Archive for aprile 25th, 2015

25 aprile 2015

Mutilazioni umane: la raccapricciante testimonianza di Ken Rose

Disegno di Kenneth Rose - interno di UFO 1992

Le mutilazioni del bestiame sono un fatto su cui molti ufologi cercano di sorvolare. Ancora di più, sulle mutilazioni umane compiute ad opera degli stessi esseri alieni allo scopo di ricerca. È difficile accettare, per molti, che la specie umana sia trattata parimenti agli animali da parte degli extraterrestri e che contro di loro non si possa attualmente fare nulla.
Tra le testimonianza di addotti c’è quella di Kenneth Rose nel 1992.
Non so come arrivai li, ma quelle piccole cose grige mi portarono dove c’erano tre signore dentro dei tubi. Era una piccola camera circolare, tutta buia eccetto le zone dei tubi che erano illuminate. C’era una specie di luce fioca dentro i tubi di un colore bianco come guscio d’uovo. Meraviglioso ma odorava di acido dolciastro, vaniglia pura che mi faceva venire la nausea.” Alle donne era stato rimosso lo stomaco, il petto e i peli pubici. Erano ricoperte di polvere d’oro e lui poté osservare dentro le cavità addominali. Un alieno disse a Rose che era una esigenza antisettica onde preservarle, erano “in costruzione”, vive ma non sveglie. Rose le guardò in viso e l’aspetto era molto tormentata, in particolare, una di esse riversata all’indietro la cui smorfia appariva estremamente sofferente. Gli occhi erano chiusi, le mani protese col palmo in avanti.
Ken Rose realizzò alcuni schizzi di ciò cui aveva assistito. Difficile esprimere un giudizio, fasto sta che ai tempi le mutilazioni umane erano meno note di oggi.

Rapimenti alieni - mutilazioni di donne
Disegno di Ken Rose - donne mutilate