Il cerchio si stringe

Un Boeing 777 di Malaysia Airlines è precipitato poche ore fa al confine fra Ucraina e Russia. Il volo MH17 di oggi giovedì 17 luglio reclama ancora 300 vittime sulla strada della terza guerra mondiale. 285 passeggeri e 15 membri dell’equipaggio erano in volo da Amsterdam a Kuala Lumpur.
Probabilmente è stato abbattuto dalla CIA per dare la colpa diretta o indiretta a Putin come da domani scriveranno i media italiani. Vederete che collegheranno con l’altro aereo svanito nel nulla per tirare dentro la Cina.
Molte compagnie aeree stanno in questo momento sospendendo i voli nella zona.
Fin dalle prime battute dalla scomparsa del volo MH370 di Malaysia Airlines il 7-3 UTC, vi dissi che qualcosa puzzava in quella strana vicenda.
Oggi un altro Boeing 777-200 di Malaysia Airlines precipita dove? In uno dei focolai da cui stanno appiccano il fuoco del terzo conflitto mondiale.
Nulla avviene per caso a certi livelli o no?
ADDENDUM Sarà interessante sapere se a bordo c’era qualcuno collegato con l’altro volo.
AGGIORNAMENTO (18-7 11:20) Vladimir Putin sarebbe potuto essere il vero bersaglio il cui aereo è transitato poco prima del Malaysia Airlines sulla medesima rotta. Giulietto Chiesa conferma la teoria che potrebbe essere una provocazione tragica di qualcuno al fine di un uso politico strumentale.

Prma immagine del disastro
Prima immagine del disastro
 Un Boeing 777 di Malaysian Airlines