Lo zampino di Stanley Kubrick?

Mi era forse sfuggito questo eloquente video che illustra la similitudine tra un effetto speciale impiegato per girare la pellicola 2001: odissea nello spazio e le immagini fasulle del panorama lunare.
Il regista nuovaiorchese Stanley Kubrick è da più parti indicato anche come il direttore occulto della simulazione dello sbarco sulla Luna, effettuato per ben 6 volte tra il 1969 e il ’72.
Per  ‘2001’, girato nel 1968, la NASA aveva fornito consulenza di cui aveva ottenuto credito nei titoli di testa. Tale riferimento è stato però rimosso nell’edizione distribuita in DVD.
Già nel ’75, per il film Barry Lyndon, forse a ricompensa, ottenne ancora supporto dall’ente spaziale americano il quale gli fornì lenti speciali per le riprese a lune di candela.
Nel film Shining, del 1980, il bambino protagonista indossa un maglioncino con la scritta ‘Apollo’ in verticale. Sotto cui, in orizzontale, c’è la scritta ‘USA’ e in mezzo ciò che potrebbe sembrane uno spezzone di celluloide.
Il film Eyes wide shut sarebbe dovuto uscire il 20 luglio 1999, a 30 anni esatti dallo sbarco. Una coincidenza? Forse questo e altri messaggi a carattere esoterico, troppo esplicitati nel film, gli sono costati la vita il 7-3-1999.
Il filmato sotto, che confronta istantanee dal famoso segmento iniziale di 2001: odissea nello spazio, è particolarmente stuzzicante e fa riflettere.

 Fotogramma 'Apollo' dal film The Shining - Stanley Kubrick