Archive for Mag 11th, 2016

11 Mag 2016

Ossigeno su Marte, NASA conferma ma non si può respirare

Dopo 40 anni la NASA torna a misurare l’ossigeno atomico nell’atmosfera di Marte: è importante per capire meglio l’atmosfera del Pianeta Rosso.
Per la prima volta in 40 anni i ricercatori della NASA hanno rilevato la presenza di ossigeno atomico nell’alta atmosfera di Marte, grazie allo Stratospheric Observatory for Infrared Astronomy (SOFIA). Che nella mesosfera di Marte ci fosse ossigeno atomico non è una novità assoluta, l’avevano già rilevato in passato le sonde Viking e Mariner.

marsgreat 0
Da quattro decadi però non si effettuava una misurazione simile, perché l’ossigeno atomico è difficile da rilevare dato che si debbono impiegare lunghezze d’onda all’infrarosso: un requisito che obbliga a trovarsi a quote molto alte.
Ecco perché è stato fondamentale SOFIA, un aereo di linea Boeing 747SP modificato su cui è stato caricato un telescopio a infrarossi da 254 centimetri. Frutto di un progetto congiunto della NASA e del Centro aerospaziale tedesco, l’aereo si è portato a 13mila metri di altitudine, in modo da trovarsi al di sopra delle nuvole e del 99 percento del vapore acqueo dell’atmosfera terrestre.

takeoff ed09 0342 08 full

Il risultato è stata una misurazione dell’ossigeno atomico negli strati superiori dell’atmosfera marziana (mesosfera appunto), da cui è risultato che la sua presenza è pari a circa la metà della quantità prevista. Il dato ha una rilevanza perché l’ossigeno atomico influenza il modo in cui altri gas sfuggono dall’atmosfera marziana e quindi ha un impatto significativo sul clima del pianeta.
Il suo valore può essere dovuto a variazioni nell’atmosfera marziana, ed è per approfondire questo aspetto che gli scienziati continueranno a utilizzare SOFIA. L’obiettivo della ricerca è infatti quello di cercare di comprendere meglio l’atmosfera del Pianeta Rosso. ( http://www.tomshw.it/ )

Tutto finto. I dati ufficiali riportano da sempre piccole quantità di ossigeno nell’atmosfera marziana. Per me, non sanno più cosa inventare per giustificare i loro stipendi.

11 Mag 2016

¿Quien olvidó girar la Tierra?

Este film muestra graves anomalias en los videos de la NASA, ECSA y Roscosmos.

11 Mag 2016

Si prepara l’avvento del “grillismo”

Sondaggi elettorali, M5s supera il Pd: pentastellati al 28,4 e dem al 28. È la prima volta che accade

Arriva dal sondaggio mandato in onda durante la puntata di Piazzapulita il “sorpasso” del pentastellati sui dem. Un mese, nel sondaggio Demos per l’Atlante Politico pubblicato su Repubblica fa, si parlò di pareggio per un possibile effetto per gli scandali giudiziari ( http://www.ilfattoquotidiano.it/ )

Dopo la cena di Di Maio con la Trilaterale, (riporto la notizia da Gianni Lannes: http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2016/05/il-grilloni-di-maio-con-la-trilateral.html ) c’era da aspettarselo. I sondaggi “miracolosamente” danno il M5S primo partito italiano.
Queste rilevazioni sono manipolate dai poteri forti angloamericani e massonici (cui pure il Fatto fa riferimento) onde rafforzare le “riforme” del governo Renzi.
In Spagna, si va ad elezioni generali dove cercheranno di fare vincere Podemos come prospettato da me diverso tempo fa. Lo scopo è di aprire “democraticamente” la penisola iberica all’immigrazione selvaggia come fatto in Italia e Grecia con i loro agenti.
Alexis Tsipras sta letteralmente annientando (non sto esagerando il verbo) il suo popolo e, a ricompensa di ciò, incassa valanghe di euro dalla UE. Ma solo ed esclusivamente per mantenere gli immigrati clandestini che sta facendo entrare a milioni e vi dissi che il suo scopo era di fare ciò. Tsipras vuole mandare via i clandestini dalla Grecia ma non ai loro paesi o in Russia, USA o Australia. No, vuole obbligare gli altri stati UE ad accollarseli per creare il “popolo europeo” consumatore di Iphone, droga legalizzata, sigarette e anticoncezionali.
Tutto il casino creato intorno agli “islamici” ha solo funzione anticristiana. Dai matrimoni-gay, all’eutanasia, all’incesto, divorzio breve Renzi e Grillo stanno facendo leggi contro i 10 comandamenti e i sacramenti. In Francia, la Le Pen, invece di difendere le radici cristiane del suo paese, chiede il ripristino della pena di morte per punire fantomatici “terroristi islamici”.
Rientrando in Italia, il problema ora è che il referendum costituzionale Renzi e Grillo non lo possono tenere per “sondaggio”.
Le riforme di Renzi non servono assolutamente a nulla se non a cancellare province e i piccoli comuni per scardinare l’identità locale. Non a caso, questi due punti furono piazzati al primo e secondo posto del programma M5S alle elezioni politiche del 2013. ( http://www.beppegrillo.it/iniziative/movimentocinquestelle/Programma-Movimento-5-Stelle.pdf )
Selezionano meticolosamente politici psicopatici, criminali ricattabili come sono Renzi, Tsipras, Alfano guidati da massoni e assimilati tipo Grillo, Monti, Casaleggio, Boldrini, Bonino, Pannella eccetera. Gente malvagia, addestrata a odiare il proprio popolo e amare il dolore altrui, il male e il caos.
Sulla pericolosità del “grillismo”, io scrivo dal 2010. Hanno lanciato strali contro euro e banchieri salvo poi dichiarare: “stavamo scherzando”. Hanno finto di essere contro gli immigrati per togliere voti alla lega, salvo votare contro il reato di clandestinità e, all’unanimità, a favore dello ius soli. Più neri della Kyenge!
Tranquilli, i “pentastellati” si rimangeranno pure l’opposizione al TTIP.
L’antipolitica genera pressione sugli eletti onde far approvare ciò che viene loro imposto. Se ci avete fatto caso, le battaglie contro i privilegi di parlamentari, consiglieri regionali ecc. sono vane, i tagli alla politica sono fittizi.
E, per finanziare tutte queste rutilanti “riforme”, ammorberanno lo stato sociale condannando i nostri cittadini ai margini, tipo anziani non autosufficienti e disabili, alla più nera povertà e vergogna. La Grecia siamo noi, lo devo avere già scritto.
A me può anche star bene poiché sono anti-italiano. Però mi dispiace per quei tanti che ancora sono onesti e vogliono bene a questo sventurato paese. La mia condizione m’impedisce di tacere.