Nasa, impossibile mandare l’uomo su Marte, radiazioni letali

Equivarrebbe più o meno a sottoporsi a una tac alla settimana.
La Nasa ha “quasi” spento ogni speranza di una missione umana su Marte. I ricercatori Usa hanno infatti accertato che gli astronauti che si imbarcassero alla volta del Pianeta Rosso assorbirebbero durante il viaggio la dose massima possibile di radiazioni cosmiche. Per non parlare di quelle da cui sarebbero bombardati una volta arrivati e sbarcati sulla superficie.
È quanto emerge dallo studio pubblicato su Science in base alle misure effettuate dalla sonda “Mars Science Laboratory”, decollata nel 2011 e atterrato dopo 253 giorni a fine agosto 2012.
Dalle misurazioni fatte dei livelli di radazioni durante i 560 milioni di km percorsi in 253 giorni per raggiungere Marte, risulta che gli astronauti sarebbero esposti all’equivalente di una Tac completa ogni 5-6 giorni, ha spiegato Cary Zeitlin, uno dei scienziati della missione della Nasa che hanno reso noti i dati dello studio. Dati che, ha sottolineato il fisico tedesco Robert Wimmer-Schweingruber, un altro degli autori della ricerca,che non mostrano che una missione umana su Marte sia impossibile, ma sottolineano quanto sarebbe complicato realizzarla. In passato i livelli di radiazione su Marte erano stati calcolati in base a modelli, ma questa volta il Mars Science Laboratory ha usato per la prima volta della misurazioni effettive.
Ulteriori misure si rendono necessarie ma c’è tempo. La prima missione umana alla volta di Marte – sempre che i fondi della Nasa non saltino – è prevista non prima del 2030.  (La Stampa)

CVD, Come Volevasi Dimostrare. Ralph Renè nel 1992 in Nasa mooned America! già aveva scientificamente dimostrato che i viaggi interplanetari sono impossibili a causa delle radiazioni nello spazio. A meno di non circondare le navicelle con uno spesso strato di piombo, la qual cosa richiede uno spaventoso dispendio energetico per spingere tale massa nello spazio. Renè spiega, fornendo dati e fonti, la sua teoria anche nel mio libro LUNA & NASA il sogno proibito. Notate pure come le date per lo sbarco marziano (e il ritorno sulla Luna) siano continuamente procrastinate perché non si può viaggiare verso Marte, oltre le fasce di Van Allen, e nemmeno andare sulla Luna ieri, oggi o domani.

84 commenti to “Nasa, impossibile mandare l’uomo su Marte, radiazioni letali”

  1. Cari ‘lunarrivisti’ beccatevi questa!!!

    • E poi per il problema dei raggi cosmici ci sono soluzioni che coinvolgono campi magnetici, proprio come fa la Terra: Di recente su Focus ha trasmesso un’interessantissima serie in 6 puntate sulla conquista di Marte.

  2. Siete proprio divertenti voi complottisti, quando la scienza ufficiale/NASA smentisce le vostre teorie allora sono tutte cose false, quando in un qualche modo vi danno un minimo di ragione allora la scienza ufficiale/NASA sono le sacre scritture.
    Albino prima di tutto stai facendo un pelino di confusione tra un viaggio, Terra Luna, che dura circa una settimana nello spazio, e un viaggio che dura molti mesi.
    Se nel caso di missione lunare può essere “trascurato” il discorso radiazioni in quanto la dose acquisita è minima, è indubbiamente vero che nel caso di viaggio verso Marte il problema esiste.
    Comunque la soluzione non sono certo pesanti schermi di piombo, esistono ben altri materiali molto più leggeri ed efficienti, p.e. il Wolfmet (lega a base di tungsteno), inoltre è già allo studio uno scudo magnetico, ti avevo anche postato i relativi link in altro topic, link che ovviamente ti sei ben guardato dal consultare.

    Ralph Renè nel 1992 in Nasa mooned America! già aveva scientificamente dimostrato

    Renè non ha dimostrato nulla, sopratutto scientificamente visto che lui è lontano anni luce dalla scienza.

    la qual cosa richiede uno spaventoso dispendio energetico per spingere tale massa nello spazio.

    Come al solito non perdi occasione per dimostrare quanto sei Asino, non c’è nessun dispendio energetico per spingere “tale massa” nello spazio visto che si tratta di volo inerziale.
    Semmai potevi citare il problema di quanti lanci da terra sarebbero necessari per assemblare nello spazio una astronave in grado di fare andata e ritorno da Marte, più o meno dovrebbe servire una cosa come la ISS come dimensioni.

    • Comunque la soluzione non sono certo pesanti schermi di piombo, esistono ben altri materiali molto più leggeri ed efficienti,

      Mi sa che tu di fisica delle particelle capisci poco. Ti sfugge il concetto di ‘massa’.

