Risultato delle elezioni del 24-25 febbraio 2013

Non dirò nulla del 21 dicembre 2012 di cui ho già trattato bensì dell’election day del [24-25 febbraio] 2013 in Italia. Come avevo anticipato si voeterà per amministrative e politiche assieme poiché i poteri forti hanno bisogno di portare più gente possibile alle urne nella finzione della democrazia.

Il vincitore della consulatazione è già scritto ed è la coalizione di sinistra, chiamiamola ancora così per semplicità. Non perché i poteri forti, pure questi chiamiamoli così, siano filo-operaisti o cosa simile. Tutt’altro, la sinistra è solo più docile al giogo americano della globalizzazione ossia banda larga, multiculturalità, OGM, quote rosa, Twitter poi il sincretismo religioso, la scuola (che insegni nulla), l’inglese e il progetto di superstato europeo autoritario propedeutico al regime globale colonia USA con una sola moneta elettronica, l’e-dollar.

2012 - 2013Le primarie, istituzione non prevista dall’ordinamento italiano, sono anticipatrici di un sistema elettorale che consenta l’eistenza di 2 soli partiti fintamente alternativi per cui le elite dominanti possano facilmente fare vincere il loro candidato, proprio come in America.
I due punti principali del programma del nuovo governo, dato che per l’economia e la finanza tutto sarà vincolato ai diktat da Bruxelles e BCE, saranno i “diritti civili”, dei gay e degli immigrati. Infatti, come ho detto in tempi non sospetti, sicchè la penisola italiana ha perso il ruolo strategico sullo scacchiere geopolitico europeo, la  stanno impiegando come campo di rieducazione per stranieri, clandestini e non, ‘profughi’, al modello consumista nordamericano. I satrapi in loco, da Giorgio Napolitano alla Bonino insistono per il diritto di cittadinanza, addirittura l’UNICEF, con ingerenza negli affari interni di uno stato sovrano, chiede la cittadinanza onoraria per i figli degli extracomunitari. Time, la prestigiosa rivista che aveva dato risalto a premi Nobel e peronaggi di elevatissima statura morale, tra cui Martin Luther King, ha messo in copertina un vero demente come Mario Balotelli. Chiedetevi il perché.

Le primarie sono elezioni private, quindi manipolabili, il vero potere sta macchinando per fare vincere il loro uomo, Matteo Renzi, il cui programma è sostanzialmente identico a quello di Monti, di Beppe Grillo, della Loggia P2 e di Obama. Già con Grillo stesso avevano tentato l’operazione, vi ricordate quando voleva tesserarsi al PD?
Badate bene a come loro agiscono. Esempio: siccome vogliono abolire le provice e i piccoli comuni per annientare le amministrazioni locali hanno messo questi punti al primo posto del programma M5S in modo da convincere che l’abolizione delle province è una richiesta “dal basso”.
Non è così, poiché se si svolgesse un regolare referendum, gestito dal Viminale e non sondaggi web, quasi nessuno vorrebbe l’abolizione della propria provincia. Ciò vale anche per le adozioni alle coppie omossessuali e la cittadinanza indiscriminata agli stranieri, a Washington lo sanno bene. Perciò, dovendo, come per Grillo, fare credere che sia una pulsione “democratica” con legittimazione popolare, stanno mettendo questi punti nel programma PD e fare di tutto affinchè vinca anche a costo di una disaffezione oltre il 50% come usualmente in America e avvenuta nella recente tornata elettorale siciliana. In Spagna Luis Zapatero vinse le elezioni politiche,  capovolgendo i sondaggi, a seguito degli attentati di Madrid dell’11 marzo 2004. Dopo avere provveduto a legiferare sui “diritti umani”, ha lasciato il suo paese economicamente allo sfascio, ormai pari alla Grecia, in cui su 40 milioni di abitanti nell’ultimo anno ben un milione è emigrato in cerca di lavoro.

I giornali proni al NWO (tutte le principali testate nazionali) hanno ricevuto l’ordine di parlare sempre e comunque di Matteo Renzi e di Beppe Grillo, il primo onnipresente sui media, anche nei fuori onda veri o falsi, l’altro volutamente assente ma sempre citato, l’eterna contrapposizione tra maggioranza e minoranza, bene a male, bianco e nero. Di Pietro lo stanno massacrando, Berlusconi e Bossi li hanno estromessi, Pierluigi Bersani è l’ostacolo finale nel loro piano perfetto. Roberto Maroni sta sterilizzando la Lega per sicurezza, neanche vuole presentare il suo movimento alle elezioni politiche e fare dimettere i sindaci leghisti in modo da favorire la vittoria del “progresso”. Se non cambiano la legge elettorare è per non consentire alla gente di scegliere tramite le preferenze. Fini e Casini sono solo politicanti, banderuole pronte ad orientarsi al vento dominante pur di tenere un seggio in parlamento.
Lo ricordava Giulio Andreotti che l’Italia è uno stato a sovranità limitata, probabilmente esistono documenti segreti che lo provano, successivi alla 2° guerra mondiale, forse lui aveva firmato da parte italiana quelle carte occulte. Sono gli alleati che hanno imposto il segreto di stato, considerandoci un protettorato di accattoni, che ha bloccato la magistratura su fatti gravissimi come Ustica e la strage di Bologna, ad esempio.  Al modo in cui come per le veline di epoca fascista giungono oggi ordini dall’ambasciata USA a Roma ai media nostrani di occuparsi principalmente di Renzi e Grillo trascurando l’estrema destra “xenofofa”, l’estrema sinistra ostile alle banche e sensibile alle istanze di pensionati e disoccupati e la Lega che difende le identità locali.

