L’esercito dei minori soli e ‘invisibili’, 5.800 sbarcati nel 2015

Sono giovani, soprattutto adolescenti, che si lasciano alle spalle guerre, fame e violenza, ma anche la loro famiglia. Secondo le stime di Save The Children, dall’inizio dell’anno, degli oltre 8.600 minori sbarcati sulle coste italiane, circa 5.800 sono non accompagnati. La maggior parte di loro cerca di raggiungere parenti o amici in altri Paesi europei. Ma le lunghe procedure amministrative in Italia, li espongono al pericolo di cadere nelle mani dei trafficanti.
Sono ragazzi di 15-17 anni, soprattutto eritrei. Attraversano il mare nella speranza di trovare un lavoro, ma soprattutto per riuscire a raggiungere paranti e amici in altri paesi Europei, in particolare Svezia e Germania. “Il rischio più grande – spiega all’Adnkronos Viviana Valastro, responsabile protezione minori migranti di Save the Children – è che i minori soli, in particolare eritrei e somali, sfiduciati dai racconti negativi di amici e conoscenti, decidano di non farsi foto-segnalare”. Diventano così ‘invisibili’ e rischiano di essere alla mercé di chiunque, in particolare dei trafficanti.
Il passaparola tra connazionali è forte. Questi ragazzi, che sbarcano sulle coste italiane, sanno dove andare per proseguire il loro viaggio verso il nord Europa.” Le due città di riferimento sono Roma e Milano – precisa Valastro – Lì ci sono i trafficanti che ruotano attorno alle stazioni”. I giovani eritrei li chiamano nella loro lingua ‘delalai’, facilitatori, perché grazie a loro in una settimana riescono ad arrivare a destinazione. Sanno che anche quando ci sarebbero le opportunità per un trasferimento regolare, impiegherebbero mesi, in alcuni casi più di un anno. E così si affidano ai trafficanti.
Per riuscire a mettere insieme i soldi sufficienti per proseguire il viaggio, spesso, questi ragazzi soli rischiano di cadere nella trappola dello sfruttamento lavorativo e sessuale.
Un caso particolare riguarda i giovani egiziani. Per arrivare in Europa, precisa Valastro, “le famiglie egiziane fanno investimenti importanti contraendo debiti o vendendo appezzamenti di terra”. I ragazzini egiziani che vengono nel nostro Paese, quindi, “vivono con una responsabilità molto forte, il dovere di restituire i soldi ai genitori”. Soprattutto se hanno contratto cambiali, i genitori rischiano il carcere o in alcuni casi – racconta la responsabile minori migranti di Save the Children – “gli intermediari minacciano di sequestrare altri figli”. E allora questi ragazzi vengono facilmente agganciati in Italia dai loro connazionali soprattutto nei mercati generali, dove lavorano per pochi euro al giorno, o impiegati negli autolavaggi o nei locali kebab. Per loro sembrano tanti soldi e non hanno la percezione di essere sfruttati.
(ADNkronos)

Come vi scrivo da diversi anni, l’Italia e l’Europa occidentale sono in corso di americanizzazione spinta anche attraverso l’immissione di alcuni milioni di africani.
Organizzazioni quali Save the CHildren, al pari di Amnesty International, Greenpeace ecc, sono al servizio degli USA che a loro volta servono il progetto del NWO.
Queste migliaia di bambini che i nostri comuni sono costretti a mantenere e rieducare al modello consumistico occidentale, rimpiazzano pallidamente i 500 mila nati in meno rispetto ai defunti in Italia, stando a recenti statistiche.
Nonostante la “crisi”, la gente continua ad andare in ferie e cambiare automobile anzichè proliferare. Ovvio quindi che gli strateghi del PIL, abbiano bisogno di integrare la popolazione mancante con nuova. E quella nuova esiste già nel Magreb pronta per accedere a internet tramite banda ultralarga, aprire un conto Paypal e mangiare da McDonald’s.
Il fatto che non si facciano figli in Italia è dovuto al pesante lavaggio del cervello che la Massoneria ha effettuato, dagli anni ’70 tramite i partiti radical-comunisti.
Costoro, a partire da Enrico Berlinguer che era massone (lo era il padre, difficile lui sia sfuggito a una tale rendita di posizione), col pretesto degli “operai”, hanno imposto aborto, divorzio, contraccettivi convincendo le donne che la maternità fosse una malattia.
E i pochi nati sono stati falcidiati con la droga libera, grazie alle istanze “antiproibizioniste” dei Radicali di Pannella, Bonino, Delle Vedove, Cappato, e stragi del “sabato sera”.
A una generazione di distanza, nulla è mutato. Se non per il fatto che il programma di “crescita” del NWO procede: mescolanza delle razze, obliterazione delle religioni in nome del rispetto dei “bimbi migranti”, eutanasia, legalizzazione di droga, nozze gay, incesto e chissà di cos’altro.
Questo spiga platealmente, tra l’altro, come mai i comunisti per decenni siano stati antiamericani, femministi, atei, anticapitalisti e invece ora siano divenuti filomusulmani, con priorità alle moschee, filo burqa, tifosi di Obama e del modello socioeconomico statunitense che è il più anticomunista dell’universo. Notate come comunisti, radicali (e grillini che talora fingono diversamente per togliere voti alla “destra”) inneggino a Draghi, la moneta unica, e ai “tassi bassi” così i giovani possono più facilmente accedere ai finanziamenti per il mutuo.
Pensate solo al M5S che blatera di micro-credito e banca dei BRICS!
Avete capito? Radicali, comunisti e grillini stanno dalle parte delle banche in modo che la popolazione, attraverso il mutuo, possa rimanere schiavizzata per 20 anni o più altrimenti, “se non onori le rate, ti tolgono la casa”.
Dicono che nella lista completa della P2, rinvenuta a Montevideo, ci fossero i nomi di Pannella e Bertinotti. La cosa non mi stupirebbe e certamente piduista è Berlusconi. Diversi radicali hanno ottenuto asilo nelle liste di Forza Italia.
Coloro che oggi si battono per l’immigrazione libera, “perchè gli italiani non fanno più figli” sono gli stessi che, per 40 anni, hanno condotto capillari campagne politiche in favore della denatalità e contraccezione.
Riguardo a papa Francesco, mi sembra stia in ogni modo favorendo la secolarizzazione e l’ablazione del pensiero cristiano, è uno di loro.
Per esperienza personale, mi sono accorto che la maggior parte della popolazione è talmente rintronata con la TV, i tablet, la scuola che queste cose non è intellettualmente, manco meno culturalmente, in grado di coglierle.
Aveva ragione, come sempre, Gesù Cristo: non bisogna dare le perle ai porci poichè andrebbero sprecate.
ADDENDUM ‘Ora Grillo punta al governo: “Opposizione tutta la vita? Non è nel nostro Dna” La Casa Bianca minaccia la minoranza PD e il cav: ‘se togli l’appoggio a Renzi (Alfano) lo rimpiazziamo con Grillo’.