I misteri del lago Vostok: cosa sta succedendo realmente?

Il Lago Vostok è un gigantesco bacino d’acqua che si trova in Antartide, sepolto sotto circa 4000 metri di ghiaccio. E’ il più grande lago subglaciale del continente antartico. Gli scienziati hanno sempre sospettato che sotto i ghiacci del continente esistessero laghi subglaciali.
L’esistenza di questo particolare lago, in prossimità della stazione Vostok in Antartide orientale, fu ipotizzata nel 1960 da Andrei Kapitsa, geografo ed esploratore antartico. Ma la conferma strumentale della sua esistenza è arrivata solo nel 1993, quando fu eseguita una scansione con un laser satellitare capace di misurare le deformazioni della superficie del ghiaccio.
L’importanza di una tale scoperta è enorme se si considera che il Lago Vostok è stato sigillato sotto la coltre di ghiaccio per circa 15 milioni di anni. Accedere alle sue acque significa ottenere molte risposte circa il passato geologico della Terra e la vita che esisteva milioni di anni fa e che potrebbe ancora esistere.
La domanda è proprio questa: la massa d’acqua è rimasta isolata dall’atmosfera per milioni di anni, con limitate sostanze nutritive e in completa oscurità. Si tratta di un bacino biologico completamente sterile, oppure è possibile trovare dei ‘fossili viventi’? E se così fosse, sarebbe la prova definitive che alcune forme di vita possono prosperare in condizioni estreme, non solo sulla Terra, ma che in altri pianeti ghiacciati?
Nel 2012, dopo 20 anni di perforazioni, gli scienziati russi sono finalmente riusciti ad aprire un canale verticale nel ghiaccio, ottenendo accesso all’antica acqua del lago rimasta sigillata per milioni di anni.

Come riporta un articolo del periodo comparso su Russia Today, gli scienziati hanno raccolto più di 40 litri di acqua, portate poi in Russia per le analisi di laboratorio. Dopo alcuni mesi di silenzio, qualche settimana fa arriva la notizia che nelle acque del Lago Vostok sono stati trovati batteri sconosciuti. Tutto farebbe pensare alla scoperta di una nuova di vita.
Come riporta Science, le analisi sono in corso di conferma e il team potrebbe avere i risultati definitivi entro l’anno prossimo. Ma la vera scommessa è quella di trovare nel lago organismi più complessi. Gli scienziati non escludono la possibilità di trovare forme di vita animale come i pesci.
Il team, infatti, ha trovato sequenze genetiche di crostacei, molluschi, anemoni di mare e di varie specie di pesci. Ma si fa notare che milioni di anni fa, il lago era in contatto con l’atmosfera, suggerendo che le sequenze genetiche potrebbero appartenere a specie vissute in quel periodo.
Gli scienziati, comunque, non escludono, nè confermano l’esistenza di vita complesso nelle profondità del lago. Tuttavia, anche se sono in attesa di una prova diretta, tutti gli esperti sono convinti che il Lago Vostok sia tutt’altro che sterile. (fonte: http://ilnavigatorecurioso.myblog.it/)

Lago Vostok sotto i ghiacci dell'Antartide

19 commenti to “I misteri del lago Vostok: cosa sta succedendo realmente?”

  1. In Antartide ci andò anche von Braun in cerca di ‘meteoriti’ che secondo alcuni divennenro le rocce lunari della Nasa:
    https://pianetax.wordpress.com/2012/02/03/lo-strano-viaggio-del-dottor-von-braun/

  2. Eeeeh, voi non lo sapete ma ieri notte Ettorino si è dato alla pazza gioia!!! – Vero Ettorì?
    Dai dicci, quante ballerine gonfiabili hai soddisfatto?
    Eh, brutto porcaccione!

  3. OT

    Ma insomma, dire alla ministra che è un orango, ma sono cose da dire Ettorì?
    Certo che i tuoi “compari di merende” ne fanno a iosa di figure di palta, nevvero?