      Cmq nessuna protezione esisteva al tempo delle missioni Apollo quando gli astronauti stavano per giorni sulla superficie lunare.

      • “Mi sa che tu di fisica delle particelle capisci poco. Ti sfugge il concetto di ‘massa’.”

        Devo darti una brutta notizia, io sono un fisico e qui quello che non capisce nulla, oltre fare continue figure di m., sei tu e non certo io.

        • Amico peggio per te, vegognati. Il peso non c’entra niente con la massa! (nello spazio)
          Secondo me tu sei un compagno di merende di Giannino 🙂

          PS perdipiù parliamo di particelle che entrano nei reticoli atomici a velocità-luce, figuriamoci quanto gli frega della gravità (peso)!

        • “Amico peggio per te, vegognati. Il peso non c’entra niente con la massa! (nello spazio)”

          Albino sei un vero coglione, con la nostra tecnologia i viaggi spaziali si fanno puramente per volo inerziale, ovvero i motori sono spenti per tutta la durata del viaggio.

          “la qual cosa richiede uno spaventoso dispendio energetico per spingere tale massa nello spazio. ”

          Te lo ripeto sei un coglione e questa tua affermazione ne è la prova visto che non c’è nulla da spingere, salvo la spinta iniziale per uscire dall’orbita terrestre e immettersi nella rotta verso Marte.
          Mi viene il vago sospetto che pure tu sei uno dei sostenitori della panzana che i motori a razzo non possono funzionare fuori dall’atmosfera perché non c’è aria su cui spingere.

        • No, Albino cerca di intortare gli ignorantelli, spargendo con finta sicumera le sue panzane! 😆 Peccato che faccia delle figure di palta miserabili, già che riesce ad affascinare Ettorì e pochi altri al suo livello… :mgreen:

  3. iete proprio divertenti voi complottisti, quando la scienza ufficiale/NASA smentisce le vostre teorie allora sono tutte cose false, quando in un qualche modo vi danno un minimo di ragione allora la scienza ufficiale/NASA sono le sacre scritture.

    Semplicemente la Nasa non può nascondere tutto altrimenti si capirebbe il trucco.

  4. SVEGLIA ALBINO CHE è GIORNO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    UN VIAGGIO ANDATA E RITORNO DA MARTE DUREREBBE MINIMO DUE ANNI, GLI ASTRONAUTI DELL’APOLLO 11 SONO STATI NELLO SPAZIO SOLAMENTE PER UNA SETTIMANA!!!!

    RITORNA A SCUOLA GALUPPINI CHE è MEGLIO…

  5. La dose di radiazioni assorbita equivale a malapena a 2 TAC: assolutamente non letale.
    Per quanto riguarda lo spessore dello schermo contro le radiazioni, non è necessario che abbia un potere frenante pari a quello dell’atmosfera terrestre, cioè circa 1 Kg/cm^2; Ne basterebbe uno corrispondente alla quota alla quale volano gli aerei di linea, 12000 m, quota alla quale l’atmosfera sovrastante equivale a 0,25 kg/cm^2. Sarebbe quindi sufficiente che gli astronauti, nel viaggio Terra-Marte e ritorno, risiedano in una zona con questo fattore di protezione. E poi sono allo studio, come già ricordato da John Stanford, interessanti soluzioni coinvolgenti i campi magnetici.

  6. Con 2 TAC intendevo la dose nelle missioni Apollo.

  7. Cosa c’entra la furbizia? 🙄

    • C’entra perchè Ettorì, la povera vecchia comare, pensa con il suo misero cervelletto che tutto funzioni con la furbizia… 🙄 Lui sarebbe stato più “furbo” se avesse studiato! 😆

      • C’entra perchè Ettorì, la povera vecchia comare, pensa con il suo misero cervelletto che tutto funzioni con la furbizia… Lui sarebbe stato più “furbo” se avesse studiato!

        ————————————————————————————————————————-

        ANCHE TU, come il tuo compare Apollo11, il cervello non l’hai mai avuto….!!!

        OH ! OH ! OH ! OH ! OH ! OH ! OH !

        • Ettorì, ho telefonato alla Polizia Postale. Hanno detto che ti ritirano immediatamente il pc, il modem e le bambole gonfiabili. Ben ti sta!

        • Apollo11 scrive:
          4 giugno 2013 alle 08:42

          Ettorì, ho telefonato alla Polizia Postale. Hanno detto che ti ritirano immediatamente il pc, il modem e le bambole gonfiabili. Ben ti sta!

          ———————————————————————————————————————–

          AH ! AH ! AH ! AH ! AH ! AH ! AH ! – Ma quanto sei stupido….!!!! – AH ! AH ! AH ! AH !

          Ciao e stammi TRE volte bene, dai….!!! – AH ! AH ! AH ! AH ! AH ! AH !

