Archive for marzo 12th, 2015

12 marzo 2015

Come gli USA riducono l’Italia a livello di Haiti

E’ stata approvata la depenalizzazione dei reati minori attraverso il Decreto legislativo di attuazione della Legge delega 67/2014 varato dal Consiglio dei Ministri; cosa comporterà questo? Un aumento dei criminali a piede libero.
Sono in tutto 112 i reati che non faranno più andare in carcere chi li commette:

– Abbandono di persone minori o incapaci – art.591 c.p. co.1
– Abusivo esercizio di una professione – art348
– Abuso dei mezzi di correzione o di disciplina – art.571 c.p.
– Abuso d’ufficio – art.323 c.p.
– Accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico – art.615 ter
– Arbitraria invasione e occupazione di aziende agricole o industriali. Sabotaggio – art.508 c.p.
– Adulterazione o contraffazione di cose in danno della pubblica salute – art.441 c.p.
– Appropriazione indebita – art.646 c.p.
– Arresto illegale – art.606 c.p.
– Assistenza agli associati (anche mafiosi) – art.418 co.1 c.p.
– Attentato a impianti di pubblica utilità – art.420 c.p.
– Attentati alla sicurezza dei trasporti – art.432 c.p.
– Atti osceni – art.527 c.p.
– Atti persecutori (stalking) – art.612 bis co.1
– Commercio o somministrazione di medicinali guasti – art.443 c.p.
– Commercio di sostanze alimentari nocive – art.444 c.p.
– Contraffazione di indicazioni geografiche o denominazioni di origine dei prodotti agroalimentari – art.517 quater
– Corruzione di minorenne – art.609 quinquies co.1 c.p.
– Crollo di costruzioni o altri disastri dolosi – art.434 co.1 c.p.
– Corruzione – art-318 c.p.
– Danneggiamento – art.635 c.p.
– Danneggiamento a seguito d’incendio – art.423 c.p.
– Danneggiamento seguito da inondazione,frana valanga – art.427 co.1 c.p.
– Danneggiamento di informazioni e programmi informatici – art.635 bis c.p.
– Danneggiamento di sistemi informatici o telematici – art.635 quater c.p.
– Detenzione di materiale pornografico – art.600 quater c.p.
– Deviazione di acque e modifiche dello stato dei luoghi – art.632 c.p.
– Diffamazione – art. 595 c.p.
– Divieto di combattimento tra animali – art.544 quinquies
– Esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza – artt.392-393 c.p.
– Evasione – art 385 c.p.
– Fabbricazione o detenzione di materie esplodenti – art.435 c.p.
– False informazioni al P.M. – art.371 bis
– Falsità materiale del P.U. – art.477 c.p.
– Favoreggiamento personale – art-378 c.p.
– Favoreggiamento reale art.379 c.p.
– Frode informatica – art.640ter co.1-2 c.p.
– Frode in emigrazione art.645 c.p.co.1
– Frode nelle pubbliche forniture – art.356
– Frode processuale – art.374 c.p.
– Frodi contro le industrie nazionali – art.514 c.p.
– Frode nell’esercizio del commercio – art.515 c.p.
– Furto – art.624 c.p.
– Gioco d’azzardo – art.718-719 c.p.
– Impiego dei minori nell’accattonaggio – art.600 octies c.p.
– Incesto – art.564 1 co. C.p.
– Inadempimento di contratti di pubbliche forniture art.355 c.p.
– Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato – art 316 ter
– Ingiuria – art.594 c.p.
– Ingresso abusivo nel fondo altrui – art.637 c.p.
– Insolvenza fraudolenta – art.641 c.p.
