Archive for maggio 12th, 2015

12 maggio 2015

7 / 7 The ripple effect

London 7/7 The Ripple Effect – full documentary – English. Il miglior documentario a mia conoscenza in circolazione sulla messa in scena degli attentati di Londra del 7 luglio 2005.
Gli eventi ripercorrono lo stesso canovaccio degli attentati inscenati del 11 settembre 2001 a New York, del 11 marzo 2004 a Madrid e del recente attacco a Parigi, al giornale satirico Charlie Hebdo, il 7 gennaio 2015.
OT? ‘Il tour di Berlusconi in Puglia: Partito repubblicano nel futuro’ I poteri forti, come in USA, vogliono l’esistenza di soli due partiti omnibus fintamente alternativi. Per questo i massoni Renzi e Berlusconi hanno fatto passare l’Italy-cum che da il premio di maggioranza al partito e non alla coalizione (con la complicità di Grillo). Già dai tempi del rferendum Segni (altro massone) cercano di ottenere due sole entità evanescnti, ideologicamente sterilizzate, come l’attuale PD.

Annunci
12 maggio 2015

Sassari, infermiere di Emergency malato di ebola: trasferito a Roma

https://i2.wp.com/www.ilgiornale.it/sites/default/files/styles/large/public/foto/2015/05/12/1431450868-eboli.jpg

Torna l’allarme Ebola in Italia. Un infermiere di Emergency che ha lavorato in Sierra Leone è risultato positivo al test eseguito al centro Lazzaro Spallanzani di Roma.
Il campione di sangue è giunto a Roma dalla Sardegna. “L’infermiere, che aveva lavorato nel Centro di cura deimalati di Ebola in Sierra Leone ed era arrivato in Sardegna l’8 maggio, haeffettuato l’automonitoraggio delle proprie condizioni di salute, comeprevisto dai protocolli del Ministero della Salute e di Emergency e hamanifestato i primi sintomi nella tarda serata di domenica scorsa”, fa sapere in una nota il Ministero della Salute.
“L’operatore, ricoverato da 48 ore presso il nuovo reparto di malattieinfettive dell’ospedale di Sassari – aggiunge – è adesso in attesa ditrasferimento all’Ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma. Il trasporto,organizzato d’intesa tra il Ministero della Salute e quello della Difesa,viene eseguito dall’Aeronautica Militare in alto biocontenimento, seguendole stesse procedure già attuate nel novembre scorso per il medico sicilianocolpito dal virus e poi guarito. È stata attivata la rete di emergenzadella Prefettura di Sassari e del Comando Carabinieri del NAS. Il Ministerodella salute e l’AIFA hanno già predisposto le misure necessarie perrendere disponibili presso lo Spallanzani i farmaci sperimentali previsti dai protocolli. Per rispettare la privacy del paziente e della famiglia, nonverranno rese note le generalità. Il primo bollettino medico, come daprassi, verrà emesso a cura dei medici dello Spallanzani”. (Il Giornale)

La privacy (abolita la parola italiana ‘riservatezza’) in questo e altri casi serve a celare qualche inghippo, a fingere chissà quale rigore deontologico. Se non si sa chi è, come fanno coloro che sono stati in contatto, a prendere precauzioni?