        • Aspetta che mi tocco…. 😆

  8. Per quanto riguarda le radiazioni sulla Luna, l’astronomo Phil Plait documenta in “Bad Astronomy: Misconceptions and Misuses Revealed, from Astrology to the Moon Landing ‘Hoax'” (John Wiley & Sons, ISBN 0-471-40976-6) che i dosimetri portati dagli equipaggi Apollo rilevarono un dosaggio cumulativo circa pari a una radiografia toracica, ossia 1 milligray. La dose media è risultata inferiore a 1 rem, pari alla radiazione prodotta dall’ambiente che si riceve, al livello del mare, in tre anni.

    In altre parole, una missione lunare di pochi giorni come quelle Apollo comporta radiazioni complessivamente equivalenti a una radiografia o a tre anni di vita sulla Terra.

    http://complottilunari.blogspot.it/2009/02/perche-le-radiazioni-delle-fasce-di-van.html

    Albino, credi di saperne di più di uno laureato in astronomia, fuffaro?

    • AHAHAHAH
      Ma Plait e Attivissimo sono dei disinformatori al servizio dei poteri forti.

      • Tu invece sei un asino al servizio della fuffa.

      • Albino Galuppini scrive:
        2 giugno 2013 alle 19:37

        AHAHAHAH
        Ma Plait e Attivissimo sono dei disinformatori al servizio dei poteri forti.

        ————————————————————————————————————————–

        Direi di si, visto i ragionamenti che fanno….!!!

        IH ! IH ! IH ! IH ! IH ! IH ! IH ! IH !

        • E tu sei invidioso… 🙄 Povero Ettorì! :mrgreen:

        • Nemo Tirimbaus scrive:
          4 giugno 2013 alle 09:43

          E tu sei invidioso… Povero Ettorì!

          ——————————————————————————————————————–

          Forse….!!! – AH ! AH ! AH ! AH ! AH !

        • VABBE’, VA’….!!!!

          Vedo di…” Intercedere con Quello lassù che faccia qualcosa ! ” – Contenti ?

        • Ma va là, và… 😆

        • Nemo Tirimbaus scrive:
          4 giugno 2013 alle 16:27

          Ma va là, và…

          ———————————————————————————————————————–

          SENTI…..!!!! – Io faccio quello che voglio !!! – CAPITOOOOOOOOO………………….???????????

          p.s. Mamma mia che genteeeee………..!!!!!!

        • Ma va là, và… 🙄

  9. Albino che fine hanno fatto i flares solari che dovevano distruggere mezzo mondo qualche giorno fa ?

  10. Albino perché sei così ignorante ?
    Albino perché fai sempre tutto il possibile per dimostrare quanto sei ignorante ?

  11. Albino, ecco una bellissima app per il tuo smartphone.

    http://tinyurl.com/kjt6y8d

  12. Ecco la musica che ascolta Albino.

  13. C’è di più. Presso MAD Scientist, per esempio, c’è un articolo di Bill Wheaton (1918-2002), per 15 anni specialista in astronomia a raggi gamma presso il Jet Propulsion Laboratory (JPL) ed astronomo presso lo Spitzer Space Telescope Science Center alla Caltech di Pasadena, in California. L’articolo fornisce dati concreti sulle radiazioni nello spazio e specificamente nella zona più pericolosa, appunto le contestate fasce di Van Allen, che furono attraversate molto rapidamente dagli astronauti Apollo. Una versione ampliata del medesimo articolo è disponibile presso Wwheaton.com. Da questa fonte emerge che i dati scientifici sulle radiazioni spaziali devono essere veritieri, altrimenti anche i satelliti automatici odierni non funzionerebbero e verrebbero fritti.

    Anche lui farebbe parte dei poteri forti? E con lui tutti gli astronomi del mondo?

    Datti all’ippica che è meglio…

    • C’è di più. Presso MAD Scientist, per esempio, c’è un articolo di Bill Wheaton (1918-2002), per 15 anni specialista in astronomia a raggi gamma presso il Jet Propulsion Laboratory (JPL) ed astronomo presso lo Spitzer Space Telescope Science Center alla Caltech di Pasadena, in California. L’articolo fornisce dati concreti sulle radiazioni nello spazio e specificamente nella zona più pericolosa, appunto le contestate fasce di Van Allen, che furono attraversate molto rapidamente dagli astronauti Apollo. Una versione ampliata del medesimo articolo è disponibile presso Wwheaton.com. Da questa fonte emerge che i dati scientifici sulle radiazioni spaziali devono essere veritieri, altrimenti anche i satelliti automatici odierni non funzionerebbero e verrebbero fritti.

      Anche lui farebbe parte dei poteri forti? E con lui tutti gli astronomi del mondo?