– Interferenze illecite nella vita privata – art. 615 bis
– Interruzione di pubblico servizio – art.331 c.p.
– Intralcio alla giustizia – art.377 c.p.
– Introduzione nello Stato e commercio di prodotti falsi – art.474 c.p.
– Introduzione o abbandono di animali nel fondo altrui – art.636 c.p.
– Invasione di terreni o edifici – art.633 c.p.
– Istigazione a delinquere – art.414 c.p.
– Istigazione a disobbedire alle leggi – art.415 c.p.
– Lesione personale – art.582 c.p.
– Lesioni personali colpose art.590 c.p.
– Maltrattamento di animali – art.544 ter
– Malversazione a danno dei privati – art.315 c.p.
– Malversazione a danno dello Stato – art.316 bis
– Mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice – art.388 c.p.
– Manovre speculative su merci – art.501 bis c.p.
– Millantato credito – art.346 c.p.
– Minaccia – art. 612 c.p.
– Occultamento di cadavere – art.412 c.p.
– Oltraggio a P.U. – art.341 bis
– Oltraggio a un magistrato in udienza art.343 c.p.
– Omessa denuncia di reato da parte del P.U. – art.361
– Omicidio colposo – art.589 c.p. co.1
– Omissione di referto – art.365 c.p.
– Omissione di soccorso – art. 593 c.p.
– Patrocinio o consulenza infedele – art.380 c.p.
– Peculato mediante profitto dell’errore altrui – art.316 c.p.
– Percosse – art. 581 c.p.
– Possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi – art.497 bis co.1.
– Procurata evasione – art.386 co.1
– Procurata inosservanza di pena – art.390 c.p.
– Resistenza a P.U. – art. 337 c.p.
– Rialzo e ribasso fraudolento di prezzi sul pubblico mercato o nelle borse di commercio – art.501 c.p.
– Rimozione od omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro – art.437 c.p.
– Rivelazione ed utilizzazione di segreti d’ufficio – art.326 c.p.
– Rivelazione di segreti inerenti ad un procedimento penale – art.379 bis
– Rifiuto di atti d’ufficio.Omissione – art.328 c.p.
– Rissa – art.588 c.p.
– Simulazione di reato – art.367 c.p.
– Sostituzione di persona – art.494 c.p.
– Sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro – art.334 c.p.
– Sottrazione di persone incapaci – art.574 c.p.
– Sottrazione e trattenimento di minori all’estero – art.574 bis
– Stato d’incapacità procurato mediante violenza – art. 613 c.p.
– Traffico d’influenze illecite – art.346 bis
– Truffa – art.640 c.p.
– Turbata libertà degli incanti – art.353
– Turbativa violenta del possesso di cose immobili – art.634 c.p.
– Usurpazione di funzioni pubbliche – art.347
– Uccisione di animali – art.544 bis
– Uccisione o danneggiamento di animali altrui – art.638 c.p.
– Vendita di sostanze alimentari non genuine come genuine – art.516 c.p.
– Vilipendio delle tombe – art.408
– Vilipendio di cadavere – art.410 co.1
– Violazione, sottrazione e soppressione di corrispondenza – art 616 c.p.
– Violazione di domicilio art.614 c.p.
– Violazione di domicilio commessa dal P.U. – art. 615 c.p.
– Violazione di sepolcro – art.407 c.p.
– Violazione di sigilli art.349
– Violazione degli obblighi di assistenza familiare – art.570 c.p.
– Violenza o minaccia a P.U. art.336 c.p.
– Violenza privata – art.610 c.p.
– Violenza o minaccia per costringere taluno a commettere un reato – art.611 c.p.

