Cosa regalare a Natale 2015? CIBO

Cosa regalare a Natale? Un bell’impiccio, non è così?
Ma se ben ci pensate lo è di meno di quanto sembra. La crisi ci impone di tornare alle basi delle necessità umane ossia il cibo. C’è molta più gente che soffre persino la fame di quello che le rutilanti reclame che eruttano ininterrottamente dei mega-schermi dei centri commerciali, ci lasciano credere. Mi capita di adocchiare nei mercati rionali, nei supermercati offerte particolarmente vantaggiose per i dolci natalizi. Prendetene qualcuno, se vi scappa l’occhio sull’offerta, e regalate ciò.
Non sapete cosa fare per Natale?
Per trarvi d’impaccio, vi consiglierei di andate a visitare qualche vostro parente anziano, magari rimasto solo di recente per la morte del coniuge. Qualcuno che ultimamente abbia perso il lavoro o sconta il fallimento di una relazione sentimentale. Un vecchio amico che non sentite da anni, forse è in difficoltà e non lo sapete.
Portate un panettone o una bottiglia di spumante. Non importa se da “discount” e scambiate quattro chicchere. In queste giornate di buio invernale, ciò scalda il cuore più del solleone estivo. Inventatevi una scusa qualsiasi: “passavo di qua”, “dovevo andare dal gommista in zona”.
Il Nuovo Ordine Mondiale si avvicina a grandi falcate incombendo come no spettro nefasto. Per molti, inispecie se un po’ in difficoltà di altro tipo, sarà un grande fardello dal punto di vista psicologico. Temo per parecchi un peso insopportabile.

Cosa regalare a Natale 2015? CIBO