      Datti all’ippica che è meglio…

      Già i dati del JPL, cioè di coloro che hanno falsificato lo sbarco sulla Luna sono veritieri? ‘pazzi scienziati’ come ‘pazzi illuminati’?
      La Nasa nasconde i veri dati su pressione e temperatura di Marte, probabilmente anche sugli UFO e secondo te non riescono a produrre dati ‘aggiustati’ sulla VARB?
      Alcuno cose escono poichè devono essere in armonia con i dati russi e cinesi che gli USA non controllano ancora del tutto (India, UE e Giappone invece sono sottomessi totalmente)

      • “La Nasa nasconde i veri dati su pressione e temperatura di Marte, probabilmente anche sugli UFO e secondo te non riescono a produrre dati ‘aggiustati’ sulla VARB?”

        Unica cosa realmente nascosta sono i tuoi neuroni, ormai definitivamente dispersi in mezzo alla fuffa che ti ottenebra il cervello.

        • Semmai il contrario, la NASA falsificherebbe i dati per dimostrare che Marte è abitabile e quadruplicare i suoi finanziamenti. Inoltre se il problema delle radiazioni fosse così drammatico sarebbero impossibili anche le stazioni orbitanti come Salyut, Mir e ISS, quindi anche le missioni russe sarebbero finte. Però ho notato che tu non metti mai in dubbio le missioni spaziali russe, forse ti stanno più simpatici degli americani.

        • Semmai il contrario, la NASA falsificherebbe i dati per dimostrare che Marte è abitabile e quadruplicare i suoi finanziamenti. Inoltre se il problema delle radiazioni fosse così drammatico sarebbero impossibili anche le stazioni orbitanti come Salyut, Mir e ISS, quindi anche le missioni russe sarebbero finte. Però ho notato che tu non metti mai in dubbio le missioni spaziali russe, forse ti stanno più simpatici degli americani.

          Lo scopo della Nasa è negare qualsiasi ‘umanità’ anche l’abitabilità di Marte. Le stazioni orbitanti che citi sono TUTTE piazzate in orbita bassa, ben al di sotto dello scudo protettivo costituito dalle VARB.

  14. OT

    Pressing di Napolitano sulle riforme. Grillo: non ha il potere di stabilire la durata del Governo

    Ancora una volta Grillo, agente USA attraverso la JP Morgan dietro a Casaleggio, difende il governo Letta, agente USA attraverso il gruppo Aspen.
    Da quando s’è insediato il nuovo governo, lo psicobuffone, fateci caso, si è messo a litigare con Rodotà, Gabanelli, i giornali e, per esempio, sul ministro che conferma l’acquisto del F-35 dagli USA non dice niente!

    FINE OT

    • Albino Galuppini scrive:
      3 giugno 2013 alle 16:13
      OT

      Pressing di Napolitano sulle riforme. Grillo: non ha il potere di stabilire la durata del Governo

      Ancora una volta Grillo, agente USA attraverso la JP Morgan dietro a Casaleggio, difende il governo Letta, agente USA attraverso il gruppo Aspen.
      Da quando s’è insediato il nuovo governo, lo psicobuffone, fateci caso, si è messo a litigare con Rodotà, Gabanelli, i giornali e, per esempio, sul ministro che conferma l’acquisto del F-35 dagli USA non dice niente!

      FINE OT

      ————————————————————————————————————————–

      Ma per favore……!!!!

      • Peccato che non sai scrivere altro , vecchia comare d’un Ettorì! 😆 Evidentemente ti trovi a corto di argomenti! 😆
        Eh, se tu avessi studiato e ti fossi un pochino più dedicato a questo tema dei complotti che pare ti interessi… 🙄
        Evidentemente invece ti appassiona trollare ed allungare le discussioni con i tuoi messaggini inutili! 😯
        Ma che situazione miserevole, Ettorì! Se continui così ti prenderanno TUTTI in giro, eh! :mrgreen:

        • Nemo Tirimbaus scrive:
          3 giugno 2013 alle 19:03

          Peccato che non sai scrivere altro , vecchia comare d’un Ettorì! Evidentemente ti trovi a corto di argomenti!
          Eh, se tu avessi studiato e ti fossi un pochino più dedicato a questo tema dei complotti che pare ti interessi…
          Evidentemente invece ti appassiona trollare ed allungare le discussioni con i tuoi messaggini inutili!
          Ma che situazione miserevole, Ettorì! Se continui così ti prenderanno TUTTI in giro, eh!

          ————————————————————————————————————————–

          MAH…!! – Forse….!!!

          Ciao, va’…!

        • Nemo Tirimbaus scrive:
          3 giugno 2013 alle 19:03
          Peccato che non sai scrivere altro , vecchia comare d’un Ettorì! Evidentemente ti trovi a corto di argomenti!