Come facilmente verificabile leggendo la lista di reati che il governo Renzi (+ Grillo) intende depenalizzare, si capisce che l’Italia è finita, siamo il Kossovo dell’Europa occidentale.
Qualche veloce osservazione:

  • Vengono depenalizzati quasi tutti i reati commessi dagli immigrati clandestini e non inclusa sostituzione di persona e produzione di documenti contraffatti.
  • Vengono depenalizzati i reati commessi dai cinesi come falso in commercio, contraffazione di alimentari, altro che “made in Italy”!
  • Come io profetizzavo già anni fa, gli adoratori del tizio cornuto hanno ottenuto la depenalizzazione dell’incesto, della detenzione di pornografia, della violazione di cadavere e della violazione di sepolcro nonchè corruzione di minore in attesa di “sdoganare” pedofilia, delitti rituali ed esoterici.
  • Viene legalizzata l’occupazione abusiva di immobili e la loro difesa violenta nonchè l’occupazione abusiva del fondo altrui, violazione di domicilio quindi non esiste più la protezione della proprietà privata di immobili e terreni (se mai esistita).
  • Viene tollerato il commercio e somministrazione di medicinali guasti (altro regalo ai cinesi) il che ci proietta nel Terzo Mondo senza tappe intermedie.
  • Dulcis in fundo, si depenalizza l’esercizio abusivo di una professione e l’uccisione di animali e il reato di percosse.

Intanto Renzi e Grillo urgono riformare la scuola per piazzare ‘un tablet su ogni banco’ onde ingrassare Ipad e Android. L’inglese e gli e-book, chiodo fisso pentastellato, garantiranno affari d’oro ai produttori di contenuti didattici digitali d’oltreoceano e d’oltremanica. Guardate che la ‘buona scuola’ di Renzi non è altro che questo, ‘buona’ per Wall Street. Guai a chi dubita anzi, a breve, chi dirà che del Apple Watch non gliene fotte niente, sarà passibile di condanna senza appello per xenofobia, razzismo, fascismo (o comunismo) omofobia, islamofobia e sarà accusato di volere arruolarsi nell’Isis. Loro usano “parole chiave” forma-pensiero per manipolare la massa attraverso i media. A me fa ridere, ormai più che rabbia, sentire esponenti di Rifondazione, SEL e affini al traditore Tsipras dire che le banche dovrebbero fare di più perchè i giovani non riescono ad accendere un mutuo causa la precarietà lavorativa. Istigare ad accendere un mutuo significa ingrassare le banche incatenando alla rata mensile una persona per decine di anni financo. E questi sarebbero “comunisti”?!
Rammentate bene che i banchieri creano denaro dal nulla mentre da noi pretendono soldi veri, guadagnati col sudore della fronte.
Questo è ciò che passa l’Italia terminale, colonia di straccioni.
ADDENDUM ‘Padoan: «Spending review è viva, sarà in legge stabilità’ Gli ‘sprechi’, l’antipolitica, l’equità, la trasparenza, la semplificazione sono termini inventati per togliere democrazia e diritti ai cittadini onde foraggiare le banche, il riarmo e il progetto di super-stato europeo.
16-3 “Vogliono il wifi libero nella struttura, chiedono denaro in luogo dei pocket money e avanzano lamentele per la presenza nel menu di portate, come le lasagne, a loro non gradite” I ‘migranti’ sono impiegati per scardinare l’identità alimentare e culturale dei popoli. Gli daranno anche un sussidio per rimanere qua a navigare con l’iIpad. A questo serve il ‘reddito di cittadinanza’ caldeggiato dal M5S mica ai disoccupati italiani. Entro il 2020 ne faranno entrare milioni in Europa come scrivevo qui nel 2012.

https://i2.wp.com/www.eticamente.net/wp-content/uploads/2014/12/XL-carcere-sezioni-aperte-per-altri-96-detenuti-1-4127.jpg

