Previsioni per il 2014, facili profezie

Previsioni per il 2014, facili profezie

Il ministro Mauro a Libero: “Immigrati nell’esercito in cambio della cittadinanza”

Voglio dire, non c’è bisogno di essere degli “iniziati” all’ennesino grado di una qualche bislacca loggia massonica  di rito “scozzese” per comprendere che l’attuale sistema politico italiano è manovrato come una marionetta da Washington. L’offrire la cittadinanza agli extracomunitari in cambio dell’andare a morire per la patria (!?) è un’usanza tutta americana (a sua volta mutuata dall’antica Roma). Sintomo di una decadenza irreversibile. Sta significando che l’italietta terminale si schiererà affianco degli States nella futura terza guerra mondiale che i poteri forti globali hanno pianificato da molto tempo come stadio finale del NWO. Come ho spiegato più di una volta, gli USA, dovrei dire il potere occulto globalizzatore, impiegano la nostra penisola sempre più come gigantesco centro di rieducazione al modello consumistico/secolarizzato occidentale per terzomondiali. I “nuovi italiani” in effetti, sono “nuovi americani”: un coacervo di spiantati muniti dei gingilli all’ultima moda (smartphone, tablet, scarpe Nike, pantalonacci dal cavallo rasoterra ecc.) contrassegno del “pnsiero unico” globale incarnato da MTV, McDonalds, Facebook, il cui presidente è Obama non Napo Orso Capo di cui molti neanche sanno dell’esistenza. I “migranti” servono a creare dumping sociale attraverso la “flessibilità”. Gente poco scolarizzata (quindi facilmente sfrututtabile), manovalanza a basso costo per le multinazionali perlopià americane operanti in Italia come Western Union, Moneygram, Apple e i corrieri privati. Una pletora di babbei teledipendenti schiavi dei consumi e delle banche come ben descritto nel profetico film Idiocracy.

Sono i “giovani” tanto agognati da Grillo e Casaleggio e i “consumatori” che i padroni del vapore anelano per rianimare le asfittiche tendenze dei consumi in Italia. E internet è uno stumento di propaganda e controllo del NWO, cosa che io scrivevo già nel 2008 senza essere Snowden. Gli USA gestiscono i gangli vitali del web e dell’ICANN, solo uno sprovveduto può pensare che la “rete” costituisca la libertà di espressione e d’informazione come tentano ingannevolmente di convincere i facinorosi del M5S.
Dato che chi si oppone al super-stato europeo dittatoriale e all’imbarco in una terrificante guerra atomica è ammazzato politicamente (quando non fisicamente) non ci possiamo fare nulla. Il capo della polizia Antonio Manganelli, noto negli ambienti complottisti per avere detto che Al Qaeda non esiste, è morto per un ictus il giorno elle elezioni nazionali (un messaggio ai politici che ben si guardano dal parlare di 11/9) ed è stato rimpiazzato con uno che non dice più che Al Qaeda non esiste. Probabilmente tutta la  sanguinosa storia del “terrorismo islamico” è frutto di manipolazione e lavaggio del cervello. In politica nel 2014 prenderà sempre più piede l’asse Renzi-Grillo, finti antagonisti. Nei fatti verranno molto intaccati istituti come cassa integrazione, pensioni di anzianità contributiva, mobilità, pensioni di invalidità ecc. perché nel Nuovo Ordine Mondiale chi non lavora, non mangia. Anni fa avevo già scritto che l’Italia ha perso importanza sullo scacchiere internazionale. L’Albania, neomembro dell’alleanza atlantica, per la Casa Bianca conta di più di noi. Ci stanno imponendo l’inglese come lingua ufficiale, gli OGM e gli F-35, la cui costosissima manutenzione e aggiornamento saranno appaltati a ditte americane.

Ricordate che gli americani ragionano come dei cowboy, sono dei predoni che ci considerano una colonia di pezzenti da depredare a piacimento: grazie alle “privatizzazioni” si prenderanno il petrolio dell’ENI, la dorsale internet di Telecom e le quote di mercato dell’acciaio ILVA oltre a rottamare la FIAT dopo avere risanato la Chrysler. A loro, dei cittadini italiani non importa assolutamente nulla, basta vedere i pasticci di IMU, mini-IMU e riforma Fornero. Nonostante l’acuirsi della crisi europea, l’euro viene tenuto alto sul dollaro in modo tale da dare vantaggio competitivo alle aziende americane che peraltro producono in Cina a prezzi stracciati. A questo va aggiunta la tassazione sulla emissione di CO2 che grava solo sulle aziende europee  perché gli USA non aderiscono al Protocollo di Kyoto. Se avete parenti o amici militari di carriera, fate sapere loro che le missioni “di pace” sono terminate. Tra un anno o poco più, secondo me, inizieranno intense operazioni belliche. La miccia per scatenare il conflitto? Una qualsiasi secondo la convenienza politico-miitare del momento: la Cina, la Corea del Nord, Israele, la Siria o qualsivoglia. Il fatto che il ministro Mauro insegua gli immigrati è di cattivo presagio, forse i burattinai temono un fuggi fuggi genrale dal servizio militare professionistico alle prime avvisaglie di una guerra vera. Nel frattempo la crisi economica continuerà a peggiorare ma il “progresso” non si può fermare, capito ragazzi? Ah, dimenticavo, buon 2014, per quel che serve. E un abbracio a tutti.

PS (19-1-14)  Papa: Paesi accolgano migranti, custodire i loro valori Chiaro che questo papa è un massone sudamericano al servizio del NWO. Quando in Argentina c’era Videla che faceva eliminare gli oppositori gettandoli nell’oceano da un aeroplano, non disse nulla. Monsignor Romero che chiedeva di distribuire la terra ai campesino gli spararono in testa mentre celebrava messa. E’ davvero il papa nero profetizzato da Malachia come ultimo pontefice. Loro vogliono sostituire i ‘principi’ con i ‘valori’ in modo da fare passare eutanasia, adozioni gay, distruzione delle identità locali per creare il cittadino globale informe, relativismo assoluto. Questo signore ha anche detto che le persone non devono essere ‘mediocri’, cioè aspirare alla deificazione, l’ ‘apoteosi’, il peccato d’orgoglio commesso da Lucifero. Sta ‘sdoganando’ l’aborto, il divorzio, tra un po’ chissà che altro (droga libera). Purtroppo siamo alla fine della Chiesa. Non si possono servire due padroni.

Articoli di approfondimento: 21 dicembre 2012 La truffa del “riscaldamento globale” La terza guerra mondialeIpotesi allarmante: si prepara una guerra atomica

Advertisements