          ———————————————————————————-

          Effettivamente l’amico è un po’ scarico ultimamente. Scarico di acido citrico intendo!
          Mah. 🙄 Secondo me sta mollando la presa… vero Ettorì?
          Era ora! Io lo sapevo che prima o poi avrebbe ammesso davanti a tutti che quegli astronauti americani sono stati sulla Luna. Bravo Ettorì, bravo! 😉

      • Grillo contro stampa lite con operatore tv
        — Speciali —
        Italia 57a nel mondo per informazione, il ‘nano’ va eliminato.

        Grillo non tocca letta e letta non parla di grillo. Un gioco di specchi.

  15. Secondo me sta mollando la presa… vero Ettorì?

    —————————————————————————————————————————–

    FORSE….!!!

    p.s. Ciao a tutti !

    • Ma dai Ettorì! Perché essere così testardo e continuare a tutti i costi a divulgare una falsità?
      Ammetti al cospetto degli attenti e intelligenti lettori di questo blog che quegli astronauti americani sono andati sulla Luna e muori in pace! Che ci vuole?

      • Bossi: “Maroni è solo un traditore”
        In un’intervista a Repubblica oggi in edicola duro attacco del fondatore della Lega Nord al segretario: “A me non mi ammazza nessuno, ora mi riprendo il partito”

        Bossi: “Maroni è solo un traditore” Umberto Bossi
        GEMONIO (Varese) – “A me non mi ammazza nessuno, e stavolta mi hanno fatto davvero incazzare. Il capo della Lega resto io”. A parlare è Umberto Bossi che, in un’intervista a Repubblica oggi in edicola, attacca duramente Roberto Maroni (“è un traditore”) e sottolinea di non aver mai preso soldi dal partito se non per militanza.

        Strasburgo, Borghezio espulso dall’Efd
        Gli euroscettici: inaccettabili le sue dichiarazioni razziste

        19:31 – Il gruppo parlamentare dell’Efd, i cosiddetti “euroscettici”, ha ufficializzato l’espulsione “da oggi” di Mario Borghezio. La proposta di estromettere l’eurodeputato era stata avanzata venerdì dal co-presidente Nigel Farage. Fonti del gruppo hanno reso noto che “oggi una maggioranza superiore ai due terzi” si è espressa favorevolmente all’orientamento di Farage.
        ”L’on. Borghezio è stato ufficialmente espulso per le ripugnanti dichiarazioni da lui rilasciate”, afferma poi in una nota Nigel Farage, leader degli indipendentisti inglesi dell’Ukip e co-presidente del gruppo ‘euroscettico’ dello Efd. ”I commenti di stampo razzista sono inaccettabili” ha aggiunto.

        Povero Ettorì! 🙄 Poi commenterà, come per la questione della luna… “In fondo questo argomento non mi interessa più di tanto…” :mrgreen:

        • Bossi: “Maroni è solo un traditore”
          In un’intervista a Repubblica oggi in edicola duro attacco del fondatore della Lega Nord al segretario: “A me non mi ammazza nessuno, ora mi riprendo il partito”

          Maroni è un uomo degli americani il cui scopo e togliere di mezzo la Lega in cui il nuovo finto oppositore è Grillo. Voglio dire non ci vuole molto a capirlo.

        • Li stai sopravvalutando tutti, ed anche parecchio… 😆

  16. Albino! Basta con questi commenti di fanta-politica! Vogliamo dei nuovi post “astronautici”! Lì sì che la tua fantasia si può esprimere senza freni!

    • Magari fosse fantapolitica! le cose che avvengono in Italia oggi io le scrivevo nel 2005, altro che fantapolitica!

      Grillo caccia un giornalista Rai dal palco: «Fuori! Vai via. Per chi lavori?»

      Anche Bossi cacciava i giornalisti dai suoi comizi. Tutto finto, per controllare la gente.
      Inoltre Beppe Grillo con i suoi anatemi contro i ‘vecchi’ aveva preparato la riforma Fornero che ha toccato tutti tranne le pensioni d’oro e i privilegi. Dopodichè Grillo ha smesso di parlare de ‘vecchi’. Intanto, per tenere buona la gente sotto elezioni amministrative, hanno inventato la storiella di revisionale la riforma previdenziale consentendo di andare coi 35 anni e 62 di età. Figuriamoci, i poteri forti hanno messo li Obama anche per alzare l’età pensionabile americana, credo già a 69 anni, figuriamoci se consentiranno ai cittadini del loro protettorato di straccioni di andare a 62! Tranne naturalmente ai politici che in Lazio e Sicilia maturano il vitaliazio a 50 anni perchè servono per ‘controllare’ il popolino deficente.

  17. Ettore
    Inviato il: 29 Dec 2002 – 18:24

    Purtroppo, ad onor del vero, devo aggiungere questo:

    Se vai su GOOGLE e digiti la frase “WE NEVER WENT TO THE MOON” troverai un’immensa quantità di siti al riguardo! – alcuni di questi hanno delle prove, a sfavore delle Missioni, davvero “inquietanti”!! e, fino ad ora, la NASA non le ha “commentate”!!

