Ancora sul caso Resnik


Di recente è apparso un filmato della misteriosa professoressa Resnik che potete vedere sopra. È una intevista alla Yale Law School durante la visita di una membro della Corte Suprema statunitense, Sonia Sotomayor (nota per le sue posizioni favorevoli agli immigrati illegali).
Alcuni siti di controinformazione sostengono che la presunta sopravvivenza degli astronauti del Cahllenger sarebbe una astuta montatura da parte dei poteri forti per confondere le acque circa l’incidente in fase di lancio nel 1986. Così, questa sedicente Judith Rensik sarebbe attrice comparsa in scena a Yale solo nel 2009 e prima mai conosciuta. In effetti, di questa Resnik sembra esistere solo una pubblicazione del 2008. Un po’ pochino per una docente di Yale.
Per me, è possibile che si tratti di una docente posticcia ma è assai più probabile si tratti veramente della astronauta. Osservate la proporzione tra lunghezza delle gambe e del tronco. Sono simili a quelle dell’astronauta Resnik (al centro nella foto di sotto).
Mentre la Sotomayor assomiglia veramente a un “topo di biblioteca” di Giurisprudenza, la donna a destra invece non ha molto l’aspetto professorale. Legge dai fogli sulle sue ginocchia da una distanza tale da ritenere che abbia una vista perfetta come avrebbe un astronauta, al pari del fisico. Il giudice federale non ha esattamente un fisico da astronauta, senza offesa.
Che sia tutta una coincidenza?