Russia progetta una base permanentemente abitata sulla Luna

La Federazione Russa starebbe finalizzando il programma per la costruzione di una base lunare permanente. Sarebbe costruita per moduli lanciati separatamente nello spazio in sei diverse missioni. Nel 2024 dovrebbe essere lanciata una sonda esplorativa atta a individuare il luogo ideale dove stabilire l’avamposto prima di mandare uomini e donne entro il 2030.
L’agenzia ufficiale TASS riferisce che il primo modulo Luna 25 è già in fase di realizzazione. Il governo di Mosca ha già dichiarato che la base intende essere continuamente abitata. Una volta iniziato, l’assemblaggio della struttura richiederà 10 anni per essere completato.
Il deputato Dmitry Rogozin ha dichiarato: “Questo processo non avrà termine, la Russia intende stare sulla Luna per sempre“.
Che dire? I russi sanno che sulla Luna non ci si può andare per cui scimmiottano gli USA. Gerry e Sylvia Amderson immaginarono una base permanentemente abitata già prima della fine dello scorso secolo nella serie TV Spazio 1999 del 1973. Ora, il ritorno (fasullo) sulla Luna si fa sempre più lontano e diviene sempre più fantascientifico.