Tunisia, attentato in due hotel a Susa

La dinamica dell’assalto è ancora confusa. Secondo il segretario di Stato Rafik Chelli, uno dei terroristi sarebbe arrivato in spiaggia vestito come un turista e con un kalashnikov nascosto sotto un ombrellone. Alcuni testimoni parlano di un commando di cinque persone arrivato via mare, altri dicono che sono atterrati sulla spiaggia con una mongolfiera. (Fonte: Il Giornale)

Evidentemente, la storia degli islamici che pilotano magistralmente 4 Boeing 757 l’11 settembre 2001, senza sapere neanche condurre un monomotore, non ha retto nemmeno a livello fantascientifico. Adesso li fanno arrivare con una altrettanto cinematografica ma meno impegnativa mongolfiera. Trama più credibile, più da reality. Giulio Verne avrebbe apprezzato.