La Terra vista dalla Luna, una nuova affascinante immagine

Non sono molte le immagini della Terra ripresa sullo sfondo della Luna o di un altro pianeta del Sistema solare. Tutte però hanno una particolarità: sono spettacolari e anche emozionanti. Perché, a differenza di quelle riprese in bassa orbita dai satelliti o dalla Stazione spaziale internazionale, danno quella sensazione di «estraneità», di «lontananza da casa» che fanno accendere qualcosa in noi. L’ultima in ordine di tempo, e tra le più belle, è quella diffusa dalla Nasa il 19 dicembre. È stata realizzata componendo una serie di immagini riprese il 12 ottobre scorso dal Lunar Reconnaissance Orbiter, che è appunto in orbita intorno al nostro satellite naturale. Si nota quella che agli americani piace chiamare «Biglia blu» (Blue Marble) che sorge sopra il margine del cratere Compton (Nasa/Goddard/Arizona State University) (Corriere della Sera)

Voi credete che questa immagine sia autentica? Se sì, spiegate come mai non ci sono piccoli rover che vagano sul suolo selenico, al pari di Marte, che trasmettono in diretta impiegando una piccola telecamera tipo webcam. In fondo, la Luna dista soltanto 384 mila chilometri mentre il pianeta rosso, in media, si trova a 100 milioni di km da noi.