Archive for aprile 6th, 2016

6 aprile 2016

Briciole di verità si pagano con la vita

https://pianetax.files.wordpress.com/2016/04/10c08-zombi2buomo2bpotere.jpg?w=370

Se non sei una persona dalla “mentalità chiusa”, da quando hai avuto tra le mani un computer e l’accesso ad internet, ti sarai sicuramente imbattuto in argomenti per cosi dire “scomodi”.
Facciamo un breve elenco di cosa che questa sera la mia testa vuole dire:
 
1) Gli americani non sono gli eroi bravi e buoni che ci hanno mostrato fin da piccoli nei film spazzatura di Hollywood, ma al contrario sono stati fin ora gli unici ad aver utilizzato bombe atomiche sulla popolazione, a portare “DEMONcrazia” in giro per il mondo, purché ci sia petrolio.
 
2) I vaccini contengono per lo più sostanze tossiche per l’organismo umano e creano AUTISMO.
 
3) L’apertura mentale non è una frattura..
 
4) L’Unità d’Italia non è andata come c’è l’hanno raccontata a scuola, bensì fu un imposizione violenta con tanto di genocidio dei popoli del sud, eseguiti agli ordini di Garibaldi, noto massone..
 
5) L’Italia è una colonia americana e il popolo non ha nessun “potere”, il nostro paese ripudia la guerra ma detiene circa 100 testate nucleari nelle basi NATO- americane.
 
6) Votare destra e sinistra è la stessa identica cosa, son tutti d’accordo.
 
7) Non sono i politici a guidare il Paese, bensì banchieri e massoni, i politici quindi sono solo dei “burattini” che fungono da valvola di sfogo del “Sistema”, in modo tale che il popolo ignaro del gioco, scarichi la colpa solo su di loro..
 
8) La crisi economica viene creata dagli stessi banchieri in modo tale da spaventare la popolazione e accettare ogni decisione politica, anche a discapito della propria libertà…
 
9) Il debito pubblico cessa di esistere nel momento in cui uno STATO si stampa le banconote, finendo di chiederle in prestito alla BCE (banca centrale europea) Gheddafi in Libia, Aldo Moro in Italia, J.Kennedy in america, vennero uccisi proprio perché volevano stampare il denaro senza “debito”…
 
10) Quando il cielo diventa una griglia di scie bianche e l’aria sa di metallo non è semplice “condensa” da vapore acqueo.
Il controllo climatico esiste da molti anni ormai!
 
11) Nikola Tesla fu il più grande genio del secolo scorso, inventò un modo di produrre energia elettrica gratuitamente e illimitatamente ma è assolutamente sconosciuto dalle masse..
 
12) Pier Luigi Ighina, scienziato italiano, inventò la “macchina della pioggia” che potrebbe risolvere i problemi di siccità nel mondo, ora chiedetevi come mai il Vaticano ha ancora il coraggio di chiederti soldi per le donazioni, dove con tale macchinario il terzo mondo avrebbe l’acqua per coltivare la terra e sfamarsi…
 
13) Nel 2013 (e già siamo nel 2016!) si lavora ancora 8 ore al giorno nonostante le macchine abbiano raggiunto l’automazione, perché 8 ore? Perché stare altrove significa vivere, pensare…e il Sistema vuole lavoratori non pensatori autonomi…
 
14) L’11 settembre fu un auto attentato del governo americano, con lo scopo di impaurire la popolazione e portarla ad odiare gli stranieri mussulmani, in modo tale da avere il consenso popolare per depredare le loro terre di tutto il petrolio disponibile.
 
15) Le case farmaceutiche non hanno lo scopo di curare nessuna malattia, bensì di assicurarsi un “cliente a vita”.
 
16) Non esistono “poteri buoni” , il fatto che mandino la polizia quando in piazza cerchi di far valere i tuoi diritti, dovrebbe fartelo capire..
 
17) Il problema non è Berlusconi o Renzie ma l’incredibile numero di imbecilli italiani che non hanno ancora capito come funziona il “Sistema”.
 
18) La scuola moderna ha il compito di omologare le persone, limitandogli la propria unicità e facendogli uscire degli”schiavi modello” pronti ad ubbidire per il resto della loro vita e a difendere il Sistema che gli ha “plasmati” a sua immagine…
 
Luis Miguel Chiasso – fonte facebook. ( http://terrarealtime.blogspot.it/ )
Non ero a conoscenza dello scritto del carabiniere “suicida” ma sappiamo perchè l’hanno suicidato. Lo avevo scritto senza leggere ciò di cui sopra che era così, come hanno fatto fuori il mio amico Ade Capone e il produttore Cavalli di Mistero.  Ve lo avevo preannunciato, i rincoglioniti di Mediaset, dopo una serie di morti sospette, hanno proceduto a svuotare la trasmissione di contenuti significativi dal punto di vista esoterico.
Fra l’altro, la bassezza malefica di Berlusconi: lui è un “iniziato” doveva avvertire i dipendenti che camminavano in un terreno minato. Ma chi lo sa, la cattiveria forse non è mai abbastanza
ADDENDUM

A Radio Godot non aspettano, hanno più a cuore i loro dipendenti (ma quanto si gratta ‘sta tipa, deve avere un’allergia).

Annunci
6 aprile 2016

Canone RAI: entro il 30 aprile l’autocertificazione

PREMESSA IMPORTANTE Il canone non è dovuto se si usa solo internet. Se guardate la TV via internet tramite PC, fisso o portatile, grazie alla connessione ADSL, wi-fi o “chiavetta USB” potete tranquillamente certificare che non avete la TV (ovvio, bisogna sbarazzarsi di ogni apparecchio televisivo presente in casa). Se non ho capito male.

Per i pensionati

Novità sul canone Rai per i pensionati che hanno un reddito fino a 18.000 euro, tramite addebito direttamente sul cedolino pensione e non sulla bolletta elettrica evitando il doppio pagamento. Per farlo, occorre compilare l’apposito modulo e inviarlo entro il 15 novembre precedente all’anno a cui si chiede l’esenzione dal versamento in bolletta.

Le regole per tutti gli altri

C’è tempo fino al prossimo 30 aprile per l’autocertificazione di non possesso della televisione, almeno per chi decide di inviarla per raccomandata. Chi invece sceglie la via telematica può farlo fino al 10 maggio. In questo modo non si pagherà il canone RAI da luglio sulla bolletta elettrica. L’autocertificazione non vale per sempre, ma deve essere ripetuta ogni anno.

La validità per il secondo semestre 2016

La dichiarazione presentata tramite raccomandata dal primo maggio 2016 ed entro il 30 giugno 2016, oppure in via telematica dall’11 maggio 2016 al 30 giugno 2016, avrà effetto per il canone dovuto per il semestre luglio-dicembre dello stesso anno. La dichiarazione presentata dal 1 luglio al 31 gennaio 2017 avrà effetto per l’intero canone dovuto per l’anno 2017.

Gli esperti: “Non c’è altro modo”

“Essendo stata ormai abolita la possibilità di disdire l’abbonamento tv tramite la pratica del suggellamento”, scrive il sito LaLeggePerTutti.it, “gli unici contribuenti che non pagheranno (salve ovviamente i beneficiari dell’esenzione perché over 75 anni e con un reddito inferiore a 6.713,98 euro) saranno coloro che non posseggono un televisore, a patto però che lo comunichino all’Agenzia delle Entrate entro il 30 aprile”.

“Nulla da fare per chi lo scopre a luglio”

Per tutti gli altri che non invieranno comunicazione, “scoprendo solo a luglio l’addebito non dovuto del canone, non potrà più far valere il fatto che non ha mai avuto una tv in vita sua, nonostante, in ultima analisi, sia proprio il presupposto dell’imposta” spiega Massimiliano Dona, segretario dell’Unione nazionale consumatori.

In attesa dei nuovi moduli

Si rimane in attesa della pubblicazione del nuovo modello per l’autocertificazione, che dovrà essere ripresentata ogni anno, ma intanto si può procedere con quello precedente ancora disponibile. Va indirizzato ad Agenzia delle Entrate, Ufficio di Torino 1 – S.A.T Sportello Abbonamenti tv, Casella Postale 22, Cap 10121, Torino.

Quando e quanto si paga

Il pagamento, che parte da luglio, è di 60 o 70 euro, a seconda del gestore. Quindi nelle ultime 2 bollette del 2016 si andrà a conguaglio arrivando ai 100 euro previsti per quest’anno.

Chi fa un contratto entro novembre

Nel frattempo, arrivano altri dettagli sul pagamento. Tra questi, chi attiva un’utenza elettrica a fine 2016 e comunque entro novembre, si vedrà addebitare nella prima bolletta del 2017 120 euro, cifra che copre il canone per il 2016 e la prima rata del nuovo anno.

25 euro per la voltura di un contratto intestato a un defunto

Inoltre un altro punto riguarda le vedove con un’utenza ancora intestata al marito defunti: in questo caso la voltura del contratto avviene d’ufficio, per cui automaticamente, e ha un costo, 25 euro. [un consiglio: se volete cambiare fornitore di corrente esigete  A) la voltura gratuita B) non facciano storie e non vi addebitino il canone TV altrimenti contatterete un altro fornitore]

Pagamenti parziali: la priorità va all’energia elettrica

In tempi di crisi e di difficoltà economiche, è anche possibile che l’utenza comprendente il canone non possa essere pagata per intero. In questo caso, l’Agenzia delle entrate spiega che la priorità va alla fornitura elettrica per evitare il distacco della corrente. Ma l’utente si vedrà addebitare in questo caso, oltre alla quota del canone, sanzioni e interessi. Non si rischia il taglio nemmeno in caso di pagamento solo del consumo elettrico.

Ritardi non imputabili agli utenti

Ma se il ritardo non è imputabile all’utente, allora non si prevedono sanzioni e nella prima fattura utile o al massimo entro 45 giorni gli importi versati in eccesso saranno rimborsati. Lo stesso vale per importi non dovuti.

Cosa succede se si dichiara il falso

È prevista una condanna al carcere da 8 mesi a 4 anni. La Legge di Stabilità cita un Dpr del 2000 (il numero 445). E il Dpr, il Codice Penale, articolo 482, che si riferisce a “Falsità materiale commessa dal privato”.

Cosa cambia per chi vive sulle isole

In 20 isole – che hanno gestori autonomi – il canone sarà pagato con modello F24 entro il 31 ottobre 2016. Le isole sono Ustica, le Tremiti, Levanzo, Favignana, Lipari, Lampedusa, Linosa, Merettimo, Ponza, Giglio, Capri, Pantelleria, Stromboli, Panarea, Vulcano, Salina, Alicudi, Filicudi, Capraia, Ventotene.

INFORMAZIONI AL NUMERO VERDE GRATUITO DELLA RAI È attivo da 27 gennaio 2016, il numero verde 800.93.83.62 che la RAI ha attivato per fornire chiarimenti ai cittadini in merito al canone TV per uso privato. Il numero è attivo dal lunedì al sabato dalle 9 alle 21.

6 aprile 2016

Microsoft e NASA insieme per simulare il viaggio su Marte

NASA e Microsoft fanno squadra per un progetto denominato Destinazione Marte. Si tratta di un giro turistico del pianeta rosso utilizzando gli stessi occhiali olografici impiegati dagli scienziati per guidare il rover Curiosity che sta attualmente esplorando la superficie marziana. Con tutta probabilità, la NASA sta, come al solito, cercando di mischiare realtà con cyberspazio in modo da rendere più credibile il prossimo (e fasullo) sbarco umano sul pianeta rosso. Hanno assoldato allo scopo quella vecchia cariatide di Buzz Aldrin, (per renderlo “immortale”, dicono nel video) che fu il secondo uomo a sbarcare per finta sulla Luna nel 1969.

6 aprile 2016

Proof we live on a flat Plane not a Globe

So I have taken a picture that I think definitively proves we don’t live on a globe. We live on a flat plane not a round planet. The tower in the picture proves that the mountain is not dropping over a curve at 127 miles. The top of the mountain should drop below the level of the tower in the picture according to the math of a globe earth but that is not what I observed. Please share this video with everyone so that people can see the actual proof we live on a plane. I am not spreading this for money being paid to me by youtube by getting as many views as I can. That has nothing to do with it. I haven’t made anything on my videos as of yet anyway. I just want to spread truth. I am sick of being lied to and think we need to spread the truth to all. The truth shall set you free!