Annunci
12 marzo 2015

Il cruscotto bendandiano

Il cruscotto bendandiano

Il programma nasce per iniziativa personale durante i primi giorni dell’anno 2011 come software finalizzato alla ricerca delle congiunzioni planetarie per poi evolversi in una piattaforma che implementa e rappresenta in grafica animata gli elaborati ed ogni conoscenza acquisita delle teorie del geofisico di Faenza.
Da almeno un anno si era diffusa in rete la previsione, erroneamente attribuita a Raffaele Bendandi, di un terremoto che si sarebbe dovuto verificare a Roma l’11 maggio a causa di un allineamento dei pianeti Terra, Mercurio, Venere e Giove con Marte a pochi gradi di longitudine da questi.
Individuare nel tempo passato la medesima configurazione planetaria, per conoscere se in concomitanza si fossero o no verificati degli  eventi sismici rilevanti, era l’unico criterio adottabile per formarmi anzitempo un’opinione sulla previsione, in mancanza della teoria bendandiana che non fu mai divulgata dal suo autore.
Non considerai, né quindi valutai secondo le leggi newtoniane, le entità delle forze in gioco d’attrazione gravitazionale dei pianeti coinvolti, per seguire a prescindere la teoria dell’influenza planetaria, confidando in alcune considerazioni:
La Luna e la Terra costituiscono un pianeta doppio, dato il rapporto fra le rispettive masse di circa 1/81, valore di gran lunga superiore a quelli analoghi relativi ai satelliti degli altri pianeti del sistema solare;
il sistema Terra-Luna risente delle forze dei pianeti Venere, Giove e Saturno che perturbano la traiettoria del suo baricentro
la Luna durante il suo mensile moto di rivoluzione fa volgere “velocemente” la congiungente baricentrica dei due corpi verso un insieme di pianeti variabile per numero e parametri orbitali nel corso di pochi giorni, talvolta di sole alcune ore
– ad oggi disponiamo di pochissimi elementi sulle proprietà della forza gravitazionale  1
contrariamente a ciò che si potrebbe credere, l’interazione gravitazionale è la meno conosciuta fra le interazioni fondamentali  2
La funzione di ricerca individuò erroneamente solo la data del 5 aprile 1727 per la quale non mi fu possibile accertare l’attività sismica manifestatasi quel giorno, ma durante il perfezionamento dell’algoritmo e la lavorazione al cruscotto mi venne chiesto dalla dott.ssa Paola Pescerelli Lagorio di collaborare con l’associazione ‘La Bendandiana’ e l’Osservatorio Geofisico Comunale di Faenza, la casa-museo di Raffaele Bendandi.
Mi fu quindi possibile rendere il programma sufficientemente aderente alle teorie del geofisico autodidatta di Faenza.
Negli stessi giorni l’evento del Tohoku (Fukushima) indirizzò lo studio verso il Sole in quanto la data dell’11 marzo 2011 risultava in marcata evidenza sui fogli di previsioni dell’attività solare per l’anno 2011. L’elaborazione all’indomani delle 377 previsioni (1841 date) stilate dallo studioso per il periodo 1996-2012 non mostrò una sufficiente corrispondenza fra l’attività solare prevista e quella sismica terrestre registrata nel periodo Gennaio 1996/Febbraio 2011.
A riguardo, già Bendandi scrisse: “Ma quello che, al contrario, non è conforme al vero, è l’asserire che i terremoti  sono prodotti dal Sole e dalla sua attività, perché le commozioni telluriche sono il risultato di uno squilibrio gravitazionale prodotto dal sommarsi delle attrazioni di tutti i membri della famiglia planetaria, Sole e Luna compresi. L’azione del Sole sul meccanismo dei terremoti è quindi soltanto indiretta o secondaria, e lo dimostra il fatto che i grandi periodi di instabilità tellurica seguono di alcuni anni il massimo dell’attività del Sole”.
L’ 11 maggio 2011 si verificò un sisma atipico di intensità M5.1 nella località spagnola di Lorca ed il giorno precedente un terremoto di magnitudo 7.1 nelle Loyalty Islands della Nuova Caledonia. Il metodo previsionale dei terremoti bendandiano non si basa sugli allineamenti, ma questi rappresentano comunque le configurazioni di massima  concentrazione dei corpi planetari nella volta celeste. (Fonte: http://www.vulcanieterremoti.com/ )
1, 2 dalla pagina web dell’ European Gravitational Observatory (EGO)
di
Cascina di Pisa (http://www.ego-gw.it/virgodescription/italiano/pag_1.html)