La Stazione Spaziale Internazionale non può essere reale

Questo è un concetto che rimugino da anni. La ISS compie un’orbita (giro completo attorno alla Terra) in un’ora e mezza viaggiando ufficialmente a 27.600 km/h. Una velocità che è 22 volte quella del suono.
Cosa accadrebbe se venisse colpita da uno dei milioni di meteoriti, di varia grandezza, che piovono annualmente sul nostro pianeta?
Praticamente ogni mese l’orbita terrestre incontra sciami meteorici di diversa origine e intensità. Basterebbe l’impatto con una pietruzza grande come un chicco di riso per trapassarla da parte a parte a quella velocità.
Altra questione che mi ha sempre dato da pensare sono poi i satelliti e la “spazzatura spaziale”. Un contatto fortuito con uno di essi sarebbe altrettanto distruttivo.
Infine, un particolare al quale nessuno sembra fare caso. Per portare esseri umani e vettovaglie alla ISS, i razzi che decollano da Terra devono raggiungere la sua velocità (altrimenti la Stazione Spaziale cambierebbe orbita), infatti, se rallentasse salirebbe di quota allontanandosi dalla Terra. Ma crediamo veramente esistano missili capaci di viaggiare a quasi 8 km al secondo?
Un aereo di linea vola a circa 250 metri il secondo, i caccia militari a 700-800 m/s al massimo.
Quanta energia occorre per accelerare fino a 8 km/s?
Come andare da Milano a Monza in 2 secondi spaccati, da Milano a Brescia in 10 secondi. Vi siete mai posti la domanda?
IL FILMATO MOSTRA FORSE UNA PROVA DELLA TECNOLOGIA CGI IMPIEGATA PER SIMULARE LE IMMAGINI PROVENIENTI DALLA ISS.