle mutevoli sgnàpere demoniache, la lòbbia polimaterica, lo sbeodòne dell’infinito.
    Quanti Tanzarelli! Uh! E quantebbello il Gnummo!!! Ora ci farò una BoLLa. PòP!!!!

    Vi interesserà sicuqamente l’attivitàz qui all’universitàz, che sono in realtà tantissime, ma ne pesco una dal mastello, così a casaccio e ve la sotto porrò, ma solo perchè riguarda Ettozoz, come tutte le altre sperienze, del resto.

    Ettognub, ATTENTO! Ettorino-canterino-danzerino-zum-zum-trallallà, E D Flòstici (attenti) Lettori, ECCO:

    L’esperimento dello Stròfilo Persiquante, con alcaciòfo e Sples. (Tranzo a Sorpresa)
    Si trattava di comzentrare e d verificare la stùfola, sequenzialmente farci assorbire il ragliume della spilòzza emanata da Ettoplops usandone i suoi zerbùgi fuffeggianti trasposti su fogliumi incrociati, alla presenza di settte diavolacci irradianti con le terga puntate sul punto ypsylon ove ristugiavano i fogli posciamente arrotolati a mò di fascina, ma come un tubo e lasciandoci l’orientamento lasco con dei meridiani magnegnici prestabiliti e calamite a ferro di buistòne.
    Nel frattempo un preselezionato e d poderoso Carciofo Vanollo si disponeva in ammollo-bagnomazia nell’estratto di Fichi TicaCensi e nitrato di uranio, fino a che la colorazione dei sali, diffondendosi, porti il trunzo vegequale al vivace color giallo-limone con la formazione di cristalli sulla superficie, ciò dovuto un pò alla soluzione zuccherinza-ultrasatura di Nitrato di Fichi all’Uranio. Un pò anche al vento.
    Tutto questo veniva crogno-metrato con una specie di pendolo omoteleutico a flig-plop, ma persiquante.
    Alcuni secondi dispari e fibonaccici dopo la sistemaz. dello alcaciofo uranificato all’incrocio dei pali magnegnici determinati dalle meridiane atte a sequenziare, quindi IMPROVVIS. il Tranzo Perdefaus d’untratto s’attinge nel gusbio del licquame della licquirizia, perplesso e d molesto, ma catalizzando! Al Carciofo Vanollo non rimase altra scelta: scoppiettò, si divise tramite l’Asse Maggiore e ne trasudò saggiezza sottoforma di stillanti sughi multicolori ma penosamente vertificati. All’insieme. E poi vetrificati. Come se non bastasse.
    I fogli si trasformarono in fuffa concentratissima e poi si incenerirono facendo moltissima puzza. MOLTISSIMA.
    I demoniacci dissero: “Yttropo!! Yttropo!!! Resurge quam Mentula Dysticata!!!!”, petarono fortemente sulle ceneri con gran vigore di diabolici intestini, disperdendole. E tutto fu. ZUg!
    Rimase la saggiezza cristallizzata in vetrelli simili a d stalazgmilli, prontamente ricuperata e z conservata sotto olio essenziale di mentula piperella. Magari ci si farà dello sciroppo che è alla base del Peqquenac. Nessuno ancora sa a che serve.

    P.S. (Uno dei diavolazzi, forse per dar più forza al peto si serpì uno squalempone, quindi generando una asimmetria del flusso gassoso, ma anche molto divertente, perchè ne risultò ROSSO)

    Questo dovrebbe interessare MOLTO ad Ettore.

    All’Onor del Pedro c’è anche la pro-aggeggiazione diabbolica di meccanizmi, uno dei quali è il questo:
    Un Suppostone Diamagnetico-Piroforico, progeppiato APPUNTO per essere proiettato nel tergo delle terga d’Ettosgnaq, dimodod’esplodere improvvvixamente, dotandolo di un proprio suo naturale coloratissimo gonnellino in pelle sua propria, e d farlo pensar az un altro argomenz che non sia la luna. facendolo ULULULAREEEEEEE…!!!!!!!!
    Magari esplodendo, o dopo, Ettozzozzz andrà all’Inferno, e i diavolacci ne saranno contenti. Ma pensano MOOOOOlto dopo, perchè è BELLO che TUTTI vedano Ettobub conciato così. Ma sono detaglinigli da stratificare con prezisione, ci vorrà tempo.
    ETTORH ATTENDI.

    INTERESSANTE. Nevvero?

    EttorBURP, ora te lo chiedo a distanza: Cosa ti piace di più, un vlàvvo o un blìbbo? Ce li ho quadavanti e d nonsò quale dei due appendere all’architraversa del peltòrio dimododà spaventar-cacciare persone moleste.
    Saresti tu, molestone mio peloso, ma che fai? Sùspici nel pilùme? O il pilòme a tratti gnèspico? Verrai intrappolato SICURAMENTE in un vorrrtice di amarezza ed interpunzioni! CHE SBARDEVASIO! Lo sai che demoni e demoniazzi bramano la tua peluria? Non so che vogliono farci, o farcirci, ma pare diverten-divertello!!!!

    OCCHIO AL VLABLIBBO! Li sommerò, ho deciso! Per Triplicarne la potenza! HA !

    Ettohoho…??? Ma ti si sono incroccolìti i pròteri? Ho letto ciò che scrivi e sei basso di acido citrico, forse anche di anidride solforica.
    Aspetta, aspetta quando qualche demoniazzo si deciderà a provare su di te un bel paio di Nerboruti Mustajones…. Ti divertirai certamente moooolto più che con Oronzo.

    MOOOOOLTO. Te e la Minestra, ovviamente…!!!!!

    • a aa a a a a a a a a aaaaa a a a cuanto mi pa ride paletto e beranente dibettente ammeno dicce le varselete e pia pe i cullo etore inbecce avino vapini e u cogione ce li biaciono ance i vanvini bicoli speramo ce lo arestono i canavimieri ammeno no scibe pu i cuesso vog eno ci rombe pu i copgioni speramo ce more elo magiono i bemmi

      • Astolfo, mi sa che ti sei sbagliato! Hai scritto Avino Vapini (suppongo sia Albino Galuppini in cidice “astolfese”) al posto di Ettore…
        Eh, poveri bemmi però! Hanno atteso così tanto per Ettore e adesso lo vuoi sostituire con Galuppini? 😀

    • MI FAI PARECCHIA PENA, SAI…..?!?

      Stai dimostrando CHIARAMENTE a tutti gli intelligenti lettori di questo Blog di essere un CRETINO !!!

      EH ! EH ! EH ! EH ! EH ! EH ! EH !

      • Vale per i due sopra, ovviamente !!

      • E adesso vi abbandono nel vostro povero mondo di cacca !!

        CIAO A TUTTI….!!!

      • Ettore, vile vecchiaccio di bella presenza ma di poca intelligenza, sei penoso.
        Ti troverà qualche demoniazzo e farà festa, ne sono sicuro. 😆

        P.S.
        A proposito, hai trovato qualche bel posto nel bosco, ove andare a far la cacca?
        Affrettati, prima che peggiori il tempo! Vai a fare la cacca nel bosco!

  4. Attenzione! Ettore è un povero coglione. Non badate a quello che dice!

  5. NON SO cosa ne pensiate voi, ma alle prossime elezioni politiche io voto Lega!

    • Ettore for President 🙂

      • Qualche possibilità l’avrebbe pure, in teoria. Visto come sono conciati se volessero proporre come leader qualsiasi beota, come burattino, hanno solo l’imbarazzo della scelta.

      • Giuliano scrive:
        9 ottobre 2012 alle 17:10

        Ettore for President

        ————————————————————————————————————————-

        GIA’….!!!

        ….E per le mie oltre cinquanta ballerine una più fi#a dell’altra….???

        EH ! EH ! EH ! EH ! EH ! EH ! EH !

      • MA SMETTILAAA con questa menata delle cinquanta ballerineeee!!!

        Non ti crede nessuno, non l’hai ancora capito? E pure Tersite aveva detto una volta che per te ci voleva il Viagra, quindi non fare tanto il pagliaccio e continua a guardare i siti porcaccioni, così ti arrivano i dialers!

      • IH ! IH ! IH ! IH ! IH ! IH ! IH ! IH !

        TUTTA INVIDIA la tua….!!! – Ad Onor del Vero !!

        OH ! OH ! OH ! OH ! OH !

      • E pure Tersite aveva detto una volta che per te ci voleva il Viagra

        ————————————————————————————————————————-

        PERCHE’….??? – Se uso il viagra non posso avere cinquanta ballerine tutte mie….?? – (…a parte che non lo uso ! )

      • BEH…. !!!!

        Se sono tue coetanee sì.

        OH ! OH ! OH ! OH ! OH ! OH !

      • PERCHE’……??? – Sotto i trentacinque anni sono vecchie…..??

      • Ah, hai 35 anni?? Quindi sei nato nel 1977. Giusto?
        Ok!
        Allora spiegami come fa una persona nata nel 1977 a…

        Citazione tua:
        “EH SI’ !

        Mi ricordo bene il freddo che c’era a Torino negli anni ’30 quando gli astronautici si scaldavano il culo con il cherosene (che è un’idrocarburo, ad Onor del Vero !!!).”

        Ah, cosa mi dici adesso?
        Ma lo vedi che sei un lurido menzognero, vai a coricarti, buffone!

      • PER SENTITO DIRE….!!! – Stupidotto !!

        p.s. E’ GIOCOFORZA, visto la data che citi !

      • Hahaha 😀
        Evvabbè, ho voluto scherzare!
        In realtà le tue vere parole sono queste:

        “Mi ricordo mooolto bene l’aria irrespirabile che c’era a Torino durante l’inverno negli anni sessanta, quando per il riscaldamento delle case si usava il gasolio che, come la nafta e il cherosene, sono idrocarburi !! (Ettore1 – 29/04/2006 – 11:12)”

        E non è per sentito dire!
        In base a questo documento e ad altri in nostro possesso (per gentile concessione di Den Entwurf) noi studiosi di Ettorologia abbiamo calcolato che devi avere un’età compresa fra i 60 e i 70 anni. Oltretutto non puoi negarlo!

