Hubble scopre una luna attorno a Makemake

Il pianeta nano Makemake era rimasto l’unico grande oggetto nella fascia di Kuiper privo di satelliti; adesso il telescopio spaziale ha rimediato alla mancanza…
Scrutando alla periferia del nostro sistema solare, il telescopio spaziale Hubble della NASA e dell’ESA ha individuato una piccola, oscura luna in orbita attorno a Makemake, il secondo più brillante pianeta nano (dopo Plutone) nella fascia di Kuiper. La luna, provvisoriamente designata S / 2015 (136472) 1 e soprannominata MK 2 (ovvero MaKemake-2) è oltre 1300 volte più debole di Makemake (dunque ben 7.8 magnitudini di differenza) ed è stata osservata a circa 21000 km dal pianeta nano; il suo diametro è stimato essere di 160 km mentre Makemake è intorno a 1460 km. ( http://aliveuniverse.today/ )

Ci credete? Il telescopio spaziale Hubble si muove continuamente intorno alla Terra, dicono, alla velocità di 7,5 km/s. Come fa a inquadrare nitidamente oggetti distanti miliardi di Km? Considerando che la sua direzione di marcia muta a ogni istante? Basta venga sfiorato da una particella di pulviscolo cosmico da essere deviato.  Alla risoluzione cui opera, lo scostamento di un micron dal suo puntamento basterebbe a fare sballare l’inquadratura. Se venisse colpito da un micro-meteorite, sarebbe disintegrato in un istante.

Makemake