Archive for dicembre 8th, 2013

8 dicembre 2013

Coincidenze giapponesi

Giappone, approvata tra forti proteste interne e internazionali la legge che restringe il diritto all’informazione

Giappone, approvata tra forti proteste interne e internazionali la legge che restringe il diritto all'informazione

Tokyo – La Camera Alta giapponese ha approvato oggi in via definitiva la controversa legge sul rafforzamento della tutela dei segreti di Stato, tra le proteste dell’opposizione parlamentare e della piazza. Migliaia di dimostranti hanno manifestato davanti all’edificio della Dieta contro un normativa considerata troppo restrittiva del diritto dei cittadini all’informazione sulla cosa pubblica.
Molte organizzazioni, anche internazionali, di giornalisti e scrittori hanno espresso il loro allarme per l’eccessiva estensione del perimetro dei segreti e i relativi rischi di abusi. Reporters senza frontiere, ad esempio, ha dichiarato che la nuova legge «rende illegale il giornalismo investigativo». […]
(Sole 24Ore)

Curiosa coincidenza, non trovate? Questa legge draconiana sul diritto di informazione quando in Giappone e nel mondo sorgono interrogativi sempre più stringenti sull’origine del terremoto del 11 – 3 – 11 che sempre più persone ritengono essere di origine artificiale. Così come vengono nascoste le verità sulla centrale di Fukushima, che probabilmente fu danneggiata intenzionalmente per creare una perdita radioattiva tale da giustificare la presenza di radiazioni in mare. In realtà, la radioattività marina sarebbe originata dall’immane esplosione termonuclerare che avrebbe scatenato il sisma. Guardacas un giornalista investigativo è Benjamin Fulford che, infiltrandosi nei poteri occulti nipponici, ha scoperto molte verità scomode.
Non credo HAARP sia, come ritengono alcuni, un’arma sismica bensì climatica. Il terremoto è servito a indebolire il Giappone, uno dei maggiori concorrenti commerciali degli USA. La Germania la stanno distruggendo intrappolata nella morsa della UE, il superstato europeo neonazista caldeggiato dalla Casa Bianca. Mentre la Cina è troppo grande, per ora, e sopratutto non è infarcita di basi militari USA come sono Germania, Giappone e Italia. Magari è tutta una coincidenza.

Articoli di approfondimento: Terremoto artificiale in Giappone: emerge un quadro