La cruda verità sul burattino Obama


Lo avevo scritto ben prima che venisse eletto nel 2008. Barack Obama è una costruzione mediatica. Un adoratore del tizio cornuto che i poteri occulti avevano allevato come senatore dell’Illinois. Poi crearono l’Obamamania per fare accettare un presidente nero nello stato più razzista dell’universo. I fondi neri per la campagna elettorale a favore furono allocati nella banca Lehman. Col pretesto della crisi delle banche fu lasciata fallire, a differenza di altre, per nascondere tale operazione illegale.
Fui l’unico in Italia a parlare di Larry Sinclair che ci racconta chi è realmente il presidente uscente USA. Sinclair, omosessuale dichiarato e tossicomane nonché spacciatore di droga, raccontò un episodio. Nel 1999, quando Obama era senatore a Chicago, Sinclair in viaggio nell’Illinois, chiese ad un autista di limousine come potesse “socializzare” con qualcuno del luogo. Gli fu introdotto un uomo che Larry spergiura trattarsi di Obama. Mentre Sinclair gli faceva un pompino, Obama fumava crack e cocaina nel retro della limousine. Il giorno seguente, il presunto Obama si presento inaspettato e non invitato all’hotel in cui Sinclair alloggiava.
Evidentemente, gli era piaciuto troppo il giorno prima.
L'”abbronzato” ha ammesso ufficialmente di avere fatto uso di sostanze stupefacenti alle superiori, all’università ma non oltre.
Personalmente, tendo a credere a Sinclair. Obama è probabilmente un bisessuale testimoniato anche da altre persone alcune delle quali morte in circostanze misteriose. La moglie Michelle è in realtà un uomo, molto probabilmente bisex anche lei. Questa voce circola con insistenza a Washington.
Sarà un caso, ma in Italia i vari agenti degli USA (Renzi e Grillo in politica) spingono forsennatamente per i “gender”, la droga legale, l’ingresso indiscriminato di africani e i “diritti” dei gay.
Solo una coincidenza?
ADDENDUM Anche la biografia della fantomatica Solesin è fasulla: http://straker-61.blogspot.it/2016/07/valeria-solesin-profilo-universitario.html#.V5zKGNbGLaX