Acqua nel casco di un’astronauta, emergenza alla Stazione spaziale internazionale

Miami (Florida) 15 gen. (askanews) – La presenza di acqua nel casco di uno dei due astronauti impegnati nella “passeggiata spaziale” fuori dalla Stazione Spaziale Internazionale “Alpha” ha costretto a interrompere l’attività extraveicolare dopo quattro ore: lo ha annunciato la Nasa, precisando che non ci sono rischi per l’equipaggio. ( http://www.askanews.it/ )

Un altro curioso caso di acqua nel casco dopo quello che interessò un paio di anni fa l’astronauta italiano Luca Parmitano. Strano che non riescano a venire a capo di queste perdite del prezioso liquido. Forse dovremo attendere che qualcuno affoghi veramente nello “spazio”, dentro la sua tuta spaziale, prima che ammettano che è tutta una finzione. Le “passeggiate spaziali” della ISS vengono effettuate in una grande piscina dato che nessun astronauta ci è mai volato sopra. Per questo ci sono tanti problemi con l’acqua. Ammesso poi che una stazione spaziale ci sia davvero in orbita terrestre.

ISS Parmitano casco acqua