Stiamo certi tutti, al nuovo governo “progressista” dei veri diritti dei pensionati, degli esodati, dei malati di SLA, della sanità e scuola pubbliche importerà un fico secco esattamente come importa una cippa all’attuale esecutivo Monti, che mentre parla di Europa va a prendere ordini da Barrack Obama. Ci avete fatto caso?
Così come incrementeranno a dismisura le tasse sui ceti medio-bassi, le spese militari e i fondi per sorreggere le banche e il sistema finanziario. La società deve essere aperta, precaria e liquida (come teorizzato da Karl Popper e dal filosofo polacco Bauman) senza frontiere ne limiti, tuttavia un crogiuolo di spiantati, consumatori compulsivi, schiavi delle banche e instupiditi dal web, imbelli capaci di passere intere notte davanti ai negozi Apple per comprare l’ultimo gingillo con cui trastullare la loro mente avvelenata. Tutti ambientalisti però tutti saldamente alla giuda di un veicolo alimentato a petrolio.
Sempre che la situazione sociale italiana non precipiti talmente da far capiti un megattentato “di Al Qaeda” nel cuore di Roma o Venezia o Milano, oppure qualche altro evento, in modo da si generi tale marasma istituzionale da arrivare subito ad un Monti-bis evitando la scocciatura delle votazioni.
Fantapolitica? A me hanno insegnato a giudicare gli uomini politici non in base a ciò che dicono ma a come si comportano. Imparate a fare così anche voi.

20 commenti to “Risultato delle elezioni del 24-25 febbraio 2013”

  1. http://pensareliberi.com/2012/09/13/ecco-tutta-la-verita-su-grillo-casaleggio-e-sassoon/

    Casaleggio & poteri forti. E’ lui stesso a smentire le voci in questo senso in una lettera al Corriere della sera, nel 2005. Da dove vengono queste voci? Dai soci della società, in particolare uno, Enrico Sassoon (già giornalista del Sole24Ore e direttore di varie riviste economiche) che ha da tempo legami con l’American Chamber of Commerce, sorta di lobby volta a favorire i rapporti delle corporation Usa in Italia.

  2. Ci sarà un Monti Bis. Questa è la mia previsione.
    Cordialità.

  3. Oh signur…
    Galuppini Le consiglio una bella tachipirina, ha la febbre molto alta, sta delirando…

  4. almeno renzi è una faccia nuova

  5. “, poi ritorno alla Luna e alle foreste marziane che sono innocue.”

    Meglio, la politica lasciala perdere che tanto sappiamo tutti benissimo che schifezza è 🙂

    • Per una volta sono d’axxordo con te ma rimane il fatto che te non hai idea di cosa i poteri forti vogliono fare. I politici sono come i calciatori e le veline, un paravento. Purtroppo io ho la pessima abitudine di volere aiutare e salvare la gente, abitudine pericolosa fidati.

  6. Che mischione epico! Delirio totale!!! Basta per me pianetax non esiste più. Il galuppa è sempre stato un imbecille, ma adesso è completamente bruciato! Ma magari i poteri forti lo zittassero per davvero!!!

  7. Ilva chiude stabilimento Taranto. Oggi nuova bufera giudiziaria, 7 arresti
    Stop anche per impianti collegati. Azienda: Decisione dovuta al sequestro produzione Fiom: ‘Operai non abbandonino posto di lavoro’. Fassina: ‘Intervenga il Governo’

    Purtroppo l’italia è un paese satellite degli USA come Panama o qualuque altra repubblica delle banane. Qualcuno a Pittsburgh non voleva la cncorrenza di Taranto e la magistratura obbediente come cagnolini ben ammaestrati esegue. Adesso toccherà alla Fiat che come avevo scritto oltre 3 anni fa, dopo averla usata per risanare la Chrysler la avrebbero rottamata. Mi dispiace per gli operai. Io oltre questo post non posso fare altro.
    Uno solo dei tanti drammi che caratterizzeranno l’italia terminale.
    quell’imbecille di Squinzi di confindustria, cretino come Montezemolo dice che la ripresa ci sarà nel 2015 mentendo sapendo di mentire.

    adesso cercano di convincere Vendola ad appoggiare Renzi:

    Arresti Ilva: nelle carte spunta Vendola. Secondo il Gip, avrebbe fatto pressioni per far fuori il direttore dell’Arpa. (Repubblica.it)

    forse in cambio di un allentamento della pressione della magistratura anche Berlusconi e le sue tv appoggeranno Renzi creando una sorta di Renzi-mania come fecero l’Obamamania per fare eleggere un non bianco nel paese più razzista dell’universo.

