Alieni & Umani: incontri ravvicinati di cinque tipi

UFO foto

La classificazione degli incontri con altre entità non terrestri fu suggerita per la prima volta da J. Allen Hynek, nel 1972 nel suo libro The UFO Experience. In seguito, furono aggiunti da sottotipi di incontri ravvicinati, eccovi la lista:

LN Luci Notturne Luci avvistate durante la notte, non riconducili ad oggetti conosciuti, con traiettorie non convenzionali.

DD Dischi Diurni Oggetti volanti osservati a distanza nel cielo durante il giorno con caratteristiche non convenzionali, a cominciare dalla forma: sferica, sigariforme, allungata, rettangolare, triangolare…. e dal moto: a foglia morta, accelerazioni e decelerazioni improvvise, virate impossibili da compiersi da tradizionali velivoli terrestri.

RV Avvistamenti Radar Visuali Oggetto segnalato contemporaneamente sullo schermo radar ed osservato ad occhio nudo. Questi costituiscono prova concreta di un oggetto fisico ed escludono la possibilità di allucinazioni o scherzi.

  • IR I Incontri Ravvicinati del 1° Tipo Avvistamento dell’UFO a breve distanza (100-150 metri) con possibilità di osservarne molto bene le caratteristiche (rumori, suoni, oblò, antenne, cupole…
  • IR II Incontri Ravvicinati del 2° Tipo Stesse caratteristiche di IR I, con l’unica differenza che l’OVNI interagisce con l’ambientre lasciando tracce visibili, quali buchi, bruciature, oggetti o disturbi di tipo elettromagnetico, per esempio.
  • IR III Incontri Ravvicinati del 3° Tipo Oltre che l’oggetto volante, in questo tipo di incontro si scorge anche il suo occupante che può trovarsi all’interno od all’esterno del velivolo.
  • IR IV Incontri Ravvicinati del 4° Tipo Ovvero le Abduction, cioè il rapimento dell’essere umano da parte dell’extraterrestre.
  • IR V Incontri ravvicinati del 5° Tipo In questo caso il rapimento è finalizzato alla creazione di una razza ibrida umano-extraterrestre tramite rapporti fisici o manipolazioni genetiche.

IR IV ed IR V sono stati aggiunti successivamente alla classificazione stilata da Hynek.

Personalmente sono fermo al primo tipo (anzi neanche). L’estate passata, un giorno saranno state le nove di sera, uscendo da casa ho visto una grande stella in cielo. Subito dopo mi sono reso conto che era stranamente brillante e l’unica visibile. Non ho fatto in tempo a pensare ciò, che l’oggetto luminoso si è dileguato verso l’alto spostandosi un poco lateralmente, sparendo in un paio di secondi. Altri, come il mio amico Alex e Pierfortunato Zanfretta, sono protagonisti di incontri del 4° tipo. Invece, spesso le donne vittime di rapimenti sono protagoniste del 5° tipo di contatto con entità extraterrestri.

Articoli di approfondimento: ArcheoMisteri Magazine – aprile 2013Rapimenti alieni: la voce di Alex [1] QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.

Annunci