Russia: scoperto strano scheletro con il cranio allungato nel sito di Arkaim

Il misterioso sito di Arkaim, conosciuto come la Stonehenge russa, ha consegnato ai ricercatori lo strano scheletro di una donna vissuta 2 mila anni fa e che presenta il cranio allungato. Quale storia si nasconde dietro la misteriosa donna antica?

https://i1.wp.com/www.ilnavigatorecurioso.it/wp-content/uploads/2015/08/teschio-cranio-allungato-russia.jpg

Uno scheletro con il teschio dalla forma insolita è stato portato alla luce nel sito archeologico di Arkaim, conosciuto come la Stonehenge della Russia.
Alla diffusione della notizia, alcuni sostenitori della Teoria degli Antichi Astronauti hanno subito ipotizzato che il misterioso ritrovamento possa essere la prova che gli alieni hanno visitato la Terra in passato.
Tuttavia, le ipotesi degli archeologi sembrano andare nella direzione opposta. Secondo i ricercatori, le ossa appartengono ad una donna umana vissuta circa 2 mila anni fa. Il cranio allungato sarebbe il risultato di un’antica pratica legata alle tradizioni tribali. Si ritiene che la donna appartenesse ad una tribù che faceva parte di quello che oggi è il territorio dell’Ucraina.
I resti sono stati trovati ad Arkaim, vicino a Chelyabinsk nella Russia centrale, un insediamento risalente almeno a 4 mila anni fa. Il sito è associato a quello di Stonehenge perché si pensa fosse utilizzato dai popoli antichi per l’osservazione dei corpi celesti, proprio come il sito britannico. ( http://www.ilnavigatorecurioso.it/ )

Di questi ritrovamenti “inspiegabili”, ve ne sono in continuazione ma la verità viene taciuta. In giro per il mondo ce ne sono decine, se non centinaia, di scheletri incomprensibili con teschi oblunghi le cui suture craniali (le giunzioni tra le ossa della testa che si chiudono alla nascita) sono diverse dalle nostre. Significa che appartengono ad una altra specie umana o ibrida, a ben pensarci. Forse i giganti esadattili di cui parlano le scritture sacre furono un esperimento non riuscito. Altre razze ora estinte furono probabilmente tentativi da parte degli extraterrestri di generare la stirpe perfetta del pianeta Terra. Chi lo sa.
Certo è che non ci sono ancora riusciti.

https://i1.wp.com/www.ilnavigatorecurioso.it/wp-content/uploads/2015/08/scheletro-arkaim-russia.jpg