Archive for aprile 29th, 2014

29 aprile 2014

Giulietto Chiesa e la postilla mancante

Questo è un video molto illuminate da parte di Giulietto Chiesa. Invito i visitatori del mio sito a impararselo a memoria.
Tuttavia, bisogna aggiungere una postilla che forse, per pudore, Chiesa omette.
Io vi avevo già detto che gli USA stanno lasciando fare alla Russia in modo da destabilizzare l’Europa orientale e incrementarne il legame con la NATO per timore dell’”orso” russo brutto e cattivo.
Ma c’è un motivo ancora più recondito e angosciante per cui gli americani lasciano mano libera a Vladimir Putin. Il motivo è quello di fare scatenare una terza guerra mondiale nucleare che fornisca il pretesto di non pagare il loro immane debito con l’estero, in particolare con la Cina.
Gli USA hanno un disperato bisogno di ridisegnare il panorama economico-finanziario globale in modo da mondarsi del loro astronomico debito pubblico.
Devono fare, in grande, ciò che hanno fatto con la Lehman Brothers, banca che lasciarono fallire. E la fecero fallire per due motivi: in primo luogo per nascondere il “black budget” (fondi neri) allocati nella banca, con cui i poteri occulti crearono l’Obamamania onde insediare Obama alla Casa Bianca.
Il secondo motivo per cui lasciarono collassare quella banca, e non altri istituti di credito, fu perchè essa era particolarmente esposta con l’estero cioè a sobbarcarsi le conseguenze furono maggiormente gli stranieri.
Quale motivazione migliore esiste di una guerra atomica per non onorare i propri debiti?
Per questo l’America ha convenienza a innescare un confluito mondiale per rinsaldare la propria egemonia. Che poi questo scaturisca da Siria, Iran, Corea o Ucraina ha poca importanza.

PS Grillo annuncia: ”Referendum contro euro’. Ovvio che finge, dopo le elezioni terrà un referendum online e i giornali titoleranno ‘Sorpresa, i grillini favorevoli all’euro’. ‘Un pin a ogni cittadino, mai più code’ Vedete che la ‘grande riforma’ della PA si conclude con l’obbligo per tutti di avere internet, sistema controllato dal governo USA.