  8. Come avevo supposto essendo fallito il golpe Renzi, lui ha mollato tutto ritornando a Firenze. Ora vedrete che gli USA punteranno ad un governo di coalizione con Monti-bis o un altro pupazzo delle elite tipo Montezemolo. Non credo lascerebbero governare Bersani che è ancora un vero politico. Sopratutto con Vendola che difende disoccupati ed esodati.

  9. http://bologna.repubblica.it/cronaca/2012/11/14/news/segnalata_per_cocaina_la_figlia_di_beppe_grillo-46622709/

    “Segnalata per cocaina la figlia di Beppe Grillo”

    Esempio come i poteri forti manipolano la vostra testa.
    Questa notizia è passata inosservata. Cosa sarebbe successo se la cosa fosse successa al figlio di Casini, Calderoli, Bersani o Berlusconi?

  10. Maroni dice no a Berlusconi: se corre il Cavaliere nessuna alleanza con il Pdl

    Chiaro che Maroni sta agendo per fare vincere il csx dividendo il cdx come ho scritto ancora il 23 novembre per i motivi descritti nell’articolo. Dal Financial Times alla Casa Bianca alla BCE sono terrorizzati da Berlusconi perchè non è un loro uomo, è autonomo perchè ha molti soldi di suo.
    Secondo me, come nel 2006 fecero vincere la sx solo per fottere il TFR ai lavoratori del settore privato, una delle prime cose che faranno è l’abolizione delle pensioni di anzianità contributiva piuttosto che le pensioni assistenziali a mafiosi e camorristi. Penso solo ai lavoratori qui di Brescia e Bergamo che sono andati a lavorare a 14 anni che dovranno lavorare per 50 anni o più prima di andare a meritato riposo.
    Chiarisco che io NON ‘tifo’ per nessuno, vi dico solo le cose come stanno.

  11. Monti: «Non mi schiero con nessuno, ma pronto a fare da premier a coalizione che sostenga la mia agenda». Attacchi a Berlusconi, Pdl e Cgil.

    Lo stesso che fanno Grillo e l’ex golpista Renzi. Dimostrando che Moni = Grillo = Renzi = Montezemolo = Obama. Chiaro che i poteri forti vogliono fare vincere il PD per i motivi spiegati nell’articolo ma non certo faranno governare veri politici come Bersani e Vendola

    • Il 2013 sarà un anno terribile in cui trionferà la menzogna di Corriere, Stampa, Sole 24ore (anche Squinzi lavora per la massoneria, se posso dirlo) forse un po’ meno Repubblica. E personaggi abbietti come Furio Colombo, Michele Santoro, Lucia Annunziata e Fabio Fazio che a suon di dollari altereranno completamente la realtà.
      Nel 2013, infatti, entrerà in vigore il ‘fiscal compact’ che i poteri forti, per sicurezza, hanno fatto entrare addirittura in costituzione in tempi rapidissimi per una riforma costituzionale.
      Dopodichè hanno mandato in scena quella bestia di Roberto Benigni (sempre ben retribuito) a dire che la costituzione è ‘sacra e inviolabile’.
      Intanto Berlusconi consuma la sua personale tragedia ridicola, ma forse quella di un intero popolo.

  12. Ho aggiornato la data da 11 marzo a 24 febbraio, se non succede qualcos’altro. I poteri forti hanno anticipato la fine della legislatura nella speranza di avere un parlamento più ‘docile’ alle loro riforme antidemocratiche perchè RICORDATE BENE loro non si fermeranno davanti a nulla oramai. ‘Stateve accorti’ come dicono a Napoli.

  13. In economia Monti riparte da eguaglianza, mercato e crescita. E a Bersani dice: il vero progressismo non è quello della Cgil.

    la nuova falsa parola d’ordine ‘equosolidale’ dopo ‘semplificazione’ ‘trasparenza’ ‘equità’ è ‘uguaglianza’. Chiaro che vogliono abbattere i pochi diritti rimasti ai lavoratori per avere una concorrenza senza limiti tra operai italiani ela massa di stranieri che stanno facendo entrare per rieducarli.

