Microsoft e NASA insieme per simulare il viaggio su Marte

NASA e Microsoft fanno squadra per un progetto denominato Destinazione Marte. Si tratta di un giro turistico del pianeta rosso utilizzando gli stessi occhiali olografici impiegati dagli scienziati per guidare il rover Curiosity che sta attualmente esplorando la superficie marziana. Con tutta probabilità, la NASA sta, come al solito, cercando di mischiare realtà con cyberspazio in modo da rendere più credibile il prossimo (e fasullo) sbarco umano sul pianeta rosso. Hanno assoldato allo scopo quella vecchia cariatide di Buzz Aldrin, (per renderlo “immortale”, dicono nel video) che fu il secondo uomo a sbarcare per finta sulla Luna nel 1969.