Giulia Di Sabatino, nuovi aggiornamenti sul caso da Chi l’ha visto

Giulia Di Sabatino

Tortoreto – Indagare sulle stanze d’albergo presenti sopra il Bowling. E’ la pista suggerita dalla trasmissione Chi l’ha visto per trovare nuovi elementi di indagine sulla morte di Giulia Di Sabatino, la ragazza di 19 anni trovata ormai morta sotto un cavalcavia autostradale.
La trasmissione Rai torna ad occuparsi del caso e lo fa trovando una donna che racconta di aver trascorso una notte di sesso con l’ultima persona che ha incontrato Giulia Di Sabatino e lo ha trovato “strano”, con una forte tendenza alla gelosia e una certa inclinazione alla violenza.
La donna rivela di aver incontrato la persona in una stanza dell’albergo che opera sopra il Bowling e Chi l’ha visto si domanda se qualcuno abbia controllato l’albergo alla ricerca di eventuali tracce del passaggio di Giulia che potrebbe aver incontrato qualcuno, oppure essere stata aggredita e abusata o, ancora, potrebbe essere stata uccisa dopo un tentativo di violenza finito male.
A stupire il fatto che il Bowling è un punto di incrocio di diverse piste di indagine delle forze dell’ordine poiché luogo di ritrovo di molti amici di Giulia.
L’albergo è chiuso durante l’inverno e quindi Chi l’ha visto ha lanciato un appello perché si possa controllare se vi siano segni del passaggio di Giulia, se vi sia un impianto di sorveglianza per immagini e se, magari, la notte della scomparsa, qualcuno abbia visto o notato la ragazza all’interno della struttura.
Chi l’ha visto ricorda che un adulto molto più grande di Giulia risulta indagato per la morte della ragazza pur non essendoci particolari addebiti a suo carico ed invita chi conosce la persona per chiarire meglio la vicenda poiché la persona potrebbe ovviamente essere del tutto innocente.
La donna ritrovata da Chi l’ha visto racconta anche che l’uomo ha un amico con una panda rossa come l’auto segnalata sul luogo dove è stata vista per l’ultima volta Giulia.
La trasmissione Rai mostra anche un terribile video pubblicato su Internet in cui alcuni automobilisti scoprono che sulla strada sotto il cavalcavia c’è un corpo straziato ( http://www.liguriaoggi.it/ )

Si tratta di congetture che non porteranno a nulla. Qualunque sviluppo narrato a Chi l’ha visto è congegnato per allontanare la verità e salvaguardare i veri colpevoli (infangando pure il buon nome di Giulia).
FUORI CONTESTO ‘Istat: a ottobre disoccupazione all’11,5%, ai minimi da tre anni. Occupati -39mila ma è boom tra gli over 50’ Solite invenzioni collo schema II-V.