Archive for febbraio 25th, 2015

25 febbraio 2015

Piccolo di rinoceronte lanoso scoperto in Siberia

https://s-i.huffpost.com/gen/2654874/images/o-RHINO-SASHA-facebook.jpg

È una piacevole coincidenza che appaia questa notizia. Un piccolo di rinoceronte lanoso è stato recentemente scoperto in Yakutia, regione siberiana. Il corpo è stato casualmente scoperto nel settembre 2014 da due cacciatori sulle rive del fiume Semyulyakh. Si ritiene che il rinoceronte lanoso fosse comune nel Pleistocene in Europa e America e si sia estinto circa 10 mila anni fa. Aveva sopravvissuto all’ultima glaciazione ma qualcosa di catastrofico è avvenuto che ha cambiato radicalmente e quasi istantaneamente il clima e l’habitat. Il cucciolo è stato, per la verità poco fantasiosamente, ribattezzato Shasha e doveva avere un anno e mezzo al momento della morte. Il continuo spostamento del letto dei fiumi, ha portato alla luce la carcassa, pesante circa 60 Kg, che è rimasta congelata, quasi intatta, nel permafrost per 10-12 millenni.
Probabilmente, per al pari dei mammut lanosi, qualcuno proporrà di de-estinguere la specie impiantando un embrione in una rinocerontessa. Ma siamo sicuri che essi siano veramente estinti?

Articoli di approfondimento: Archeo Misteri Magazine – maggio 2018

 

25 febbraio 2015

20 piccole voragini compaiono vicino a voragine gigantesca

https://i1.wp.com/cdn.rt.com/files/news/39/6d/30/00/craters-siberia-giant-lake.si.jpg

Gli scienziati russi hanno scoperto 20 piccole voragini nella remota penisola di Yamal in Siberia vicino a pozzi di idrocarburi Bovanenkovo gestiti dalla Gazprom. Le immagini satellitari mostrano delle grosse buche riempite d’acqua. Bisognerebbe capire questa subsidenza quanto è collegata con l’estrazione di gas. Non si può fare a meno di collegare tali sommovimenti tellurici anche con la genesi di terremoti di varia intensità in prossimità dei luoghi di estrazione.

 20 piccole voragini compaiono vicino a voragine gigantesca

25 febbraio 2015

Misterioso razzo cinese esplode rientrando nell’atmosfera sopra gli USA

Razzo cinese esploso al rientro in atmosfera

Per una vasta zona tra Arizona e Canada lunedì si è assistito alla formazione di una lunga scia nel cielo. Ma non si è trattato di una meteora bensì della disintegrazione di un razzo vettore cinese al rientro nell’atmosfera terrestre.
Ciò è avvenuto lunedì sera intorno alle 11. La traccia di un colore arancione è durata per circa un minuto.

Scia nel cielo