NEXUS parla del tema di una base lunare

L’arrivo dell’estate coincide con l’uscita del nr. 116 dell’edizione italiana di NEXUS New Times, in cui l’articolo di punta è senz’altro quello dedicato all’analisi tecnica delle missioni lunari del programma Apollo della NASA, la quale dimostra inequivocabilmente l’impossibilità dell’ente spaziale statunitense di riesumare e sviluppare tali tecnologie in vista del prossimo ritorno sulla Luna e dell’edificazione di un avamposto sul nostro satellite. In aggiunta a questo e agli aggiornamenti presenti nella rubrica Villaggio Globale, vi sono tre interessanti articoli dedicati al tema della salute: oltre a raccontarci di quando la cosiddetta “medicina alternativa” era quella convenzionale e a metterci in guardia dalle innumerevoli nuove patologie inventate dalla psichiatria per favorire gli interessi dell’industria farmaceutica, potremo apprendere un’antica ricetta tibetana a base di aglio che sembra avere straordinari effetti benefici nelle persone affette da demenza e da altre malattie degenerative. Parliamo inoltre della rara “sindrome da alto voltaggio”, della Stonehenge australiana, degli errori matematici presenti nelle teorie elaborate da Einstein e di molto altro, fra cui un’imperdibile intervista a Giorgio Iacuzzo, storico collaboratore della nostra rivista, che ci racconta molti dettagli della sua amicizia con Yull Brown, inventore del famoso gas che porta il suo nome. Buona lettura! (Fonte: http://www.nexusedizioni.it/it/CT/in-edicola-il-numero-116-di-nexus-new-times-4774 )

NEXUS New Times 116