    FINE OT

    • Calderoli insulta Kyenge. Napolitano indignato. Coro di critiche. Il Pd: lasci – Da Padova a Borghezio, due mesi di attacchi

      Come vi ho detto spesso, gli USA ci vogliono impiegare come centro di americanizzazione per africani. Quindi devono plasmare l’inconscio collettivo a favore della totale apertura delle frontiere all’Africa. Le ‘primavere arabe’, fomentate dall’ONU e dalla Casa Bianca (con centiania di migliaia di morti) servono a creare ondate di profughi verso l’Europa e avere nuovi consumatori di Iphone, cellulari, McDonalds, Moneygram, Western Union tutte società americane quotate a Wall Street. Qui se c’è un orango cretino è proprio Calderoli. La ministra di colore è come la Idem, un pupazzo mandato sulla scena proprio per creare le dichiarazioni compulsive di Calderoli! Capito ragazzi?
      Dimenticavo, siccome le corporations americane non vogliono spendere, massimizzando i profitti, per tradurre etichette e interfaccia software in italiano, stanno imponendo l’inglese come lingua co-ufficiale in Italia.

      • Secondo me ti fai troppe seghe mentali! Fatti quelle fisiche, che fanno bene! 😀

        Calderoli ha fatto semplicemente una battuta. Non doveva farla, d’accordo, ma non si può pensare subito al razzismo solo perché l’ha fatta a una persona di colore. E allora, il “mortadella”? E quando Greggio ha detto su Striscia che aveva la bocca a “culo di gallina”?
        E tutte le prese per il culo agli altri politici, dove le mettiamo? Non si indigna nessuno solo perché non sono di colore? Ma che stronzate, dai!
        E poi, diciamola tutta: Kyenge non è certamente una bellezza! Ci sono donne nere bellissime, ma lei proprio il dono della bellezza non ce l’ha!

        • Renzi a Berlino fa visita alla Merkel. Grillo: “In ginocchio a baciare l’anello”
          Il Fatto Quotidiano‎

          Sempre come vi avevo detto l’anno scorso, dalla Casa Bianca è arrivato l’Ordine ai media italiani di parlare sempre di Renzi e Grillo, sebbene tuttora entrambi non siedano in parlamento.

      • CVD

        Il cattivo tempo frena i conti della Coca-Cola, ma in Medio Oriente è boom (Sole 24ore)

  4. Buongiorno a tuttiiiiii…….!!!!!!
    Belli e brutti e pure quelli che si ostinano a credere che l’uomo non è mai andato sulla Luna !!!

    EH ! EH ! EH ! EH ! EH ! EH !

    p.s. soprattutto a quella mummia di Ettore…
    POVERACCIO….!!! – Nevvero gonfiabili lettori?

    IH ! IH ! IH ! IH ! IH !

  5. Comunque, questa prolungata assenza di Ettorino è preoccupante, nevvero cari lettori?
    Fa pensare a una dipartita verso lidi “spirituali” del nostro “virgulto-tomo” pinerolese preferito.
    Mah. Io avrei voluto annientarlo ancora un po’ prima di augurargli “buon viaggio”. E voi, cari lettori?
    Se non altro gli sono grato di una cosa: ci ha fatto TROOOOPPO divertire!

  6. SONDAGGIO LUNARE!

    A questo punto c’è ancora qualcuno che crede che l’uomo non è andato sulla Luna?
    Penso che possiamo anche archiviarlo questo argomento, vero?
    Ciao.

  7. BENISSIMOOO…..!!!!!

    E questa è la prova inconfutabile che siamo riusciti a convincervi tuttiiiiii……..!!!!

    D’altronde, come dice il detto, “chi tace acconsente” ! – Nevvero cari lettori?

  8. “Attenzione ! Ettore è un povero coglione. Non badate a quello che dice!”

  9. ETTORINO È MORTO. RIP.

  10. Peccato però….!!!

    Non ha fatto in tempo a vedere in diretta l’allunaggio dei cinesi. 😦

    E vabbè. Pazienza! Cosa volete che vi dica?

  11. Fortuna che noi abbiamo conservato tutti i suoi scritti (… “Pubblicazioni” è più corretto !!!), così, se i siti con i suoi interventi chiuderanno, noi li ripubblicheremo a beneficio dei posteri che conosceranno le favolose imprese del nostro Ettorone nazionale. Pace all’anima sua.

  12. TOPIC CHIUSO!

    p.s. non abbiamo annientato Ettore ma lo chiudo lo stesso….!!!

    CAPITOOOOO………….??????

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: