Archive for giugno 30th, 2015

30 giugno 2015

“Gli ufo lasciano la Terra”, ​il mistero del video Iss

Impazza su internet la discussione. Nelle immagini si vedono tre oggetti volanti non identificati abbandonare l’atmosfera terrestre Scienziati, creduloni e semplici appassionati di ufologia nelle ultime ore dibattono in rete sull’ultima trasmissione dalla stazione spaziale internazionale (Iss).

 E questo perché nel video registrato dalle telecamere si vedono tre oggetti volanti non identificati, o ufo, abbandonare l’atmosfera terrestre.
Ad alimentare il mistero ci ha pensato l’interruzione delle trasmissioni della Nasa, e ora in molti non hanno dubbi:“Se staccano il segnale e poi non commentano, è ovvio che anche loro sanno ciò che sta accadendo”.
Tanti altri, però, non sono convinti dell’autenticità dei video che in queste ultime ore vengono pubblicati sul web. La Nasa ha semplicemente lasciato il messaggio standard: “Stiamo cambiando telecamere o è in corso una perdita temporanea del segnale dalla stazione spaziale internazionale. Per favore, attendere”. (Fonte: Il Giornale)

In realtà, durante l’era spaziale, di filmati come questo ce ne sono stati molti, mai spiegati o spiegati in malo modo.

30 giugno 2015

Come dribblare la Grexit in Borsa

Ecco tre soluzioni per limitare i pericoli. E i più audaci possono guadagnare fino al 10% in pochi giorni.
L’esplodere del rischio Grexit sta creando nelle Borse mondiali una tempesta (quasi) perfetta. Questo per sottolineare, qualora ce ne fosse bisogno, che quando i mercati «ballano» non esistono porti davvero sicuri.
Proprio per questo, il primo consiglio è evitare scelte emotive, legate cioè alla concitazione del momento. Pertanto, se il proprio portafoglio è stato progettato con l’aiuto di un consulente che lo ha modellato sulle personali esigenze a medio termine (per esempio tre anni o cinque anni) è meglio interpellarlo prima di agire. Fatta questa premessa, ecco tre soluzioni per investire con la Grexit rispettando altrettanti profili di rischio: basso (per chi vuole minizzare i pericoli anche a costo di non guadagnare nulla), medio (per chi è disposto a scommettere sui mercati) e alto (per chi vuole sfruttare il caso Grecia per acquistare azioni in saldo, accettandone i pericoli connessi).

. Restare alla larga dalle piazze europee e puntare sui bond

. Bene Wall Street, i Treasury Usa e un pizzico d’oro

. Comprare azioni in saldo, ma occhio ai tempi  (Fonte: Il Giornale)

Direi che il quotidiano di Berlusconi giunge fuori tempo massimo. Se proprio volete investire in fuffa borsistica, meglio puntare su fondi cinesi (sono i più seri) che contrattano merce semplice e tangibile quale i metalli preziosi indispensabili alla tecnologia: oltre a oro e argento, litio, platino, piombo, rame, palladio, zinco, ecc.
Ma il libro mastro, per me, è LA PENNA PIÙ VELOCE DEL WEST in cui spiego, attraverso Bill Kaysing, come salvare efficacemente la propria famiglia dal collasso globale imminente.
ADDENDUM ‘L’appello della lista Tsipras: “Gli italiani rinuncino ai crediti con Atene” Dall’alto delle loro pensioni-baby statali, i radical-comunisti italiani perdonano di tutto. Ma non so i fondi angloamericani e asiatici. Costoro, i cui capi sono massoni, sono i più strenui difensori del euro (banche) e della UE, altro che ‘proletari’!