La storia dei tre poliziotti uccisi in Louisiana

Ancora un episodio facente parte della escalation in corso nel mondo occidentale. Significa, prima di tutto, che stanno preparando l’ascesa di Trump alla Casa Bianca. Dimostrando che il fenomeno Trump non è affatto casuale come credono certuni.
Baton Rouge (Bastone Rosso) è la capitale della Louisiana, nome derivante da Luigi XVI monarca francese dell’inizio ‘700. Esiste una correlazione con gli eventi francesi di Nizza avvenuti il giorno della presa della Bastiglia, fatto chiave nella caduta della monarchia in Francia. Si dice che i tre poliziotti siano stati uccisi a vendetta per l’omicidio del nero Alton Sterling. Il riferimento alla corona britannica è palese: “Alton”, antico cognome inglese, “Sterlina” di cognome.
3 poliziotti uccisi e 3 feriti, da Gavin Eugene Long 29 anni compiuti il giorno della presunta strage, un ex marine divenuto Alpha-preneur (parola francese). Sarebbe, da dizionario, un “apripista” in un certo nuovo settore di attività, in questo caso, suppongo, estremista al servizio della regina. Tutta la numerologia e la simbologia congiurano a favore di una matrice esoterico-aristocratica di questi episodi, sempre verso il NWO.
Fra l’altro, mi viene in mente un vecchio concetto, secondo alcuni dimostrabile, secondo cui la secessione degli USA (1776) dalla Corona britannica sia stata fittizia. In realtà, la monarchia inglese ancora comanderebbe in America influenzando la selezione dei nuovi presidenti.