Foto – Lo Stromboli e le Eolie dal Cilento

Eolie Stromboli visti dal CilentoUna foto vale molto più di cento parole e il Cilento oggi si è trovato affacciato sulla Sicilia in particolare sullo Stromboli e le Isole Eolie. Come racconta il fermo immagine diffuso da Armando Romano sulla pagina Fecebook della Pro Loco di Pollica, la nostra terra ha assistito a uno spettacolo magnifico. La vista della Sicilia si è potuta ammirare non solo da Pollica, ma da tutto il territorio che si affaccia a sud della provincia di Salerno e così i residenti e coloro che sono tornati nel Cilento per le vacanza natalizie hanno assistito a uno spettacolo mozzafiato. Ma da Gioi, foto Patrizio Nese, si sono potute meglio vedere anche le Isole Eolie. ( http://www.cilentonews.com/ )

Pollica (SA) dista 200 km dalle isole Eolie e oltre 160 da Stromboli, un vulcano alto 928 metri. L’equazione semplificata per calcolare la curvatura terrestre è: distanza in km al quadrato moltiplicata per 8. In tal modo, si ottiene di quanto l’orizzonte dovrebbe “affondare” causa la rotondità terrestre. Il risultato è espresso in cm e bisogna dividere per 100 onde ottenere i metri. Lascio a voi l’incombenza di calcolare se Stromboli sarebbe visibile dal Cilento.
Ho bei ricordi di Stromboli. Ci andammo per la campagna vulcanologica guidati dalla nostra adorabile docente per il corso di Vulcanologia. Salire fino in cima è una faticaccia, 4 ore quasi ininterrotte di arrampicata. Non esattamente per cardiopatici, si arriva su stravolti. Ed dare per scontato prendersi una storta o una distorsione al ginocchio.
Però ne vale la pena, lassù è un altro mondo, sembra di stare su un altro pianeta anche per via del tempo freddo e ventoso al contrario del clima mediterraneo “da infradito” che si è lasciato nelle spiaggette dell’isola. Mi colpirono le nuvole che risalgono la china quando colpiscono la montagna e quando ci si è dentro, sembra di stare nella nebbia della Valpadana. Poi d’impossesso scompaiono e si viene punti dall’intenso, ficcante azzurro del cielo e del mare, come da un aeroplano. Rammento i diversi toni di azzurro del mare per la temperatura differente, dicevano, delle diverse correnti del Tirreno  demarcate come da un confine impalpabile.
Il paesaggio in cima è veramente strabiliante, avanzando a fatica tra i massi di lava solidificatisi da poco, si rimane quasi storditi. Stromboli è un vulcano perennemente in eruzione (attività appunto “stromboliana”) bisogna portare il caschetto di protezione per non rischiare di prendersi in testa un affare di roccia fusa durante un’esplosione. Ma si ammira da vicino il magma incandescente affiorare dalle bocche attive.
Ecco, per il 2016 una vacanza istruttiva ed eccitante. Andate a visitare le Eolie e Stromboli. Però dovete trovare il coraggio di salire in cima! Altrimenti, che avventura sarebbe!

Salita vulcano Stromboli