Capitan Harlock 3D – la mia impressione

Avendo visto di persona il film Capitan Harlock 3D, uscito nelle sale cinematografiche il primo di gennaio, ecco le mie impressioni. Certamente la grafica digitale è spettacolare, la qual cosa permette di ottenere una fusione davvero egregia tra realismo tridimensionale e aderenza al disegno del cartone originale. La trama non è particolarmente brillante, sulla falsariga pedagogico-nostalgica di certi cartoni “cult” nipponici. Ottima la fusione, a mio avviso, tra le tecnologie futuristiche immaginate 40 anni fa, con la moderna concezione del futuribile. Trovo alquanto ridicolo che nel doppiaggio italiano non abbiano tradotto certi termini inglesi (neanche fossero giapponesi), il NWO colpisce dappertutto, si vede.
Certamente l’opera si presta ad un seguito ancora più spettacolare ed avvincente.
In sintesi:

–  TRAMA: 7

–  IMMAGINE: 9+

–  ADERENZA AL CARTONE ORIGINALE: storia e personaggi 8, disegno 8

–  DOPPIAGGIO ITALIANO: 6+

Di seguito in HD tutta la parte iniziale del film in lingua giapponese: Sotto, uno spezzone in italiano: