Ancora sui reattori del Traghetto Spaziale

ShuttlePresadAriaAncora una immagine eloquente. In una fotografia scattata durante un atterraggio sembra di intravedere una presa d’aria nella zona posteriore dello Space Shuttle (in questo caso il Columbia). Questa fessura d’aspirazione non si nota durante l’inattività in quanto viene opportunamente celata. Il modo di atterrare è simile a quello di un grande velivolo quale era e dissimile da un aliante quale sarebbe dovuto essere.
Se quella è veramente una presa d’aria, non un’illusione ottica, significa che questo aereo non è mai volato nello spazio. Un “salto” tale nel flusso aerodinamico, infatti, sarebbe del tutto incompatibile in un veicolo destinato a rientrare in atmosfera a corpo morto a una velocità oltre una ventina di volte quella del suono.