Cadavere rinvenuto al passo Dyatlov

Cadavere passo Dyatlov UFO

Il corpo senza vita di una persona è stato scoperto da alcuni turisti presso il passo Dyatlov, negli Urali in Russia. Il luogo, nell’impervia regione di Sverdlovskaya, è famoso dato che, nel 1959, una squadra di 9 escursionisti scomparve misteriosamente, i cui componenti furono trovati morti e orribilmente mutilati da ferite molto peculiari. Il caso rimane tuttora irrisolto.
Un gruppo di 9 turisti provenienti da Perm avrebbe fatto la macabra scoperta avvertendo le autorità tramite telefono satellitare ma, causa maltempo, gli investigatori non sarebbero potuti ancora giungere sul luogo del rinvenimento. Il cadavere potrebbe appartenere a un uomo sui 50 anni.
Ho già pubblicato materiale sul caso del ’59. Molto probabilmente si trattò di mutilazioni inferte da extraterrestri a scopo di ricerca. Gli ufologi si tengono ben abbottonati sull’argomento e difficilmente ammettono che episodi identici alle mutilazione del bestiame bovino interessano anche gli esseri umani. Evidentemente, per non scatenare il panico fra la popolazione.
Questa notizia tuttavia, riportata dal sito V-kurse.ru, mi da l’idea di essere una sorta di bufala a scopo turistico o una mossa del potere per richiamare l’attenzione sulla vera essenza degli UFO.

Articoli di approfondimento:
L’agghiacciante enigma degli escursionisti sul Passo Djatlov [1]

L’agghiacciante enigma degli escursionisti sul Passo Djatlov [2]