        Quindi è inutile che continui a dire balle, a noi ettorologi non ci freghi!
        E adesso vattene!

      • Ettore, finiscila, tanto lo sanno tutti che quando non usi il viagra (per problemi di pensione) ti pasci di Barbera mombello…
        Dicevi che fa venire duro…. Eh? Ma poi, a te basta la signora Mano con le sue cinque figlie… 😆

      • E non è per sentito dire!

        ————————————————————————————————————————-

        CERTO…..!!!! – Visto che negli anni sessanta non ero ancora nato !! – MINCHIONE………!!!

      • Eh caro Ettoruccio, purtroppo per te il topic “Domanda Curiosa” era stato chiuso da Daniele, per cui non potevi andare a cambiare i tuoi messaggi, cosa che facevi sempre in “Doverosa Raccomandazione A Sky”, “Parliamo Di Ettore” ecc.
        Per cui lo sputtanamento c’è e non lo puoi evitare.
        Comunque non ti preoccupare. Anche se sei nella categoria “Anziani” (definizione per gli uomini e le donne oltre i 60 anni) questo non significa che tu sia da buttare!
        Infatti, lasciando stare la favoletta delle 50 ballerine, i tuoi amplessi con le bambole gonfiabili sono insuperabili!

      • MA SMETTILA DI FARTI RIDERE DIETRO….!!!! – CRETINOOOOO………..!!!!!!!!

      • Annientato eh? 😀

        Eh lo so. È brutto fallire! Comunque sul discorso su Dio mi continui a piacere.

        Per quanto riguarda la veridicità delle missioni Apollo… BEH….lasciamo solo perdere….!!!

    • Apollo 11, c’è tuo padre in diretta, in studio, su Italia 2 per il RedBull Stratos 😀

      Se proprio vuoi votare Lega almeno che sia la Lega NERD 🙂

      • SCUSAA, caro John….!!!!

        Ma non leggi quello che scrive Pippolo ?

        Mamma mia che genteeee !!! – Nevvero comunisti lettori?

      • CHISSA’ PERCHE’ ma ho l’impressione che tuo padre non sarà tanto contento se voti per la Lega Nord di Bossi…..!!! – ( PARDON…..!! – Di Maroni ! )

        MAH….!!

  6. E COME NO….?!

    Ma se sono riuscito PIENAMENTE a convincervi che su Marte le foreste non mancano e che nessun astronauta è stato sulla Luna…….!!!!

    p.s. NATURALMENTE non lo ammettete perchè siete BUGIARDI DI NATURA, purtroppo ! – ( poveri voi….!! )

    • Ettore1 scrive:
      9 ottobre 2012 alle 20:25
      E COME NO….?!

      Ma se sono riuscito PIENAMENTE a convincervi che su Marte le foreste non mancano e che nessun astronauta è stato sulla Luna…….!!!!

      p.s. NATURALMENTE non lo ammettete perchè siete BUGIARDI DI NATURA, purtroppo ! – ( poveri voi….!! )

      —————————————————————————————————————————

      HOPSS…..!!!!

      Riferito alla sciocca riflessione di Nemo Tirimbaus in fondo pagina !!

      p.s. Mamma mia che schifo il funzionamento di questo Blog…..!!!

    • L’unica – e sottolineo UNICA – cosa di cui sei riuscito a convincerci pienamente è che sei svitato.

      Per il resto non hai mai convinto nessuno, né ora né in passato.

      E ora vattene da questo blog, che non sei bene accetto da nessuno!

      • E CERTO…….!!!!

        …..Che se tu fossi bello quanto sei bugiardo…….!!! – (…come si dice dalle mie parti ! )

        UH ! UH ! UH ! UH ! UH ! UH ! UH !

    • Su questo argomento continui a girare in tondo perché hai una gamba legata al palo della stupidità.

    • AH AH AH AH AH !!!!!!! Quanto sei buffo quando accusi gli altri con i tuoi difetti!
      Vergognati!

  7. Ma non ho capito. quindi il pianeta x del titolo del blog non esiste?

  8. BEH…!!!

    E adesso dì che non ti abbiamo massacrato! – SE NE HAI IL CORAGGIO….!!!

    Chiudiamo anche questo topic va’…

  9. Camallo uccide camallo omonimo Credeva vicina la fine del mondo

    Da qualche tempo Matteo Biggi stava mostrando segni di squilibrio, doveva essere visitato martedì. Credeva che il 31 dicembre sarebbe terminato tutto come prevedeva la profezia Maya

    Cominciamo a intravedere i danni di quei pazzi nel nuovo ordine globale che si sono inventati la data del 2012 per i loro foschi scopi terrorizzando la gente. Maledetti.