Iniziata la campagna elettorale per le elezioni USA del 2016

George Soros

L’anno scorso , come parte del suo decreto imperiale di sanatoria per gli immigrati clandestini , il presidente Barack Obama ha creato la Task Force della Casa Bianca sui nuovi americani , il cui obiettivo è quello di aumentare notevolmente il numero e tassi a cui gli immigrati sono stati naturalizzati e concesse la cittadinanza .
Questa task force lavora mano nella mano con il George Soros – finanziato , aprire le frontiere di promozione Migration Policy Institute , così come il gruppo apertamente razzista La Raza , un’organizzazione nazionalista messicano che ha chiesto per l’omicidio di massa degli americani bianchi e un ritorno degli stati occidentali in Messico .
La Task Force è diretta da uno Cecilia Munoz , di Obama politica interna Advisor, che ha usato anche per servire come Vice Presidente di La Raza ( che si traduce in “The Race ” in inglese ), un gruppo che riceve milioni di fondi dai contribuenti , da parte del modo .
Sebbene l’amministrazione Obama ha affermato che non hanno abbastanza soldi per rimpatriare gli immigrati clandestini , a quanto pare hanno trovato abbastanza soldi per finanziare una campagna di marketing di mira città specifiche a specifici ” stati in bilico “, volti a favorire la naturalizzazione rapido e la cittadinanza per gli immigrati .
Non si può fare a meno di notare la tempistica di questo piano d’azione da parte della task force , proprio in vista del 2016 elezioni , che spingono per creare il maggior numero di nuovi elettori possibili , la maggioranza dei quali senza dubbio essere influenzati a votare per chi il candidato democratico è .Secondo The Daily Caller, questo è in realtà nulla di nuovo, ma piuttosto è molto simile a un progetto lanciato nel 1995 durante l’amministrazione Clinton chiama cittadinanza USA-che era gestito da allora Casa Bianca Direttore dei Progetti Speciali Rahm Emanuel.
L’obiettivo principale della CUSA, nelle parole di Emanuel, era quello di “produrre 1 milione di nuovi cittadini prima del giorno delle elezioni”, rilassando le regole, i regolamenti e le tasse che circondano il processo di naturalizzazione e la cittadinanza.
Anche se c’era un ispettori incredibilmente schiaccianti Relazione generale dopo il fatto, niente è mai stato fatto su di esso; e le prove di brogli elettorali nelle elezioni del 1996 e 2000 è stato coperto e ignorato.
In sostanza, la stessa cosa sta accadendo ancora una volta, come la squadra di Obama sta cercando di inondare il paese con nuovi elettori democratici, diluendo la piscina elettore e più o meno disenfranchising elettori conservatori annullando i loro voti con quelli degli immigrati naturalizzati illegalmente.
L’obiettivo di progressisti è quello di creare il maggior numero di nuovi elettori per il loro partito come possibile nuovo elettori dipendenti dal governo che voteranno per il Partito Democratico, che li ha aiutati a rimanere nel paese e traggono benefici quando avrebbero dovuto essere deportati.
Queste persone sono criminali e stanno lavorando attivamente per indebolire e distruggere il Paese, in ogni modo possibile che possono.
(Fonte: http://www.westernjournalism.com/alert-white-house-teams-up-with-soros-for-disturbing-2016-plan-spread-this-everywhere/ )

Notate che Soros sta subdolamente anche in Europa facendo la medesima cosa. Perchè certi movimenti politici “alternativi” e “riformatori” insistono così tanto sulla “cittadinanza digitale”? Perchè poi, con un semplice click, potranno rendere cittadini europei e votanti i milioni di clandestini che i loro sgherri, piazzati nei vari governi, stanno facendo entrare. Capito il trucco, qual è il “piano B”?
ADDENDUM Non biasimatemi, ma del caos immigrati sono contento. È chiarificatore, illuminante, del fatto che l’Italia è uno stato finto. Incapace di respingere dei clandestini ma nemmeno di accoglierli decorosamente. E come potremmo? Se le burocrazie statali sono tese, in punta di diritto, a rinsaldare le proprie prebende. Frega poco di noi, figuriamoci di questi poveracci da rieducare. Pletore autoreferenziali in cui ci sono più dirigenti che impiegati “di concetto” come certi eserciti sudamericani in cui vi sono più ufficiali che soldati. Lo stato italiano rimedia a ogni esigenza aumentando le tasse a chi già le pagava. I laboratori cinesi in nero e fuori norma sono sempre in nero e fuori norma, chi evadeva il canone Rai, continua a evaderlo e i vitalizi dei politici sono ancora al loro posto intonsi!