    Mah! – sinceramente preferisco “lasciare cadere” questo “mistero”! – non è che mi interessi “più di tanto!!”

    —————————-

    Guest_Ettore
    Inviato il: 01 Jan 2003 – 19:36

    MA SI VA’ !!

    Sono d’accordo con te! – è meglio lasciar perdere!

    —————————-

    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    • MA SI VA’ !!

      Sono d’accordo con te! – è meglio lasciar perdere!…..

      ————————————————————————————————–

      ….TANTO……!!!!!

      Addio !

      • Ma va là, và…!!! 😆

      • OT

        Riforme: costituita la commissione dei saggi
        I componenti, in tutto 35, saranno ricevuti giovedì pomeriggio al Quirinale da Napolitano

        Caspita ragazzi, questi non hanno capito che l’Italia NON è riformabile. Ne vedremo delle belle, preparatevi.

        FINE OT

      • Che ne vedremo delle belle, caro Albino, non ho alcun dubbio. Anzi, io credo che questo sia solo l’inizio. La situazione peggiorerà di brutto. Sempre se Ettore non ci salverà dalla catastrofe, ovviamente! 😉

  18. IL DETTAGLIO
    Bimbo di 2 anni lasciato in auto sotto il sole, muore per il caldo
    BREAKING NEWS
    4 giugno 2013

    Un bambino di 2 anni è stato trovato morto in auto in via Bresciani all’angolo con strada Borgoforte. In base ad una prima ricostruzione, il padre del piccolo Luca, un 39enne che lavora alla Copra Elior, è andato in azienda dimenticandosi di portare prima il figlioletto all’asilo aziendale, che si trova proprio attaccato allo stabilimento. La drammatica scoperta è avvenuta nel pomeriggio quando il nonno è andato a prendere il bambino: le maestre hanno fatto presente che il piccolo non era stato portato all’asilo. Il nonno ha telefonato al padre che, capendo immediatamente l’accaduto, si è precipitato a cercare Luca nell’auto parcheggiata. Il bimbo era privo di sensi e, nonostante i tentativi di rianimazione, non c’è stato più nulla da fare. Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118. L’autopsia chiarirà le cause della morte. I rilievi sono stati effettuati dai carabinieri.
    Il papà ha avuto un malore ed è stato ricoverato all’ospedale, sconvolti anche i familiari e i colleghi.

    ‘Chi non conosce il valore di ciò che ha, è come se non l’avesse’
    (vecchio detto cremonese)

    • Ettorì, dato che devi intercedere presso “Quello” lassù, fammi una cortesia:
      chiedigli cosa gli impedisce di mandare delle belle meteore e distruggere questo manicomio chiamato “Pianeta Terra”. Perché sinceramente non riesco a spiegarmi cosa lo trattiene!!!
      E tu, vecchiaccio con la prostata puzzolente, invece di mandare malocchi mortali agli astronautici, vedi di mandarli a questi “indemoniati” che lasciano i loro pargoletti in macchina a morire!
      HAI CAPIITOOOOOOO……………………??????????????????

  19. Ciao a tutti, vorrei partecipare anche io ma leggere tutti i commenti è veramente esilarante.

  20. A proposito delle radiazioni, il Sig. Galuppini ha ragione nel ritenerle pericolose e che una prolungata permanenza nello spazio, come accadrebbe per un viaggio verso Marte e (in un futuro molto lontano) verso il sistema Gioviano, può provocare seri problemi agli astronauti.
    Prima di tutto vorrei precisare che quando si parla di “radiazioni” intendiamo due fenomeni diversi: i fotoni (particelle di radiazione elettromagnetica prive di massa) e le particelle con una massa e alta velocità (nuclei atomici ed elettroni). Quindi le onde radio, i raggi infrarossi, la luce visibile, i raggi ultravioletti , i raggi X e i raggi gamma viaggiano alla velocità della luce e differiscono esclusivamente dalla lunghezza d’onda.
    Le onde radio sono i fotoni a più bassa energia dello spettro elettromagnetico; gli infrarossi e la luce visibile forniscono calore; gli ultravioletti, i raggi X e i raggi gamma danneggiano direttamente il DNA e i tessuti biologici. Le fasce di Van Allen (per nostra fortuna) ci proteggono sia dai Raggi Cosmici Galattici (provenienti dall’esterno del Sistema Solare) sia dal Vento Solare (particelle energetiche solari provenienti dalla nostra stella). Tutte queste particelle radiattive vengono intrappolate nelle Fasce di Van Allen creando potenziali problemi per gli atsronauti in partenza dalla Terra. Le Fasce di Van Allen, però, non hanno dimensioni uniformi quindi esistono orbite che le attraversano con una esposizione più breve alle radiazioni: le zone più dense si trovano in corrispondenza dell’equatore mentre sopra i poli magnetici il loro spessore è praticamente nullo. La NASA ha pensato ha lanciare i vari Saturn per le missioni Apollo a perpendincolo da uno dei poli, però non è stato fattibile per la quantità mostruosa di carburante necessario. Partire dall’equatore, ovvero molto lontani dall’asse di rotazione, vuol dire accumulare energia ceduta dalla rotazione terrestre. La NASA ha lanciato tutte le navette Apollo (dall’11 al 17) da Cape Canaveral, seguendo un orbita inclinata che le ha tenute vicino ai poli magnetici terrestri. Gli astronauti hanno attraversato l’orbita mentre si dirigevano verso uno dei poli, superando le Fasce di Van Allen in un punto relativamente sottile. Le astronavi Apollo sono state esposte per circa 15 minuti alle radiazioni, con una intesnsità di esposizione minima.
    Gli astronauti dell Apollo 11 sono stati otto gioni nello spazio ed hanno assorbito una volta e mezzo la quantità di radiazioni che si riceve normalmente in un anno. I voli lunari delle missioni Apollo sono stati molto brevi e le dosi di radiazione sopportate dagli astronauti sono state molto al di sotto dei livelli di sicurezza stabiliti per gli addetti ai materiali nucleari negli USA.

    A proposito di una missione umana verso Marte, Lei parlava del piombo: per isolare un intera astronave da tutte le particelle radiattive (raggi X, ultravioletti e gamma) servirebbe un rivestimento di piombo spesso almeno 90 cm. Un cubo di piombo di 90 cm di lato pesa 7,7 tonnellate, per cui tutto il rivestimento peserebbe migliaia di tonnellate. Servirebbero motori enormi con una enorme quantità di carburante aumentando ulteriormente il peso…non si può fare.
    L’idrogeno liquido potrebbe essere un buon metodo di schermatura ma il problema è che esso diventa liquido solo in condizioni di freddo estremo, quindi per creare uno strato di idrogeno liquido negli scafi delle astronavi è necessaria una refrigerazione estensiva e una piombatura. In alternativa si stanno studiando composti solidi, inerti e ricchi di idrogeno come il polietilene e l’idruro di litio: sono leggeri ma si deteriorano facilmente a causa degli impatti con i detriti spaziali.
    I campi magnetici intorno all’astronave sarebbero efficaci solo se perpendicolari al moto delle particelle che, però, provengono daogni direzione. Inoltre queste “Fasce di Van Allen artificiali” dovrebbero poter deviare particelle ad alta velocità e carica (atomi di ferro) e per far questo servirebbe una forza 600.000 volte superiore al campo magnetico equatoriale terrestre e, per generarla, servirebbero generatori di parecchie tonnellate. Associare campi magnetici (che agiscono sulle particelle che arrivano perpendicolarmente) a campi elettrici (che hanno effetto solo sulle particelle ad essi paralleli, attraendole o respingendole) sarebbe un buon metodo, ma il problema è che il campo elettrico respingerebbe la maggior parte del “vento solare” e dei raggi cosmici (nuclei formati da blocchi di protoni e neutroni, quindi con carica positiva) ma attrarrebbe in modo drammatico gli elettroni facendoli scontrare contro la barriera con una energia ancora maggiore e ad una velocità pazzesca. Creare un generatore in grado di mantenere una carica elettrica capace di deviare tutte queste radiazioni dovrebbe essere immenso.

    Tutto questo per dire che gli astronauti delle missioni Apollo non hanno poi sofferto così tanto degli effetti delle radiazioni, mentre in un viaggio verso Marte quello delle radiazioni è forse il problema maggiore.
    La Stazione Spaziale Internazionale attraversa l’Anomalia Sud-Atlantica (sezione delle Fasce di Van Allen dove viene intrappolato il maggior numero di particelle radiattive) circa cinque volte al giorno per 23 minuti a volta e questo vuol dire 3100 particelle ad alta energia per centimetro quadrato al secondo, contro le 1/2 particelle per centimetro quadrato al secondo che si riscontrano al di fuori delle Fasce.

    • Ma cosa vuoi, è rimasto al 1953, quindi per lui solo una bella robusta schermatura di piombo può ovviare alle radiazioni, a meno che non prenda in considerazione la “teoria” di Corbucci (o Corbellucci, per gli amici) sul “vuoto quantomeccanico” generata per simpatia col vuoto intellettuale nella crapa del suo ideatore. 🙄
      http://www.paroleinutili.it/contStd.asp?lang=it&idPag=612
      Quindi secondo la Nuova Tabella Degli Elementi del Corbellucci chissà quale Elemento sarà più efficace contro le perniciose radiazioni! 😆

    • 90 cm di piombo sono necessari se si vuole un potere schermante pari a quello dell’atmosfera terrestre. Ci si può accontentare di un quarto di questo valore, corrispondente alla quota alla quale volano gli aerei di linea.