    • Non solo«choosy». Istruiti e disposti a lavorare nel week-end: l’identikit dei giovani neoassunti (Sole 24ore)

      Loro vogliono cancellare le feste religiose tranformadole in giorni a paga normale come il lavoro notturno pagato come quello diurno. Questo vi dice cosa è il ‘giornale economico’ e per chi lavora il signor Squinzi, ‘capo’ di Confindustria.

      Inoltre l’Agenda Monti non esiste, se non quella di sacrificare ogni parte dello stato per rimpinguare le banche e fondere l’Italia nel superstato europeo nazistoide. Se volete leggere l’agenda monti leggete il programma M5S, della P2 o dei radicali di Pannella, Bonino che sono la stessa cosa.

  14. L’Agenda Grillo (un estratto dal Programma del M5S e delle proposte discusse nel forum e nel blog) dà molta più fiducia: (dal blog di beppe grillo)
    1 – Legge anticorruzione
    Fuffa: non serve aniente se non si possono licenziare dipendeti statati, dirigenti pubblici e magistrati corrotti.
    2 – Reddito di cittadinanza
    Serve per trattenere extracomunitari e zingari che stanno andandosene con la crisi, serve creare il melting pot per favorire la penetrazione delle aziende USA (McDonads, Moneygram, Western Union ecc)
    3 – Abolizione dei contributi pubblici ai partiti (retroattivi da queste elezioni)
    Serve per eliminare la politica ed avere come in USA solo 2 partiti fintamente alternativi in realtà controllati dai poteri forti
    4 – Abolizione immediata dei finanziamenti diretti e indiretti ai giornali
    Idem come sopra
    5 – Introduzione del referendum propositivo e senza quorum
    Fuffa: non verrebbe mai consentito.
    6 – Referendum sulla permanenza nell’euro
    Fuffa: incostituzionale e strano che Grillo non parla dei privilegi della banche e del fiscal compact
    7 – Obbligatorietà della discussione di ogni legge di iniziativa popolare in Parlamento con voto palese
    Fuffa: non verrebbe mai consentito.
    8 – Una sola rete televisiva pubblica, senza pubblicità, indipendente dai partiti
    Serve a privare lo stato di una sua voce autorevole privatizzare l’informazione mainstream in modo che sia monopolio dei poteri forti.
    9 – Elezione diretta dei candidati alla Camera o al Senato.
    Vogliono fare il collegio uninominale come in America che consenta appunto l’esistenza di 2 soli partiti omologhi.
    10 – Istituzione di un politometro per la verifica di arricchimenti illeciti da parte della classe politica negli ultimi vent’anni
    Giusto, ma dovrebbe valere per TUTTI i dipendenti statali a cominciare dai magistrati della corte costituzionale. Perchè solo i politici?
    11 – Massimo di due mandati elettivi
    Serve ad eliminare i politici scomodi consentendo solo quelli graditi ai mandanti di Grillo
    12 – Legge sul conflitto di interesse
    Fuffa antiberlusconiana. Ci sono conflitti d’interesse mostruosi come quelli del Vaticano che certamente non sono mai toccati.
    13 – Misure immediate per il rilancio della piccola e media impresa sul modello francese
    Fuffa: le tasse sul lavoro sono e rimarranno alte perchè in Italia da sempre le leggi le fa chi non lavora.
    14 – Ripristino dei fondi tagliati alla Sanità e alla Scuola pubblica con tagli alle Grandi Opere Inutili come la Tav
    Nessun riferimento al potenziamento dei trasporti pubblici, questo è indicativo per chi lavora Grillo.
    15 – Informatizzazione e semplificazione dello Stato
    Reagalo alle società americane del hardware informatico e controllo dei gangli statali da parte degli Stati Uniti in modo diretto e incontrovertibile.
    16 – Accesso gratuito alla Rete per cittadinanza
    Idem come sopra. I poteri forti vogliono fare transitare ogni atto della PA e informazione sul web in modo da potere controllare tutto selezionando o rimuoverndo ciò che è loro scomodo.

    Questo e altro ancora nel futuro degli italiani. Si volta pagina. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

    Grillo ha alimentato l’odio mediatico contro i ‘vecchi’ preparando il terreno alla sanguinosa riforma previdenziale Fornero dopo Grillo ha smesso di parlare male dei ‘vecchi’.

    COMMENTO FINALE:Purtroppo la gente è talmente stordita da droga, calcio e tv che non è minimamente in grado di rendersi conto cosa sarà il REALE futuro dell’Italia. Nel programma di grillo, come negli altri, nessun riferimento al ritiro dell truppe italiane che a nostre spese combattono le guerre di Obama come di lotta alla mafia e pubblicazione liste di evasori fiscali e pedofili che sono inopinatamente coperte dalla ‘privacy’.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: