La grande beffa dello Space Shuttle

Affrontai diverse volte lo scorso anno il tema della beffa del Challenger. Lo Space Shuttle che esplose 73 secondi dopo il lancio il 28 gennaio 1986. È saltato fuori che gli astronauti sono tuttora vivi e vegeti, quindi non erano a bordo quel mattino. Hanno mantenuto i loro nomi e sono stati rintracciati.
Ciò significa che l’intero programma shuttle, durato oltre trenta anni, è stato una beffa. I missili sono oggetti troppo insicuri per spedire persone nello spazio. Wernher Von Braun fu reclutato dalla NASA nel dopoguerra, anziché venire processato a Norimberga per i crimini nazisti. Il suo apporto fu determinante per il perfezionamento dei razzi ma questo tipo di propulsione è troppo insicuro per potere offrire garanzia totale con esseri umani a bordo.
Si può concludere che tutto il programma spaziale della NASA è fasullo.

Articoli di approfondimento: I vettori spaziali sono semplici missili balistici?Gli astronauti del Challenger sono ancora vivi?  L’ineffabile imprenditore Richard Scobee – Il signor Smith astronauta è lo Smith professore, lo dice la misura antropometrica facciale Ronald McNair e il fratello mancanteChristy McAuliffe rediviva, impossibile ma… Analisi statistica del caso Resnik