  21. Ettore1 scrive:
    4 giugno 2013 alle 20:21
    MA SI VA’ !!

    Sono d’accordo con te! – è meglio lasciar perdere!…..

    ————————————————————————————————–

    ….TANTO……!!!!!

    Addio !

    ——————————

    No, non ti suicidare Ettorì!
    Altrimenti chi da oggi in poi ci farà ridere a crepapelle? 😉

    • Apollo11 mi sembri una personcina a modo.
      Perche continui a sprecare tempo utile alla tua vita per confutare questo fuffarolo venditore di libri?
      Tolti voi degrinatori del grande scienziato Albino restano il famoso greco che usa google translate e Ettore1 probabile secondo account di Albino.
      Una volta ho provato a ragionare con un fuffarolo simile che su youtube gestisce un canale di numerologia e fisica quantistica: La luce è 1, l’elettromagnetismo è 2 e il bosone di higgs è 11 che sta 11volte nella 12 parte del….
      Vabbe ci siamo capiti no?
      Questo Albino sembra disconoscere il calcolo integrale, i fondamenti della meccanica classica, le principali nozioni di chimica e analisi. Dice di essere un biologo laureato in scienze naturali a Parma. Potremmo vedere una foto della laurea? Io la mia (in ingegneria) la tengo incorniciata al muro in bella vista.
      Caro Albino ma almeno sai integrare per parti?
      Conosci le 4 equazioni di Maxwell?
      Hai una minima idea dei tre principi della dinamica?
      HAI UNA FOTTUTA IDEA DI COSA SIA IL METODO SCIENTIFICO?????
      ps: non mi rompete i coglioni se ci sono problemi di ortografia, con sta gente non vale neanche stare a farsi di sti problemi

      • Il ragionamento è condivisibile più di quanto sembri, visionando il traffico in termini di post in questo blog… 🙄 Però il fatto più importante è che (almeno da parte mia) non sono impegnato ad insegnare ai somari a contare fino a tre, oppure a spiegare ad un pagliaccio come fare a portare una torta dall’altra parte della pista senza inciampare e finirci con la faccia in mezzo. 😆
        I pagliacci continuino a fare i pagliacci e gli asini continuino pure a raspare con lo zoccolo per terra, immaginandosi di saper contare e magari risolvere pure qualche equazione! :mrgreen:
        Io in questo circo ci sono per farmi qualche risata, non certo per dire come devono condurre lo spettacolo, un pò triste per la verità! 😆

        • Ah capito! Lo avete preso per il Vernacoliere…. 🙂

        • E ora continuo… Sperando che molti altri frequentatori di questo blog abbiano un comportamento affine o almeno siano animati da un eccesso di buona volontà, d’altra parte anche leggendo colossali strafalcioni su un articolo sul giornale, a chi non verrebbe voglia di dirne quattro al giornalista-somaro di turno? 😆
          Ma è evidente che sia nei confronti del giornalista che in altri casi di “fede complottarda” il risultato è vano per scarsissima ricettività intellettuale dell’interlocutore, quindi tant’è… D’altra parte a questi, mancando le basi, non credo sia di nessuna utilità o comprensibilità un discorso basato sulla logica. 🙄
          Concludo con una precisazione, Ettorì non è assolutamente un clone di Albino, perchè vuoi pure offenderlo, dopo che ha messo su un così bel blog e lo farcisce di argomenti sempre più vari? 😆 Ettorì e un fenomeno umano, lui continua così con le sue demenze sempre uguali da oltre dieci anni, per questo è un trolletto più che fallito col quale è assolutamente inutile cercare di interloquire. 🙄 La sua massima arte è il copia-incolla acrobatico, una specialità circense con la quale ha costruito la sua fama sui siti che hanno avuto l’idea di parlare di missioni lunari e del cinquantennale della missione apollo 11. :mrgreen:
          Che circo, nevvero? 😆

        • @Nemo Tirimbaus

          Ma quindi i mentecatti sono proprio 3? Ettore1, Albino e SifirusAnalis?
          E proprio un circo qua….

  22. edentrozu scrive:
    5 giugno 2013 alle 13:43
    Apollo11 mi sembri una personcina a modo.
    Perche continui a sprecare tempo utile alla tua vita per confutare questo fuffarolo venditore di libri?

    ——————————————————————–

    Ti ringrazio per il complimento.
    Mi preme comunque precisare che sono su questo blog non per confutare Galuppini (non ce n’è bisogno, fa già abbastanza figure di palta con le castronerie che scrive), bensì per ANNIENTARE quel “virgulto-tomo” disturbatore della rete di Ettorino!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: