Archive for ottobre 23rd, 2014

23 ottobre 2014

Gianni Lannes scrive una lettera all’ambasciatore USA in Italia

LETTERA APERTA all’ambasciatore degli Stati Uniti d’America, John R. Phillips
Ambasciatore Phillips, poiché i governanti italiani si dimostrano succubi del suo governo stanziato a Washington, e se ne infischiano dell’avvelenamento arrecato al territorio e dei danni alla salute provocati dall’irrorazione bellica che perdura sui centri abitati italiani da qualche decennio, disdegnando di fornire chiarimenti al popolo “sovrano” rifiutandosi di rispondere agli atti parlamentari (interpellanze e interrogazioni), la invito ad informare il suo Dipartimento di Stato e il presidente Obama, invitandoli a sospendere immediatamente le operazioni di cosiddetta “ingegneria ambientale” realizzata segretamente nel mio Paese. Sono disponibile ad un confronto pubblico con Lei sul tema.

Dear Mr. Phillips,

I have been following alternate sites, gathering information on chemtrails and other various experiments conducted in the atmosphere. As I am sure you are aware thousands of people have been reporting on chemtrail activity worldwide for a number of years now. The internet is loaded with videos and photos depicting this activity with many theories surrounding this topic. Some theories pretty far out there. This subject sparked my interest several years ago. Being a retired police investigator in combination with a part time videography and photography business I began taking video and photos of chemtrail activity over the Puglia. In the past two years I have compiled thousand of photos and hundred of hours of color, infrared and full spectrum footage of these events. Utilizing a 1400 mm lens I have been able to capture spraying jets activate and deactivate the spraying apparatus with different length trails targeting various unusual cloud formations. Along with chemtrails I have captured other strange experiments of what appears to be man made cloud formations that are somehow anchored in the sky unaffected by high winds. These various cloud formations are continually sprayed by jets targeting the upwind portion of the cloud. As the cloud remains stationary the rear portion of the cloud emits cloud material that is carried away by the wind. Like the exhaust of an internal combustion engine (Tail Pipe). On one occasion videoing one very large cloud, I observed on radar this cloud material being carried away into Italy. Other strange triangular craft have been captured worldwide releasing cloud material and interacting with chemtrail spray. I have also captured these craft as well. I do not believe in UFO’s or ET’s from another planet but these craft are strange. I have captured all these events by simply pointing my cameras to the sky from my ranch in the Puglia. One small area of sky. As stated these events are being captured worldwide. Over the past two years I have supplied all my footage and photos to chemtrail activists, talk radio personalities and research groups in a hope to find answers to these ongoing geo engineering / chemtrail / cloud operations. Most researchers, activists, and alternate news reporters believe all this activity to be a clandestine operation with serious health issues resulting from this activity. I believe there is a logical scientific explanation of these events and have received help from constituents in finding answers. These events go way beyond simple contrails. I am contacting NASA in hope that their open door policy of transparency to the public will shed some light and information to this activity. If possible please forward information on these activities and I will forward that information to my constituents in the hope of bringing a logical explanation to these activities. Thank you for your time.

Sincerely,

Gianni Lannes

Quando tre anni fa circa cominciai a scrivere la biografia di Bill Kaysing, mi fu consugliato di contattare un suo amico per documentarmi.
Scambiando delle email con la pesona, venni a sapere che viveva Washington DC ed era ben immanicato dol Dipartimento di Stato. Così, per curiosità, gli chiesi notizie di geopolitica.
Mi confermo indirettamente, ma non tanto poi, che ci sono gli USA dietro al progetto di superstato europeo in fieri e, quando gli chiesi dell’Italia, mi rispose testualmente: “Signor Galuppini, io e mia moglie desideriamo visitare l’Italia, ma temo non faremo in tempo prima che scoppi il finimondo [come in Grecia]“.
Scrivere queste lettere non serve a nulla, gli americani ci condsiderano un protettorato di straccioni ad uso e consumo loro.
Non diversi da Pakistan, Libia o Egitto, siamo un “poligono di tiro” per esperimenti di geoingegneria ambientale non meno che di geoingegneria sociale per implementare il modello socioculturale d’oltreoceano.
Sul territorio italiano ci sono oltre 100 tra installazioni e basi militari statunitensi. Per fare un’analogia abbastanza calzante, noi abbiamo la stessa libertà dagli USA che un dipendente Mediaset da Barlusconi, con la non trascurabile differenza che noi  neanche ci possiamo licenziare.
ADDENDUM ‘Berlusconi apre su gay: ‘Legge tedesca giusto compromesso” vedete che B. senza passaporto e immunità (grazie a Grillo) deve fare passare tutte le porcate, poi ius soli, droga libera, eutanasia, aborto e pedofilia legalizzate col silenzio-assenso del papa massone che sta obbligando il Sinodo ad accettare la luciferinizzazione della dottrina cattolica.

http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2014-10-23/e-milano-citta-piu-smart-d-italia-ma-standard-europei-restano-lontani-170119.shtml?uuid=ABvHj75B Come vi dicevo anni fa, l’Expo serve a trasformare Milano in città globale americanizzata in cui gli edifici di Citylife servono a sostituirne il simbolo al posto del Duomo come Notre Dame (sempre la Madonna) fu sostituita dalla tour Eiffer per l’expo del 1889. L’articolo è aria fritta, serve solo ad abituare la gente al nuovo ‘skiline’ milanese. per impore l’inglese come prima lingua, vedi Politecnico, hano messo suu Pisapia che ha dichiatato di non essere mai stato comunista. Pisapia è stupido come del resto Maroni, altro agente degli USA, Potere e stupidità, pessima combinazione.
Gianni Lannes

23 ottobre 2014

Cina sperimenta andata e ritorno dalla Luna

Dopo il fallimento parziale della missione Coniglio di Giada, quasi un anno fa, oggi una nuova spedizione lunare cinese dovrebbe decollare.
Il compito della capsula, senza nome, è di compiere una o più orbite circumlunari per poi verificare l’efficienza e sicurezza di un sistema di rientro nell’atmosfera terrestre ad alta velocità. Si tratta essenzialmente di un esperimento di viaggio di andata e ritorno dalla Luna con atterraggio per mezzo di un paracadute. Interessante il fatto che la sonda porta con sé un dosimetro costruito dalla società spagnola iC-Málaga che misurerà l’ammontare del livello radioattivo nello spazio e attorno al satellite.
L’obbiettivo ufficiale consiste nel mettere a punto la tecnologia per la missione robotica Chang’e 5, prevista per il 2017, la quale dovrebbe allunare per riportare alla base campioni di suolo del pianeta come lo chiamano i cinesi.
Molto probabilmente la prima potenza economica oramai al mondo sta preparando la conquista della Luna da parte di uomini con occhi a mandorla.
Cina sperimenta andata e ritorno dalla Luna