Archive for marzo 12th, 2014

12 marzo 2014

La Luna si sta rimpicciolendo, parola di NASA

La sonda LRO (Lunar Reconnaissance Orbiter), inviata attorno al satellite terrestre dalla NASA, avrebbe fatto una scoperta sorprendente. La Luna mostra segni di fratturazione della crosta superficiale indicanti una contrazione delle sue fattezze geologiche. Tale processo sarebbe avvenuto in passato e tuttora in corso su scala globale.
Il fatto depone a favore di un’origine esotica della nostra luna, estranea alla formazione del pianeta Terra. Infatti, se i due corpi celesti fossero realmente coevi, avrebbero raggiunto una stabilità che non posseggono. La Luna manifesta un notevole influsso sulla Terra con le maree e i fenomeni tellurici. Logico pensare che l’attrazione gravitazionale terrestre, molte volte maggiore su di essa, stia in qualche mondo restringendo la Luna probabilmente inducendo su di essa terremoti di grandi proporzioni e un rimaneggiamento del suo volume. La massa della Luna è 7.347 x 1022 kg. La massa della Terra è 5.97 x 1024 kg significando che, per massa, la Luna è solamente l’1,2% del pianeta attorno cui orbita.
Il fenomeno della contrazione da fiato anche alla teoria della “Luna cava”.
Come evidenzia lo scrittore Sotiris Sofias nel suo Il Mistero della Luna, il corpo celeste selenico si è originato altrove e immesso in orbita terrestre da forze inesplicabili che tuttora lo mantengono in posizione. Le sconcertanti anomalie lunari, tuttavia, sono normalmente avvolte dal silenzio della astronomia “mainstream”.

Articoli di approfondimento: Intervista a Sotiris Sofias

Annunci