Mastodontici megaliti scoperti in Siberia

https://i.pinimg.com/originals/95/db/6b/95db6bea15aa97c6fdfde2571d3a62d7.jpg

Uno dei misteri mai spiegati dagli scienziati e dagli storici è la presenza di megaliti sul pianeta Terra. I megaliti sono porzioni di roccia artificialmente sagomata che si ritrovano un po’ ovunque nel globo. Ci sono mura e costruzioni i cui “mattoni” pesano migliaia di tonnellate.
Gli scienziati evitano accuratamente di spiegare, poiché non ne sarebbero in grado, come queste pietre pesanti anche centinaia di tonnellate siano state scavate, intagliate e trasportate in loco.
A Baalbeck, in Libano, esisteva, il record conosciuto di peso per un singolo megalito: 1500 tonnellate.
Recenti perlustrazioni in Siberia, hanno portato alla luce megaliti pesanti, si ritiene,  addirittura 3000 tonnellate. Le immense lastre di roccia sono state scoperte e fotografate per la prima volta da Georgy Sidorov durante una spedizione sulle montagne di Gornaya Shoria nella Siberia meridionale.
Nessuno è attualmente in grado di formulare una spiegazione razionale di come uomini preistorici armati di arco e frecce abbiano potuto scolpire , trasportare e giustapporre pietre ognuna pesante quanto una cacciatorpediniere. Ne alcuna tecnologia attuale sarebbe in grado di farlo. Notare che alcune fratture appaiono naturali successive al loro posizionamento, forse causate da sismi.
Infine, nessuno conosce l’età di queste strutture, presumibilmente centinaia di migliaia di anni.

https://i0.wp.com/www.ancient-origins.net/sites/default/files/siberia-megaliths-2.jpg

Annunci