Guardare le stelle ammutolisce?

Terry Virts visione notturna delle stelle
Bill Kaysing sosteneva che basta una sola cosa per provare la simulazione degli sbarchi sulla Luna: la mancanza delle stelle nelle fotografie lunari e di esse nei discorsi degli astronauti dell’Apollo. Eppure, come sottolineava Ralph Renè, in orbita lunare durante il passaggio nel cono d’ombra della Luna eclissante il Sole, avrebbero dovuto trovarsi di fronte a una visione maestosa della Via Lattea e delle altre galassie nonché dei pianeti vicini come Marte e Venere. Invece niente, mutismo assoluto.
Ieri l’astronauta statunitense Terry Virts, dal novembre scorso nello spazio a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) ha pubblicato sul suo accesso Twitter meravigliose immagini mozzafiato delle stelle scattate da lassù. Virts ha scritto “Non ci sono parole da aggiungere a questa veduta notturna“.
Trattasi di una eclatante contraddizione in termini che gli assertori della conquista della Luna faticheranno sempre più a spiegare.
Il filmato sotto è probabilmente registrato in tempo reale con lo zoom dato che la ISS ruota intorno alla Terra a 25mila Km orari.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: